Log in

 

Primavera, Cagliari - Palermo 2-2

RETI: 1’ Arras, 32’ Pennington, 60’ Silva Marquez, 76’ Tapa.

CAGLIARI: Bizzi, Briukhov, V. Oliveira, Sarritzu, Mastromarino (46’ F. Doratiotto), Pitzalis, Taccori, Arras (92’ Camba), Serra, R. Doratiotto (87' Volteggi).

PALERMO: Guddo, Punzi, Giuliano, Tapa, Ambro (63’ Manno), Mazza, Rizzo (46’ Silva Marquez), Santoro (86’ Di Paola), Marinali, Bonfigli, Plescia.

ARBITRO: Giua di Olbia.

NOTE: Espulsi al 58’ Serra per doppia ammonizione e Pennington per proteste; al 79’ Punzi per proteste.

Solo un pareggio con tante recriminazioni per la Primavera rossoblù contro il Palermo. A Lunamatrona finisce 2-2, ma la gara è stata senz’altro condizionata dalla doppia espulsione di Serra e Pennington poco prima del quarto d’ora della ripresa che ha lasciato la squadra di Canzi addirittura in nove contro undici. Una buona notizia, il rientro in campo di Nicola Sarritzu, out da inizio stagione per la rottura dei legamenti del ginocchio sinisto.
Dopo un minuto di gioco, Cagliari in vantaggio con Arras: bellissimo il suo tiro dai venticinque metri che non dà scampo al portiere siciliano. Al 10’ retropassaggio rischioso di Briukhov per Bizzi che è costretto ad intervenire con le mani. L’arbitro Giua di Olbia decreta un calcio di punizione ad un metro dalla porta, prima la barriera poi Bizzi si oppongono alle conclusioni di Bonfiglio. Al 17’ grande spunto di Arras sulla destra, la palla messa in area da centravanti è deviata in angolo da Punzi. Al 32’ Cagliari ancora in gol: suggerimento di Taccori per Pennington che anticipa il portiere e firma il raddoppio. Al 35’ tiro da fuori di Serra, alto di poco.
Sostituzioni dopo l’intervallo: nel Cagliari Fabio Doratiotto rileva Mastromarino, nel Palermo Silva Marquez per Rizzo.
Al 48’ lancio di Pennington per Arras che sfugge al suo diretto avversario e conclude in diagonale: il palo salva la porta rosanero. Al 54’ si fa vivo il Palermo con uno spunto di Giuliano, il tiro è centrale e non impensierisce Bizzi. Al 58’ l’episodio clou della gara: vengono espulsi contemporaneamente Serra, per doppia ammonizione, e Pennington per proteste. La partita si complica per il Cagliari che al 60’ subisce il gol degli ospiti: lo segna Silva Marquez con un diagonale dal lato destro dell’area di rigore. Al 76’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Tapa di testa segna la rete del pareggio. Poco dopo espulso anche Punzi del Palermo per proteste, si continua undici contro dieci. Il Cagliari cerca la vittoria: all’87’ Vasco Oliveira di testa sfiora il gol del 3-2. Quindi Volteggi subentra a Riccardo Doratiotto. Ultimo cambio nel recupero per i rossoblù, Camba al posto di Arras.
Dopo cinque minuti di recupero, l’arbitro fischia la fine: 2-2 tra Cagliari e Palermo.

Primavera, Palermo - Roma 1-2

Marcatori: 40' Soleri (AS Roma), 54' Bonfiglio (US Città di Palermo), 84' Anočić (AS Roma).

US CITTÀ DI PALERMO (3-5-2) : Guddo; Punzi, Maddaloni (89' Kebbeh), Tafa; Mazza, Marinali, Zé Maria (63' Tramonte), Santoro (81' Calivà), Giuliano; Plescia, Bonfiglio.
A disp.: Breza (GK), Tarantino, Ambro, Rizzo, Di Paola, Gallo A., Manno, Di Cara (GK).
All.: Bosi.

AS ROMA (4-3-3) : Crisanto; Ciavattini (57' Anočić), Nani, Marchizza, Pellegrini; Valeau (70' Keba Coly), Bordin, Spinozzi; Antonucci (81' Cappa), Tumminello, Soleri.
A disp.: Romagnoli (GK), Ciofi, Diallo Ba, Kastrati, Grossi, Franchi, Meadows.
All.: De Rossi.

Arbitro: Sig. Alberto Santoro di Messina.
Assistente 1: Sig. Alfio Conti di Acireale.
Assistente 2: Sig. Salvatore Sangiorgio di Catania.
Ammoniti: Bordin (AS Roma), Maddoloni (US Città di Palermo), Tumminello (AS Roma).
Espulsi: 90+1' Spinozzi (AS Roma).
Note: recupero 0'pt,5+1'st. Calci d'angolo: 3-4.

Nella 24ª giornata del Girone C dei Gironi Eliminatori del Campionato Primavera TIM - Trofeo "Giacinto Facchetti" 2016/2017 l'AS Roma del tecnico Alberto De Rossi vince per 2-1 contro l'US Città di Palermo del tecnico Giovanni Bosi.
I giallorossi, dopo essere passati in vantaggio al 40' con Edoardo Soleri, vengono raggiunti dai padroni di casa con la rete rosanero di Francesco Bonfiglio al 54' prima che il subentrante Silvio Anočić regali la vittoria alla Roma trafiggendo Samuele Guddo all'84'. Da registrare, al 90+1', l'espulsione di Emanuele Spinozzi per un falo da dietro ai danni di un avversario.

Primavera, Salernitana - Palermo 1-2

Reti: 18’ pt Maione (S), 48’ pt Mazza, 20’ st Santoro (P)

SALERNITANA: 1 Scolavino, 2 Lieto, 3 Vignes, 4 Amabile, 5 Ranieri, 6 Nardecchia, 7 Faella, 8 Paolella, 9 Maione, 10 Gaeta, 11 Carrafiello.
A disposizione: 12 Cangiano, 13 Libertino, 14 Zorresi, 15 Siciliano, 16 Alcorace, 17 Caterino, 18 Locci, 19 Garofalo, 20 Thioune, 21 Altea, 23 Palladino.
Allenatore: Marco Savini.

PALERMO: 1 Breza, 2 Punzi, 3 Giuliano, 4 Tafa, 5 Ambro, 6 Mazza, 7 Rizzo, 8 Santoro, 9 Silva Marques, 10 Bonfiglio, 11 Plescia.
A disposizione: 12 Guddo, 13 Tarantino, 14 Marinali, 15 Calivà, 16 Maddaloni, 17 Pane, 18 Tramonte, 19 Flavio, 20 Kebbeh.
Allenatore: Giovanni Bosi.

ARBITRO: Edoardo Paolini (Ascoli Piceno).
Assistenti: Antonio Spensieri (Genova) - Giuseppe Perrotti (Campobasso).

"Sono contento per il risultato ma non per la prestazione. Possiamo fare molto meglio". È questo il commento di Giovanni Bosi, allenatore della Primavera del Palermo, dopo il match vinto 1-2 in casa della Salernitana. "La prestazione non è stata positiva, soprattutto nel primo tempo. Abbiamo giocato con sufficienza. Nella ripresa siamo un po' cresciuti ma abbiamo le possibilità per fare meglio".

Anticipo Primavera, Palermo - Pisa 5-0

PALERMO: 1 Breza, 2 Punzi, 3 Maddaloni, 4 Tafa, 5 Ambro, 6 Giuliano, 7 Rizzo, 8 Santoro, 9 Silva Marques, 10 Bonfiglio (cap.), 11 Lo Faso.
A disposizione: 12 Guddo, 13 Tarantino, 14 Marinali, 15 Calivà, 16 Mazza, 17 Pane, 18 Plescia, 19 Manno, 20 Gattabria, 21 Flauto, 23 Brasile, 24 Kebbeh.
Allenatore: Giovanni Bosi.

PISA: 1 Giacobbe, 2 Favale, 3 Montanaro, 4 Nencioni, 5 Borgioli, 6 Salvi, 7 E. Giani, 8 Fillanti, 9 Adami, 10 M. Giani, 11 Bertoni.
A disposizione: 12 Vecchio, 13 Pietranera, 14 Ghelardoni, 15 Degl'Innocenti, 16 D'Angina, 17 Cavallini, 18 Pesci, 19 Micchi, 20 Kernezo.
Allenatore: Alessandro Grandoni.

ARBITRO: Fabio Pasciuta (Agrigento).
Assistenti: Carmelo De Pasquale (Barcellona Pozzo di Gotto) - Gaetano Massara (Reggio Calabria).

 

Successo importante per la Primavera del Palermo, che batte i pari-età del Pisa nella gara valida per la 22^ giornatadel campionato di categoria. Prestazione convincente per la formazione di Bosi, a segno due volte con Lo Faso al 18' del primo tempo e al 27' del secondo tempo. Le altre reti sono state realizzate da Maddaloni, Bonfiglio e Mazza. Conquesto successo, i baby-rosanero salgono a quota 31 in classifica.

Anticipo Primavera, Palermo - Genoa 0-3

PALERMO: 1 Breza, 2 Punzi, 3 Maddaloni, 4 Tafa, 5 Ambro, 6 Giuliano, 7 Mazza, 8 Santoro, 9 Plescia, 10 Bonfiglio (cap.), 11 Pane.
A disposizione: 12 Guddo, 13 Tarantino, 14 Marinali, 15 Calivà, 16 Rizzo, 17 Silva Marques, 18 Geraci, 19 Manno, 20 Kebbeh, 21 D'Amico, 22 Di Cara.
Allenatore: Giovanni Bosi.

GENOA: 1 Faccioli, 2 Capotos, 3 Tazzer, 4 Palmese, 5 Minardi, 6 Zanandrea, 7 Micovschi, 8 Bruzzo, 9 Asencio Moraes, 10 Zanimacchia, 11 Fassone (cap.).
A disposizione: 12 Rollandi, 13 Seno, 14 Belloni, 15 Silvestri, 16 Sibilia, 17 Logan, 18 Matarese, 19 Benedetti.
Allenatore: Cristian Stellini.

ARBITRO: Nicolò MARINI (Trieste).
Assistenti: Salvatore Sangiorgio (Catania) - Alfio Conti (Acireale).

La 21ª giornata del campionato Primavera, l’ultima prima dell’inizio della Viareggio Cup, racconta di un Genoa corsaro a Palermo. Per la formazione di mister Stellini punteggio rotondo (3-0) maturato tutto nel secondo tempo, dopo una prima frazione equilibrata. Prima parte del Genoa, seconda del Palermo. La strada dei grifoncini viene spianata in avvio di ripresa da un’autorete, ma – dopo solo un minuto – l’azzurrino Under 19 Zanimacchia firma il raddoppio su assist di Raul. Nelle battute finali del match arriva la terza marcatura: a segno ancora Zanimacchia, questa volta dopo una splendida azione personale di Zanandrea. Un successo che non solo vale 3 punti – 42 in classifica –, ma che permette al Grifone di agganciare momentaneamente la Virtus Entella al quarto posto e di consolidare le speranze nella corsa ai play-off

Primavera, Crotone - Palermo 1-2

CROTONE: 1 Viscovo, 2 Federico, 3 Nicoletti, 4 Cimino, 5 Capone, 6 Mbaye, 7 Borello, 8 Giannotti, 9 Dubickas, 10 Araldo, 11 Galli.
A disposizione: 12 Tabokas, 13 Carrozza, 14 Sarcone, 15 Zavan, 16 Barillari, 17 Fiorentino, 18 Gennari, 19 Villa, 20 Gerace, 21 Pellizzi, 22 Macci.
Allenatore: Aniello Parisi.

PALERMO: 1 Breza, 2 Punzi (cap.), 3 Giuliano, 4 Tafa, 5 Ambro, 6 Mazza, 7 Rizzo, 8 Santoro, 9 Plescia, 10 D'Amico, 11 Pane.
A disposizione: 12 Guddo, 13 Tarantino, 14 Marinali, 15 Calivà, 16 Manno, 17 Silva Marques, 18 Geraci, 19 Kebbeh.
Allenatore: Giovanni Bosi.

Arbitro: Daniele De Santis (Lecce).
Assistenti: Stefano Viola (Bari) - Fabio Pappagallo (Molfetta).

Secondo successo consecutivo per il Palermo Primavera. I baby-rosanero, dopo aver battuto il Frosinone, vincono in rimonta anche contro il Crotone in trasferta. Al gol iniziale su calcio di rigore di Borello al 19', infatti, la squadra di Bosi reagisce e con le reti di Plescia al 38' e Santoro (su rigore) al 60' riesce a conquistare i tre punti. Con questo risultato, il Palermo sale a quota 28 in classifica.

Primavera, Palermo - Frosinone 2-0

PALERMO: 1 Marson, 2 Punzi, 3 Maddaloni, 4 Tafa, 5 Marinali, 6 Giuliano, 7 Rizzo, 8 Santoro, 9 Di Paola, 10 Bonfiglio (cap.), 11 Tramonte.
A disposizione: 12 Guddo, 13 Tarantino, 14 Ambro, 15 Pane, 16 Calivà, 17 Manno, 18 Mazza, 19 Silva Marques, 20 Geraci, 21 Galici, 22 Breza,23 Kebbeh.
Allenatore: Giovanni Bosi.

FROSINONE: 1 Palombo, 2 Cococcia, 3 Contucci, 4 Centra, 5 Mastrantonio, 6 Sanna, 7 Origlia, 8 Tribuzzi, 9 Modesti, 10 Errico, 11 Tribelli.
A disposizione: 12 Galantini, 13 Martino, 14 Viti, 15 Lucciarini, 16 Calcagni, 17 Persichini, 18 D'Aguanno.
Allenatore: Giorgio Galluzzo.

ARBITRO: Alberto Santoro (Messina).
Assistenti: Alfio Conti (Acireale) - Carmelo De Pasquale (Barcellona Pozzo di Gotto).

Tre punti d'oro, i primi del 2017. Vince il Palermo Primavera, in casa, contro i pari-età del Frosinone. Positiva la prestazione della squadra di Bosi, che ha legittimato il match con un gol per tempo. Ad aprire le marcature, al 28' del primo tempo, Di Paola ben servito da Giuliano. Il sinistro in verticale non lascia scampo al portiere avversario. Ad inizio ripresa, al 6', il raddoppio su calcio di rigore di capitan Bonfiglio che pochi minuti dopo sfiora il tris con un sinistro a giro che si stampa sulla traversa. Con questa vittoria, i baby-rosanero salgono a quota 25 in classifica.

Primavera, Ternana - Palermo 2-0

TERNANA: 1 Vitali, 2 Testa, 3 Sabatini, 4 Bellini, 5 Tinti, 6 Roscioli (cap.), 7 Argento, 8 Marrocco, 9 Vittori, 10 Conti, 11 Pirazzi.
A disposizione: 12 Luciani, 13 Pinsaglia, 14 Maestrelli, 15 Tassone, 16 Gramaccioni, 17 Buono, 18 Tabella, 19 Ziello, 20 Sanav, 21 Piras, 22 Pelosi.
Allenatore: Sebastiano Siviglia.

PALERMO: 1 Guddo, 2 Punzi, 3 Maddaloni, 4 Tafa, 5 Ambro, 6 Mazza, 7 Rizzo, 8 Santoro, 9 Tramonte, 10 Bonfiglio (cap.), 11 Galici.
A disposizione: 12 Di Cara, 13 Pane, 14 Marinali, 15 Silva Marques, 16 Calivà, 17 Manno, 18 Di Paola, 19 Plescia.
Allenatore: Giovanni Bosi.

ARBITRO: Armando Ranaldi (Tivoli).
Assistenti: Antonello Mangino (Roma 1) - Giorgio Rinaldi (Roma 1).

Sabato amaro per la Primavera del Palermo, sconfitta 2-0 dalla Ternana nella 5^ giornata di ritorno del campionato Primavera. Le reti che hanno deciso la gara sono arrivate entrambe nella ripresa: al 70' è Vittori ad aprire le marcature mentre al 91' è Ziello a chiudere il match. Con questo ko, il Palermo resta a quota 22 in classifica.