Log in

 

Primavera, Avellino – Cittadella 2 -2

In evidenza Primavera, Avellino  –  Cittadella  2 -2

Terzo risultato utile consecutivo per l’Avellino primavera.

 

Campionato Primavera, trofeo “Facchetti 2016-17”  sabato 11 marzo 2017, presso il campo sportivo “Posto” di Pratola Serra (Av). Ore 11:00  Avellino 2 –  Cittadella  2.

Marcatori:   40' autorete a favore del Cittadella, 50' Rozzi ( C ), 61' Arciello (A), 91' rig. Dragone (A).

 

L’Avellino di mister Cioffi segue i dettami del suo tecnico e gioca con grinta fin oltre il novantesimo. Prova di buona maturità dei ragazzi Irpini che contro il Cittadella conquistano il terzo risultato utile consecutivo. Dopo aver battuto in casa il Chievo Verona e pareggiato in trasferta contro l’ostico Pescara, arriva il pari contro il Cittadella, detentrice del titolo Italiano Dante Berretti. Da non sottovalutare l’ultima vittoria in casa contro il Chievo che in questa stessa giornata (N.21) ha strapazzato la Juventus per tre a zero. Ma tutto il gruppo dei Lupi mostra apprezzabili segni di crescita e maturità tenendo il campo con una grinta crescente fino al triplice fischio finale. Il primo tempo della gara,che ha visto grande equilibrio, si stava chiudendo sulla parità di zero a zero. Unico episodio di rilevo al quinto, quando l’Avellino recrimina per un fallo su Arciello e chiede il penalty al direttore di gara che lascia giocare. Ma la prima frazione non si chiude in parità! Infatti al quarantesimo l’Avellino riesce a farsi goal da solo. Su una buona azione di manovra del Cittadella, la difesa Irpina viene costretta ad arretrare fin nei pressi di Ferat ma riesce a rinviare. Il pallone sporco carambola sulle spalle di un difensore Avellinese e rotola in rete a favore del Cittadella che così chiude in vantaggio la prima frazione. Nella ripresa la formazione Veneta appare più galvanizzata e legittima il suo vantaggio con il raddoppio a soli cinque minuti dall’avvio. Di ottima fattura l’impatto con la palla dal limite da parte del N. 11 Rozzi che corona così al meglio la sua prova. La reazione dell’Avellino è buona. Evidentemente la lezione impartita negli spogliatoi da mister Cioffi viene recepita. Il tecnico Irpino non si scompone neanche sul doppio passivo e sollecita calma da parte dei suoi. Il messaggio viene ben recepito in particolare da Arciello che sulla fascia sinistra crea molto scompiglio. Sua la rete al  sessantunesimo con un gran tiro che si insacca alle spalle di un incolpevole Corasanniti. La pressione dell’Avellino si intensifica sempre di più e sul finale di gara trova un fallo di mani in area che non inganna il Sig. Ilario Guida di Salerno. Questa volta rigore concesso! Sul dischetto si porta Dragone che tira di forza e realizza nonostante il tocco del portiere che si dispera per un finale incandescente che si chiude su: Avellino 2 – Cittadella 2.

                                               I numeri della gara:

Avellino: Ferat, Rescigno, Guerriero (70’ Ciotti), Rizzo, Sgambati, Bongiovanni (63' Miranda), Crisci, Dragone, Cozzolino (70’ Pizi), Arciello e De Sarlo. A disposizione: Cappa, Perna, Alfano, Esposito, Rota, Branchi, Saccavino, Colapaolo e Todisco. Allenatore: Sig. Renato Cioffi. 

Cittadella: Corasaniti, Maniero, Zonta, Selmin, Volpato ( 78’ Ferro), Nocerino, Caccin, Ansah, Ballarin (66’ Tumiatti), Placido e Rozzi (85’ Felicetti).  

A disposizione: Bugin, Guerra, Papi e Vasic. Allenatore: Sig. Giacomin Giulio.

Marcatori:   40' autorete a favore del Cittadella, 50' Rozzi ( C ), 61' Arciello (A), 91' rig. Dragone (A).

Arbitro: Sig. Ilario Guida di Salerno, per l’occasione coadiuvato dai Sigg. Netti di Napoli e Lombardi della sezione A.I.A di Castellammare di Stabia. 

Ammonizioni: Per l’Avellino Arciello, mentre per il Cittadella Maniero e Zonta.

Note: Mattinata fredda e con un forte vento. Al 78’ cambio forzato per mister Giacomin che per infortunio di Volpato ha fatto subentrare il classe ’99 Ferro. Quattro minuti di recupero dopo il novantesimo.

 

Pasquale D’Aniello.