Log in

 

Primavera, Genoa - Inter 3-1

In evidenza Primavera, Genoa - Inter 3-1

Primavera, Genoa -Inter 3-1


Marcatori: 29' Gravillon, 17' st e 29' st Asencio, 46' st Matarese

GENOA: 1 Rollandi; 2 Tazzer (40' st Ierardi 23), 4 Coppola, 6 Zanandrea, 3 Mahrous; 8 Minardi, 5 Bruzzo, 11 Logan; 7 Fassone (9' st Micovschi 16), 9 Asencio, 10 Zanimacchia (20' st Matarese 21).
A disposizione: 12 Boasi, 13 Silvestri, 14 Palmese, 15 Belloni, 17 Sibilla, 18 Benedetti, 19 Embalo, 20 Bianchi, 22 Bulgarelli, 23 Ierardi.
Allenatore: Cristian Stellini

INTER: 1 Di Gregorio; 2 Valietti, 5 Gravillon, 6 Lombardoni (20' st Nolan 14), 3 Sala; 8 Emmers, 10 Awua, 4 Putzolu (35' st Belkheir 20); 7 Bakayoko, 9 Butic, 11 Souare (30' st Rover 19).
A disposizione: 12 Dekic, 13 Mattioli, 15 Cagnano, 16 Celeghin, 17 Brignoli, 18 Bollini, 21 Mutton.
Allenatore: Daniele Bernazzani

Ammoniti: Tazzer (21' st), Di Gregorio (28' st), Mahrous (33' st)

Recupero: 3' -

Arbitro: Lorenzo Bertani (sez. di Pisa)
Assistenti: Margeritino e Magri

Nell’ultima partita della regular season la Primavera supera in rimonta la capolista Inter (3-1) e conquista l’accesso ai play-off. Giusto così al termine di un’annata che ha visto i grifoncini lottare sempre per le posizioni di vertice. Un grande traguardo centrato da mister Stellini, dal ds Taldo e dalla squadra capitanata da Coppola. Nel turno decisivo i rossoblù sono stati in grado di risalire la china sfoderando tutto il loro orgoglio e, dopo avere chiuso in svantaggio la prima frazione, nella ripresa si sono scatenati segnando una doppietta con il bomberissimo Raul (uno su rigore), al quindicesimo centro in campionato e poi sigillando il successo con la rete firmata nel finale dall’azzurrino Matarese. Una giornata di festa a tutto tondo allo Sciorba Stadium, la casa della Cantera, conclusa nel migliore dei modi e festeggiata a lungo nello spogliatoio.