Log in

 

Arezzo, pareggio di rigore col Pontedera per gli Allievi 1-1

Arezzo, pareggio di rigore col Pontedera per gli Allievi 1-1

AREZZO
Ubirti, Rosignoli, Bassini, Crocini, Neri, Masetti, Gerardini, Aramini, Boldrini, Ricci, Billi
A disposizione: Margherito, Zampina, Tralci, Nocentini, Calussi, Artini, Chioccioli, Farsetti, Samache
Allenatore: sig. Alessandro violetti

PONTEDERA
Morgillo, Pellegri, Barra, Fontana, Morra, Bini, Benericetti, Scardigli, Marini, Malih, Turco
A disposizione: Bellini, Fino, Giuliani, Bisconti, Bardini, Sgarlata, Pacini, De Dominicis, D’Alonzo
Allenatore: sig. Daniele Zini

Arbitro: sig. Federico Fontani (Siena)
1° assistente: sig. Federico Linari (Firenze)
2° assistente: sig. Giacomo Martelli (Firenze)
Marcatori: 2° Ricci (A) rig., 54° Marini (P) rig.

La cronaca della partita

Minuto 2 GOAL DELL’AREZZO, Gerardini se ne va sulla sinistra ed entra in area puntando Pellegri che lo stende platealmente, il signor Fontani indica il dischetto; si incarica del tiro Ricci che spiazza il portiere e mette la palla nell’angolo;
minuto 4: altra ghiottissima occasione per l’Arezzo, con Gerardini che fugge sulla destra e crossa basso indietro per Ricci, che dal dischetto del rigore apre troppo il compasso e manca la porta;
minuto 5: palla lunga sulla destra per Ricci che appoggia dietro per Gerardini, dribbling e cross alto in mezzo all’area dove Billi colpisce da solo di testa e schiaccia a terra, ma la palla esce a lato;
minuto 15: azione insistita che si sviluppa sulla sinistra col solito Gerardini che va sul fondo ed effettua il traversone, la palla viene respinta dalla difesa ed esce dall’area sul lato destro, dove arriva Rosignol che la rimette in mezzo dove Billi stacca da solo e incorna perfettamente battendo il portiere, ma colpendo in pieno la traversa;
minuto 16: si fa avanti il Pontedera con una palla filtrante sulla sinistra dell’area, da dove Marini in diagonale non trova la porta;
minuto 17: altra bella azione dell’Arezzo sulla sinistra, Boldrini appoggia indietro per Ricci, che chiede e trova il triangolo davanti al limite dell’area, salta un uomo e conlcude, Morgillo blocca a terra;
minuto 18: gran contropiede dell’Arezzo con Billi che si fa 60 metri di campo palla al piede ma viene anticipato da Morgillo in uscita a terra al momento del tiro;
minuto 22: sugli sviluppi di un calcio di punizione dai 20 metri respinto dalla barriera, grossa occasione per gli ospiti, con Malih che si trova il pallone fra i piedi dopo il rimpallo ma si vede intercettare la conclusione da Ubirti;
minuto 37: angolo battuto dalla destra dall’Arezzo, palla respinta della difesa che arriva fuori dal limite dell’area a Ricci che conclude al volo ma la palla esce;
minuto 41 Gerardini se ne va sulla destra, salta due uomini e poi serve davanti all’area per Ricci, che sposta palla e cerca il secondo palo con un gran sinistro a girare, palla a lato;
minuto 54 GOAL DEL PONTEDERA, che trova il pareggio ancora su rigore, segnato da Marini e concesso dall’arbitro per un’uscita troppo spericolata di Ubirti che travolge un avversario;
minuto 58: gran tiro al volo di Boldrini dal vertice destro dell’area ospite, palla fuori di poco;
minuto 63: contropiede del Pontedera sulla sinistra, palla in mezzo per De Dominicis che viene contrastato e quando va al tiro manda alto;
minuto 69: palla larga sulla destra per Ricci che rientra e va al tiro a girare di sinistro ma non trova la porta;
minuto 79: clamorosa occasione per Ricci in contropiede, che arriva a tu per tu con Morgillo ma gli conclude addosso guadagnando solo un angolo;
inuto 80: la difesa respinge il traversone dalla bandierina, palla che arriva fuori area a Bassini che lascia partire un violentissimo tiro al volo dai 30 metri, ma la palla sfiora l’angolo alto ed esce.

Under 17, Novara sconfitto a Genova

Under 17, Novara sconfitto a Genova

Sampdoria: 1 Hutvagner, 2 Doda, 3 Lamonica, 4 Canovi, 5 Serbouti, 6 Viola, 7 Gnecchi (40’st 14 Maggioni), 8 Dagnino, 9 Cappelletti, 10 Curito (30’st 16 Cuneo), 11 Guazzini (42’st 13 Ghiglia)

A disp: 12 Scatolini, 15 Baggio, 17 Spadoni, 18 Gargano

All: Bellucci

Novara: 1 Sarri, 2 Bruni, 3 Costa (1’st 13 Ceriani), 4 Manenm (29’st 18 Rovelli), 5 Di Giovanni, 6 Negretti, 7 Bruzzanti (18’st 20 Pizzo), 8 Berretta, 9 Margaroli (29’st 15 Vanzan), 10 Perruna (18’st 16 Montecchio), 11 Stoppa (40’st 19 Kokins)

A disp: 12 Colnaghi, 14 Di Gianfelice, 17 Febrazio

All: Terni

Marcatori: 21’pt 2 Doda, 26’pt 2 Bruni, 41’st 16 Cuneo

Under 17 A e B, Crotone - Pescara 1-2

Reti: Diletto 35’pt, Caniglia 33’st, Palladini 38’st

CROTONE: Figuzzi, Paparo, Infusino, Di Giorno, Zugiani Liviera, Alfano, Falzetta (Suma 10’st), Senatore, Diletto, Sapone (Pascuzzi 31’st), Figini (Campanile 31’pt).
A disposizione: Latela, Arcuri, Parrilla, Mirabelli, Piperissa, Ceravolo.
Allenatore: Lomonaco

PESCARA: Carità, Ferrante, Zugaro (Gifford 25’st), Martella, Perini, Marafini (Caniglia 25’st), D’Alessandro (Pavone 7’st), Camilleri (Forese 25’st), Borrelli, Pierpaoli (Sabatini 18’st), Palladini.
A disposizione: Sprecacè, Di Federico.
Allenatore: Mancini

Ammoniti: Ferrante, Sabatini, Zugiani Liviera, Senatore

Gli Under 17 del Pescara di Mister Mancini battono per 2 a 1 in rimonta i padroni di casa del Crotone.

 

Under 17 A e B, Salernitana - Perugia 1-1

RETI: 10’ pt Filoia (P), 12’ pt Martiniello (S).

SALERNITANA: Capasso, Facchini (28’ st Caccavalle), Zinno, Pietrobono (24’ st Falivene), Tozzi, Lardo (11’ st Totaro), Bisogno (7’ st Crispini), Galeotafiore, Vitale, Martiniello, Gullo.
A disp.: Capaccio, Cerciello, Giudice, Giannattasio, Di Meo.
All. De Cesare

PERUGIA: Bocci (1’ st Niederwiser), Fracassini, Martinelli, Giorgi, De Paola (19’ st Battistelli), Pietrangeli, Orlandi (13’ st Baciucco), Barbarossa (19’ st Bagnolo), Torregrossa (13’ st Duranti), Settimi, Filoia.
A disp.: Pretti, Subbicini, Chirilenco, Lorenzini.
All. Petrini

ARBITRO: Maria Marotta di Salerno

NOTE: Ammoniti Fracassini (P), Pietrangeli (P).

Under 17 A e B, Benevento - Napoli 0-5

Marcatori: 11′, 22′, 8′ st Palmieri, 27′ Pirone, 37′ st Caiazzo


BENEVENTO: 1 Volzone, 2 Casolare, 3 Rillo, 4, Bonavolontà, 5 Capuani, 6 Cuccurullo, 7 Frulio, 8 Cavaliere, 9 Orefice, 10 Santarpia, 11 Eletto.
In panchina: 12 Bruno, 13 Iaquinto, 14 Ruocco, 15 Sabatino, 16 Andriano, 17 Pisano, 18 Chiacchio, 19 Pagliuca, 20 De Caro.
All. Landaida

NAPOLI: 1 Maisto, 2 Bartiromo, 3 Pizza, 4 Illuminato, 5 Manzi, 6 Senese, 7 Pelliccia, 8 Energe, 9 Pirone, 10 Labriola, 11 Palmieri.
In panchina: 12 Schiavone, 13 Rea, 14 Calvano, 15 Coglitore, 16 D’Alessandro, 17 Caiazzo, 18 Messina, 19 Ansani, 20 Serrano.
All. Carnevale.

DIRETTA LIVE


FINE DEL MATCH
40′ Energe recupera palla a centrocampo e, piuttosto che servire Ansani a sinistra o Coglitore a desta, opta per la conclusione personale, pallone alto
38′ Tiro debole di Orefice, blocca Maisto.
37′ POKERISSIMO NAPOLI CON CAIAZZO! Verticalizzazione di Energe per Ansani che avanza palla al piede e conclude. Respinta del portiere, pallone a Serrano che mette al centro. Caiazzo raccoglie il pallone e batte Volzoni. Esordio col gol per il classe 2001 che viene festeggiato da tutta la panchina prima dell’abbraccio con Carnevale!
33′ Doppio cambio per il Napoli: escono Palmieri e Labriola per Serrano e Caiazzo che debutta nella categoria
32′ Tiro-cross di Coglitore per Palmieri libero in area, Volzone lo anticipa e blocca a terra.
31′ Palla in verticale di Rillo per Orefice che serve nuovamente Rillo, pallone di poco a lato.
27′ Dentro Rea e Calvano per Pizza e Manzi nel Napoli
26′ Bell’azione sull’asse Pirone-Labriola, pallone sul versante opposto per Coglitore che calcia debolmente. Blocca Volzone.
23′ Ci prova dalla distanza D’Alessandro, pallone alto sopra la traversa.
20′ Fuori Pelliccia, Illuminato e Pirone, dentro Coglitore, D’Alessandro e Ansani
19′ Pirone intercetta un retropassaggio di Cuccurullo, prova la conclusione ma viene bloccata in due tempi da Volzone
18′ Ammonito Sabatino che ha fermato Labriola in ripartenza
16′ Eletto verticalizza per Cuccurullo, ma il suo tiro a giro viene controllato da Maisto
12′ Fuori Santarpia, dentro Sabatino per il Benevento
8′ GOL! Tripletta di Palmieri! Assist di esterno destro di Pelliccia per Palmieri, controllo di sinistro e tiro a giro di destro, pallone all’angolino
5′ Tiro-cross di Rillo dalla sinistra, Santarpia anticipa di testa l’uscita di Maisto, Orefice al volo di sinistro non riesce a centrare la porta sguarnita.
4′ Rillo ci prova dalla distanza, Maisto devia in corner.
3′ Bellissima conclusione di Labriola dalla lunga distanza, si distende Volzone e devia in corner.
2′ Energe prova la conclusione in area di rigore. Pelliccia crossa al centro, ma Palmieri manca l’impatto col pallone
1′ Inizia la ripresa. Nel Benevento fuori Casolare, Bonavolontà per Ruocco, Andriano

Termina il primo tempo dopo due minuti di recupero.
39′ Assist di Cavaliere per Rillo che si inseriva sulla sinistra, tiro debole, blocca Maisto.
38′ Bonavolontà ci prova dalla distanza, pallone alto sopra la traversa.
33′ Traversone dalla trequarti di Bartiromo, presa difettosa di Volzone, ma nè Palmieri, nè Pirone ne approfittano.
30′ Conclusione dalla distanza di Orefice, si distende Maisto e blocca
27′ GOL! Break di Energe che pesca Pirone all’ingresso in area di rigore che con un diagonale batte per la terza volta Volzone!
25′ Giocata di Labriola che elude la marcatura degli avversari e serve Pirone che va al tiro, ma trova la risposta di Volzone.
22′ GOL! Palmieri raddoppia! Pirone intercetta il disimpegno di testa di Capuani, pallone a Palmieri che prende il tempo a Casolare e con un diagonale trafigge Volzone per la sua doppietta personale
20′ Verticalizzazione di Cuccurullo per Santarpia in area di rigore. Controllo di destro e conclusione di sinistro, pallone alto sopra la traversa.
19′ Santarpia ci prova dalla distanza, pallone alta sopra la traversa
18′ Azione sull’asse Pelliccia-Energe, cross al centro, smanaccia Volzone, pallone a Palmieri che calcia a porta sguarnita, ma Casolare salva sulla linea.
16′ Apertura di Illuminato per Pelliccia che va al cross, ma Labriola manca l’impatto col pallone
11′ GOL! Napoli in vantaggio! Va a vuoto Volzone sugli sviluppi di un corner, stacca Pirone, il pallone arriva a Palmieri che insacca a porta sguarnita!
10′ Serpentina di Labriola che ne salta tre, viene atterrato ma riesce a servire Palmieri, la cui conclusione viene deviata in corner da Volzone.
9′ Volzone rischia di complicarsi la vita
7′ Lancio in profondità di Senese per Labriola, lesto Volzone ad anticiparlo di testa
4′ Santarpia prova ad inserirsi per vie centrali, ottimo intervento di Senese che ferma l’avversario all’ingresso in area.
INIZIA IL MATCH!

Ciro Troise e Gilberto D’Alessio iamnaples

Under 17 A e B, Lazio - Hellas Verona 1-1

MARCATORI: 28'pt Peguiron (La), 35'st Ansah (Hv).

LAZIO: Rus, Petricca, Armini (20'st Fontana), Zitelli, Suleiman, Spatara (1'st Spoletini), Fidanza, Guadagno (15'st Cerbara), Birzò, Peguiron (36'st Fofana), Pellacani.
A disp.: Cirillo, Abate, De Angelis, Spoletini, Fofana, Cerbara, Fontana, Frattesi.
All.: Fratini.

HELLAS VERONA: Gentile, Galazzini, Agbugui, Peretti, Gambato, Perazzolo, Amayah (23'st Baschirotto), Numerati (30'st Valente), Sane (12'st Ansah), Amatulli, Fiumicetti (12'st Austoni).
A disp.: Fontana, Bagarolo, Tedesco, Baschirotto, Valente, Ansah, Austoni.
All.: Vitali.

NOTE: Ammoniti: Peretti.

La Lazio di mister Fratini torna in campo dopo la sosta nazionali e lo fa al 'Melli' dove ospita l'Hellas Verona e raccoglie un punto. Buona la prestazione dei biancocelesti soprattutto nel primo tempo, quando Peguiron mette la firma al vantaggio laziale. Scorribanda di Fidanza sulla destra, il numero 10 non sbaglia e la mette dentro. Più complicata la ripresa dove gli avversari cominciano subito forti. Nei primi minuti l'Hellas prende il doppio palo. Prima Numerato su punizione, poi il subentrato Ansah mette in mezzo un cross basso, valutato malissimo da Rus che battezza la palla fuori, ma in realtà la sfera si infrange sul legno. Qualche giro d'orologio più tardi è sempre lui, il numero 17 a pareggiare in conti. Un primo tiro viene fermato dal portiere biancoceleste, ma poi Ansah riesce a recuperare e la insacca nell'angolino. Tante le occasioni del Verona, meno quelle della Lazio che non riesce ad andare oltre l'1-1.

 

Under 17 A e B, Sampdoria - Novara 2-1

Domenica di sole a Bogliasco, domenica positiva per la Sampdoria U17. Sul sintetico del “Garrone” i blucerchiati di Claudio Bellucci superano per 2-1 i coetanei del Novara. Passati in vantaggio con capitan Doda al 22′ del primo tempo, i giovani doriani si fanno raggiungere al 26′ da Bruni, ma al 41′ della ripresa, a pochi minuti dal termine, Dagnino trova il gol del sorpasso. Un gol da tre punti, che permette alla Samp di salire a quota 26 nella classifica del Girone A.

 

Under 17 A e B, Sassuolo - Juventus 1-3

Marcatori: 8′ pt e 17′ pt Petrelli (J), 30′ st Gubellini (S), 32′ st Martino (J).

SASSUOLO: Malpeli, Castelluzzo, Merli, Ghion, Crescenzi, Ferraresi, Bartoli, Giordano, Mattioli, Raspadori, Aurelio.
A disposizione: Fasolino, Dembacaj, Mayingi, Carrozza, Artioli, Agnelli, Gubellini, Solla, Baletti.
Allenatore: Felice Tufano.

JUVENTUS (4-3-3): Busti; Meneghini (23′ st Martino), Almeida, Joao Serrao, Freitas; Nicolussi Caviglia, Morrone, Lombardi (33′ st Capellini); Campos (16′ st Fagioli), Petrelli (33′ st Galvagno), Morachioli (16′ st Sbordone).
A disposizione: Barosi, Pessot, Pezziardi, Favre.
Allenatore: Michele Cavalli.


Dopo 3 settimane di stop, torna in campo per una gara ufficiale la Juventus Under17. Ottima la prova dei bianconeri di Mister Cavalli che sono andati a vincere a Sassuolo, battendo gli avversari neroverdi (rivali per la zona playoff) per 3 reti a 1 nella 23esima giornata di campionato.

PRIMO TEMPO – Partita forte la Juve, già da primo minuto col piglio giusto ad attaccare la difesa emiliana. E all’8′ arriva la rete del vantaggio: da un calcio d’angolo la sponda di Almeida favorisce la conclusione al volo di Petrelli che insacca in rete, 1-0 Juve! Il Sassuolo non ci sta e si rende pericoloso soprattutto in contropiede ma la difesa juventina ben comandata da Busti non corre troppi pericoli. Al 17′ il raddoppio bianconero: è ancora Petrelli ad inzuccare di testa sfruttando un assist perfetto di Lombardi! Juve scatenata sempre con Morachioli e Nicolussi Caviglia pericolosissimi negli spazi, e sfiorano con Petrelli la terza rete. Il primo tempo si conclude sul 2-0.

SECONDO TEMPO – Ripresa con i padroni di casa più cattivi in campo, alla ricerca dei gol di rimonta. Pericoli soprattutto sui calci piazzati, ma il risultato regge sullo 0-2 grazie anche a una poderosa parata del portiere Busti. Alla mezzora però Gubellini riesce ad accorciare il risultato per il Sassuolo ma è una gioia che dura poco. Un minuto più tardi è Martino a ristabilire il doppio vantaggio con un una grandissima azione personale conclusa alla perfezione: 3-1 Juve! Ultimi sussulti di gara, bianconeri vicini anche alla quarta rete grazie alla vivacità di Galvagno, ma finirà così, 3-1 per la Juventus che riprende quota in classifica, con una gara ancora in meno da giocare (vs Empoli) rispetto alle dirette avversarie. Tutto è ancora in ballo…

giovanibianconeri