Log in

 

Città di Levico Terme: Torneo Internazionale Pulcino d’Oro

In evidenza Città di Levico Terme: Torneo Internazionale Pulcino d’Oro

I bosniaci dell’NK Podgrmec, la ViPo Trento e le due formazioni della Virtus Bergamo (bianca e verde) sono le quattro teste di serie elette dai gironi di indirizzamento, che questa mattina hanno aperto la terza edizione del «Torneo Internazionale Pulcino d’Oro – Città di Levico Terme». Sui campi dei centri sportivi di Roncegno, Borgo Valsugana, Calceranica e Caldonazzo sono scese le 36 squadre dilettantistiche iscritte alla manifestazione organizzata dall’Us Levico Terme, che nella seconda fase in programma domani vedrà protagoniste utte le 48 squadre presenti, comprese le 12 professionistiche Inter, Roma, Sampdoria, Torino, Hellas Verona, Spal, Cesena, Cittadella, Feralpisalò, Südtirol e Sporting Lisbona.
Le 12 professionistiche erano già accreditate della testa di serie, assegnata oggi anche a NK Podgrmec, alla ViPo Trento e alle due squadre della Virtus Bergamo (bianca e verde), che hanno vinto i rispettivi raggruppamenti, composti da nove squadre.
La ViPo Trento, unica squadra del Trentino Alto Adige qualificata come testa di serie assieme alla professionistica Fc Südtirol, ha primeggiato nel raggruppamento di Borgo Valsugana, superando nel girone finale a tre gli altoatesini del Voran Leifers e i veneti del Real Grezzanalugo (squadra blu), emulata a Roncegno dalla squadra bianca della Virtus Bergamo, vittoriosa su Pavoniana (squadra blu) e Real Grezzanalugo (squadra arancio).
I bosniaci dell’NK Podgrmec, a loro volta, si sono garantiti un posto tra le teste di serie vincendo il raggruppamento di Caldonazzo (secondo posto per la Pavoniana bianca e terzo posto per i danesi del Brøndby), mentre a Calceranica hanno brillato i baby calciatori della Virtus Bergamo (squadra verde), che nel girone finale se la sono vista con i trentini dell’Fc Nogaredo (squadra gialla) e con il Sopramonte.
In serata, dopo la sfilata delle 48 squadre iscritte al torneo e la cerimonia ufficiale d’inaugurazione, verranno sorteggiati i 16 gironi (con una testa di serie per girone) che caratterizzeranno la seconda fase del torneo, cosiddetta di orientamento, in programma domani (a partire dalle 8.30) sui campi del centro sportivo di viale Lido a Levico Terme, ricordando che nel pomeriggio si tornerà a giocare anche a Roncegno, Borgo Valsugana, Caldonazzo e Calceranica.
Le partite, che nei tre giorni dell’evento saranno oltre 300, si susseguiranno fino alla fase conclusiva di domenica. Quest’ultima vedrà i giovani calciatori confrontarsi con squadre di pari livello: l’ultimo atto del torneo, infatti, sarà caratterizzato dagli otto gironi finali, validi per l’assegnazione del Pulcino d’Oro, del Pulcino d’Argento, del Pulcino di Bronzo e del Pulcino Gialloblù (i colori sociali dell’Us Levico Terme, la società organizzatrice), a cui si aggiungeranno i quattro gironi del Pulcino Arcobaleno, legati ognuno ai colori degli altrettanti club, che collaborano all’organizzazione del torneo, ovvero Us Borgo, Fc Calceranica, Audace Caldonazzo e Gsd Roncegno.

L’elenco completo delle 16 teste di serie: Inter, Roma, Sampdoria, Torino, Hellas Verona, Spal, Cesena, Cittadella, Feralpisalò, Südtirol e Sporting Lisbona, NK Podgrmec, ViPo Trento, Virtus Bergamo (bianchi), Virtus Bergamo (verdi)