Log in

 

Show della B Italia: 7-2 alla rappresentativa canadese

Show della B Italia: 7-2 alla rappresentativa canadese

Esordio vincente per gli azzurrini nel trofeo internazionale Lazio Cup.

La B Italia parte col botto e vince nettamente nella giornata inaugurale del torneo internazionale Lazio Cup. La squadra di Massimo Piscedda, in campo alle 15 contro i parietà della rappresentativa canadese a Sora, hanno vinto 7-2 il primo match del girone e volano in testa al girone B in attesa della gara tra Sampdoria e Pro Calcio Sora. Grande mattatore del match è Matteo Stoppa, attaccante del Novara, autore di ben 4 reti.

Gli azzurrini partono forte e al 9’ sono già in vantaggio grazie ad una rete di Riccardo Beretta. La risposta canadese non si fa attendere e nel giro di 6 minuti, tra il 13’ e il 19’, arriva la rimonta targata Cantisano-Frans. A quel punto viene fuori il carattere dei ragazzi di Piscedda che prima dello scadere della prima frazione trovano il pari con Stoppa che inizia così il suo show personale. L’attaccante piemontese nella ripresa realizza altri tre gol nei primi quindici minuti mettendo così in cassaforte il risultato. Nel finire c’è gloria anche per Elia Giani e per Alberto Fiumicetti che mette a segno il gol del definitivo 7-2.

Domani B Italia nuovamente in campo contro la Sampdoria alle 15 a Sora.

B Italia: Marciano, Spaltro, Padovan, Carminati, Di Ronza, Esposito, Beretta, Tonali, Stoppa, Pinto, D'Agostino. All. Massimo Piscedda.

A disp.: Rao, Mazzarani, Magri, Ranocchia, Di Francesco, Fiumicetti, Giani, Alfonsetti.

Nazionale Femminile, verso l’Europeo. Per la Nazionale Femminile stage a Novarello dal 14 al 17 maggio

Nazionale Femminile, verso l’Europeo. Per la Nazionale Femminile stage a Novarello dal 14 al 17 maggio

Stage di preparazione per la Nazionale Femminile a due mesi dall’inizio della fase finale del Campionato Europeo, in programma a luglio in Olanda. Ventidue azzurre convocate dal Commissario tecnico Antonio Cabrini si raduneranno domenica 14 maggio a Granozzo con Monticello-Villaggio Azzurro dove il giorno dopo inizieranno gli allenamenti fino a mercoledì 17. Martedì 16 si svolgerà una gara amichevole contro la squadra femminile Under 23.

Elenco dei convocati
Portieri: Francesca Durante (Fiorentina), Katja Schroffenegger (Unterland Damen);
Difensori: Elisa Bartoli (Fiorentina), Lisa Boattin (Verona), Sara Gama (Brescia), Elena Linari (Fiorentina), Federica Di Criscio (Verona), Cecilia Salvai (Brescia), Giorgia Spinelli (Inter Milano);
Centrocampisti: Daniela Stracchi (Mozzanica), Alia Guagni (Fiorentina), Barbara Bonansea (Brescia), Valentina Cernoia (Brescia), Marta Carissimi (Fiorentina), Aurora Galli (Verona), Martina Rosucci (Brescia);
Attaccanti: Melania Gabbiadini (Verona), Daniela Sabatino (Brescia), Ilaria Mauro (Fiorentina), Cristiana Girelli (Brescia), Manuela Giugliano (Verona), Valentina Giacinti (Mozzanica).

Staff – Responsabile squadre nazionali: Giorgio Bottaro; Commissario Tecnico: Antonio Cabrini; Assistente: Samir Keci; Segretario: Elide Martini; Preparatore atletico: William Botter; Preparatore dei portieri: Cesare Cipelli; Medico: Monica Fabbri; Fisioterapisti: Roberto Cardarelli e Maurizio D’Angelo.

We Love Football: la B Italia approda ai quarti

We Love Football: la B Italia approda ai quarti
I ragazzi di Piscedda chiudono il girone a 5 punti.

Ancora una volta la B Italia stupisce tutti e, a dispetto di squadre più blasonate e collaudate già da tempo, dimostra di potersela giocare con tutti conquistando l'accesso ai quarti di finale del torneo internazionale under 15 We Love Football che si disputa in questi giorni nel bolognese. I ragazzi di Piscedda, dopo il pareggio contro l'Atletico e la vittoria sul Milan, impattano con il Werder Brema 0-0 in una gara equilibrata ed in cui gli azzurrini hanno spesso avuto l'occasione di sbloccare il match e staccano il pass per i quarti di finale in cui affronteranno la prima classificata del girone D, ovvero la Roma.

La gara di domani si disputerà alle 11.30.

B Italia: De Rosa, Perlingieri, Papetti (Tozzo), Marchesini, Udoje, Selvini (Vignes), Favale (Mirarchi), D'Amato, Caricati, Dal Molin, Cifarelli (Ferrante).

Nazionale Femminile Under 19, fase Elite europea. Ultimata la preparazione, Azzurrine pronte all’esordio con la Serbia

Nazionale Femminile Under 19, fase Elite europea. Ultimata la preparazione, Azzurrine pronte all’esordio con la Serbia
A Sarpsporg, la cittadina situata nella contea di Ostfold, la Nazionale Femminile Under 19 ha ultimato questa mattina la preparazione in vista dell’esordio nella fase Elite del Campionato Europeo.

Le Azzurrine affronteranno infatti domani le pari età della Serbia (ore 14); venerdì 7 (ore 14) a Fredrikstad è in programma la seconda gara con la Svezia, mentre lunedì 10 aprile sarà ancora Sarpsborg (ore 16) ad ospitare il match con le padrone di casa della Norvegia. Le vincitrici dei sei gironi e la miglior seconda classificata si qualificheranno per la Fase Finale in programma ad agosto in Irlanda del Nord.

Nella prima fase di qualificazione, l’Under 19 femminile ha ipotecato il pass per la Fase Elite grazie alle due vittorie conseguite nelle prime due gare contro Galles (6-0) e Macedonia (4-0), mentre è stata sconfitta nel terzo e ultimo incontro dalla Repubblica d’Irlanda (2-0), che ha chiuso il girone al primo posto davanti alle Azzurrine.

L’elenco delle convocate

Portieri: Alessia Capelletti (Mozzanica), Nicole Lauria (Bologna), Alessia Piazza (Lugano);
Difensori: Chiara Cecotti (Tavagnacco), Martina Lenzini (Brescia), Sara Mella (Vittorio Veneto), Beatrice Merlo (Inter Milano), Erika Santoro (San Zaccaria), Alice Tortelli (Fiorentina);
Centrocampisti: Arianna Caruso (Res Roma), Federica Cavicchia (Zurigo), Laura Ghisi (Brescia), Marta Mascarello (Cuneo), Alice Regazzoli (Inter Milano);
Attaccanti: Sofia Cantore (Fiammamonza), Sofia Del Stabile (Tavagnacco), Benedetta Glionna (Fiammamonza), Gloria Marinelli (Chieti), Annamaria Serturini (Brescia).

Staff – Capo delegazione: Fiona May; Tecnico: Enrico Maria Sbardella; Assistente tecnico: Elena Proserpio Marchetti; Segretario: Sabrina Filacchione; Preparatore atletico: Simone Mangieri; Preparatore dei portieri: Davide Quironi; Medici: Salvatore Caruso e Pierpaolo Rota; Fisioterapista: Emanuele Provini; Match Analyst: Antonio Gagliardi e Simone Contran; Tutor scolastici: Gianluca Costantini e Valerio Faiola.

Il programma del Gruppo 5

Prima giornata (5 aprile)
Serbia-ITALIA (ore 14 - Sarpsborg)
Norvegia-Svezia (ore 18.30 - Sarpsborg)

Seconda giornata (7 aprile)
Svezia-ITALIA (ore 14 - Fredrikstad)
Norvegia-Serbia (ore 18.30 - Fredrikstad)

Terza giornata (10 aprile)
Norvegia-ITALIA (ore 16 - Sarpsborg)
Serbia-Svezia (ore 16 - Fredrikstad)

Nazionali giovanili, i nuovi allenatori della stagione 2016/2017

Baronio promosso all’U19, Nicolato alla 18 e Bigica alla 17. Novità Panico nello staff U16

Parte la nuova stagione delle Nazionali giovanili con una serie di novità. Mentre Luigi Di Biagio, che aveva già rinnovato lo scorso anno il suo contratto fino alla conclusione della fase finale del Campionato Europeo di categoria (luglio 2016) continua alla guida dell’Under 21, cambio di panchina per tre squadre. Roberto Baronio è stato promosso dall’Under 18 all’Under 19 al posto di Paolo Vanoli (passato alla Nazionale maggiore come assistente tecnico del ct Gian Piero Ventura), per l’Under 18 e l’Under 17 due new entry: Paolo Nicolato, ex tecnico del Lumezzane, ed Emiliano Francesco Bigica, la cui ultima esperienza è stata sulla panchina degli Allievi Nazionali dell’Empoli.

Tra le novità anche l’ingresso dell’ex calciatrice azzurra Patrizia Panico nel Club Italia: 41 anni, record di presenze in Nazionale, più di 600 gol segnati, per 14 volte capo cannoniere e 10 campionati italiani vinti, la Panico entra a far parte dello staff dell’Under 16 maschile come assistente allenatore ed è la prima volta, nella storia della FIGC, che un tecnico donna entra nello staff di una Nazionale maschile.

Infine tre conferme: Alberico Evani alla guida dell’Under 20, Daniele Zoratto all’Under 16 e Antonio Rocca all’Under 15.

A fine agosto tutti gli staff e le strutture del rinnovato Club Italia saranno presentate nel corso di una conferenza stampa che si terrà a Coverciano.

Rinnovati gli staff tecnici, per le Nazionali Giovanili Azzurre maschili può già ripartire la nuova stagione. Le prime squadre a scendere in campo saranno l’Under 21, che affronterà mercoledì 10 in amichevole l’Albania a San Benedetto del Tronto (stadio “Riviera delle Palme” ore 21.00 diretta Rai4), l’Under 19 che ospiterà giovedì 11 a Manzano la Croazia (ore 19.00) e l’Under 18 impegnata nell’amichevole con la Slovenia in programma giovedì 11 a Codroipo (Stadio Comunale, ore 17.00).

 

Nazionale Beach Soccer, doppio impegno per gli Azzurri: l’Eurocup e la prima tappa delle qualificazioni europee

Nazionale Beach Soccer, doppio impegno per gli Azzurri: l’Eurocup e la prima tappa delle qualificazioni europee
Sono undici gli Azzurri convocati dal tecnico federale Massimo Agostini in vista dei prossimi impegni della Nazionale di Beach Soccer. La squadra si radunerà lunedì presso il C.P.O. di Formia, dove inizierà la preparazione per l’Eurocup e per la prima tappa delle qualificazioni europee.

L’Italia sarà impegnata nel torneo internazionale, che si svolgerà a Belgrado dal 24 al 26 giugno, e successivamente partirà per Mosca dove, nell’EBSL Regular Phase, affronterà Bielorussia, Grecia e Spagna. Contro i bielorussi gli Azzurri esordiranno il 1° luglio, le altre due gare si giocheranno il 2 e il 3.

Nella scorsa stagione l’Italbeach ha colto due grandi successi: la medaglia d’argento conquistata a giugno ai Giochi Europei di Baku e il trionfo di settembre ai Giochi del Mediterraneo sulla spiaggia di Pescara.

L’elenco dei convocati

Portieri: Simone Del Mestre (Catania Beach Soccer), Stefano Spada (Terracina Beach Soccer);
Difensori: Alfio Chiavaro (Catania Beach Soccer), Dario Ramacciotti (Viareggio Beach Soccer);
Esterni: Francesco Corosiniti (Catania Beach Soccer), Michele Di Palma (Pisa Beach Soccer), Alessio Frainetti (Terracina Beach Soccer), Simone Marinai (Viareggio Beach Soccer), Paolo Palmacci (Terracina Beach Soccer);
Attaccanti: Gabriele Gori (Viareggio Beach Soccer), Giovanni Savarese (Terracina Beach Soccer).
Staff: Capo Delegazione: Alberto Mambelli; Dirigente accompagnatore: Ferdinando Arcopinto; Tecnici: Massimo Agostini, Emiliano Del Duca, Antonino Nosdeo, Paolo La Rocca; Medico federale: Alvise Clarioni; Fisioterapista: Giuliano Gepponi; Magazziniere: Emilio Basili.

Nazionale Under 17 Europeo: Azzurrini battuti nel finale dall’Olanda. Sarà decisivo l’ultimo match con la Spagna

Nazionale Under 17 Europeo: Azzurrini battuti nel finale dall’Olanda. Sarà decisivo l’ultimo match con la Spagna
Sconfitta amara per la Nazionale Under 17, battuta a 3 minuti dalla fine dall’Olanda nel secondo incontro della Fase Finale del Campionato Europeo di categoria. Un match equilibrato quello disputato al ‘Qarabag Stadium’ di Baku, che nel primo tempo vede le due squadre contrapporsi senza creare opportunità degne di nota. E’ nella seconda frazione che la partita si anima, con gli Azzurrini per due volte vicinissimi al vantaggio e beffati nel finale dai pari età olandesi.

A differenza della prima partita persa con la Spagna, l’Olanda scende in campo con la formazione al completo: i due esterni offensivi, Nunnely e Chong, sono una spina nel fianco della retroguardia Azzurra, in particolare Nunnely, che con la sua velocità mette spesso in difficoltà la difesa della squadra di Dal Canto. Al 50’ un lampo: Bellanova si libera a centrocampo e crossa per Pinamonti, il cui destro si infrange all’incrocio dei pali. L’Olanda reagisce e Malen, dal limite dell’area, impegna Plizzari nella prima parata del match. Al 64’ Militari innesca Kean che, a tu per tu con il portiere, manda fuori di poco. Al 76’ l’azione della rete orange: Vente, con un’acrobazia, serve al volo una palla al centro dell’area azzurra, dove Nunnely di testa mette imparabilmente nell’angolo sinistro della porta italiana. Al primo minuto di recupero un’altra tegola per l’Italia: dopo un fallo sul portiere viene infatti espulso per somma di ammonizioni Kean, che sarà costretto a saltare la gara decisiva di giovedì con la Spagna (ore 12 italiane, diretta su Eurosport 2).

“Ai ragazzi posso dire solo bravi – il commento del tecnico Alessandro Dal Canto – hanno dato tutto quello che avevano, senza mai cedere ad avversari che, fino allo scorso anno, erano irraggiungibili. Ora pensiamo alla Spagna, sapendo che dovremo dare di nuovo il massimo per cercare di vincere”.

L’amarezza per la sconfitta è stata in parte mitigata dal pareggio (1-1) con cui si è conclusa l’altra gara del girone tra Spagna e Serbia. Un risultato che permette alla Serbia di continuare a sperare nella qualificazione e che allo stesso tempo rimette in gioco gli Azzurrini per il passaggio del turno: una vittoria dell’Italia nell’ultimo match di questa fase preliminare darebbe infatti alla squadra di Dal Canto la certezza del passaggio ai quarti.

ITALIA-OLANDA 0-1
Italia (4-3-1-2): Plizzari, Bellanova, Bianchi (C), Bastoni, Tripaldelli (75’ Pellegrini), Gabbia, Militari (78’ Olivieri), Frattesi, Mallamo(64’ Marcucci) , Pinamonti, Kean. A disp: Meli, Setola, Caligara. All: Dal Canto.
Olanda (4-3-3): Van de Meulenhof, Bakboord, De Ligt, Wijindal, Malacia, Wehrmann (66’ Kadioglu), Malen, Fernandes, Nunnely, Vente, Chong.(75’ Kluivert). A disp: Vink, Struijk, Reith, Teze, Van de Looi. All: Van Wonderen.
Arbitro: Bartosz Frankowski (POL); Assistenti, Lazaros Dimitriadis (GRE), Balazs Buzas (HUN); Quarto uomo: Sergejus Slyva (LTU).
Rete: 77’ Nunnely
Note: espulso Kean. Ammoniti: Tripardelli, Gabbia, Bastoni e Militari

Programma, risultati e classifica

1ª Giornata (6 maggio)
ITALIA-Serbia 2-1
Olanda-Spagna 0-2

2ª Giornata (9 maggio)
ITALIA-Olanda 0-1
Serbia Spagna 1-1

3ª Giornata (12 maggio)
ITALIA-Spagna (ore 12 italiane, diretta su Eurosport 2)
Serbia-Olanda

Classifica: Spagna 4 punti, ITALIA e Olanda 3, Serbia 1