Log in

 

Grieco: metteremo in difficoltà Longo

Il tecnico Vito Grieco dopo  Avellino 0 –  Pro Vercelli 3.

Marcatori:  15′ De Mitri (P.V.), 33′ Gouri (P.V.), 72′ De Mitri (P.V.).

Una vittoria per la crescita dei ragazzi della Pro Vercelli quella di sabato scorso ad Avellino. Ormai il campionato non ha quasi nulla da dire sia per l’Avellino che per la Pro Vercelli. Ma il tecnico dei Piemontesi, nel dopo-gara ha evidenziato alcuni aspetti positivi che saranno un buon tesoro per il futuro. Vito Grieco da calciatore tantissime avventure in  “C” ed in “B”, arrivando fino alla promozione in “A” con il Modena, può trasmettere ai suoi ragazzi come conquistare un posto tra i professionisti.

P.D.: “ Appare severa la classifica per la Pro Vercelli, almeno per quello visto qui ad Avellino?”

Grieco: “ Condivido. Ma la classifica esprime quello che abbiamo fatto. Certo che in alcune gare abbiamo fatto come oggi ma non siamo stati premiati. Oggi invece il risultato ci ha dato ragione anche rispetto al gioco espresso.”

P.D.: “ Nonostante la lunga distanza, tanti ragazzi del sud in organico. Sebastiano Luperto, proprietà Napoli in prima squadra, in primavera anche qualche ragazzo di Napoli!”

Grieco: “ Forse si riferisce a Davide Di Napoli, al quale oggi ho concesso spazio e si è comportato bene! Era il giorno della sua rivincita perché anche se in altre occasioni ha avuto spazio, quest’anno è stato un tantino sfortunato alle prese con qualche infortunio. Direi che sicuramente è un ragazzo interessante!”

P.D.: “ Spazi del campo ben coperti e buon giro palla, si vede la buona mano tecnica, ma in prospettiva prima squadra?”

Grieco: “ Ringrazio per i complimenti che saranno girati ai ragazzi! Penso che almeno due – tre ragazzi, possono avere il sogno di essere in un contesto di serie “B” … e  continuando, da oggi più di ieri, cercheremo di mettere in difficoltà mister Longo che poi sarà Lui a decidere di conseguenza!”

Pro Vercelli: attenta e diligente vince ad Avellino

Campionato Primavera, trofeo “Facchetti 2016-17”  sabato 15 aprile 2017, presso il campo sportivo “Posto” di Pratola Serra (Av). Ore 11:00  Avellino 0 –  Pro Vercelli 3.

Marcatori:  15′ De Mitri (P.V.), 33′ Gouri (P.V.), 72′ De Mitri (P.V.).

La ventiquattresima giornata di campionato poteva regalare agli irpini una vittoria che li portava a soli tre punti dalla sfidante Pro Vercelli. Le ultime due giornate di campionato poi potevano permettere ai Campani il tentativo di abbandonare l’ultimo posto in classifica. Così non è stato e la Pro Vercelli, con una gara attenta e diligente, ha inflitto una severa sconfitta all’Avellino per tre a zero. Il risultato dei Piemontesi non è stato mai in discussione e dopo il doppio vantaggio, l’incontro, è stato ottimamente amministrato dai ragazzi di mister Grieco.

Dopo i primi minuti di equilibrio solo su calcio da fermo si sblocca la gara. Da un angolo battuto dalla destra di Pizzella, di testa irrompe il N. 7 De Mitri che al 15° porta in vantaggio gli ospiti. Galvanizzato dalla rete, sulla sua fascia di competenza il ragazzo di Torino di scuola Juventus semina il panico nella retroguardia dell’Avellino. La sua buona prestazione la corona al 72° quando segna la sua seconda marcatura per il risultato finale di Avellino 0 – Pro Vercelli 3. A dire il vero, la reazione dell’Avellino si è avuta, ma è stata smorzata definitivamente con la seconda marcatura degli ospiti al 33° della prima frazione. Infatti, quando sembrava nell’area l’arrivo del pareggio dell’Avellino, un errore di scambio in avanti ha concesso una ripartenza alla Pro Vercelli. Micidiale scambio con fuga dell’attaccante Gouri, buona anche la sua gara, e diagonale che trafigge per la seconda volta l’incolpevole Pizzella. La ripresa non ha più dato stimoli ad un remissivo Avellino e la Pro Vercelli con un folto centrocampo, dove è emerso anche il napoletano Di Napoli, ha ben amministrato il resto della gara. Nel finale oltre alla rete della doppietta di De Mitri, ben altre due ghiotte occasioni sprecate in malo modo dalla Pro Vercelli. Così dopo solo un minuto di recupero il Sig. De Tullio di Bari ha decretato il triplice fischio che ha sentenziato : Avellino 0 – Pro Vercelli 3.                                              

                                  I numeri della gara: 

Avellino: Pizzella, Cozzolino, Saccavino, Rizzo, Esposito, Dragone (46′ Perna), Tascone (77′ Miranda), Crisci, Riccio (46′ Coiro), Arciello e Lucignano. All.  Renato Cioffi.

Panchina: Jusufi, De Martino, Alfano, Rota, Branchi, Bongiovanni, Marino, De Sarlo e Pizi.

Pro Vercelli: Tripicchio, Vitale, Vernero (53′ Wang), Sangiorgi, Picone Chiodo, De Marino, De Mitri, Di Napoli (71′ Rosano), Gouri, Foglia (77′ Pagliaro) e Bani. All.: Vito Grieco.

Panchina: Cairola, Lora, Della Morte e Soto.

Marcatori:  15′ De Mitri (P.V.), 33′ Gouri (P.V.), 72′ De Mitri (P.V.).

Arbitro: Sig. Nicola De Tullio di Bari con i collaboratori: Burgi e Catiani.

Ammoniti: Dragone (A), Crisci (A), Perna (A), Picone (P) e De Mitri (P).

Note:Giornata di sole leggermente ventilata. Circa 100 spettatori sulla tribuna del “Posto” di Pratola Serra.

 

Pro Vercelli: vittoria ad Avellino

Campionato Primavera, trofeo “Facchetti 2016-17”  sabato 15 aprile 2017, presso il campo sportivo “Posto” di Pratola Serra (Av). Ore 11:00  Avellino 0 –  Pro Vercelli 3.

Marcatori:  15′ De Mitri (P.V.), 33′ Gouri (P.V.), 72′ De Mitri (P.V.).

La ventiquattresima giornata di campionato poteva regalare agli irpini una vittoria che li portava a soli tre punti dalla sfidante Pro Vercelli. Le ultime due giornate di campionato poi potevano permettere ai Campani il tentativo di abbandonare l’ultimo posto in classifica. Così non è stato e la Pro Vercelli, con una gara attenta e diligente, ha inflitto una severa sconfitta all’Avellino per tre a zero. Il risultato dei Piemontesi non è stato mai in discussione e dopo il doppio vantaggio, l’incontro, è stato ottimamente amministrato dai ragazzi di mister Grieco.

Dopo i primi minuti di equilibrio solo su calcio da fermo si sblocca la gara. Da un angolo battuto dalla destra di Pizzella, di testa irrompe il N. 7 De Mitri che al 15° porta in vantaggio gli ospiti. Galvanizzato dalla rete, sulla sua fascia di competenza il ragazzo di Torino di scuola Juventus semina il panico nella retroguardia dell’Avellino. La sua buona prestazione la corona al 72° quando segna la sua seconda marcatura per il risultato finale di Avellino 0 – Pro Vercelli 3. A dire il vero, la reazione dell’Avellino si è avuta, ma è stata smorzata definitivamente con la seconda marcatura degli ospiti al 33° della prima frazione. Infatti, quando sembrava nell’area l’arrivo del pareggio dell’Avellino, un errore di scambio in avanti ha concesso una ripartenza alla Pro Vercelli. Micidiale scambio con fuga dell’attaccante Gouri, buona anche la sua gara, e diagonale che trafigge per la seconda volta l’incolpevole Pizzella. La ripresa non ha più dato stimoli ad un remissivo Avellino e la Pro Vercelli con un folto centrocampo, dove è emerso anche il napoletano Di Napoli, ha ben amministrato il resto della gara. Nel finale oltre alla rete della doppietta di De Mitri, ben altre due ghiotte occasioni sprecate in malo modo dalla Pro Vercelli. Così dopo solo un minuto di recupero il Sig. De Tullio di Bari ha decretato il triplice fischio che ha sentenziato : Avellino 0 – Pro Vercelli 3.                                              

                                   I numeri della gara: 

Avellino: Pizzella, Cozzolino, Saccavino, Rizzo, Esposito, Dragone (46′ Perna), Tascone (77′ Miranda), Crisci, Riccio (46′ Coiro), Arciello e Lucignano. All.  Renato Cioffi.

Panchina: Jusufi, De Martino, Alfano, Rota, Branchi, Bongiovanni, Marino, De Sarlo e Pizi.

Pro Vercelli: Tripicchio, Vitale, Vernero (53′ Wang), Sangiorgi, Picone Chiodo, De Marino, De Mitri, Di Napoli (71′ Rosano), Gouri, Foglia (77′ Pagliaro) e Bani. All.: Vito Grieco.

Panchina: Cairola, Lora, Della Morte e Soto.

Marcatori:  15′ De Mitri (P.V.), 33′ Gouri (P.V.), 72′ De Mitri (P.V.).

Arbitro: Sig. Nicola De Tullio di Bari con i collaboratori: Burgi e Catiani.

Ammoniti: Dragone (A), Crisci (A), Perna (A), Picone (P) e De Mitri (P).

Note:Giornata di sole leggermente ventilata. Circa 100 spettatori sulla tribuna del “Posto” di Pratola Serra.

 

Il derby salernitano alla Polisportiva Santa Maria

Campionato Regionale Giovanissimi Fascia “A”. Sabato 25 marzo 2017, presso il campo sportivo di Prepezzano a Giffoni Sei Casali  -Sa- . Ore 15:00  Assocalcio Salerno 1 –  Santa Maria Cilento 3.

 Il derby dei giovanissimi Regionali, tra l’ Assocalcio Salerno e la Polisportiva Santa Maria Cilento, termina sul risultato di uno a tre. La gara che ha visto una grande affluenza di pubblico, circa 300 spettatori, ha lasciato l’amaro in bocca ai padroni di casa. Importante il risultato per l’Assocalcio che poteva portarsi nelle zone alte della classifica. Partenza sprint per il Santa Maria che appare più organizzato anche in fase di pressing. L’Assocalcio non opera un buon filtro a centrocampo ed appare nettamente sorpreso dall’aggressività dei suoi avversari. Nonostante alcune buone manovre sulla sinistra da parte dei padroni di casa con Munno, che in alcune circostanze prova anche da fuori area, a passare sono gli ospiti. Al 13’ una dormita generale della difesa dell’Assocalcio consente il vantaggio degli ospiti con il loro n. 7. Il primo tempo si chiude così sullo zero a uno.

Nella ripresa il tecnico di casa Leone Jacopo vede i suoi in netta crescita. Capitan Cardillo appare più deciso nelle sue chiusure ed a centrocampo Fortunato, in ombra nella prima frazione, inizia a macinare ed a distribuire il gioco per i suoi. Ma nel momento migliore dell’Assocalcio arriva il raddoppio per gli ospiti, al minuto 15 st. Il n. 10 della Polisportiva Santa Maria indovina un tiro dalla distanza che scheggia la traversa e rimbalza in rete prima di rientrare in campo. Per il direttore di gara è goal valido e di conseguenza Assocalcio 0 Santa Maria 2. Nonostante il doppio svantaggio, due minuti più tardi (17’ st), l’Assocalcio non molla ed arriva a dimezzare lo svantaggio con Coiro. Il forcing finale dei padroni di casa li espone alle ripartenze degli ospiti che, nel finale, si portano sul definitivo risultato di Assocalcio Salerno 1 – Polisportiva Santa Maria 3.

Questi i ragazzi dell’Assocalcio Salerno di mister Leone Jacopo: Santucci, Desiderio, Troisi, Fortunato, Noschese, Cardillo, Coiro, Celetta, Esposito, Giordano, Munno, Ciliberti, Turco, Di Martino, Malandrino, Landi, Fusco e Cavaliero.