Log in

 

Vicenza, Ilario Pensosi si racconta

Ilario si racconta……

 

Ilario ti presenti? Sono Pensosi Ilario ho 28 anni, vivo Arezzo. Insegno educazione fisica e poi lavoro nel calcio in qualità di osservatore e consulente di calcio in Italia e estero.

Come mai passione del calcio? Sono di origine campane , di Crispano paesino provincia di Napoli. Io e la mia famiglia, siamo stati sempre appassionati di calcio.

Ho vissuto da piccolo fino a oggi, sempre con pallone in testa. Ho giocato pure , ma non ero un grande giocatore, ma giá intravedevo in me le qualitá per osservare i migliori giocatori. Seguivo di piú con mio fratello, serie c e serie d piuttosto che le categorie importanti, sapevo tutti i giocatori. Poi ho iniziato i studi di scienze motorie a Urbino, e il calcio l’ho conosciuto dal punto di vista scientifico, e mi sono addentrato di più. Poi ho iniziato a fare l’istruttore, preparatore atletico nelle scuole li a Urbino, fino a che non ho conosciuto un agente fifa, che mi ha proposto questa esperienza. Da li mi si è aperto un mondo collaborando prima con agenti, poi con societá come Fano, ancona, parma. Ho iniziato la specializzazione a Firenze, e ho fatto uno stage con Fiorentina calcio, mi ha giovato molto, confrontando con lo staff Fiorentina. Durante la permanenza a Firenze ho lavorato con la Reggiana settore giovanile e prima squadra, incrementando le esperienze del settore giovanile, con la prima squadra, mondo totalmente diverso. Un anno sono stato senza squadra , ma oramai, i contatti li avevo fatti, e ho incominciato, l’attività di consulente , operando in serie D, eccellenza e Lega Pro, un anno incredibile stupendo. Quest’anno ho lavorato con Vicenza settore giovanile e ho perseguito nell’attività di consulenza per le prime squadre.

Mi dai un giudizio sulla lega pro e serie D?. Vivendo Arezzo, posso dire Arezzo sorpresa del campionato, nonostante i playoff, hanno investito di meno, con acquisti mirati, e disputato grande stagione , grazie al lavoro di Gemmi , uno dei migliori in Lega pro, e in futuro; il resto come ci si aspettava, Cremonese e Alessandria contendersi campionato, Livorno un pô di delusione , considerando rosa e allenatore. Venezia nel girone b superiore a tutti, e nel girone c Foggia mostruoso, nonostante che la loro promozione doveva già essere stata un anno fa. Mio applauso va a realtà come Renate, Santarcangerlo, Giana, Pontedera, Pistoiese, Sud Tirol che lavorando con programmazione, e budget limitato, svolgono sempre, campionati di alto livello. Serie D: sorpresa Bisceglie , Cuneo e Ravenna, altre già annunciate inizio campionato.

 Play off e play out in corso chi sale e chi rimane? Credo abbiano molte chance Alessandria e Parma, per la salvezza Prato, Vibonese, Teramo.

 Come sarà la nuova lega pro , chi sarà protagonista e chi sorpresa? Chi punterà a vincere se non salgono sarà Parma o Alessandria, attenti a Livorno e Arezzo, Reggiana, Padova. Reggiana, Lecce se non sale e Juve stabia. Sorprese saranno Gavorrano, Sicula Leonzio, Siracusa che ha disputato già grande stagione e il Piacenza.

 Serie D: molto complicato dirlo, perché parecchie squadre hanno investito per andare in lega pro, e sono andati a play off; purtroppo in d , gli under sono obbligatori, e le chance di promozione aumentano se indovini gli under, lo scuoting deve essere rivolto su quello.

 

Settore giovanile invece che mi dici? Sorpresa quest’anno seguendo i settori giovanili è il Sassuolo , grazie al lavoro di Palmieri e suo staff che hanno reso importante , coadiuvato anche dalla politica molto importante del Sassuolo. Conferme costanti di Genoa, Torino, Empoli, Chievo, Pescara, Milan, il top è Atalanta e Roma

 

Serie B, vedo un grande sviluppo nel settore giovanile del Benevento grazie al lavoro di puleo Palermo ,Frosinone e cesena sono realtà già imponenti, Spal con promozione in A pure si attrezzerà, occhio anche alla Reggiana di Sergio mezzina.

 

Mi parli della serie A e B? serie A : Juventus troppo superiore in tutto, ha tutte le chance per vincere tutte le competizioni, fondamentale dirigenza e allenatore, entrambi rappresentano il calcio come deve essere inteso oggi. Aprirà un lungo ciclo in Europa.

Napoli fa un discorso di programmazione pluriennale e tenta di limare il gap ,acquistando giocatori di talento puro e ringiovanendo la rosa, il rischio che i giocatori più importanti, se non vincono qualcosa di importante, rischiano di andare via. Non so se Sarri rimane ,sia per le offerte che arriveranno, sia perché vuole puntare a vincere titolo, chiedendo top player.

Roma. Spalletti ha ragione in tutto, tentato di vincere il campionato, per iniziare nuovo ciclo a Roma. Totti grande giocatore, devi mettersi da parte , per aprire un ciclo importante per il bene della Roma. Comunque ha preso un ottimo DS .Resto inter e Milan hanno bisogno di tempo per ricostruire, ma a Milano difficile aspettare.

Lazio e Atalanta super stagione, Inzaghi grande sorpresa, Gasperini meritava questi elogi, hanno saputo valorizzare al massimo rosa a disposizione, lanciando anche giovani del settore giovanile e improntando le loro idee di calcio.

 Serie B? Chapeaux a Spal, mio rispetto a Vagnati e Andreini per quello che hanno fatto e Semplici si è consacrato delle sue qualità enormi.

 Verona e Frosinone andranno in A, il mio Vicenza spero che rimanga in B.

 Consigli sugli acquisti per anno prossimo in lega pro e in serie D ? Fratelli Sowe, De Sousa, Federico Cinti, Riccardo di Stefano, Alex Cossalter, Odiwge Nosa, Lamine keita, Niccolo Pupeschi, Kadher Diomande, Bachir Mané, Alessandro Morbidelli, Lorenzo Pontone, Olivieri, Mele, Del Sole , Fratangelo, Baraye, kristian keqi ecc.

 

Chi ti piace come ds? In lega pro ci sono tanti ds capaci, ( Gemmi, Piazzi ,Oberdan, Albe, Magoni, Nelson,califano,zamuner, migliorini,Argiurio,foresti ), poi ci sono i big Ceravolo, Sensibile,Giammarioli di altra categoria parecchi cambieranno squadre secondo me.

 In B: mi ha stupito di Somma del Benevento, Vagnati, poi c è Foschi che merita una A e Marchetti uno dei migliori diventerà.

 Serie A: Paratici rappresenta l’eccellenza del calcio, poi ci sono i Nember, Sartori, Capozzucca, Giuntoli, Pecini di alto livello.

 Nel settore giovanile: Baccin la sorpresa grande avvenire , poi Samaden , Costanzi, Galli alto livello, Bertelli ,Palmieri e Corazza futuro garantito.

 In B ottimo lavoro di Palermo, e vecchi nel settore giovanile.

 Per lo scouting chi reputi il migliore?: ce ne sono tanti da sabatini pecini, a carnevale, a corvino, a carli, a sartori, a giuntoli, per passare in b a andrei, somma, romairone, marchetti, grammatica , senza dimentucare al passato come moggi, galliani ecc .

 Nel settore giovanile: mostro sacro favini, poi , innocenti, Baccin , montali, di battista, di Mascio, sbravati,cantarelli , Jensen, beretta

Cosa ti piace nell’osservare di un calciatore?: dipende dalla partita, categoria, etá cronologica. Primeggio controllo orientato,conduzione,dribbling e tiro, poi capacità tattiche e psicologiche.

 Il tuo futuro: Non so dipende ora sto Vicenza fino a giugno, ringraziò Borella e Presicci per opportunità concessa, offerte non mancano; considero piazza , progetto e politica della societá , a prescindere dalla categoria.

 Devo prendere abilitazione osservatori , e fare corso ds in seguito.

 Poi una serie di viaggi estero, soprattutto est Europa e africa, e sud America, bacino di tanti talenti