Log in

 

IL DERBY DI MILANO TERMINA ANCORA 2-2

IL DERBY DI MILANO TERMINA ANCORA 2-2

Finisce in parità, 2-2, il primo "derby cinese" della storia. La stracittadina di Milano ripete il risultato dell'andata, ma questa volta è il Milan a festeggiare il gol nel recupero, lasciando l'amaro in bocca all'Inter, che a 7' dal termine conduceva 2-0. I nerazzurri, in realtà, si erano trovati avanti di due reti alla fine del primo tempo con molto cinismo, concretizzando al massimo le due palle gol create. La prima, al 36', con un destro in diagonale di Candreva che da posizione ravvicinata scavalcava Donnarumma. La seconda con Icardi che al 44' depositava nella porta vuota un delizioso assist dal fondo di Perisic. Il Milan, nella prima frazione, aveva lo stesso numero di occasioni, ma un po' per imprecisione (Bacca alto da pochi passi già al 2'), un po' per sfortuna (palo di Deulofeu), non riusciva a superare Handanovic. Nella ripresa la formazione di Pioli prova a chiudere il match con Perisic, che in corsa spara centralmente tra le braccia di Donnarumma dal limite. Col passare dei minuti l'Inter si preoccupa più di difendere il doppio vantaggio, mentre Montella si gioca il tutto per tutto inserendo Lapadula e Ocampos, venendo premiato in extremis. All'83' Romagnoli, su cross dalla destra, trova la deviazione vincente. Al 97', all'ultimo secondo utile, Zapata si fa trovare pronto per deviare in porta in acrobazia sul secondo palo un angolo battuto da Deulofeu e spizzicato di testa da Bacca. Finisce in pareggio, un risultato tutto sommato giusto per quanto mostrato dalle due formazioni, che prendono però il punto a testa con differente stato d'animo per come è maturato.