Log in

 

Primavera, Inter - Bologna 0-0

INTER: 1 Radu; 2 Valietti, 5 Gravillon, 6 Vanheusden, 3 Cagnano; 8 Emmers, 4 Carraro, 10 Danso (40' st Bollini 20); 7 Bakayoko, 9 Pinamonti (28' st Butic 21), 11 Souare (15' st Belkheir 23).
A disposizione: 12 Di Gregorio, 13 Zappa, 14 Nolan, 15 Lombardoni, 16 Sala, 17 Putzolu, 18 Awua, 19 Rover, 22 Mutton.
Allenatore: Stefano Vecchi.

BOLOGNA: 1 Ravaglia; 2 Tazza (39' Busi 14), 5 Callegari, 6 Cestaro, 3 Frabotta; 4 Ghini (34' Stanzani 15), 7 Gulinatti, 8 Cozzari; 10 Trovade; 9 Pattarello, 11 Tabacchi (23' st Djbril 18).
A disposizione: 12 Bruzzi, 13 Mantovani, 16 Mazza, 17 Andronachi.
Allenatore: Paolo Magnani.

Ammoniti: Danso (40'), Carraro (9' st), Pattarello (42' st)
Recupero: 1' - 5'
Arbitro: Fabio Schirru (sez. di Nichelino) Assistenti: Imperiale e Zavardi

L'Inter Primavera alza troppo presto le mani dal manubrio e perde la pedalata decisiva a un metro dal traguardo, lasciandosi superare dall'Atalanta, ora prima in classifica nel girone C grazie alla vittoria rotonda ottenuta nel big match con la Roma. La squadra di Stefano Vecchi, al Centro di Formazione Suning in memoria di Giacinto Facchetti, non va oltre lo 0-0 con il Bologna sbattendo prima contro la traversa, al 20' con il gran siluro da fuori area di Pinamonti, e poi contro un solidissimo Ravaglia, autore di una serie di parate decisive che hanno rispedito al mittente le velleità di vantaggio dei padroni di casa. Poco male per i nerazzurri, che a una giornata dal termine della regular season sanno già di poter affrontare, male che vada, le Final Eight come miglior seconda.
fcinternews

 

Primavera, Bologna - Novara 1-0

Marcatori: 44′ Okwonkwo (B)

BOLOGNA: Ravaglia, Callegari, Frabotta, Gulinatti, Bianconi, Cestaro, Pattarello (78′ Tazza), Cozzari, Okwonkwo, Trovade (74′ Tabacchi), El Kaouakibi (66′ Ghini).
All. Magnani

NOVARA: Ragone, Carrara (82′ Oliveira Ferreira), Guatieri, Collodel, Bove, Pasqualoni, Ageymang, Penna (60′ Gomez Oliveira), Salucci, Caldirola (60′ Lattarulo), Stoppa.
All. Gattuso

Arbitro: D’Ascanio di Ancona

Ammoniti: Collodel (N), Pasqualoni (N), Ageymang (N), Okwonkwo (B)

Primavera, Cagliari - Bologna 1-4

RETI: 9’ Volteggi, 51’ rigore e 52’ Okwonkwo, 54’ Giulinatti, 63’ rigore Okwonkwo.

CAGLIARI: Crosta, Mastino, V. Oliveira, Volteggi, Taccori, Pitzalis (59’ Briukhov), Penington, R. Doratiotto (59’ Serra), Camba, Biancu, Arras.

BOLOGNA: Ravaglia, Callegari, Frabotta, Giulinatti (81’ Andronachi), Bianconi, Cestaro, Pazzarello, Cozzari, Okwonkwo (69’ Ghini) , Trovade (72’ Tazza) , Elkaouakbi.

ARBITRO: Pashuku di Albano Laziale.

La Primavera rossoblù perde il confronto casalingo con il Bologna giocato ad Arborea. 4-1 per i petroniani, che hanno capovolto il risultato nel primo quarto d’ora della ripresa grazie anche a due rigori.
Cagliari in vantaggio al 9’: sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Biancu, Volteggi di testa trova l’angolo buono. Occasione per il raddoppio al 14’: Pennington si gira in area e calcia a due metri dal portiere, ma il tiro è deviato in angolo. Dal corner, testa di Oliveira che supera la traversa.
Al 20’ Camba è anticipato davanti alla porta di Ravaglia, mentre al 24’ è Biancu a farsi pericoloso con un tiro dai venti metri, centrale, para il portiere. Al 27’ Camba innesca Arras che non inquadra la porta da appena dentro l’area. Al 38’ il Bologna sfiora il pareggio su un pallone perduto a centrocampo dal Cagliari; Pazzarello va via sulla fascia, cross, nessuno è pronto ad intervenire. Ultimo lampo del primo tempo al 41’ con una conclusione da fuori area di Taccori che si perde sul fondo.
Al 51’ il pari degli ospiti. Fallo di Vasco Oliveira su Cestaro, calcio di rigore che Okwonkwo trasforma. Passa un minuto e il centravanti bolognese concede il bis, con una bell’azione personale. Una mazzata per il Cagliari che incassa anche il terzo gol, di Giulinatti, che sfrutta un errato rinvio di Crosta.
Canzi prova a correre ai ripari, inserendo Serra e Briukhov per Pitzalis e Riccardo Doratiotto. Al 63’ però arriva il poker bolognese, ancora su rigore, stavolta concesso per atterramento di Trovade da parte di Briukhov. Dal dischetto Okwonkwo non dà scampo a Crosta.
Difficile per il Cagliari a quel punto abbozzare una reazione: Camba e Vasco Oliveira hanno due buone chances, ma il punteggio non cambia più.

Primavera, Bologna - Roma 2-1

Marcatori: 2' Frabotta (Bologna FC 1909), 35' rig. Marchizza (AS Roma), 68' Stanzani (Bologna FC 1909).

BOLOGNA FC 1909 (4-3-3) : Ravaglia; Callegari, Bianconi, Cestaro (C), Frabotta; Cozzari, Gulinatti, Trovade (89' Mazza); Pattarello, Stanzani (70' Okwonkwo), El Kaouakibi (65' Busi).
A disp.: Tomić (GK), Uhunamure, Mantovani, Andronachi.
All.: Magnani.

AS ROMA (4-3-3) : Crisanto; Anočić, De Santis E. (C), Marchizza, Pellegrini; Frattesi (65' Valeau), Grossi (74' Antonucci), Spinozzi; Soleri, Tumminello, Keba Coly (83' Cappa).
A disp.: Greco (GK), Ciavattini, Kastrati, Nani, Marcucci, Franchi, Meadows, Valeau.
All.: De Rossi.

Arbitro: Sig. Cristian Cudini di Fermo.
Assistente 1: Sig. Filippo Bercigli di Valdarno.
Assistente 2: Sig. Gabriele Nuzzi di Valdarno.
Ammoniti: 34' Cestaro (Bologna FC 1909), 90+2' Frabotta (Bologna FC 1909).
Espulsi: nessuno.
Note: recupero 1'pt,5'st. Calci d'angolo: 5-2. Temperatura: 21°C (Prevalentemente soleggiato).


CRONACA LIVE DELLA PARTITA

SECONDO TEMPO
90+5' - Termina a Bologna (BO). La Roma perde per 2-1 contro il Bologna nella 22ª giornata del Girone C dei Gironi Eliminatori del Campionato Primavera TIM - Trofeo "Giacinto Facchetti" 2016/2017.
90+2' - Ammonito Frabotta nel Bologna per un fallo ai danni di Cappa lungo la fascia destra.
89' - Terzo ed ultimo cambio Bologna: esce Trovade, entra Mazza.
87' - Tentativo dalla distanza da parte di Cozzari. La conclusione dai 25m, più o meno all'altezza del vertice detro dell'area di rigore avversaria, termina abbondantemente a lato alla sinistra della porta giallorossa.
86' - Sugli sviluppi del palo colpito fortuitamente da Antonucci, il pallone arriva a Tumminello che, dai pressi dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, controlla e, di sinistro, calcia a rete. Il mancino rasoterra del numero 9 giallorosso è intercettato da Frabotta, posizionato nei pressi del palo alla destra della porta rossoblù, prima che il pericolo venga allontanato dallo stesso numero 3 avversario.
85' - PALO ROMA!!! Antonucci, dal vertice sinistro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro con il mancino. Il suggerimento del numero 20 giallorosso assume i crismi del pallonetto superando Ravaglia prima di stamparsi sulla parte interna del palo alla destra della porta rossoblù a pochi centimetri dall'incrocio.
83' - Terzo ed ultimo cambio Roma: esce Keba Coly, entra Cappa.
78' - Sugli sviluppi di un corner dalla destra, Antonucci, dai pressi del vertice destro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro con il destro. Il suggerimento del numero 20 giallorosso è respinto dalla retroguardia rossoblù prima che Marchizza, dai pressi del vertice sinistro dell'area piccola avversaria, controlli e, di sinistro, calci a rete. Il tentativo di controbalzo ad incrociare del numero 5 giallorosso è murato dalle maglie della difesa rossoblù.
77' - Pellegrini, dopo essersi accentrato dalla sinistra, calcia a rete. ll mancino a mezz'altezza ad incrociare del numero 3 giallorosso è deviato in corner dalla destra da un difensore avversario.
74' - Secondo cambio Roma: esce Grossi, entra Antonucci.
73' - Anočić, dopo essersi accentrato dal vertice destro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro con il mancino per Soleri che, dal vertice sinistro dell'area piccola rossoblù, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa in elevazione del numero 11 giallorosso è bloccato comodamente dall'estremo difensore rossoblù Ravaglia.
70' - Secondo cambio Bologna: esce Stanzani, entra Okwonkwo.
68' - GOL BOLOGNA!!! Sugli sviluppi di un cross dalla fascia sinistra all'altezza del lato corto dell'area di rigore giallorossa, Grossi, posizionato nei pressi del lato corto sinistro dell'area piccola, alza il pallone nel tentativo di allontanare il pericolo servendo involontiariamente Stanzani che, inseritosi sul secondo palo, calcia a rete di prima intenzione. Il piatto destro al volo del numero 9 rossoblù trafigge l'estremo difensore giallorosso, Crisanto, consentendo al Bologna di tornare in vantaggio.
65' - Cambi da ambo le parti. Nella Roma: esce Frattesi, entra Valeau. Nel Bologna: esce El Kaouakibi per presunti guai fisici, entra Busi.
64' - El Kaouakibi, dal vertice destro dell'area piccola avversaria, calcia a rete. Il destro rasoterra ad incrociare del numero 11 rossoblù è murato dalla buona chiusura difensiva di Marchizza.
57' - Tumminello, dai 25m in posizione centrale, controlla il pallone e, di sinistro, calcia a rete. La conclusione del numero 9 giallorosso termina abbondantemente alta a lato alla sinistra della porta rossoblù.
55' - Frattesi, dai 25m all'altezza dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, controlla con il destro e, di sinistro, calcia a rete. La conclusione del numero 7 giallorosso termina abbondantemente alta a lato alla sinistra della porta avversaria.
49' - Calcio di punizione dai pressi dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore giallorossa calciato con il mancino da Trovade. La conclusione a giro del numero 10 rossoblù sorvola la barriera prima di uscire alta sopra la traversa.
46' - Inizia la ripresa: batterà il Bologna.

PRIMO TEMPO
45+1' - Termina il primo tempo. Roma e Bologna vanno a riposo sul risultato parziale di 1-1.
35' - Dal dischetto si presenta Marchizza... GOL ROMA!!! Il sinistro a mezz'altezza ad incrociare del numero 5 giallorosso spiazza l'estremo difensore rossoblù, Ravaglia, cosentendo alla Roma di pareggiare.
34' - Ammonito Cestaro nel Bologna per il fallo precedentemente descritto.
34' - RIGORE ROMA!!! Cestaro atterra Soleri nei pressi del vertice destro della propria area piccola. L'arbitro, il Sig. Cristian Cudini di Fermo, non ha dubbi e decreta il calcio di rigore in favore dei giallorossi.
30' - Tumminello, dopo aver recuperato palla su El Kaouakibi nei pressi dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, calcia a rete dai pressi del vertice sinistro dell'area piccola rossoblù. Il mancino del numero 9 giallorosso termina malamente alto a lato alla sinistra della porta avversaria.
28' - Calcio di punizione dalla fascia destra, più o meno all'altezza della linea di centrocampo, calciato da Anočić per Tumminello che, posizionato a limite dell'area di rigore avversaria, controlla il pallone e, di sinistro, calcia a rete. Il rasoterra del numero 9 giallorosso è deviato in corner dalla sinistra da un difensore avversario.
24' - Sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, il pallone arriva a Cozzari che, posizionato a centro area, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa del numero 8 rossoblù termina malamente alto a lato alla destra della porta giallorossa.
22' - Sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, il pallone, dopo essere stato deviato dal tentativo di testa di Cestaro, arriva a Frabotta che, spalle alla porta dall'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, controlla il pallone, lo alza e, in rovescia, calcia a rete. Il mancino del numero 3 rossoblù è bloccato centralmente dall'estremo difensore giallorosso Crisanto.
10' - Stanzani, ottimamente servito in area di rigore avversaria, calcia a rete dal lato corto sinistro dell'area piccola giallorossa. Il mancino di prima intenzione del numero 9 rossoblù, non eseguito in maniera pulitissima, è deviato dalla chiusura difensiva di Marchizza che genera un pallonetto sul quale Crisanto, con la mano di richiamo, devia in corner dalla destra.
9' - Tumminello, dal limite dell'area di rigore avversaria, controlla il pallone e, di sinistro, calcia a rete. Il tentativo del numero 9 giallorosso termina ampiamente alto sopra la traversa.
4' - Sugli sviluppi di un cross dalla sinistra, il pallone arriva a Pattarello che, dai presso del vertice destro dell'area piccola avversaria, calcia a rete di prima intenzione. Il mancino di controbalzo del numero 7 rossoblù termina malamente a lato alla destra della porta giallorossa.
2' - GOL BOLOGNA!!! Sugli sviluppi di un colpo di testa ravvicinato di El Kaouakibi respinto da Crisanto, si innesca un batti e ribatti in area di rigore giallorossa prima che Frabotta, dal vertice sinistro dell'area piccola avversaria, calci a rete di prima intenzione. Il mancino di controbalzo ad incrociare del numero 3 rossoblù trafigge l'estremo difensore giallorosso, Crisanto, nell'angolino basso alla destra della porta avversaria.
1' - Calcio di punizione dalla fascia destra, più o meno all'altezza della trequarti giallorossa, calciato con il destro da Trovade per El Kaouakibi che, dai pressi del vertice sinistro dell'area piccola avversaria, conclude a rete di prima intenzione. ll colpo di testa in elevazione del numero 11 rossoblù è respinto centralmente dall'estremo difensore giallorosso Crisanto.
Calcio d'inizio: batterà la Roma.
vocegiallorossa

Viareggio Cup, Bologna - Sassuolo 0-0

BOLOGNA: Sarr; Tazza, Callegari (46' Frabotta), Cestaro, Pattarello (66' Faiola), Okwonkwo, Trovade, Tabacchi (89' Negri), Bianconi, Ghini, Valencia (46' Silvestro).
A disp: Monari, Gulinatti, Cozzari, Filinsky.
All. Paolo Magnani.

SASSUOLO: Vitali; Gambardella, Masetti, Abelli, Rossini, Ravanelli, Marin, Scamacca, Franchini, Viero (55' Caputo), Romairone (77' Tinterri).
A disp: Costa, Bruschi, Celia, Cipolla, Piacentini, Saccani, Diaw, Denti, Palma, Piscicelli.
All. Paolo Mandelli.

Arbitro: Sig. Angelucci di Foligno
Assistenti: Sig. Carpi Melchiorre di Orvieto - Sig. Ferrari di Rovereto

Note: ammoniti Viero (S), Silvestro (B).

Pareggio a reti inviolate fra Sassuolo e Bologna nel secondo match del girone 5 della Viareggio Cup.
Allo Stadio "Bresciani" di Viareggio buon avvio dei neroverdi che si rendono subito pericolosi al 6' con una palla che, da azione d'angolo, giunge a centro area ad Abelli, tiro a colpo sicuro, palo pieno. Al 14' percussione sulla destra di Franchini che entra in area e prova la conclusione personale, ne esce un tiro debole e la buona occasione sfuma. Al 25' una bella finta di Scamacca libera al tiro Vieri, palla rimpallata in angolo. È il Sassuolo a fare la partita, il Bologna ci prova con qualche tiro dalla distanza ma Vitali non corre rischi. Il primo tempo si chiude sullo 0-0.
Più equilibrata la partita nella seconda frazione di gara: Sarr viene impegnato da Caputo, Romairone e Abelli nei primi 20 minuti, brivido invece in area neroverde al 68' con un tiro di Faiola salvato da Abelli. È l'ultima emozione di un match che mantiene inalterate le possibilità di qualificazione dei ragazzi di mister Mandelli, che rimangono in vetta alla classifica con 4 punti, appaiati proprio col Bologna.
Sabato 18 Marzo i neroverdi sono attesi dalla sfida decisiva contro il PSV Eindhoven nell'ultimo match della fase eliminatoria in programma alle ore 15 presso lo Stadio “Benelli” di Lido di Camaiore (LU).

  • Pubblicato in Tornei

Primavera, Bologna - Crotone 1-1

MARCATORI: 35′ Okwonkwo (B), 76′ Pupa (C).

BOLOGNA: Ravaglia, Tazza, Bianconi, Cestaro, Frabotta, Ghini (72′ Cozzari), Gulinatti (81′ Valencia), Silvestro, Trovade, Okwonkwo (72′ Pattarello), Tabacchi.
All.: Magnani.

CROTONE: Tabokas, Federico, Nicoletti, Cimino, Capone, Mbaye, Giannotti, Gennari, Dubickas (81′ Liviera), Pupa (88′ Paparo), Barillari (61′ Sapone).
All.: Parisi.

ARBITRO: Lorenzin di Castelfranco Veneto.

AMMONITI: Federico (C), Ghini (B).

 

Primavera, Genoa - Bologna 1-3

MARCATORI: 14′ Asencio (G), 31′ Silvestro (B), 74′ rig. Tabacchi (B), 89′ Okwonkwo (B)

GENOA: Faccioli, Capotos, Tazzer, Anibal (74′ Palmese), Quini (42′ Bruzzo), Zanandrea, Nicovschi, Minardi, Asencio, Matarese (64′ Zanimacchia), Fassone.
All. Stellini

BOLOGNA: Ravaglia, Tazza, Frabotta, Ghini, Bianconi, Cestaro, Gulinatti, Silvestro, Djibril (76′ Okwonkwo), Trovade, Tabacchi.
All. Magnani

ARBITRO: Pagliardini di Arezzo
AMMONITI: Minardi (G), Zanandrea (G)

Nessun punto da marcare in classifica e corsa ai play-off che si complica per la Primavera del Genoa, sconfitta ad Arenzano con il punteggio di 3-1 dal Bologna nonostante il vantaggio iniziale. Con un pizzico anche di buona sorte nei momenti chiave, gli ospiti portano a casa una vittoria pesante per rilanciarsi. Il gol iniziale del cecchino Raul, sempre più puntuale in zona gol, sugli sviluppi di un angolo aveva spianato la strada ai ragazzi di Stellini, che prima e dopo il pareggio firmato da Silvestro con un gran tiro da fuori, avevano sfiorato altre volte la segnatura con Anibal e lo stesso Raul.
Squadre al riposo sul risultato di 1-1 e grifoncini all’assalto a inizio ripresa, senza riuscire a scuotere però la rete. Il tentativo di Tazzer con una parabola maligna veniva rintuzzato dal portiere con un colpo di reni e poco prima della mezzora il Genoa assisteva al sorpasso, su calcio di rigore trasformato da Tabacchi. Il giocatore felsineo a una manciata di minuti dalla fine siglava il terzo gol per i suoi, chiudendo di fatto i conti con una esecuzione diabolica su calcio da fermo. La squadra disputerà giovedì in anticipo l’incontro di campionato a Palermo. Poi l’avventura alla Viareggio Cup.

Atalanta, la Primavera ospita il Cagliari

Atalanta, la Primavera ospita il Cagliari


Appuntamento domani alle 14,30 a Zingonia

Reduce dal successo di Bologna e con una striscia di cinque vittorie consecutive, la Primavera di mister Valter Bonacina domani, sabato 4 marzo, alle 14,30 ospita il Cagliari nella settima giornata del girone di ritorno del Campionato Primavera TIM - Trofeo Giacinto Facchetti.

Obiettivo difendere e consolidare il secondo posto conquistato nell'ultimo turno. Di fronte il Cagliari, che nell'ultimo turno ha perso 1-0 in casa con la Virtus Entella. I sardi occupano la decima posizione nel girone con 20 punti.

All'andata vittoria nerazzurra 1-0 decisa dopo un'ora di gioco da una rete di Tomas.
PROGRAMMA 20ª GIORNATA (4 marzo - ORE 14,30) - GIRONE C

Atalanta-Cagliari
Crotone-Palermo (ore 12)
Frosinone-Roma (ore 11)
Genoa-Bologna
Inter-Ternana (ore 13)
Pisa-Novara (ore 15)
Salernitana-Virtus Entella (ore 11)