Log in

 

Donnarumma vittoria ad Avellino e convocazione in prima squadra

In evidenza Donnarumma vittoria ad Avellino e convocazione in prima squadra

Derby Campano nel Campionato Primavera: Avellino 3 – Benevento 4. Sabato 17 dicembre 2016.  Campo sportivo “Posto” di Pratola Serra (Avellino), ore 11:00.

MARCATORI: 20'pt e 22'pt Arciello (Av), 30'pt e 13'st Brignola (B), 26'st Crudo (B), 32'st Dragone (A) (Rig.), 41'st Pinto (B). 

AVELLINO

Cappa, Rescigno, Dragone, Todisco, Bongiovanni, Sgambati, Crisci, D'Attilio ( 86’ Pizi), Lucignano, Arciello e Cozzolino. In panchina con il tecnico Renato Cioffi:Jusufi, Esposito, Perna, Krivca, Caruso, Federico, D'Acunzo, Paudice, Miranda, Branchi e Saccavino. 

BENEVENTO

Piscitelli (43' Cioce), Iodice, Sparandeo, Donnarumma, Rutjens, Fusco, Mincione, Crudo, Filogamo (18' Quattrocchi di seguito al 75' Volpicelli), Brignola e Pinto. In panchina con il tecnico Giovanni Ignoffo: Martone, Cesarano, Caiazza, Maisto, Saccone, Sorgente, Ronga, Casaburi e Lama.

Direttore di gara: Sig. Fabio Natilla di Molfetta con i Brindisini Pierluigi Mazzei e Gianluigi Di Stefano.

 

Spettacolare la partita tra Avellino e Benevento e non soltanto per le sette marcature. Qualche brutto siparietto al di fuori del rettangolo di giuoco ha lascia tanto sconcerto soprattutto perché ancora non si è capito che i settori giovanili hanno il compito più gravoso di plasmare quelli che poi un domani dovrebbero essere dei “professionisti” dello sport calcio. Per fortuna a fine gara sono stati i protagonisti della gara a placare i genitori un tantino esagitati. Parte bene l’Avellino che nei primi quindici minuti colleziona ben quattro occasioni da rete tutte sprecate in malo modo dai propri attaccanti. Brutto episodio al 16’ quando per un fortuito contatto, l’attaccante Filogamo del Benevento, per infortunio, è costretto a lasciare il posto a Quattrocchi. Dal 20’ al 22’ l’Avellino concretizza quello non fatto prima e con una doppietta di Arciello si porta sul doppio vantaggio. Il Benevento appare tramortito e solo una funambolica azione di Brignola al 30’ desta i giallorossi che per tutto il primo tempo vengono messi sotto dall’Avellino. Più convinta la ripresa per i Sanniti. Al 13’ del secondo tempo sale in cattedra l’ex Interista Alessio Donnarumma che, con una micidiale progressione sulla sinistra, supera tutti i suoi avversari e serve su un piatto d’argento il goal del pari a Brignola: due a due! Ma la gara non finisce qui. Al 71’ Benevento in vantaggio con un tiro dalla distanza del n. 8 Crudo. L’Avellino non ci stà e crea altre occasioni che però mancano di precisione. La più clamorosa chance sui piedi del classe ’98 Crisci che a due metri ed a porta sguarnita manda alto sulla traversa. Il pari dell’Avellino però arriva su penalty al 77’ quando Dragone manda Cioce a destra e pallone a sinistra. La gara scende di intensità e quando sembra avviarsi sul pari finale ancora una volta, esattamente all’ottantaseesimo, Donnarumma parte dalle retrovie e dopo aver resistito anche a qualche placcagio, serve in diagonale Pinto che ottimamente inrocia per il definitivo risultato finale di Avellino 3 – Benevento 4.

In questa sfida  tutta Campana è proprio il caso di dire: “ Dimmi chi centrocampista hai, ti dirò che squadra sei!” Ed oggi il Benevento tra i suoi centrocampisti aveva Alessio Donnarumma che in due formidabili accelerazioni liquida tutti gli Avellinesi e manda in rete, prima Brignola per il due a uno e poi sul finire Pinto per il definitivo tre a quattro. A fine gara per Lui anche la convocazione in prima squadra che il Benevento di mister Baroni disputerà con l’Ascoli.

  • Regione: campania
  • Città: pratola serra
  • Provincia: avellino