Log in

 

Primavera, Fiorentina - Latina 4-0

Marcatori: 59′ Trovato (F), 63′ Perez (F), 78′ Valencic (F), 87′ Trovato (F)

Fiorentina: Dragowski; Scalera, Baroni, Pinto, Ranieri (71′ Benedetti); Valencic, Militari (54′ Faye); Trovato (68′ Caso), Perez, Sottil; Mlakar.
A disp.: Cerofolini, Ferigra, Illanes, Mosti, Gori, Meli, Turé, Maganjic.
All.: Guidi

Latina: Rausa; Costanzo, Morelli, Santovito, Oberrauch (Tucci); Barberini, Megelaitis, Colarieti (80′ Begliuti); Beccaceci, Rodriguez, Atiagli.
A disp.: Marino, Cancelli, Barry, Chianese, Arfaoui, Rizzi, Muca, Romani, Mentana, Giardino.
All.: Tebi

Note: Ammoniti Ranieri (F), Trovato (F), Santovito (L), Tucci (L)

La Fiorentina Primavera vince per 4-0 contro il Latina nella gara di anticipo della ventunesima giornata di campionato. Viola in seconda posizione (per differenza reti) a quota 42 punti in virtù del pareggio del Milan contro la Sapdoria (1-1).

Primavera, Latina - Hellas Verona 0-2

Marcatori: 13' pt Buxton, 33' st Tupta.

LATINA (4-3-3): Bortolamelotti; Varriale (dal 34' st Oberrauch), Varga, Celli, Santovito; Barberini (dal 20' st Chianese), Megelaitis, Colaretti; Negro, Di Nardo, Rodriguez (dal 17' st Tucci).
A disposizione: Marino, Morelli, Costanzo, Begliuti, Cancelli, Tagliarini, Mentana, Barry.
All.: Tebi.

HELLAS VERONA (4-3-1-2): Tosi; Pavan, Casale, Dall'Agnola, Badan; Cherubin (dal 41' st Kyriakopoulos), Guglielmelli, Hoxha (dal 15' st Dentale); Stefanec; Buxton (dal 20' st Jurj), Tupta.
A disposizione: Bianchi, Nigretti, Baniya, Forgia, Aloisi.
All.: Pavanel.

Arbitro: Boggi di Salerno.
Assisistenti: Assante di Frosinone e Notarangelo di Cassino.

NOTE. Ammoniti: Badan, Negro. Espulso: al 39' per doppia ammonizione Celli.

Sono tre punti pesantissimi quelli raccolti dalla Primavera gialloblù contro il Latina, gara che segna il ritorno alla vittoria dopo il tour de force delle ultime settimane. Partono subito meglio, Casale e compagni, e nonostante il campo pesante costruiscono buone trame e portano al gol Buxton, bravo a ribadire a rete dopo due conclusioni verso la porta. Nel primo tempo non accade molto altro, mentre la ripresa è un insieme di occasioni per il Verona. Meritatissimo, quindi, il raddoppio firmato da Tupta, già arrivato a quota 12 punti in campionato. Nel finale ci sarebbe spazio per altri gol, ma un pizzico di cattiveria in più avrebbe fatto la differenza. Finisce così 2-0, e il Verona tiene il passo delle grandi del campionato. Tra una settimana, a Vigasio arriverà lo Spezia.
Le principali dichiarazioni dell'allenatore della Primavera gialloblù, Massimo Pavanel: «Bello tornare alla vittoria, è stata la partita che ci aspettavamo, contro una squadra molto fisica. Come sempre abbiamo delle cose su cui lavorare, come la freddezza sottoporta e la gestione del vantaggio, ma oggi faccio nuovamente i complimenti ai miei ragazzi. Abbiamo creato tanto, come è nelle nostre caratteristiche, e ci servirà in futuro»

Primavera, Spal - Latina 3-1

Marcatori: 8′ Eklu Shaka (S), 76′ Cantelli (S), 82′ Strefezza (S), 87′ Di Nardo (L)

Spal: Thiam Ngagne, Boccafoglia, Granziera, Di Pardo, Ferrari, Cicognini, Strefezza (88′ Boreggio), Eklu Shaka, Ubaldi (73′ Cantelli), Artioli, Vago (63′ Equizi).
A disp.: Balboni, Scarparo, Anostini, Righetti, Foschini, Clement.
All.: Rossi.

Latina: Rausa, Barry (66′ Mentana), Oberrauch, Beccaceci, Santovito, Atiagli, Varriale, Megelaitis, Di Nardo, Cancelli (75′ Arfaoui), Rodriguez (76′ Romani).
A disp.: Alfieri, Morelli, Costanzo, Rizzi, Giardino, Muca, Garau, Ludovisi.
All.: Tebi

Sconfitta per la Primavera del Latina. I nerazzurri sono stati superati 3-1 dalla Spal. Gol pontino di Di Nardo su rigore.

Primavera, Latina - Napoli 2-2

LATINA (4-2-3-1): Rausa, Costanzo, Celli, Santovito, Oberrauch, Megelaitis, Barberini, Garau, Mentana, Varriale, Di Nardo.
A disposizione: Bortolameotti, Morelli, Magro, Rizzi, Giardino, Muca, Arfaoui, Beccaceci, Romani, Tagliarini, Ludovisi.
All. Tebi

NAPOLI (4-3-3): Schaeper, Schiavi, Granata, Milanese, D’Ignazio, Otranto, Basit, Acunzo, Liguori, Russo, Leandrinho.
A disposizione: Marfella, Migliaccio, Riccio, Esposito, De Simone, Gaetano, Della Corte, Zerbin, Catavere.
All. Saurini

Il Napoli Primavera ha pareggiato con il Latina per 2-2 nella 18esima giornata di campionato sul campo di Borgo Piave.
Protagonisti Leandrinho e Zerbin che hanno segnato i primi gol in azzurro e sono stati protagonisti del match.
Partita che comincia in salita per il la rete del Latina alla mezzora con Varriale. Ma prima che si chiuda il tempo il Napoli pareggia: Leandrinho in area si libera tra i difensori ed infila un gran diagonale per l'1-1!
Nella ripresa dopo un sostanziale equilibrio i laziali passano ancora con Di Nardo. Manca meno di mezzora. Tra gli azzurrini è appena entrato Zerbin che sarà decisivo. Il finale è da brividi. All'89' viene espulso Basit ed il Napoli resta in 10. Sembra finita ma nel recupero ancora grande azione di Leandrinho che lancia Zerbin nello spazio verso l'area: tiro potente e preciso per il 2-2!
Un pareggio che mostra l'orgoglio degli azzurrini oltre a mettere in vetrina i due nuovi gioiellini arrivati a gennaio, Leandrinho e Zerbin, assoluti protagonisti della gara.

Primavera, Vicenza - Latina 2-1

Marcatori: Di Nardo 40′ (L), Paiolo 62′ (V), Carniato 69′ (V)

Vicenza: Dani, Boesso, Anzolin, Sbrissa (45′ Meneghetti), Gambasin, Barbosa, Scapin (79′ Pegoraro), Pizzolato (72′ Crestani), Paiolo, Carniato, Vanzan.
A disp.: Pavan, Lovato, Sacchetto, Crestani, Yeboah, Pegoraro, Pkoli.
All.: Luiso

Latina: Rausa, Costanzo (70′ Tucci), Oberrauch, Megelaitis, Celli, Santovito, Varriale, Barberini (63′ Muca), Di Nardo, Colarieti (83′ Mentana), Rodriguez.
A disp.: Alfieri, Morelli, Magro, Rizzi, Cancelli, Ludovisi, Arfaoui, Garau, Romani All.: Ghirotto.

Ammoniti: Varriale, Barberini, Pizzolato, Barbosa, Meneghetti, Vanzan
Espulsi: all’88’ Colarieti (L) dalla panchina, all’88 Tucci (L) per proteste, al 90′ espulso Rodriguez (L) per proteste

La Primavera del Latina torna senza punti dalla trasferta in terra veneta. I baby nerazzurri sono stati superati 2-1 dal Vicenza al Comunale di Grisgnano di Zocco. Latina in vantaggio con Di Nardo, Paiolo e Carniato regalano il successo ai biancorossi.

Primavera, Latina - Spezia 1-1

Marcatori: 7'pt Mannucci (S) 42'pt Barberini (L)

LATINA: Bortolameotti, Costanzo, Oberrauch, Barberini (33'st Arfaoui), Marchionni (C), Santovito, Varriale (24'st Mentana), Rodriguez, Di Nardo, Colarieti (41'st Muca), Tucci
A disp. Marino, Giardino, Morelli, Beccaceci, Megelaitis, Ludovisi, Garau, Mentana, Romani, Tagliarini
All. Ghirotto M.

SPEZIA: Fontana, Posenato, Panaccione (22'st Della Pina), Mannucci, Maigini (C), Manfredi (39'st Acampora), Demofonti (16'st Giuliani), Martorelli, Capelli, Cecchetti, Suleiman
A disp. Barone, Gavini, Cantatore, Monti
All. Giampieretti F.

Arbitro: V. Valiante di Salerno

Nel 16° turno di campionato, gli aquilotti di Flavio Giampieretti impattano in casa di un Latina rafforzato dall'esperienza e dalla qualità dell'ex Juve e Parma, Marco Marchionni. Parte forte la formazione spezzina che al 6' sfiora la rete con Suleiman, la cui botta dal limite viene deviata in calcio d'angolo dall'estremo difensore pontino. Proprio sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, Mannucci è bravissimo ad anticipare tutti, gonfiando la rete nerazzurra e portando subito in vantaggio i ragazzi di mister Giampieretti. Con il passare dei minuti i padroni di casa aumentano la pressione, ma al 35' Manfredi è davvero provvidenziale, immolandosi sulla conclusione a botta sicura di Rodriguez. Al 40' gli aquilotti protestano in seguito ad un dubbio intervento in area pontina ai danni di Posenato, ma per il direttore di gara non vi sono gli estremi per concedere la massima punizione. Quando la prima frazione sembrava ormai chiudersi con lo Spezia in vantaggio, al 42' è il Latina a trovare il pareggio, con Barberini, che tutto solo davanti a Fontana non sbaglia, portando le squadre negli spogliatoi con il risultati di 1 a 1.
La ripresa si apre con le vivaci proteste aquilotte per un tocco di mano in area pontina non rilevato dalla terna, ma con il passare dei minuti sono sempre i ragazzi di Flavio Giampieretti a creare le occasioni migliori, sfiorando la rete al 37' con Posenato e al 44' con Acampora, ma entrambi da buona posizione non riescono a gonfiare la rete avversaria. Al 90' Suleiman ha sui piedi l'occasione di regalare i tre punti alla formazione spezzina, ma manca in freddezza, mentre nel primo minuto di recupero è Santovito a spaventare la formazione aquilotta, spedendo di testa sul fondo.
www.acspezia.com

Primavera, Milan - Latina 4-2

MARCATORI: 4′ Modic (rig.), 18′ Zanellato, 25′ Vido, 36′ Di Nardo, 52′ Bellanova, 66′ Oberrauch

MILAN: Plizzari, Bellanova, Zucchetti, Bellodi, El Hilali, Iudica, Torrasi, Zanellato, Vido, Modic, Hamadi.
A disp.: Del Ventisette, Altare, Pobega, Curto, Llamas, Zhikov, De Piano, Hadziosmanovic, Gabbia, Forte, Sinani, Tsadjout.
All.: Nava

LATINA: Bortolameotti, Morelli, Oberrauch, Megelaittis, Barry, Santovito, Varriale, Berberini, Di Nardo, Rodriguez, Ludovisi.
A disp.: Marino, Giardino, Costanzo, Muca, Cancelli, Arfaui, Tucci, Rizzi, Garau, Mentana, Romani, Tagliarini.
All.: Ghirotto

Non è riuscita l’impresa alla Primavera nerazzurra. Il Latina è stato superato al Vismara dal Milan. I rossoneri si sono imposti 4-2; per la squadra di Ghirotto sono andati in gol Di Nardo e Oberrauch.

Primavera Latina al Vismara con il Milan


Primavera Latina al Vismara con il Milan
La squadra di Ghirotto sabato affronta i rossoneri. Riposano Under 17, 16 e 15. Per gli Elite c’è il derby a Frosinone, gli Sperimentali di scena a Sermoneta

Sarà una gara da affrontare al massimo per tenere botta alla corazzata Milan. Sabato (ore 13) la squadra di Ghirotto sarà di scena al Vismara, dove se la vedrà contro i rossoneri.
Osserveranno un turno di riposo, invece, Under 17, Under 16 e Under 15. Sabato pomeriggio (ore 15) gli Elite faranno visita al Frosinone sul campo di Ferentino. Domenica chiuderanno il programma del settore giovanile i Giovanissimi Sperimentali impegnati a Sermoneta (ore 9).