Log in

 

Primavera, Spal - Trapani 2-1

Reti: Vago al 1′ p.t., Ubaldi al 10′ p.t., Musso al 43′ p.t.

Spal: Thiam, Boccafoglia (dal 20′ s.t. Strefezza), Equizi, Spaltro (dal 6′ s.t. Granziera), Scarparo, Picozzi, Cantelli, Ferrari, Ubaldi (dal 35′ s.t. Parolin), Artioli, Vago.
A disposizione: Seri, Cannistra, Anostini, Righetti, Foschini, Amore, Boreggio, Balboni, Clement.
All. Rossi

Trapani: Compagno, Marino, Martina, Dampha, Cosentino, El Badaoui (dal 45′ s.t. Licari), Melkamu, D’Angelo, Musso, Muratore (dal 42′ s.t. Flueras), Opoku.
A disposizione: Alunni, De Santis, Mule’, Portovenero.
All. Longo

Arbitro: Cristian Cudini da Fermo; assistenti: Vincenzo Adriano Catucci di Pesaro e Graziano Vitaloni di Ancona
Note: Calci d’angolo 4-1 per il Trapani

Succede tutto nei primi 45 minuti di gioco tra Spal e Trapani, valevole per la ventunesima giornata del campionato Primavera TIM. Non c’è nemmeno il tempo di accomodarsi che i padroni di casa si portano subito in vantaggio grazie alla rete siglata da Vago. L’inizio da incubo prosegue e diventa ancor più cupo al 10′ quando Ubaldi firma il punto del 2-0. La gara sembra mettersi in discesa per i biancocelesti ma, al tramonto del primo tempo, al 43′, ecco ancora una volta il gol di Antonino Musso, decisivo all’andata allo scadere, a rimettere tutto in discussione. Nella ripresa il Trapani cerca a più riprese la via del pari ma, nonostante l’arrembaggio finale con gli ingressi di Licari e Fluersa, è la Spal a vincere.

Primavera, Brescia - Vicenza 0-2

Marcatori: 59′ Yeboah, 94′ Carniato

Brescia: Festa, Torri, Licini, Mangraviti, Marconi, Zanotti (34′ Gentili), Minessi, Oaida, Milanesi (13’st Nezha), De Paoli, Baronio (8’st Venturelli).
A disposizione: Mandelli, Tonali, Faini, Ferrari.
Allenatore: Bruni.

Vicenza: Dani, Boesso, Vanzan, Pizzolato (19’st Crestani), Barbosa Vischi, Gambasin, Pegoraro (10’st Meneghetti), Carniato, Paiolo, Scapin (39’st Sbrissa), Yeboah.
A disposizione: Rossi, Zuddas, Lovato, Okoli Memeh, Tardivo, Sacchetto.
Allenatore: Luiso.

Arbitro: GARIGLIO di Pinerolo

Ammoniti: Mangraviti (B) Crestani (V).
Espulsi: 24's.t. Marconi, 45's.t. Torri .
Recupero 0’ e 5′.

Primavera, Roma - Salernitana 6-0

Marcatori: 4' Pellegrini (Roma), 11' Keba (Roma), 16', 59 e 80' Soleri (Roma), 37' Tumminello (Roma),

ROMA: Crisanto; Nura (62' Kastrati), De Santis, Marchizza (78' Nani), Pellegrini; Grossi, Frattesi (71' Spinozzi) Valeau; Tumminello, Keba, Soleri.
A disp.:
All.: De Rossi.

US SALERNITANA: Scolavino; Alcorace, Ranieri, Nardecchia, Vignes; Gaeta, Garofalo, Paolella (71' Spinozzi), Carrafiello; Faella (46′ Proto), Maione.
A disp.:
All.: Savini.

Arbitro: Meraviglia di Pistoia.

CRONACA LIVE

SECONDO TEMPO
90' - Finisce il match! La Roma ottiene la seconda vittoria consecutiva battendo 6-0 la Salernitana!
80' - GOL DELLA ROMA!!! Grande azione di Keba, il suo tiro viene parato da Sansovino ma sul tap in arriva puntuale Soleri. Tripletta personale e 6-0 per la Roma.
59' - GOL DELLA ROMA!! Doppietta per Soleri che porta sul 5-0 la Roma.
46' - La Roma da il via alla ripresa

PRIMO TEMPO
45'+1 - Termina il primo tempo.
37' - Tumminello, spalle alla porta, si gira e di sinistro realizza il 4-0
25' - Annullato un gol a Tumminello per fuorigioco.
16'- GOL DELLA ROMA!! Tacco di Soleri per Tumminello, il mancino dell'attaccante viene deviato da Scolavino ma sul tap in arriva proprio Soleri per il 3-0
11'- GOL DELLA ROMA! Raddoppio giallorosso: azione di Keba in area che serve l'accorrente Valeau che con il sinistro incrocia e batte Scolavino per il 2-0
4'- GOL DELLA ROMA! Subito in vantaggio i giallorossi grazie ad un gol di Pellegrini che, col suo mancino, costringe all'errore Scolavino
1' - Dopo 40 secondi prima azione pericilosa della Roma con Keba che non riesce ad anticipare l'uscita di Scolavino
La Salernitana batte il calcio d'inizio

Primavera, Ternana - Atalanta 0-1

RETE: 31' p.t. Bolis.

TERNANA: Vitali, Tinti, Maestrelli, D'Orsi, Gramaccioni, Roscioli, Argento, Marrocco (34' s.t. Pelosi), Vittori (40' s.t. Pirazzi), Sandu (13' s.t. Ziello, Piras.
A disposizione: Pezzanera, Sabatini, Pinsaglia, Testa, Tassone, Buono, Conti, Flavioni.
Allenatore: Sebastiano Siviglia.

ATALANTA: Taliento, Zambataro, Migliorelli, Melegoni, Alari, Gatti, Latte (22' s.t. Mallamo), Bolis (27' s.t. Colpani), Mazzocchi, Capone, Barrow (16' s.t. Elia).
A disposizione: Vidovšek, Marchetti, Forte, Eleuteri, Zortea, Ogliari, Zanoni, Pagliari, Badjie.
Allenatore: Valter Bonacina.

ARBITRO: Campione di Pescara (assistenti Rabiotti e Dell'università).

Grazie a una rete di Bolis nel primo tempo la Primavera di mister Valter Bonacina passa anche sul campo della Ternana e si avvicina alla vetta. Sul campo Orlando Strinati di Terni nella ventunesima giornata del Girone C del Campionato Primavera TIM – Trofeo Giacinto Facchetti conquista la sua settima vittoria consecutiva in campionato e conferma il buon momento.
Decisivo la quinta rete in campionato di Bolis al 31' del primo tempo: il centrocampista si conferma giocatore dai gol pesanti visto che in precedenza aveva già firmato i successi per 1-0 su Salernitana e Palermo e le sue reti sono sempre coincise con delle vittorie.
Con questi tre punti i nerazzurri raggiungono quota 50 punti in campionato, avvicinandosi alla capolista Inter che dopo il pareggio di Novara si è portata a 53 punti. Ora il campionato si ferma per lasciar spazio alla Viareggio Cup che da lunedì vedrà impegnati anche i nerazzurri di Bonacina.

Primavera, Cagliari - Frosinone 3-0

RETI: 6’ Pennington, 22’ Camba, 70’ Serra.

CAGLIARI: Bizzi, Briukhov, Cadili, Taccori, F. Doratiotto (53’ Pitzalis), V.Oliveira, Pennington, Antonini Lui (67’ Mastromarino), Camba, Serra (76’ Porcheddu), Arras.

FROSINONE: Galantini, Contucci, Viti, Centra, Mastrantonio (80' Calcagni), Pedrazzini (80' Martino), Tribuzzi, Gori, Modesti (71’ Tonanzi), Origlia, Tribelli.

ARBITRO: De Santis di Lecce.

Bel successo casalingo della Primavera rossoblù a spese del Frosinone. Ad Asseminello finisce 3-0. Cagliari in vantaggio dopo appena 6’: Pennington infila il portiere su assist di Arras. In precedenza, rossoblù pericolosi con Serra, che dopo un dribbling sullo stretto in area tira di sinistro, bravissimo Galantini ad opporsi. Al 22’ il raddoppio: lo firma Camba, in girata su cross di Fabio Doratiotto. Al 42’ traversa di Vasco Oliveira su punizione.
La ripresa vede un Frosinone più intraprendente: Viti centra la traversa e Bizzi compie un grande salvataggio su un colpo di testa ravvicinato di Pedrazzini. Al 70’ il Cagliari firma il tris grazie a Serra, ma buona parte del merito va a Camba, che va via sul fondo e cede al compagno un pallone comodo comodo da spingere in rete.

 

Primavera, Bologna - Crotone 1-1

MARCATORI: 35′ Okwonkwo (B), 76′ Pupa (C).

BOLOGNA: Ravaglia, Tazza, Bianconi, Cestaro, Frabotta, Ghini (72′ Cozzari), Gulinatti (81′ Valencia), Silvestro, Trovade, Okwonkwo (72′ Pattarello), Tabacchi.
All.: Magnani.

CROTONE: Tabokas, Federico, Nicoletti, Cimino, Capone, Mbaye, Giannotti, Gennari, Dubickas (81′ Liviera), Pupa (88′ Paparo), Barillari (61′ Sapone).
All.: Parisi.

ARBITRO: Lorenzin di Castelfranco Veneto.

AMMONITI: Federico (C), Ghini (B).

 

Primavera, Torino - Carpi 3-0

Marcatori: pt 14' rig. D'Alena, 21' De Luca; st 10' Berardi.

Torino: Cucchietti; Tofanari, Giraudo, Rivoira, D’Alena (33' st Remacle); Buongiorno, Rossetti; Traoré, De Luca, Berardi (11' st Luise), Gjuci (26' st Piscopo).
A disposizione: Coppola, Auriletto, Bedino, Bortoletti, Mele, Oukhadda, Tobaldo, Savatovic, Dieye.
Allenatore: Coppitelli.


Carpi: Sarri; Fumanti, Scarf, Sapone, Di Pierri (21' st Vittorini); Melani, Kouakou, Tacconi (11' st Insolito); Saporetti, Morselli, Mezzoni (14' pt Ghidoni).
A disposizione: Bazzano, Luppi, Cardamone, Odasso, Nardini, Doda, Pernigotti.
Allenatore: La Manna.


Arbitro: Provesi di Treviglio.
Note: nessun ammonito. Recupero 1'.

Federico Coppitelli era stato chiaro dopo il derby perso giocando pure male: per sperare nel secondo posto bisognava considerarle tutte come finali e dopo il Sassuolo anche il Carpi oggi l’ha capito. Con il Toro a trazione anteriore, senza Remacle e Piscopo che ancora non hanno alzato il tasso tecnico della squadra, è un altro vedere e infatti i risultati sono arrivati già nel primo tempo: Berardi è stato bravo a procurarsi il rigore poi trasformato da D’Alena, poi De Luca è tornato finalmente al gol dopo un assist ancora di D’Alena.
Il Toro già nella prima frazione avrebbe potuto aumentare il punteggio e invece ha preferito amministrare senza affondare, trovando poi la rete della tranquillità con una stoccata apprezzabilissima di Berardi da fuori area. Manca più di mezz’ora alla fine ma in realtà succede ancora poco, perché Coppetelli decide di dare fiato ai titolari inserendo tra gli altri proprio Remacle e Piscopo e la squadra porta a casa tre punti fondamentali per la rincorsa playoff in attesa che cominci l’avventura al alla Viareggio Cup.

Primavera, Lazio - Cesena 1-0

Marcatori: 19' pt. N'Diaye (CE)

S.S. LAZIO : Adomonis, Spizzichino, Ceka, Miceli, Petro, Mohamed, Bari, Folorunsho (22' st. Bezziccheri) , Rossi (47' st. Al Hassan), Rezzi, N'Diaye (35' st. Cardoselli).
A disp: (Borelli, Spiezio, Baxevanos, Beqiri, Javorcic, Muzzi).
Allenatore: Zappalà

A.C. CESENA: Fantini, Soumahin, Carnicelli, Ceccacci, Farabegoli, Cavallari, Conti (10' st. Tommasini), Dhamo, Akammadu, Maleh, Kondic (35' st. Gasperoni).
A disp: (Bianchini, Salcuni, Lanzoni, Andreoli, Felli)
Allenatore: Angelini

Ammonizioni : 34' pt. Maleh (CE) , 3' st. Cavallari (CE)

La Primavera del Cesena guidata da mister Giuseppe Angelini perde con il risultato di 1-0 la 21^ giornata del girone A del campionato Primavera Tim. La rete che decide l'incontro arriva al 19' del primo tempo e porta la firma del n. 11 N'Diaye.