Log in

 

Il primo giorno del Campodarsego 2017-2018 la rosa

Questo pomeriggio, con il raduno e il primo allenamento a Reschigliano, è cominciata ufficialmente la stagione del Campodarsego Calcio. I biancorossi, per la prima volta agli ordini di mister Gianfranco Fonti e dello staff tecnico, dopo le parole del presidente Daniele Pagin in mezzo al campo si sono messi al lavoro iniziando la preparazione estiva. Domani, alle ore 20.00, la presentazione alla cittadinanza e ai tifosi allo stadio "Gabbiano", mentre mercoledì pomeriggio è già in programma la prima amichevole, a Tarvisio contro la Spal neopromossa in Serie A.

"In questi primi due giorni lavoriamo più che altro con un programma che ci permetta di arrivare in buone condizioni all'amichevole di mercoledì", le prime parole di mister Gianfranco Fonti. "Dal 22 luglio invece andremo in ritiro a Paluzza, iniziando la preparazione vera e propria, lavorando sapendo che potremmo affrontare anche un eventuale impegno in Tim Cup il 30 luglio, in base al quale definiremo il programma successivo". 
Sul primo giorno: "Nonostante le mie esperienze siano state tante, c'è sempre un pizzico di emozione ed è come fosse il primo giorno di scuola. Questa partenza passerà velocemente, una volta che si mette il piede in campo poi la testa si concentra solo sul lavoro". 
Il primo discorso alla squadra: "Qui conosco poco i giocatori, a parte Aliù che ho già allenato in passato, e per questo nel mio primo discorso alla squadra ho puntato molto sulla necessità di compattarci il prima possibile. Ci sono tanti volti nuovi, me compreso, ma vogliamo essere protagonisti in campionato e per questo è necessario trovare subito l'unità d'intenti. Ci si arriva solo con il gruppo e le giuste motivazioni: chiederò partecipazione e collaborazione massimale da parte di tutti".

LA ROSA. Portieri: Matteo Cazzaro (1999), Caio Vinicius Pirana (1999), Alessandro Ballin (2000). Difensori: Mirco Barison (1999), Christian Beccaro (1993), Daniel Beccaro (1993), Josè Luis Colman Castro (1985), Omar Leonarduzzi (1983), Enrico Zanon (1999). Centrocampisti: Riccardo Brentan (1999), Alessandro Coppola (2000), Tommaso Dario (1998), Matteo Marcolini (1985), Orlando Ndoj (1998), Igor Radrezza (1993), Mattia Sanavia (1998), Enrico Trento (1997). Attaccanti: Grasjan Aliù (1989), Mehdi Kabine (1984), Alessandro Casarin (2000), Maurizio Menale (1999), Edoardo Nalesso (1999). 
STAFF TECNICO: Gianfranco Fonti (allenatore), Massimo Vidale (vice), Luciano Stevanato (collab. tecnico), Cristian Al Jaberi (prep. portieri), Massimo Guzzonato (prep. atletico), Filippo Norbiato (fisioterapista).

 
 
 

 

  • Pubblicato in Serie D

Serie D, Campodarsego - Virtus Vecomp 0-0

Serie D, Campodarsego - Virtus Vecomp 0-0

 

Il diluvio annulla Campodarsego e Virtus Vecomp: al “Gabbiano” finisce 0-0

Tra Campodarsego e Virtus Vecomp vince la pioggia. Il diluvio rovina i piani delle due contendenti: in un “Gabbiano” fradicio e ben poco praticabile, finisce a reti bianche lo scontro playoff. Ai punti, probabilmente, per il numero di occasioni create avrebbero meritato qualcosa in più i padroni di casa, che alla fine però si devono accontentare di un solo punto e possono comunque celebrare il positivo esordio di Barison, classe ’99 prodotto del vivaio. Il Campodarsego, infatti, parte meglio a dispetto delle oggettive difficoltà: Lauria e D’Appolonia provano a scaldare subito le mani a Gottardi, e la Vecomp, che agisce di rimessa, in realtà è la prima a sfiorare seriamente il vantaggio: all’11’, sul tiro di Farina, Brino sfiora la palla e la manda sulla traversa. Nel finale di primo tempo proteste dei biancorossi: Pignat finisce a terra in area dopo uno scontro sospetto con Mensah, ma l’arbitro lo ammonisce per simulazione. Nella ripresa il campo si fa ancora più difficile, e il gioco ne risente ulteriormente: al 9’, nella miglior occasione della gara, il tiro di Lauria viene deviato e sta per insaccarsi lentamente all’angolino basso, ma Gottardi con un colpo di reni riesce a sventare la minaccia. Al 12’, quindi, altro episodio dubbio quando Aliù finisce a terra sul contrasto con l’estremo difensore ospite: l’arbitro lascia correre. Nel finale, quindi, due occasioni per Lauria: al 37’ il suo colpo di testa finisce a lato di poco, e al 31’ in una mischia in area per due volte il numero 10 del Campo viene murato dai difensori.


CAMPODARSEGO-VIRTUS VECOMP 0-0

CAMPODARSEGO (4-2-3-1): Brino; Dario (27’ st Sanavia), Beccaro, Barison, Buson; Tanasa, Pignat; Franceschini (40’ st Radrezza), Lauria, D’Appolonia (35’ st Barbosa); Aliù.
A disposizione: Anderatta, Seno, Menale, Fantin, Callegaro, Gal.
Allenatore: Masitto.

VIRTUS VECOMP (4-2-3-1): Gottardi; Peroni, N’ze, Rossi (1’ st Frinzi), Maccarone; Allegrini, Cattivera; Mensah, Alba, Farina (40’ pt Bollini); Taviani (21’ st Bertoldi).
A disposizione: Sibi, Lechtaler, Burato, Demian, Manarin, Grossi.
Allenatore: Fresco.

Arbitro: Esposito di Aprilia (Tomarchio-Cappelli).

Note: ammoniti Dario per gioco scorretto; Aliù e Allegrini per proteste; Pignat e Bollini per simulazione. Calci d’angolo 5-1. Recupero 3’ e 3’. Spettatori: 100 circa.

 

 

  • Pubblicato in Serie D

Serie D, Campodarsego-Abano Terme 1-1

Serie D, Campodarsego-Abano Terme 1-1


Tra Campo e Abano finisce in parità: a D’Appolonia risponde Busetto, e al “Gabbiano” è 1-1

Pari e patta. Il derby tra Campodarsego e Abano si chiude sull’1-1: un punto a testa al termine di una gara ben giocata e sostanzialmente equilibrata. Dopo un paio di occasioni per parte (la più importante, quella fallita da D’Appolonia al 20′ con una girata di testa), a metà primo tempo a passare in vantaggio sono i biancorossi padroni di casa, al 32′: sul calcio d’angolo di Lauria svetta proprio lo stesso D’Appolonia, che supera Cottignoli e porta in vantaggio i suoi. Ad inizio ripresa il Campodarsego insiste: Callegaro e Aliù non sfruttano altre due buone occasioni per raddoppiare, e al 22′ arriva il pareggio neroverde. Sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Pagan, il più lesto di tutti è Busetto, che supera Brino e fa 1-1. Le due squadre non si risparmiano nemmeno nel finale: Campodarsego e Abano le provano tutte per portare a casa la gara, e l’ultima chance capita sul destro di Barbosa, al 47′, ma non sortisce esito.

CAMPODARSEGO-ABANO 1-1

CAMPODARSEGO (4-2-3-1): Brino, Sanavia, Buson, Pignat (47′ st Franceschini), Beccaro, Lebran, Severgnini, Callegaro, Aliù (23′ st Radrezza), Lauria, D’Appolonia (41′ st Barbosa).
A disposizione: Andreatta, Bedin, Seno, Dario, Galliot, Gal.
Allenatore: C. Masitto.

ABANO (4-3-3): Cottignoli, Tescaro (21′ st Bison), Busetto, Boscolo Berto, Pagan, Meneghello, Seno (15′ st Cuccato), Serena, Personè, Fracaro, Rampin (33′ st Angelilli).
A disposizione: Ruzzarin, Favero, Demchenko, Ceccarello, Lacerti, Spada.
Allenatore: L. Tiozzo.

Arbitro: Di Paolo di Chieti (Simeone-Beltrame).

Reti: 32′ pt D’Appolonia, 22′ st Busetto.
Note: ammoniti Lebran, Callegaro, Seno, Serena. Calci d’angolo 3-2. Recupero 1′ e 4′. Spettatori: 500 circa.

  • Pubblicato in Serie D

Serie D, Campodarsego - Belluno 1-0

Serie D, Campodarsego - Belluno 1-0

CAMPODARSEGO (4-3-1-2): Brino; Dario, Beccaro, Severgnini, Buson (38’ pt Gal); Callegaro (40’ st Seno), Bedin, Tanasa; Radrezza (28’ st Pignat); Lauria, Aliù.

A disposizione: Andreatta, Brentan, Barison, Nalesso, D’Appolonia, Meloni.

Allenatore: E. Cunico.

BELLUNO (4-3-1-2): Borghetto; Pescosta, Granara, Sommacal, Mosca (45’ st Miniati); Masoch, Bertagno, Quarzago (8’ st Marta); Duravia; Corbanese, Brotto.

A disposizione: Menegazzo, Franchetto, Calcagnotto, Dosso, Da Forno, Ronzon, Salvadego.

Allenatore: R. Vecchiato.

Arbitro: Tomasello Andulajevic di Messina (Treve-Giorgi).

Reti: 12’ pt Lauria,

Note: ammoniti Lauria, Severgnini, Mosca, Pescosta, Tanasa per gioco scorretto. Calci d’angolo 3-9, in fuorigioco 2-2. Recupero 1’ e 5’. Spettatori 400 circa.

  • Pubblicato in Serie D