Log in

 

Inizia la settimana “calda” del Faventia

Inizia la settimana “calda” del Faventia

Dopo la sosta manfredi al lavoro per preparare la difficile trasferta di Venezia

 

Inizia la settimana più calda della stagione per il Faventia di Simone Bottacini. I manfredi infatti si ritroveranno questa sera (lunedì) alle ore 20,30 presso la palestra Cavallerizza per sostenere un’allenamento atletico dopo i 3 giorni di vacanza concessi dalla società e coincidenti con il turno di sosta del campionato.

La decisione condivisa dallo staff tecnico, di concedere qualche giorno di riposo ai giocatori è stata assunta alla vigilia della settimana più calda per il Faventia che sabato pomeriggio al Pala Isa Franchetti di Mestre sarà chiamato a difendere il terzo posto contro i padroni di casa, la Fenice di Mister Pagana.

I lagunari, quarta forza del campionato, distano appena 2 lunghezze dai romagnoli e di fronte ai propri sostenitori hanno perso solamente 2 volte dall’inizio del campionato (ultima sconfitta 3-5 contro Villorba lo scorso 28 Gennaio, nda) un record assoluto inferiore solamente a quello della capolista Carrè Chiuppano che in casa ha vinto 10 volte su 11.

I faentini invece, che in trasferta hanno una media di vittorie migliore di quella casalinga, negli ultimi 2 anni hanno sempre espugnato il Pala Franchetti sia giocando contro la Fenice, sia giocando contro il Città di Mestre.

Entrambe le squadre reduci da una sconfitta nell’ultimo turno di campionato, proveranno ad aggiudicarsi l’intera posta, 3 punti preziosissimi in chiave playoff.

I precedenti tra le due squadre sono sempre stati spettacolari sia sul piano del gioco che su quello dei gol (l’ultima volta che le due squadre si incontrarono furono 10, ndr), anche se, data l’importanza della partita, questa volta Bottacini e Pagana potrebbero privilegiare il gioco difensivo per non concedere troppo all’avversario visto e considerato inoltre che tra le fila della Fenice mancherà Enrico Caregnato, attaccante, 5 gol in stagione per lui, e il Faventia dovrà rinunciare ad Alessandro Grelle (in foto), attaccante con 14 segnature all’attivo quest’anno, oltre all’infortunato Luca Gatti che dovrebbe tornare a disposizione per l’ultima giornata di campionato.