Log in

 

Settore femminile Hellas Verona, gialloblù protagoniste al Giovani Calciatrici e alla Danone Cup


Settore femminile Hellas Verona, gialloblù protagoniste al Giovani Calciatrici e alla Danone Cup

Tante soddisfazioni nel fine settimana del Settore femminile gialloblù, con le ragazze dell'Under 15 che si sono distinte nella sesta giornata del Torneo Giovani Calciatrici, giocato al campo "Parrocchiale" di Vicenza. In virtù della vittoria per 4-1 contro il Real Spinea e al pareggio per 2-2 con il Calcio Rubano. Domenica 2 aprile nell'agenda delle Under 15 è segnato il recupero della 4a giornata del Torneo delle Giovani Calciatrici, che avrà luogo a Vittorio Veneto. Bene anche le Under 12, impegnate nella seconda giornata della Danone Cup: dopo una partita emozionante e aperta, persa con il Brixen, le gialloblù hanno collezionato due vittoria contro Fortitudo Mozzecane e Vipiteno. Le giovani gialloblù passano il turno, qualificandosi per la fase successiva del torneo interregionale che verrà giocata all'impianto di via Sogare sabato 6 e domenica 7 maggio.

 

UNDER 15
Torneo Giovani Calciatrici

Real Spinea-Hellas Verona 1-4
Hellas Verona- Calcio Rubano 2-2

 

UNDER 12
Danone Cup

Hellas Verona-ASD SSV Brixen OBI 2-3
Hellas Verona-Fortitudo Mozzecane 4-1
Hellas Verona-Vipiteno Sterzing ASD 4-0

Atalanta, le 2004 nerazzurre avanzano nella Danone Nations Cup

Atalanta, le 2004 nerazzurre avanzano nella Danone Nations Cup

Missione compiuta dalle 2004 nerazzurre che si sono qualificate per l'ultima giornata della fase regionale della Danone Nations Cup, il più importante torneo giovanile al mondo riservato alla categoria Under 12 femminile. A punteggio pieno dopo le prime due giornate, nella terza giornata del girone 3 disputata ieri a Zingonia, le piccole nerazzurre hanno superato l'Orobica e il Brescia A e, con la qualificazione già acquisita, perso con il Brescia B.

Alla fine delle tre giornate la classifica finale vede l'Atalanta prima con 24 punti sui 27 disponibili e qualificata alla fase successiva che vedrà affrontarsi il 9 aprile le vincenti dei tre gironi della Lombardia più il Cagliari. Chi passa accede alla Fase Interregionale di Verona del 6 e 7 maggio che qualificherà alla Fase Finale Nazionale in programma presso il Centro Tecnico di Coverciano il 17 e 18 giugno.

Bertolini e D'Astolfo vincono la 'panchina d'oro'

Bertolini e D'Astolfo vincono la 'panchina d'oro'

 
Milena Bertolini, allenatrice del Brescia CF e Federica D’Astolfo, allenatrice della Reggiana (ora Sassuolo), si sono aggiudicate la ‘Panchina d’oro femminile’ e la ‘Panchina d’argento femminile’, premi già decretati – sempre secondo il voto dei colleghi tecnici - durante lo scorso corso di aggiornamento dell’AIAC.

La Bertolini – al terzo successo su tre edizioni – ha sottolineato come “questo premio non sia solo una gratificazione personale, ma anche un riconoscimento al calcio femminile nella sua interezza”.

A consegnare il prestigioso premio alle allenatrici oltre al Presidente della FIGC Carlo Tavecchio anche il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia e il numero uno del Settore Giovanile e Scolastico Vito Tisci.

Oltre al Presidente Federale, al numero uno della LND e dell'SGS, sono intervenuti alla premiazione il Presidente del Settore Tecnico, Gianni Rivera; il Presidenti dell’AIAC e Direttore della Scuola Allenatori del Settore Tecnico, Renzo Ulivieri; il Presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina e il Presidente dell’AIA, Marcello Nicchi.


News Organizzazione
Bertolini e D'Astolfo vincono la 'panchina d'oro'
Patrizia Panico e la panchina; gli auguri di Morgana
Il Dipartimento Calcio Femminile incontra le società siciliane
Il calcio femminile a confronto in Emilia Romagna.
Entra nella squadra. Il calcio femminile cerca collaboratrici.
Meteo: le gare rinviate (aggiornato)
Natale: il saluto di Sandro Morgana
Trenitalia: la convenzione per i club di A e B
Il calcio femminile indica Cosimo Sibilia alla presidenza della LND
La riunione delle società del centro sud

Il Caprera domina, ma i tre punti sono del Molassana Boero

Il Caprera domina, ma i tre punti sono del Molassana Boero

 

Poteva essere la settimana per festeggiare la quasi salvezza, ma il Caprera torna dalla Liguria senza punti nonostante aver dominato buona parte del match contro il Molassana Boero.

Mister Giorgi rispetto alla gara contro il Torino, dove le sarde hanno conquistato un ottimo punto, cambia pedine per tener a bada gli attaccanti liguri. Il Caprera domina, ma non segna, anzi spreca tanto sotto porta. Invece, alla prima occasione non sbagliano le padroni di casa che passano in vantaggio con De Blasio al 32’.  Il primo tempo si chiude cosi con le liguri avanti di una rete e il Caprera che va al riposo con tante occasioni, ma zero gol. Nella ripresa mister Giorgi inserisce Comai e Calgaro per rafforzare il centrocampo e l’attacco nella speranza di trovar il gol del pareggio. Gol che non arriva e che vede, addirittura il Molassana boero ero usufruire all’82’ di un calcio di rigore per fallo di mano di Livoti. Dal dischetto si presenta Tortarolo che batte Cazzato. 

“E’ stata una partita strana. Nel primo tempo  abbiamo dominato chiudendo le avversarie nella propria metà campo, dove non riuscivano ad uscire, questo fino al momento del gol loro. Dopo lo choc ci siamo riprese e abbiamo nuovamente iniziato a pressare. Nella ripresa – commenta mister Giorgi -  abbiamo continuato sulla stessa scia della prima frazione, con le ragazze del Molassana Boero che ripartono con delle ripartenze. La partita la volevamo vincere, come volevamo vincerla anche a Torino, purtroppo soffriamo di poco lucidità sotto porta, dove non riusciamo a mettere la palla dentro. Sono fiducioso nella salvezza e andiamo avanti per preparare al meglio le prossime gare”.

Il Caprera scenderà in campo tra un mese esattamente il 23 Aprile quando la formazione sarda ospiterà il Ligorna.



--

Ufficio stampa Caprera Calcio Femminile

Women Venezia FC, avanti alla Danone CUP

Women Venezia FC, avanti alla Danone CUP.
Un traguardo importante quello raggiunto ieri dalle ragazze del Venezia FC (2004-2005) che ieri a Udine sono riuscite a qualificarsi alle fasi interregionali della Danone CUP (il Mundialito del mondo femminile) dopo aver già battuto il Condor S. Angelo e l'Udinese nella prima giornata.

Un risultato eccezionale, inaspettato anche per gli addetti ai lavori, se si pensa che le Women Venezia FC, allenate da Vanessa Vio, sono nate meno di un anno fa.

Il prossimo appuntamento per le giovani arancioneroverdi, è in programma domenica 23 aprile ad Asolo.

Arezzo, che peccato! Combatte in casa del Marcon ma fallisce il rigore del 3-3 all'ultimo minuto

 Arezzo, che peccato! Combatte in casa del Marcon ma fallisce il rigore del 3-3 all'ultimo minuto
Amaranto battute in Veneto dalla squadra di Settenzato, quinta in classifica. Una doppietta di Di Fiore tiene in corsa le ragazze di Grilli, poi al novantesimo capitan Teci si fa parare il penalty del possibile pareggio. Domenica al ''Lorentini'' di Pescaiola arriva l'Udinese


Arriva la sconfitta in terra veneta per l'Arezzo Calcio Femminile contro il Marcon nella ventesima giornata del campionato nazionale di serie B. La gara termina 3-2 per la squadra di casa ma l'Arezzo nel finale spreca l'occasione per il pareggio sbagliando un calcio di rigore.

 

Formazioni. Nazzarena Grilli, allenatrice dell'Arezzo, conferma le undici giocatrici che settimana scorsa hanno battuto la Saponeria Pescara: 4-2-3-1 con Mencucci e Casula terzini, Verdi e Baracchi a comandare la regia di centrocampo e in avanti Di Fiore e Mazzini a supportare Nocchi e Mattiacci. Settenzato, allenatore del Marcon, schiera dal primo minuto “l'artiglieria pesante”: Zuanti, Battaiotto e Marangon che in complessivo hanno segnato ben 20 reti stagionali.

 

La gara. Le due squadre si danno da subito battaglia a viso aperto per cercare di sbloccare la partita. Il Marcon ha l'obbiettivo di consolidare la quinta posizione in classifica mentre all'Arezzo mancano di fatto 3 reti per chiudere matematicamente il discorso salvezza, anche se i 17 punti (prima della gara) di vantaggio sul fanalino di coda Pescara sono una certezza. La partita si schioda subito al terzo minuto per i padroni di casa con la quinta rete stagionale di Marangon. L'Arezzo non rimane a guardare e ma, almeno nella prima mezzora, non riesce ad incidere sottoporta. Riesce, invece, quasi allo scadere del primo tempo a trovare la rete del momentaneo pareggio con Di Fiore, abile a siglare la sua terza rete stagionale.

Nella ripresa il Marcon trova nuovamente la rete del vantaggio con il nono centro stagionale di Zuanti. Grilli, vista la difficoltà nel trovare le giocate della propria squadra, inserisce Arzedi e Prosperi al posto di Mazzini e Baracchi, ma la formazione di casa sigla il 3-1 con Battaiotto. Nemmeno il tempo di esultare per il Marcon e Di Fiore accorcia il risultato un minuto dopo: quarta rete stagionale per l'esterno di attacco dell'Arezzo. La squadra amaranto crede a questo punto al pareggio, non più un miraggio, anche se al minuto 39 della ripresa Grilli deve sostituire Casula, perno della spinta dell'Arezzo, costretta ad uscire per infortunio (al suo posto Frosecchi). L'episodio decisivo arriva nel finale di gara quando il direttore di gara Brognati assegna un calcio di rigore all'Arezzo. Sul dischetto si porta come sempre il capitano Laura Teci, ma questa volta la sua conclusione viene murata dall'estremo difensore della squadra veneta Pinel.

Non basta all'Acf Arezzo un'ottima prestazione per portarsi a casa dei punti contro il Marcon: la squadra veneta si dimostra nell'arco dei novanta minuti più solida e fortunata, come nell'occasione del penalty parato allo scadere. L'Arezzo rimane così all'ottavo posto in classifica sempre con 24 punti mentre il Marcon si allunga a 36 punti. Domenica nuova opportunità per le giocatrici amaranto di ritrovare la via dei punti con l'arrivo in terra aretina dell'Udinese.

 

Acf AREZZO: Antonelli, Mencucci, Mazzini, Baracchi, Teci, Zeghini, Casula, Mattiacci, Nocchi, Verdi, Di Fiore

A disposizione: Arzedi, Frosecchi, Pesci, Prosperi, Torrioli

Allenatore: Nazzarena Grilli
arezzomagazine

AMICHEVOLE CUNEO-RAPPRESENTATIVA REGIONALE

Dopo la “remuntada” contro il Como (doppietta Iannella all’80’ e 92’), il Cuneo Calcio Femminile prosegue con le regolari sedute di allenamento alternate ad alcune amichevoli.

La prima di queste andrà in scena, domani, mercoledì 29 marzo a Cuneo (campo Sintetico a San Rocco Castagnaretta) presso la struttura gestita dall’associazione sportiva Sporting Cuneo contro la Rappresentativa del Piemonte e della Valle d'Aosta.

Le ragazze di mister Gian Luca Petruzzelli affronteranno la compagine guidata da Gianluca Ricciardi che dall'8 al 14 aprile prenderà parte in Trentino alla 56ª edizione del Torneo delle Regioni.

 

 

LA SAPONERIA UNIGROSS - GRIFO PERUGIA 2-2

CAMPIONATO FEMMINILE NAZIONALE

SERIE B GIRONE B

7° Giornata di Ritorno – 26 Marzo 2017

 

PESCARA. Torna a fare punti La Saponeria Unigross e lo fa di nuovo tra le mura amiche del Campo Zanni di Pescara. In extremis le pescaresi, contro la Grifo Perugia, conquistano un punto preziosissimo ai fini della classifica. Un punto che infonde coraggio per il prosieguo della stagione. L’importante era conquistare un risultato positivo e le rossoverdi hanno raggiunto l’obiettivo fissando lo score sul 2-2 a tempo ormai scaduto.

La partita inizia senza troppe emozioni. Bisogna attendere il 13' per vedere il primo tiro in porta con Di Battista, ma il suo tiro smorzato dalla difesa perugina non impensierisce Bayol.

Al 30' è Timo a rendersi pericolosa con un gran tiro ma Zullo mette le ali per deviare in angolo e salvare le sue compagne. Nove minuti più tardi Giovannucci, direttamente da calcio di punizione, colpisce la traversa, la difesa pescarese resta imbambolata e sulla ribattuta si avventa Bylykbashi

che porta in vantaggio le sue. Il Pescara prova a reagisce ma chiude la prima frazione in svantaggio di un solo gol.

A sei minuti dalla ripresa il Perugia raddoppia con un tiro di Fiorucci che Zullo non trattiene. Le pescaresi sembrano non voler demordere e cercano di reagire nonostante il doppio svantaggio.

Al 59' ci pensa Amicucci ad accorciare le distanze. La n. 3 pescarese segna la sua prima rete direttamente da calcio piazzato. Ora le pescaresi ci credono e provano a pareggiare con Mari che tenta di deviare in rete una punizione di Longo ma Baylon fa buona guardia. Clamorosa occasione per il Perugia, ancora con Fiorucci, che questa volta però viene fermata dal palo interno.

La Saponeria Unigross butta il cuore oltre l'ostacolo e coglie il meritato pareggio al 91′ grazie alla bomber Primi, anche lei alla prima rete stagionale.

Nella prossima trasferta in quel di Reggio Emilia le rossoverdi affronteranno il Sassuolo allo Stadio Mirabello.

 

Il tabellino dell’incontro:

 

LA SAPONERIA UNIGROSS  - GRIFO PERUGIA 2-2 (0-1)

 

LA SAPONERIA UNIGROSS: Zullo, Confessore, Amicucci, Longo, Giuliani, Fiorenza (46' Colantonio), Santirocco (80' Paolini), Mari (70' Lazzari), Primi, Cialfi, Di Battista

A disposizione: Eugeni, De Leonardis, Vizzarri, Maiorano

 

PERUGIA: Bayol, Alessi, Monetini (72' Zelli), Tuteri, Ferretti, Rosmini, Narcisi (85' Piselli), Timo, Fiorucci G., Giovannucci, Bylykbashi (66' Ceccarelli)

A disposizione: Marroccoli, Fiorucci C., Baldassarre, Fortunati

Allenatore: Valentina Belia

 

 

Reti: 39' Bylykbashi (P), 51' Fiorucci G. (P), 59' Amicucci (L), 91' Primi (L)

Ammonizioni: Santirocco, Cialfi, Di Battista (L), Ferretti, Zelli (P)

Arbitro: Luca Capriuolo di Bari (Luigi D'orazio di Lanciano e Francesco Di Marte di Teramo)

 

RISULTATI

7° GIORNATA DI RITORNO 26 MAR 2017

 

MARCON                                                     AREZZO                                          3-2

CASTELVECCHIO                                     PADOVA                                        0-0

VIRTUS PADOVA                                      FED. SAMMARINESE                   0-2

IMOLESE                                                     GORDIGE                                        2-2

LA SAPONERIA UNIGROSS                   GRIFO PERUGIA                            2-2

NEW TEAM FERRARA                             PERMAC VITTORIO VENETO     2-3

UDINESE C.F.                                             SASSUOLO C.F.                              0-3

 

 

CLASSIFICA

 

53 PERMAC VITTORIO VENETO

51 SASSUOLO C.F.

44 CASTELVECCHIO

41 CALCIO PADOVA FEMMINILE

36 MARCON

27 FEDERAZIONE SAMMARINESE

27 GRIFO PERUGIA

24 AREZZO

24 NEW TEAM FERRARA

22 IMOLESE FEMMINILE  

16 UDINESE C.F.

13 VIRTUS PADOVA 

10 GORDIGE CALCIO RAGAZZE

  8 LA SAPONERIA UNIGROSS

 

 

 

 

PROSSIMO TURNO

8° GIORNATA DI RITORNO 2 APR 2017

 

PERMAC VITTORIO VENETO                CASTELVECCHIO                                    

FED. SAMMARINESE                               MARCON                                                    

GRIFO PERUGIA                                       IMOLESE                                                    

SASSUOLO C.F.                                         LA SAPONERIA UNIGROSS                  

GORDIGE                                                    NEW TEAM FERRARA                            

AREZZO                                                      UDINESE C.F.                                            

PADOVA                                                     VIRTUS PADOVA