Log in

 

Primavera, Sassuolo - Chievo Verona 0-0

SASSUOLO: Costa, Gambardella, Masetti, Abelli, Rossini, Ravanelli, Pierini, Franchini (90' Palma), Bruschi (78' Romairone), Marin, Caputo (74' Piscicelli).
A disposizione: Fasolino, Saccani, Celia, Ferrini, Cipolla, Tinterri, Diaw, Sarzi Maddidini.
Allenatore: Paolo Mandelli.

CHIEVO VERONA: Pavoni, Carminati, Oprut, Sbampato, Danieli, Pogliano, Rabbas, Polo, Isufaj (90' Ebui), Liberal, Ngissah (74' Bertagnoli).
A disposizione: Anderloni, Pavlev, Dukic, Nuti, Kaleba, Pozzoni, Franchini, Cataldi, Ceretta.
Allenatore: Lorenzo D'Anna.

Arbitro: Sig. Viotti di Tivoli.
Assistenti: Sig. Della Croce e Sig. Salvatori di Rimini.


Due ottime squadre si sono affrontate oggi al Ferrarini di Castellarano, ne è scaturito un pareggio a reti inviolate. Il Sassuolo ha mancato l'occasione per superare in classifica i veneti ma il punto è comunque prezioso e mantiene i neroverdi solitari al terzo posto in graduatoria a due giornate dal termine della regular season. Buon avvio dei neroverdi che sono più intraprendenti, il Chievo tiene bene il campo e risponde con qualche veloce ripartenza che la difesa del Sassuolo controlla senza troppi affanni. Al 13' guizzo di Pierini e buon sinistro che impegna in angolo Pavoni. Al 26' bella azione corale con palla in area per Bruschi che però non arriva alla deviazione. Al 38' colpo di testa di Isufaj che termina a lato, poco prima dell'intervallo Bruschi tenta di sorprendere Pavoni con un pallonetto dalla distanza ma il portiere veneto controlla. Squadre al riposo sullo 0-0. La ripresa corre sul filo dell'equilibrio, il Sassuolo gioca e cerca con più insistenza qualche sbocco in avanti ma il Chievo si conferma solido. I neroverdi chiudono in attacco ma il risultato rimane fissato sullo 0-0.

Primavera, Bari - Sassuolo 2-4

Reti: 16’ Pierini (S), 32’ Caputo (S), 37’ Ravanelli (S), 50’ aut. Masetti (S), 51’ Bruschi (S), 90’ Portoghese (B)

Bari: Lizzano, Tedone, Vaccaro, Cabella (58' Romanazzo), Gernone, Viola, Clemente, Ondo Angoue (66' Rodrigues), De Palma (56' Coratella), Portoghese, Abreu Santos.
A disp. Faggiano, Di Cosmo, Dentamaro, Canale, Chinapah.
All. Corrado Urbano.

Sassuolo: Costa, Gambardella, Ferrini (59' Denti), Ravanelli, Masetti, Marin, Abelli (66' Cipolla), Franchini, Caputo, Bruschi, Pierini (80' Romairone).
A disp. Fasolino, Celia, Tinterri, Sarzi, Piscicelli.
All. Paolo Mandelli.

Arbitro: Sig. Panarese di Lecce.
Assistenti: Sig. Mazzei e Sig. Di Stefano di Brindisi.

Note: ammoniti Vaccaro (B) e Gernone (B)

Colpo grosso della Primavera neroverde che vince sul difficile campo del Bari. Impeccabile il primo tempo del Sassuolo: al 16' azione personale di Pierini che porta in vantaggio i neroverdi. Poco dopo la mezzora iniziativa di Marin e palla a Caputo per il 2-0. Passano solo cinque minuti e Ravanelli insacca di testa un preciso cross di Pierini da calcio di punizione. La seconda frazione di gioco si apre con l'autorete di Masetti. Le speranze di rimonta del Bari vengono però spente un minuto dopo dal grande gol di Bruschi che sigla il 4-1 neroverde. Nel finale il secondo gol del Bari con Portoghese che fissa il risultato finale sul 4-2 a favore del Sassuolo.

 

Viareggio Cup, Bologna - Sassuolo 0-0

BOLOGNA: Sarr; Tazza, Callegari (46' Frabotta), Cestaro, Pattarello (66' Faiola), Okwonkwo, Trovade, Tabacchi (89' Negri), Bianconi, Ghini, Valencia (46' Silvestro).
A disp: Monari, Gulinatti, Cozzari, Filinsky.
All. Paolo Magnani.

SASSUOLO: Vitali; Gambardella, Masetti, Abelli, Rossini, Ravanelli, Marin, Scamacca, Franchini, Viero (55' Caputo), Romairone (77' Tinterri).
A disp: Costa, Bruschi, Celia, Cipolla, Piacentini, Saccani, Diaw, Denti, Palma, Piscicelli.
All. Paolo Mandelli.

Arbitro: Sig. Angelucci di Foligno
Assistenti: Sig. Carpi Melchiorre di Orvieto - Sig. Ferrari di Rovereto

Note: ammoniti Viero (S), Silvestro (B).

Pareggio a reti inviolate fra Sassuolo e Bologna nel secondo match del girone 5 della Viareggio Cup.
Allo Stadio "Bresciani" di Viareggio buon avvio dei neroverdi che si rendono subito pericolosi al 6' con una palla che, da azione d'angolo, giunge a centro area ad Abelli, tiro a colpo sicuro, palo pieno. Al 14' percussione sulla destra di Franchini che entra in area e prova la conclusione personale, ne esce un tiro debole e la buona occasione sfuma. Al 25' una bella finta di Scamacca libera al tiro Vieri, palla rimpallata in angolo. È il Sassuolo a fare la partita, il Bologna ci prova con qualche tiro dalla distanza ma Vitali non corre rischi. Il primo tempo si chiude sullo 0-0.
Più equilibrata la partita nella seconda frazione di gara: Sarr viene impegnato da Caputo, Romairone e Abelli nei primi 20 minuti, brivido invece in area neroverde al 68' con un tiro di Faiola salvato da Abelli. È l'ultima emozione di un match che mantiene inalterate le possibilità di qualificazione dei ragazzi di mister Mandelli, che rimangono in vetta alla classifica con 4 punti, appaiati proprio col Bologna.
Sabato 18 Marzo i neroverdi sono attesi dalla sfida decisiva contro il PSV Eindhoven nell'ultimo match della fase eliminatoria in programma alle ore 15 presso lo Stadio “Benelli” di Lido di Camaiore (LU).

  • Pubblicato in Tornei

Primavera, Sassuolo - Torino 0-1

Marcatori: st 35' Rossetti

Sassuolo: Costa; Gambardella, Ferrini, Ravanelli, Masetti; Marin (7' st Romairone), Abelli, Franchini; Zecca, Scamacca, Pierini (25' st Caputo).
A disposizione: Vitali, Saccani, Celia, Rossini, Bellei, Cipolla, Viero, Bruschi, Scavo, Palma.
Allenatore: Mandelli.


Torino: Cucchietti; Auriletto, Rivoira, Friedenlieb, Giraudo; D’Alena, Rossetti; Berardi, Tobaldo (25' st Tobaldo), Piscopo (17' st Luise), Traore (37' st Oukhadda).
A disposizione: Savatovic, Tofanari, Buongiorno, Mele, Gjuci, Millico.
Allenatore: Coppitelli.


Arbitro: D'Ascanio di Ancona.
Note: ammonito Marin, Rossetti. Recupero 0', 4'.

Importantissimo successo del Torino di Federico Coppitelli, capace di espugnare il campo del Sassuolo nello scontro diretto scavalcandolo in classifica (per via degli scontri diretti), riaprendo di fatto il discorso per il secondo posto, l'unico ancora disponibile dopo la fuga ormai inesorabile al vertice del girone B della Juventus di Fabio Grosso.
Partita complessivamente equilibrata, con i granata che però faticano a trovare una quadratura e subiscono l'iniziativa sassolese nei primi minuti di gioco. Col passare del tempo, tuttavia, il Toro acquisisce sicurezza e prova a prendere le redini del centrocampo, ad ogni modo senza riuscire a costruire occasioni di rilievo, almeno fino alla mezzora quando un colpo di testa di Berardi impegna seriamente il portiere avversario. Sulla ripartenza, è invece Cucchietti a sventare l'occasione con un'uscita salvifica sul cannoniere Zecca. La prima frazione non regala ulteriori emozioni.
Nella ripresa al quarto d'ora lo stesso Zecca prova il colpo della "domenica" ma la sua girata al volo dà solo la sensazione del gol, finendo sull'esterno della porta. L'equilibrio regna sovrano rallentando i ritmi, ma una fiammata del Toro porta a conquistare i tre punti su un episodio: Giraudo costringe Costa a deviare la sua conclusione al volo in corner, dalla cui battuta di D'Alena la palla si arena in area e Rossetti, ben piazzato, insacca in mischia. Coppitelli si copre, col senno di poi fa bene ma da li in avanti è un assedio neroverde, tre conclusioni verso la porta in una delle quali Auriletto si supera sulla linea di porta. Non ancora un Toro bello a vedersi, ma efficace e, finalmente, vincente.
infotoro

Primavera, Sassuolo - Carpi 1-0

Reti: 5' Pierini.

Sassuolo: Costa, Adjapong, Masetti, Marin, Ferrini (46' Rossini), Ravanelli, Pierini, Cipolla (73' Franchini), Scamacca, Viero, Zecca.
A disposizione: Vitali, Saccani, Celia, Rossini, Tinterri, Viero, Bellei, Romairone, Caputo.
Allenatore: Sig. Paolo Mandelli.

Carpi: Sarri, Zinani (62' Doda), Scarf, Sapone, Di Pierri, Fumanti, Kouakou, Tacconi, Saporetti (58' Vittorini), Morselli, Insolito (82' Aristei).
A disposizione: Rossi, Melani, Ghidoni, Odasso, Pernigotti, Nardini.
Allenatore: Sig. Ferdinando La Manna.

Arbitro: Sig. Cipriani di Empoli.
Assistenti: Sig. Meozzi di Empoli e Sig. Gnarra di Siena.
Note: ammoniti Marin, Viero e Adjapong del Sassuolo; Kouakou del Carpi.

Quinto successo consecutivo per la Primavera del Sassuolo che vince con merito il derby contro il Carpi. Il gol che decide il match arriva dopo solo 5 minuti: cross dalla destra di Adjapong e colpo di testa vincente di Pierini. I neroverdi insistono e vanno vicini al raddoppio al 25' ma Sarri si salva in angolo su tiro di Zecca e al 37' con un colpo di testa di Scamacca fuori di poco. Prima dell'intervallo il Carpi si fa pericoloso con due calci d'angolo velenosi di Morselli ma Costa si fa trovare pronto. Anche il secondo tempo è marcatamente neroverde: al 51' Masetti calcia a lato da buona posizione, al 53' gran tiro di Pierini che centra la traversa, al 60' splendido colpo di testa di Scamacca su cross di Zecca e palla fuori di un nulla. Nel finale il Carpi cerca di farsi avanti ma è ancora il Sassuolo a fallire alcune palle gol con Pierini, Ravanelli e Viero. Dopo tre minuti di recupero arriva il triplice fischio del direttore di gara che sancisce l'1-0 neroverde.

Primavera, Ascoli - Sassuolo 2-3

Reti: 17' e 68' Zecca (S), 25' Ciarmela (A), 72' rig. Petrarulo (A), 90' rig. Pierini (S).

Ascoli: Martinez, Diop, Perri, De Angelis, Schiaroli, Busti (32' Capozzi), Tassi, Mancini (85' Buono), Petrarulo, Giannantonio, Ciarmela (47' Bellini).
A disposizione: Novi, Sousa Costa, Di Sabato, Mataloni, Cichella, Tamba M'Pinda, Crescenzi, Marquez Pinto Pereira, Ventola.
Allenatore: Sig. Di Mascio.

Sassuolo: Costa, Gambardella (53' Romairone), Masetti, Abelli, Ferrini, Ravanelli, Pierini (90' Saccani), Cipolla, Scamacca, Sarzi (46' Viero), Zecca.
Allenatore: Sig. Mandelli.
A disposizione: Vitali, Saccani, Celia, Rossini, Tinterri, Viero, Bellei, Romairone, Caputo.

Arbitro: Sig. Pashuku di Albano Laziale.
Assistenti: Sig. Micaroni e Sig. Ruggieri di Pescara.
Note: ammoniti Perri, Mancini, Capozzi e Buono dell'Ascoli; Sarzi del Sassuolo.

Quarto successo consecutivo per il Sassuolo Primavera che vince ad Ascoli e prosegue la sua corsa nelle zone nobili della classifica. Giacomo Zecca conferma il suo straordinario momento di forma siglando la quarta doppietta consecutiva. Il risultato si sblocca al 17': Pierini serve Zecca che insacca con un preciso rasoterra. L'Ascoli reagisce e al 25' pareggia con una conclusione di Ciarmela, le squadre vanno al riposo sull'1-1. A metà ripresa Sassuolo di nuovo avanti: assist di Ravanelli sul taglio di Zecca, controllo e pallonetto che batte Martinez ma dopo una manciata di minuti i bianconeri riagguantano il pari con un calcio di rigore trasformato da Petrarulo. Al 90' altro penalty, questa volta concesso al Sassuolo per un fallo su Pierini, dal dischetto lo stesso Pierini trasforma per il 3-2 finale. Sabato prossimo appuntamento casalingo per la formazione di Paolo Mandelli, a Castellarano andrà in scena il derby con il Carpi.

Primavera, Sassuolo - Juventus 4-2

Reti: 16′ e 90’ Zecca (S), 24′ Pierini (S), 31′ Franchini (S), 58′ Kean (J), 80′ Mattiello (J).

Sassuolo: Vitali, Adjapong, Masetti, Abelli, Ferrini, Ravanelli, Marin (70′ Sarzi), Franchini, Scamacca (70′ Palma), Pierini (78′ Cipolla), Zecca.
Allenatore: Paolo Mandelli.

Juventus: Del Favero, Semprini (86′ Pereira Da Silva), Andersson (78′ Zeqiri), Vogliacco, Mattiello, Muratore, Kanoute, Mandragora (46′ Caligara), Clemenza, Kean, Leris.
Allenatore: Fabio Grosso.

Arbitro: Sig. Andreini di Forlì.

Assistenti: Sig. Lenarduzzi di Merano e Sig. Colinucci di Cesena.

Note: ammoniti Marin, Zecca e Vitali del Sassuolo; Mandragora e Caligara della Juventus.

Grande vittoria del Sassuolo Primavera che batte 4-2 la capolista Juventus al termine di un match ricco di emozioni. L’avvio dei neroverdi è veemente ed al 16’ il risultato si sblocca: Franchini serve in profondità Zecca che salta un avversario e batte Del Favero. Al 24’ il Sassuolo raddoppia: preciso assist di Abelli sul taglio di Pierini, l’esterno neroverde controlla bene e a tu per tu con il portiere bianconero non sbaglia. Ancora qualche minuto e il Sassuolo si porta sul 3-0: cross dalla sinistra di Masetti, Franchini in area controlla e segna con un gran destro. Nel secondo tempo la Juventus preme e cerca di riaprire il match. Al 58’ Kean calcia dal limite, palla che viene deviata e che va ad infilarsi alle spalle di Vitali per il 3-1. A dieci minuti dal termine la Juventus va ancora in gol con Mattiello e il finale di gara si accende. Ci pensa però Zecca che al 90’ spegne le velleità bianconere battendo Del Favero, dopo un veloce contropiede su lancio di Sarzi. E’ il 4-2 neroverde che rimane fissato fino al triplice fischio del direttore di gara. Sabato prossimo la formazione di Paolo Mandelli sarà di scena sul campo dell’Ascoli.

Primavera, Avellino - Sassuolo 1-5

Reti: 24' Scamacca (S), 27' e 73' Zecca (S), 46' Dragone (A), 54' e 63' Pierini (S).

Avellino: Jusufi, Rescigno, Dragone, Todisco, Sgambati, Bongiovanni (61' De Sarlo), Crisci (35' Paudice), Branchi, Pizi, Garofalo (47' Esposito), Ciotti.
A disposizione: Cappa, Perna, Alfano, Rizzo, Caruso, Pastina, Miranda, Saccavino, Marino.
Allenatore: Sig. Renato Cioffi.

Sassuolo: Vitali, Gambardella, Masetti, Abelli, Ferrini, Ravanelli, Pierini (74' Caputo), Marin (70' Sarzi Maddidini), Scamacca, Franchini, Zecca.
A disposizione: Costa, Saccani, Rossini, Celia, Cipolla, Romairone, Bruschi.
Allenatore: Sig. Paolo Mandelli.

Arbitro: Sig. Vigile di Cosenza.
Assistenti: Sig. Mansi di Nocera Inferiore e Sig. Cantafio di Lamezia Terme.
Note: ammoniti Rescigno, Dragone, Bongiovanni e Garofalo dell'Avellino; Marin del Sassuolo

Larga vittoria esterna della Primavera del Sassuolo che si impone 5-1 sul campo dell'Avellino. Il risultato lo sblocca Gianluca Scamacca, al debutto in maglia neroverde, che al 24' trasforma un calcio di punizione. Tre minuti dopo il raddoppio di Zecca. Nella fase di recupero della prima frazione di gioco l'Avellino usufruisce di un calcio di rigore che Dragone trasforma accorciando le distanze. Al 54' terzo gol per il Sassuolo con una perfetta punizione di Pierini. Lo stesso Pierini va in gol al 63', è il 4-1 per i neroverdi che spegne le residue speranze degli irpini. Al 73' chiude Zecca con il gol del 5-1. Grande appuntamento sabato prossimo per i ragazzi di Paolo Mandelli che ospiteranno la capolista Juventus.