Log in

 

Serie D, Ciserano - Dro 3-1

Serie D, Ciserano - Dro 3-1

Sconfitta amara per il Dro

 

Termina con un roboante 3 a 1 in favore dei padroni di casa la sfida tra Ciserano e Dro. Al Comunale Carlo Rossoni, in un clima caldo afoso, i droati sono riusciti a passar in vantaggio nella prima frazione grazie a un gol di Molnar, subendo l'immediato pareggio di bomber Ghisalberti e il doppio sorpasso ospite nella ripresa.

La cronaca. La partita racconta poco o nulla sino al 17', quando Farimbella pennella per Ischia su calcio di punizione, la difesa respinge favorendo Amassoka; il bomber droato controlla e ripropone al centro per Molnar che solissimo fa centro da pochi passi. Meno di 5' dopo i padroni di casa tornano in carreggiata grazie a una gran giocata di Ghisalberti che spalle alla porta addomestica la sfera prima di depositarla nell'angolino basso. Il numero 10 rossoblù ci prova nuovamente al 25', impegnando Chimini in angolo con un diagonale da posizione defilata, e al 32', sfruttando un errore di Concato in fase offensiva. Al 39' i gialloverdi si fanno vedere in avanti ancora su calcio da fermo di Farimbella ma nella circostanza Petrisor non si fa sorprendere anticipando l'incornata di Binatti. Nel finale Concato si fa perdonare per l'errore commesso in precedenza salvando il risultato con un anticipo provvidenziale su Ghisalberti.

Come all'andata anche in questa gara di ritorno i bergamaschi partono
forte nella seconda frazione, impegnando a più riprese il portierone gialloverde che al 20' compie un autentico miracolo sul tracciante di Iori. Il Ciserano mette la freccia nell'azione successiva con Chimenti, bravo a fiondarsi per primo su una respinta di Chimini. Il tris dei rossoblù giunge di lì a poco con Ghisalberti che, colpito in pieno volto da una respinta dell'estremo difensore droato, ribadisce la palla in rete. In pieno controllo dell'incontro i padroni di casa gestiscono il vantaggio. Prima della fine dell'incontro il Dro si rifà vedere nell'area ospite grazie a una combinazione di Kumrija e Milicevic che mette Amassoka in condizione di colpire di testa ma il tentativo finisce sopra la traversa. Allo scadere Chimini evita il poker allontanando di riflesso una deviazione fulminea di Crociati.

Quella rimediata sul campo del Ciserano è una sconfitta amara per i ragazzi di mister Soave, obbligati ora a dare il massimo per evitare una zona play-out sempre più vicina ed assicurarsi la salvezza quanto prima!

Il tabellino

CISERANO 3
DRO 1
MARCATORI: 17' pt Molnar (D), 21' pt e 34' st Ghisalberti, 23' st Chimenti (C)
CISERANO: Petrisor, Foglieni (38' st Lacchini), Crociati, Mastrototaro, Mapelli, Gritti, Romeo, Chimenti, Iori, Ghisalberti, Maspero (49' st Fornari). All. Monza
DRO: Chimini, Allegretti, De Min, Binatti (37' st Daldosso), Ischia, Molnar, Concato (9' st Kumrija), Farimbella, Amassoka, Milicevic, Paoli (23' st Pilenga). All. Soave
ARBITRO: Bertini di Lucca (Abatantuono di Firenze e Vannini di Siena)
NOTE: ammoniti Ghisalberti (C), Paoli, Concato, Farimbella (D); calci d'angolo 1-8.

  • Pubblicato in Serie D

Serie D, Caravaggio - Ciserano 1-0

Serie D, Caravaggio - Ciserano 1-0

 

Caravaggio: (4-3-2-1): Cancelli 98; Ghergu 97, Teoldi 85, Ferri 91; Pelizzari 87; Zanola 89, Cali 94, Pesce 97 (15' st Lamesta 96); Crotti 89 (40' st Esposito 92), Tomas 98 (15' st Careccia 98); De Angelis 90. A disposizione: Pala 98, Galimberti 93, Fratus 97, Sobacchi 97, Careccia 98, Bosio 84, Sonzogni 88. All. Bolis.

Ciserano: (4-1-4-1): Bolis 98; Foglieni 98, Suardi 93, Gritti 83, Crociati 96; Mastrototaro 93 (14' st Maspero 97); Romeo 93, Cariello 98, Chimenti 90 (15' st Ghisalberti 88), Iori 97; Giangaspero 93 (33 st Bondi 97). A disposizione: Petrisor 98, Motta 2000, Giovanditti 96, Fornari 99, Ratti 99, Finato 98. All. Monza.

Arbitro: sig. Vingo (Sez. Pisa).

Assistenti: sig. Facchini (sez. Parma) e sig. Testa (sez. Isernia).

Reti: 28' pt De Angelis (CA).

Note: Ammonizioni: Pelizzari, Zanola, Ferri (CA), Ghisalberti (CI). Giornata soleggiata. Campo in buone condizioni. Calci d'angolo: 5 a 3 per il Caravaggio. Spettatori 250. Recupero 1' + 3'.

  • Pubblicato in Serie D

Serie D, Virtus Bergamo - Ciserano 0-1

Serie D, Virtus Bergamo 1909-Ciserano 0-1

Rete: 26′ st Ghisalberti.

Virtus Bergamo 1909 (3-5-2):Cavalieri; Scannapieco (23′ st Risi), De Angeli, Meregalli; Mister (39′ st Martinelli), Redaelli (16′ st Flaccadori), Magrin, Porcino, Seck; Amodeo, Germani. A disp.: Bacuzzi, Colombi, Probo, Deri, Facoetti, Masinari. All. Madonna.

Ciserano (4-3-1-2): Bolis; Romeo (33′ st Suardi), Gritti, Mapelli, Crociati; Cariello, Mastrototaro, Chimenti; Iori (40′ st Maspero); Ghisalberti, Giangaspero. A disp.: Petrisor, Vitali, Giovanditti, Ratti, Fornari, Bondi, Dell’Otto. All. Monza.

Arbitro: Lipizer di Verona (Marrone di L’Aquila-Dal Bosco di Verona).
Note: Spettatori: 400 . Ammoniti: Mapelli, Porcino, De Angeli, Maspero, Seck, Risi, Meregalli. Espulso. Angoli: 4-5; Recupero: 2/4.

L’equilibrio rotto da un gol in contropiede, in una partita da pareggio giusto e con pochissime occasioni da rete. Il Ciserano passa comunque con merito al Carillo, al termine di un match spento e noioso, caratterizzato da un grande equilibrio, con i ragazzi di Monza bravi ad imbrigliare quelli di Madonna, orfani di Morosini e Soumare, e a ripartire letalmente in contropiede come in occasione del gol partita.

Sul pari il tecnico bianconero, cosa rara nel calcio italiano, non si accontenta del risultato, toglie un difensore come Scannapieco e mette Risi, una punta, per provare a vincerla a tutti i costi: è andata male, ma il gesto è chiaro, questa Virtus Bergamo 1909 non si accontenterà di fare la comprimaria in questo campionato, ma vorrà continuare a ritagliarsi un ruolo da protagonista. Domenica 29 gennaio sarà ancora derby: Germani e compagni sono attesi dal Caravaggio. Virtus Omnia Vincit.
Le azioni salienti del match
Primo tempo
7′: cross di Mister e al volo Porcino interviene appena fuori area calciando la palla alta.
Primi 10′ di equilibrio, con due corner per la Virtus: campo in buone condizioni, nonostante le basse temperature.
18′: botta da fuori di Iori, alta per il Ciserano.
20′: punizione di Magrin per Mister che riesce solo a deviare da posizione defilata.
28′: grande botta di Germani dal limite, dopo ottima azione di Scannapieco, palla altissima.
30′: ottima iniziativa di Mister, cross dal fondo parato.
32′: tentativo velleitario di Chimenti da fuori area a lato.
34′: ci prova Giangaspero con un pallonetto da fuori area, palla a lato di pochi metri.
38′: pericolo per la Virtus: Ghisalberti non riesce a concludere davanti a Cavalieri dopo un errato disimpegno di Scannapieco.
Secondo tempo
2′: Meregalli lancia per Redaelli, anticipato per poco da Bolis.
3′: pericolo per la Virtus: chiude Cavalieri in uscita su Giangaspero.
10′: prima ammonizione del match: Mapelli per il Ciserano, punizione dai 25 metri per la Virtus.
11′: grande parata di Bolis sulla punizione di Magrin; sula ripartenza ammonito Porcino per gamba tesa.
13′: Giangaspero da posizione defilata, Ghisalberti non interviene, palla a lato di poco, l’occasione più nitida del match.
19′: cross di Germani per Seck che non arriva di poco sul pallone.
24′: colpo di testa di Amodeo a lato di un nulla su cross di Germani dalla destra: la Virtus è passata al 4-3-2-1 con Risi al posto di Scannapieco.
26′: Gol Ciserano, 0-1: contropiede ospite vincente con cross di Cariello per Ghisalberti che di sinistro al volo batte l’incolpevole Cavalieri.
37′: contropiede Ciserano, Cariello conclude sull’esterno sinistro di mancino.

  • Pubblicato in Serie D

Serie D, Ciserano-Levico 3-0

Serie D, Ciserano-Levico 3-0

Si torna purtroppo dallo Lombardia con una sconfitta. Una sconfitta, lasciatecelo dire, forse troppo pesante per quello visto nell’arco dei novanta minuti, dove mister Mezzanotti ha dovuto far fronte alle molte assenze contro un Ciserano cinico che ha sfruttato al meglio le occasioni capitatogli. Avvio di gara in sordina per i ragazzi che faticano ad entrare in partita e al 6’ arriva la prima palla gol per i bergamaschi: angolo dalla destra e conclusione dal limite di Mastrototaro, ma la sfera sorvola la traversa. Attorno al quarto d’ora prima occasione anche per i nostri ragazzi con una conclusione a lato di Pancheri sempre sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. La nostra truppa entra pian piano in partita ma al 27’, purtroppo, il Ciserano sblocca il risultato con Iori, lesto sotto porta a battere a rete una palla vagante nell’area piccola. La reazione dei ragazzi non si fa attendere e qualche istante dopo Braccalenti spara a lato da buona posizione. Un minuto più tardi ci prova Del Carro ma il suo colpo di testa è messo in angolo da Bolis. Nel nostro miglior momenti il Ciserano raddoppia con capitan Ghisalberti dopo una bella azione personale conclusa con un diagonale sul palo più lontano dove Nervo non può arrivare. L’ultima palla gol del primo tempo capita sui piedi del nostro capitan Filippini, ma il sue destro è respinto di piede dal numero uno di casa. Dopo il thè calco, la ripresa stenta a decollare e sono davvero poche le occasioni da ambo le parti. Il match si riaccende attorno alla mezzora quando ancora Ghisalberti, dopo un’azione concitata nella nostra area, trova lo spiraglio giusto per il 3 a 0 che mette sostanzialmente i titoli di coda. Nel finale ci sarebbe l’occasione per rendere meno amara la sconfitta: il direttore di gara assegna un calcio di rigore per un fallo di mano in area di Mapelli. Dal dischetto si presenta Tessaro, ma il suo sinistro viene respinto da Bolis. Domenica atteso derby contro il Dro, sconfitto nel pomeriggio di oggi dal Pontisola per 2 a 1.

CISERANO 3 – LEVICO TERME 0

RETI: 27’ pt Iori (C), 38’ pt, 32’ st Ghisalberti (C).

CISERANO: Bolis, Foglieni, Crociati, Mastrototaro, Mapelli, Gritti, Chimenti, Lacchini (26’ st Romeo), Giangaspero, Ghisalberti, Iori. (A disposizione: Petrisor, Suardi, Vitali, Ratti, Fornari, Maspero, Bondi, Dell’Otto). All. Monza

LEVICO TERME: Nervo, Rippa (33’ st Curzel), Bazzanella, Del Carro, Pancheri, Tobanelli, Filippini, Andreatta (40’ st Sielli), Braccalenti, Tessaro, Osti (13’ st Canali). (A disposizione: Seveso, Dallaserra, Dalledonne, Pecoraro, Marchi). All. Mezzanotti

ARBITRO: Daniele Virgilio di Trapani (Assistenti: Daniele Sonetti di Genova e Giacomo Zanin di Savona)

NOTE: campo in discrete condizioni. 250 spettatori circa. Amminiti: Mastrototaro, Gritti, Mapelli (C); Filippini, Tessaro, Del Carro. Recupero 0+3.

  • Pubblicato in Serie D