Log in

 

Primavera, Napoli - Fiorentina 0-1

Napoli: Scheper, Schiavi, Riccio, Abdallah, Esposito, Marie Santie, Russo, Gaetano, Do Nascimiento, Acunzo, Zerbin.
A disposizione di mister Saurini: Marfella, Mazzella, Granata, Calabrese, Migliaccio, Otranto, Napolitano, Della Corte, Ritieni, Liguori, Daddio.

Fiorentina: Dragowski, Scalera, Illanes, Baroni, Trovato, Ranieri, Sottil, Diakhate, Gori, Castrovilli e Perez.
A disposizione di mister Guidi: Cerofolini, Benedetti, Mosti, Pinto, Faye, Caso, Maganjic, Militari, Meli.

Arbitro: De Tullo (Bari)
Ass.1 Viola (Bari)
Ass.2 Lacalamita (Bari)

La Primavera della Fiorentina coglie una vittoria fondamentale in chiave classifica ed in chiave Final Eight all'ultimo resipiro ed in pieno recupero grazie alla rete di Gori (94') battendo così il Napoli in trasferta a Sant'Antimo. I viola guidati da mister Guidi salgono a quota 52 punti in campionato mantenendo la seconda pozione ed allungando di due punti sul Milan (che ha pareggiato 1-1 contro la Lazio).

Primavera, Trapani - Napoli 1-0

Reti: Portovenero al 19′ s.t.

Trapani: Compagno, Tumminelli, Martina, Palermo, Mule’, Cosentino, Portovenero (dal 37′ s.t. D’Angelo), Dampha, Opoku (dal 35′ s.t. Canino), Taufer, Flueras (dal 26′ s.t. Musso).
A disposizione: Alunni, Marino, Polesano, Giammarinaro, Muratore, Federico, Tornetta, Licari.
All. Longo

Napoli: Marfella, Schiavi, D’Ignazio, Gaetano, Marie Sainte, Milanese, Russo (dal 12′ s.t. Zerbin), Otranto, Leandrinho, Acunzo (dal 28′ s.t. Abdallah).Liguori (dal 12′ s.t. Della Corte).
A disposizione: Schaeper, Esposito, Riccio, Migliaccio, Catavere, Daddio.
All. Saurini.

Arbitro: Francesco Raciti di Acireale; assistenti: Danilo Ruggeri di Palermo e Carmelo De Pasquale di Barcellona Pozzo di Gotto
Note: Ammonito Portovenero al 28′ s.t. Espulso Milanese al 44′ s.t.

La cronaca
7’Primo angolo del match in favore del Napoli. Palla sul secondo palo dove c’è Liguori che colpisce di testa ma Compagno è straordinario nella circostanza ad opporsi
9′ Dampha in pressione su Marfella lo costringe al rinvio direttamente in rimessa laterale
13′ Palermo vede il taglio in area di Portovenero che viene però contenuto da D’Ignazio favorendo l’uscita del suo portiere
14′ Gaetano dalla media distanza. Compagno sicuro
20′ Fuori il colpo di testa di Milanese
21′ Occasione Napoli con Liguori che rientra sul sinistro, vede sul secondo palo Russo che sceglie il colpo in tuffo di testa. Compagno ancora una volta è super
25′ Recupera palla Martina in posizione avanzata. La mette al centro bassa per Opoku, sombrero sul difensore, tiro col mancino e Marfella dice no col piede. L’azione prosegue con lo stesso attaccante che però non riesce a rimanere freddo per insaccarla con il numero uno partenopeo che blocca in due tempi
30′ Napoli vicino al gol con Gaetano che spreca una buona occasione da ottima posizione all’interno dell’area
39′ Trapani in ripartenza con Dampha, palla a Taufer che entra in area, conclude col sinistro che si rivela però debole
40′ Dampha guida una ripartenza, messo giù, vantaggio del direttore di gara perché la palla ce l’hanno ancora i locali. Taufer conclude col sinistro, troppo debolmente però e la sfera è facile preda del portiere
41′ Liguori insiste in area ma per l’ennesima volta Compagno evita il gol
42′ Partita molto divertente. Il Trapani ci prova in verticale: Flueras, trovato centralmente, tenta il pallonetto ma ne viene fuori un passaggio a Marfella, sprecando una potenziale occasione per l’1-0
Niente recupero. Finisce il primo tempo
48′ Portovenero vede il taglio di Flueras che però viene anticipato sul più bello da Schiavi
53′ Taglio di Dampha in area che sbaglia il controllo, viene rimontato in diagonale da D’Ignazio. Angolo per i granata. Scontro tra i due, nulla di grave fortunatamente.
58′ Azione personale di Palermo che tira cercando di eludere il portiere, il quale la tocca quel tanto per mandarla sulla traversa
64′ 1-0! Il Trapani riparte velocissimo, Napoli scoperto. Situazione di quattro contro due: Opoku centralmente per il vicino Portovenero che resta freddissimo e batte Marfella
89′ Napoli in dieci per l’espulsione di Milanese che ha fermato Musso lanciato in porta. Nella punizione dal limite successiva, palo clamoroso di Palermo
93′ Mule’ decisivo su Zerbin
Dopo quattro minuti di recupero, termina 1-0 per il Trapani. Decide Portovenero.

Le parole di mister Alessandro Longo: “Nel primo tempo gli avversari sono stati bravi, hanno prodotto una palla gol in più rispetto a noi ma anche noi con Flueras e Opoku, i quali si sono presentati a tu per tu col portiere. Sul piano del gioco credo che il Napoli abbia fatto meglio, noi avevamo problemi in mezzo al campo. Nella ripresa, la squadra è scesa in campo più equilibrata e cosciente del compito tattico che aveva da svolgere in campo. I risultati si sono visti; a parte tutto, credo che bisogna fare un grande plauso a questo gruppo che riesce a produrre delle prestazioni credo eccellenti, anche davanti a squadre che hanno più risorse rispetto a noi”.

Primavera, Napoli - Milan 1-2

Marcatori: 45’+1 Zucchetti, 75′ Hadziosmanovic, 79′ Della Corte

NAPOLI (4-3-3): Marfella, Schiavi, Esposito, Milanese, D’Ignazio, Otranto, Basit, Acunzo, Liguori, Zerbin, Russo.
A disposizione: Schaeper, Mazzella, Granata, De Simone, Calabrese, Ritieni, Gaetano, Della Corte, Napolitano, Riccio.
All. Saurini

MILAN (4-3-1-2): Guarnone, Hadziosmanovic, Bellodi, Altare, Zucchetti, Zanellato, El Hilali, Modic, Torrasi, Cutrone, Tsadjout.
A disposizione: Del Ventisette, Llamas Acuna, Bellanova, Gabbia, De Piano, Zhikov, Pobega, Forte, Sinani.
All. Nava

DIRETTA LIVE

Finisce il match, seconda sconfitta consecutiva per la Primavera azzurra che vede così allontanarsi sempre più la possibilità di disputare i play-off
90′ – Napoli pericoloso: lancio di Granata, si inserisce Zerbin tra le maglie della difesa rossonera ma viene ben contrastato da Altare. Il tiro sul primo palo dell’esterno azzurro finisce sull’esterno della rete ben controllato da Guarnone
89′ – Punizione per il Napoli: batte Russo, blocca Guarnone
88′ – Ammonito El Hilali, primo ammonito della partita, per fallo su Della Corte
Gaetano gioca più avanzato nei tre di centrocampo, con Basit e Otranto vertici bassi del centrocampo azzurro
88′ – Gabbia ci prova in area, palla abbondantemente a lato
87′ – Gabbia serve Cutrone tutto solo, ma l’arbitro ravvisa posizione di offside dell’attaccante rossonero
86′ – Conclusione di Cutrone dal lato destro dell’area di rigore, blocca a terra Marfella
83′ – Grande occasione per il Milan: palo di Bellodi su sviluppi di calcio, nasce un batti e ribatti su cui si avventa Tsadjout. Palla di poco a lato
81′ – Cambio nel Milan: esce Modic, dentro Gabbia
79′ – Goooooooooool! 2-1 Napoli! Rete di Della Corte! Russo lo serve in verticale, Della Corte in vantaggio sul marcatore prova il tiro, Guarnone tocca solo e la palla termina alle sue spalle
75′ – 2-0 Milan! Calcio d’angolo per il Napoli, Russo serve Otranto al limite dell’area ma viene anticipato da Forte. Ne nasce la ripartenza del Milan con la Primavera azzurra completamente sbilanciata. Hadziosmanovic prova il pallonetto da metà campo con Marfella fuori dai pali, palla in rete!
67′ – Cambio anche per il Napoli: Della Corte rileva Liguori, fascia di capitano che va a Schiavi
67′ – Cambio nel Milan: esce Zucchetti ed entra Llamas
66′ – Cutrone prende palla e arriva in area, cross teso al centro su cui arriva in scivolata Tsadjiout. Pallone a lato
65′ – Cross di Modic, preciso e provvidenziale l’intervento di Schiavi sul secondo palo
63′ – Zucchetti ruba palla a Schiavi e crossa al centro, Esposito anticipa Cutrone
62′ – Progressione di D’Ignazio che affonda sulla sinistra, leggero contatto con Hadziosmanovic ma l’arbitro lascia giustamente correre
59′ – Angolo per il Napoli: batte Liguori, su batti e ribatti in area la palla termina a Guarnone
58′ – Verticalizzazione di Tsadjout per Cutrone che prova ad entrare in area ma viene fermato al limite con le cattive: il fallo sembrava esserci
54′ – Il Napoli ruba alla nella trequarti avversaria: Otranto va all’uno contro uno con Bellodi, non riesce a superarlo e addirittura l’avversario guadagna rimessa dal fondo
52′ – Secondo cambio per il Napoli: entra Gaetano per Acunzo
51′ – Zanellato sulla sinistra va sul fondo, sul suo passaggio al centro nasce un batti e ribatti. Modic anticipa Esposito e ci prova da fuori con un tiro a giro, pallone a lato
49′ – su lancio di Bellodi, bella uscita di Marfella di piede al limite dell’area che al volo respinge la palla anticipando gli attaccanti rossoneri
47′ – Conclusione di Tsadjout dal limite dell’area, neutralizza in due tempi Marfella
46′ – Ci prova subito Russo, tiro debole e centrale ma blocca Guarnone
Inizia la ripresa, stavolta a battere il calcio d’inizio è il Napoli

Finisce il primo tempo con il Milan in vantaggio proprio nei minuti finali della prima frazione di gioco. Serve una reazione da parte della Primavera azzurra nella ripresa
48′ – Punizione per il Napoli dai 25 metri: batte Acunzo che prova uno schema. Nulla di fatto
47′ – Il Napoli prova a reagire, lancio di D’Ignazio per Liguori, Zucchetti lo ferma
46′ – Vantaggio Milan: tiro-cross di Zucchetti dalla sinistra che beffa Marfella e s’insacca sotto l’incrocio
42′ – Grande occasione per il Milan: Basit perde palla sulla trequarti, Zanellato serve Cutrone. Bravo Marfella a chiudergli lo specchio e di piede devia il tiro
40′ – Su lancio dalle retrovie, Guarnone esce al limite dell’area e blocca il pallone. Situazione al limite da rivedere con il portiere rossonero che sembra aver preso il pallone fuori area
38′ – Occasione Napoli: cross di Schiavi dalla destra, sul secondo palo c’è Russo che si allunga di testa. Blocca in due tempi Guarnone
37 ‘ – Cutrone scaraventa un bolide dai 25 metri dopo uno scambio con Forte, palla alta sulla traversa
35′ – Tiro di Liguori dal vertice destro dell’area di rigore, blocca in due tempi Guarnone
34′ – Marfella si complica la vita, prova il dribbling in area di rigore su Tsadjout che però commette fallo
28′ – cambio nel Milan: esce per infortunio Torrasi, entra l’esterno Forte.
25′ – altra occasione per il Milan su calcio piazzato. Punizione di Modic, stacca Tsadjout sul secondo palo: palla alta sulla traversa
22′ – Rilancio sbagliato dalla retroguardia rossonera, intercetta Zerbin che serve Liguori che al momento dell’ultimo dribbling si fa fermare da Zucchetti
21′ – Miracolo di Marfella; punizione di Modic dai 25 metri, sul secondo palo Altare riesce a girarsi e a deviare la palla in porta da pochi passi. Marfella d’istinto mette palla in corner
18′ – Zerbin strappa un pallone a Zucchetti, va sul fondo e serve palla a Liguori che calcia a rete: con il corpo arriva però la respinta di Bellodi
Con l’uscita di Milanese, Esposito va sul centro sinistra mentre Granata va a fare il centrale di destra nella retroguardia azzurra
14′ – punizione per il Milan, Modic mette palla al centro: Cutrone prova una mezza rovesciata ma la palla termina sul fondo
13′ – Milanese esce zoppicando per il colpo subito in precedenza, al suo posto Granata
9′ – il Milan ruba palla sulla trequarti con un presunto fallo su Milanese, Tsadjout mette palla in area. Zanellato ci prova nell’area piccola, conclusione pericolosissima con Marfella battuto ma salva tutto Esposito
8′ – punizione dalla sinistra di Modic, stacca Zanellato di testa ma palla di poco a lato
7′ – conclusione dalla distanza di Schiavi, palla abbondantemente a lato
6′ – il Milan si complica la vita in difesa, retropassaggio di Altare per guarnone che attende fino all’ultimo per rinviare, rischiando sul pressing di Acunzo, riuscendo però ad allontanare la sfera
3′ – ottima verticalizzaione di Zanellato che trova Tsadjout, bravo Marfella a bloccarlo e respingere la sua conclusione. Prima vera occasione per i rossoneri
2’ – El Hilali sbaglia in fase difensiva, Acunzo recupera palla nei pressi dell’area sinistra ma sbaglia anch’egli il passaggio
1’ – prima conclusione di Cutrone, Marfella si distende e blocca in due tempi

iamnaples

Primavera, Spal - Napoli 4-1

Marcatori: 14′, 43′ Artioli, 26′ Gaetano, 45′ Ubaldi, 79′ Costantini

SPAL (3-5-2): Thiam, Granziera, Ferrari, Equizi, Boccafoglia, Picozzi, Ahaka, Artioli, Di Pardo, Ubaldi, Costantini.
A disposizione: Seri, Cigognini, Scarparo, Anostini, Righetti, Foschini, Maranzino, Cantelli, Boreggio, Clement, Balboni, Vago.
All. Rossi.

NAPOLI (4-3-3): Marfella, Schiavi, Esposito, Milanese, D’Ignazio, Basit, Gaetano, Acunzo, Liguori, Leandrinho, Zerbin.
A disposizione: Schaeper, Granata, Riccio, Calabrese, Otranto, Russo, Della Corte, Ritieni, Catavere.
All. Saurini

Il Napoli Primavera ha perso contro la Spal per 4-1 sul campo di Copparo a Ferrara nella 22esima giornata di campionato.
Spal subito avanti dopo un quarto d'ora con Artioli, ma gli azzurrini con forza pareggiano prima della mezzora con uno spattacolare gol di gaetano che stoppa in area e infila il portiere con un delicato pallonetto: 1-1.
La Spal però riprende il campo e dopo aver colpito una traversa segna il gol del sorpasso al 43' con un sinistro da lontano di Artioli: 2-1. E prima che finisca il tempo, i ferraresi chiudono la gara con con una azione personale di Ubaldi: 3-1.
Nella ripresa il Napoli va vicino alla rete ancora con Gaetano, ma è la Spal a incartare il poker con Costantini su rigore: finisce 4-1.

Primavera, Spezia - Napoli 1-2

Marcatori: 20'pt Liguori (N) 26'pt rig. Do Nascimento (N) 18'st rig. Demofonti (S)

SPEZIA: Fontana, Candela, Panaccione, Demofonti (33'st Monti), Maigini, Manfredi (39'st Corbo), Posenato, Giuliani, Capelli (17'st Vatteroni), Cecchetti (C), Suleiman
A disp. Barone, Gavini, Della Pina, Selimi, Cantatore
All. Giampieretti F.

NAPOLI: Marfella, Schiavi (34'pt Russo), D'Ignazio, Gaetano (34'st De Simone), Esposito, Milanese, Zerbin (21'st Granata), Otranto, Do Nascimento, Acunzo, Liguori
A disp. Mazzella, Marie Sainte, Riccio, Della Corte, Ritieni
All. Saurini G.

Arbitro: Sig. Gariglio di Pinerolo
Assistenti: Sig. Zanardi di Genova - Sig. Massimino di Cuneo

Il Napoli Primavera ha battuto lo Spezia per 2-1 in trasferta nella 20esima giornata di campionato sul campo Federghini.
Azzurrini che dominano il match nel primo tempo e poi amministrano nella ripresa. I baby di Saurini passano dopo 20 minuti: stop in area di Liguori che con abilità tesaurizza un lancio lungo e gira a rete in maniera precisa per l'1-0. Pochi minuti dopo rigore per il Napoli: fallo di mano in area spezzina. Va a tirarlo Leandrinho che infila il suo terzo gol in quattro gare in maglia azzurra: 2-0. Poco dopo l'ora di gioco c'è un rigore anche per lo Spezia: tira Demofonti e segna, 2-1. Finale tranquillo per il Napoli che sfiora anche il terzo gol e conquista 3 punti molto importanti per la corsa ai play off.

Primavera, Napoli - Vicenza 4-1

Marcatori: 31′ Yeboah, 63′, 65′ Esposito, 69′ Leandrinho, 72′ Acunzo

NAPOLI (4-3-3) Marfella, Schiavi, Esposito, Milanese, D’Ignazio, De Simone (Capitano), Gaetano, Acunzo, Liguori, Zerbin, Leandrinho.
A disposizione: Schaeper, Mazzella, Granata, Riccio, Calabrese, Migliaccio, Daddio, Della Corte, Ritieni, Napolitano, Russo.
All. Saurini

VICENZA (4-2-3-1) Rossi, Boesso, Gambasin, Lovato, Vanzan, Pizzolato, Carinato, Pegoraro, Crestani, Yeboah, Paiolo.
A disposizione: Dalla Valle, Sacchetto, Okoli, Meneghetti, Sbrissa, Zuddas.
All. Luiso

Il Napoli Primavera ha battuto il Vicenza per 4-1 nella 19esima giornata di campionato sul campo di Sant'Antimo. Per gli azzurrini doppietta di Esposito, gol di Leandrinho e Acunzo.
Napoli che parte sotto per la rete vicentina di Yeboah dopo mezzora. Ma la risalita è immediata e decisa e parte dopo un'ora di gioco. In 3 minuti Esposito colpisce due volte di testa in area e sigla la rimonta: 2-1.
Da qui i ragazzi di Saurini vanno a mille. Al 69' Leandrinho di precisione in area segna il suo secondo gol consecutivo con gli azzurrini. Chiude il 4-1 finale una splendida punizione di Acunzo. Successo netto del Napoli che rilancia per la zona play off.

Primavera, Latina - Napoli 2-2

LATINA (4-2-3-1): Rausa, Costanzo, Celli, Santovito, Oberrauch, Megelaitis, Barberini, Garau, Mentana, Varriale, Di Nardo.
A disposizione: Bortolameotti, Morelli, Magro, Rizzi, Giardino, Muca, Arfaoui, Beccaceci, Romani, Tagliarini, Ludovisi.
All. Tebi

NAPOLI (4-3-3): Schaeper, Schiavi, Granata, Milanese, D’Ignazio, Otranto, Basit, Acunzo, Liguori, Russo, Leandrinho.
A disposizione: Marfella, Migliaccio, Riccio, Esposito, De Simone, Gaetano, Della Corte, Zerbin, Catavere.
All. Saurini

Il Napoli Primavera ha pareggiato con il Latina per 2-2 nella 18esima giornata di campionato sul campo di Borgo Piave.
Protagonisti Leandrinho e Zerbin che hanno segnato i primi gol in azzurro e sono stati protagonisti del match.
Partita che comincia in salita per il la rete del Latina alla mezzora con Varriale. Ma prima che si chiuda il tempo il Napoli pareggia: Leandrinho in area si libera tra i difensori ed infila un gran diagonale per l'1-1!
Nella ripresa dopo un sostanziale equilibrio i laziali passano ancora con Di Nardo. Manca meno di mezzora. Tra gli azzurrini è appena entrato Zerbin che sarà decisivo. Il finale è da brividi. All'89' viene espulso Basit ed il Napoli resta in 10. Sembra finita ma nel recupero ancora grande azione di Leandrinho che lancia Zerbin nello spazio verso l'area: tiro potente e preciso per il 2-2!
Un pareggio che mostra l'orgoglio degli azzurrini oltre a mettere in vetrina i due nuovi gioiellini arrivati a gennaio, Leandrinho e Zerbin, assoluti protagonisti della gara.

Primavera, Napoli - Brescia 2-0

Marcatori: 20′ Liguori, 54′ Granata

NAPOLI (4-3-3): Schaeper, Schiavi, Granata, Esposito, D’Ignazio, Otranto, De Simone, Acunzo, Liguori, Russo, Gaetano.
A disposizione: Marfella, Mazzella, Daddio, Zerbin, Ritieni, Miglliaccio, Leandrinho, Della Corte, Napolitano, Basit, Catavere, Calabrese.
All. Saurini

BRESCIA (4-3-3): Festa, Torri, Gentili, Zanotti, Baronio, Ferrari, Barezzani, Venturelli, Galante, Ibrahimi, Pellegrini.
A disposizione: Mandelli, Treccani, Gregorio, Licini, Fiorentino.
All. Bruni

Il Napoli Primavera ha battuto il Brescia per 2-0 nella 17esima giornata di campionato sul campo di Sant'Antimo.
Azzurrini che impongono il gioco e passano dopo 20 minuti con un inserimento di Liguori che di sinistro piazza la palla nell'angolo.
Ad inizio ripresa i ragazzi di Saurini chiudono il match. Fallo in area su Schiavi: rigore. Va a tirarlo Granata che infila il 2-0.
Entrano Leandrinho e Zerbin, i due neo acquisti del Napoli, che conferiscono ancora più spinta alla squadra. Proprio Zerbin nel finale si invola in area e viene messo giù fallosamente. Altro rigore che però stavolta Liguori non riesce a segnare: parata del portiere bresciano Festa.
Ma il successo è già in tasca ed è meritatissimo per gli azzurrini che proseguono la loro corsa verso la zona play off.