Log in

 

Under 17 A e B, Pisa - Spezia 1-2

Marcatori: 7'pt Cavallini (P) 1'st Dell'Amico (S) 6'st Scarlino (S)

PISA: Pili, Mascagni, Mani, Biserni (C), Pieragnoli, Gemignani, Cavallini, Gulisano, Perassinotto, Langella, De Luca
A disp. Giannangeli, Paoli, Materazzi, Pietranera, Guidi, Zichella, Melani, Colombini, Trinca
All. Macri F.

SPEZIA: Desjardins, Candela, Del Gaudio, Marinari, Corbo (C), Dell'Amico, Figoli, Lepri (1'st Castagnaro), Galloni, Scarlino, Mulattieri
A disp. Mazzini, Batti, Milani, Rrokaj, Tregrosso, Bachini, Ciuffardi, Pisani
All. Corallo R.

Arbitro: Sig. Galipò Simone di Firenze

Nel 24° turno del campionato Under 17 A/B, gli aquilotti guidati da mister Corallo tornano al successo, espugnando in rimonta il terreno del "Taccola" di Uliveto Terme, casa dei pari età pisani.
L'avvio non è dei migliori per Corbo e compagni, dato che ai padroni di casa bastano appena sette minuti per sbloccare il risultato, merito di Cavallini che dal limite supera l'estremo difensore aquilotto. La reazione spezzina non si lascia attendere ed al 19' è Scarlino a sfiorare il pareggio su assist di Lepri, ma la conclusione sfiora solamente il palo alla sinistra del numero 1 toscano. Ancora Spezia in avanti al 28', quando sul cross di Candela è Galloni ad impattare di testa, ma la sfera termina nuovamente a lato di un soffio. E' però in avvio di ripresa che gli aquilotti trovano la via del gol, infatti dopo nemmeno 60'' dall'inizio della seconda frazione, Dell'Amico è bravissimo a spedire la rete in fondo al sacco sugli sviluppi di un calcio d'angolo di Scarlino. La furia aquilotta però non si esaurisce qui e la rete da tre punti arriva al 6', con Scarlino che concretizza nel migliore dei modi l'assist di Mulattieri, completando così la rimonta.
Un successo fondamentale per gli aquilotti, che, in attesa dei recuperi che vedranno impegnate le inseguitrici Torino, Juventus ed Empoli, occupano ancora la seconda posizione, pronti a difenderla nelle ultime due giornate, quando proprio bianconeri e toscani incroceranno i tacchetti con gli aquilotti.
www.acspezia.com

Under 17 A e B, Pisa - Juventus 0-5

Marcatori: 2′ pt, 16′ pt, 30′ pt e 8′ st Sbordone (J), 32′ pt rig e 36′ pt Petrelli (J).

PISA: Pili, Pietranera, Mani, Biserni, Paoli, Cecchi, Zichella, Langella, Onnis, De Luca, Fedeli.
A disposizione: Lo Bosco, Mascagni, Gemignani, Giulisano, Guidi, Melani, Trinca, Colombini.
Allenatore: Francesco Macri.

JUVENTUS (4-4-2): Saro; Meneghini (25′ st Favre), Almeida, Pessot (25′ st Pezziardi), Martino; Nicolussi Caviglia, Leone, Morrone, D’Agostino; Sbordone (25′ st Ramadan), Petrelli (25′ st Galvagno).
A disposizione: Busti, De Panfilis.
Allenatore: Michele Cavalli.

Valanga bianconera a Pisa, con la Juventus Under17 che si toglie di dosso le tossine negative raccolte nelle ultime settimane e spazza via i malcapitato pisani con un perentorio 6-0 a favore dei bianconeri. Scatenati i due attaccanti juventini, Sbordone e Petrelli, a segno in tutte e sei le reti.
Gara strachiusa già nel primo tempo, con la tripletta di Sbordone e la doppietta di Petrelli (un gol su rigore). Nella ripresa bianconeri in pieno controllo, trovano anche il sesto gol ancora con Sbordone che chiude la giornata con un bellissimo poker. Il Pisa era penultimo in classifica e non era dunque un test molto attendibile, ma questa vittoria può dare sicuramente morale ai ragazzi di Mister Cavalli, in vista nel rush finale di campionato, ma soprattutto nelle prossime due gare casalinghe, contro Pro Vercelli e Empoli.

giovanibianconeri

  • Pubblicato in Under 17

Under 17 A e B, Spezia - Pisa 2-1

Marcatori: 12'pt Mulattieri (S) 26'pt rig. Giani (P) 31'st Scarlino (S)

SPEZIA: Desjardins, Castagnaro, Del Gaudio, Marinari, Corbo (C), Figoli, Cerchi, Lepri (37'st Bachini), Galloni (20'st Afonso Calefe), Scarlino, Mulattieri
A disp. Zagari, Batti, Rrokaj, Tregrosso, Ciuffardi, Martini
All. Corallo R.

PISA: Lo Bosco, Mascagni, Materezzi, Melani, Paoli (C), Gemignani, Pietranera (34'st Gulisano), Guidi (28'st Biserni), Giani, De Luca (20'st Perissinoto), Fedeli (34'st Mani)
A disp. Antonini, Bertoncini, Zichella, Stafico, Trinca
All. Macri F.

Tornano al successo le Aquile Under 17 guidate da Riccardo Corallo, che nell'11° turno di campionato superano per 2 a 1 il Pisa sul terreno amico del "Bruno Ferdeghini". Partono bene gli aquilotti che al 6' sfiorano il vantaggio con Galloni, che servito da Scarlino trova la pronta opposizione di un attento Lo Bosco. Al 9', sul fronte opposto, è Desjardins a superarsi sul calcio di punizione calciato da Giani, mentre al 12' è lo Spezia a portarsi in vantaggio con Mulattieri perfetto nel capitalizzare al meglio l'assist di Lepri. Il Pisa tuttavia, nonostante i 6 punti in classifica, si rivela squadra ostica e al 26' pareggia i conti con Giani, freddo nel trasformare un calcio di rigore concesso per un tocco di mano in area da parte di Corbo. Lo Spezia prova subito a rispondere, ma al 30' Lo Bosco è bravissimo a sbarrare la strada a Scarlino, consentendo ai suoi di tornare negli spogliatoi con il risultato in parità. Nella ripresa gli aquilotti premono con grande intensità e dopo i tentativi di Cerchi e Afonso Calefe, quest'ultimo fermato dal palo, la rete da tre punti arriva al 31', con Scarlino che deposita in rete su assist di Figoli.
www.acspezia.com

  • Pubblicato in Under 17

Under 17 A e B, Sassuolo - Pisa 1-0

Primo tempo giocato soprattutto a centrocampo da entrambe le formazioni che però non sono riuscite a concretizzare mai davanti alla porta. Un ottimo lavoro del numero 4 neroverde Ghion che ha sempre tenuto le redini del centrocampo e ha sempre fatto ottimo schermo davanti alla difesa emiliana.
Il classico tridente d'attacco del Sassuolo ha intimorito,solo per due volte, con Aurelio il portiere toscano Campani che si è fatto trovare sempre pronto.
Secondo tempo Mister Tufano cambia modulo passando a un 4-3-2-1 con il capitano Raspadori dietro l'unica punta Aurelio.
La partita cambia aspetto . Subito Raspadori tenta una bella azione ma il portiere gli nega la gioia del gol. Al 63, però, su calcio d'angolo il Sassuolo passa in vantaggio con il colpo di testa di Aurelio che si porta a 7 reti in campionato.
Subito dopo il vantaggio il Sassuolo, con l'ingresso di Solla, torna al modulo tradizionale con Aurelio ala destra e Raspadori prima punta.
Gli ultimi minuti si giocano tutti nella metà campo emiliana con la punta Perisinotto che tenta il tutto per tutto per pareggiare la partita ma senza risultato.

CARPI-GENOA 1-5
EMPOLI – JUVENTUS 2-0
SAMPDORIA – TRAPANI 0-0
SASSUOLO – PISA 1-0
SPEZIA – NOVARA 3-0
TORINO – PRO VERCELLI 1-0
VIRTUS ENTELLA – FIORENTINA 1-2

CLASSIFICA:
Spezia 22*,
Sassuolo 19,
Empoli 17,
Genoa 17,
Juventus 17,
Torino 16,
Novara 15,
Fiorentina 13,
Pro Vercelli 11,
Sampdoria 6,
Carpi 6,
Trapani 4*,
Pisa 3,
Virtus Entella 2
(*Una gara in meno)

 

  • Pubblicato in Under 17

Under 17 A e B: Juventus - Pisa 3-1

Marcatori: 10′ st Biserni (P), 22′ st Joao Serrao (J), 28′ st e 44′ st Campos (J).

JUVENTUS (4-4-2): Barosi; Meneghini (13′ st Martino), Almeida, Joao Serrao, Freitas; Lombardi (13′ st Pessot), D’Agostino (26′ st Camilleri), Morrone, Capellini (1′ st Sbordone); Campos, Morachioli.
A disposizione: Saro, Favre, Pezziardi.
Allenatore: Davide Cei.

PISA: Campani, Mascagni, Materazzi, Biserni, Paoli, Gemignani, Melani, Zichella, Perissinotto, De Luca, Giani.
A disposizione: Lo Bosco, Paolicchi, Bertoncini, Pietranera, Bachi, Giulisano, Stafico, Fedeli, Trinca.
Allenatore: Francesco Macri.

Note: espuslo Almeida (J) al 10′ st.

Reazione d’orgoglio per la squadra Under17 della Juventus, che si rialza a un passo dal baratro dopo che era passata in svantaggio e in inferiorità numerica. I bianconeri rimontano un buon Pisa e si impongono per 3 reti a 1 nella settima giornata di campionato.
Dopo un primo tempo giocato in maniera un po’ molle, con poche occasioni da rete e il solo Morachioli ad impensierire in più di un’occasione il Pisa, succede tutto nella ripresa. Al decimo minuto episodio chiave del match: calcio di rigore per gli ospiti e proteste ripetute di Almedia che vede sventolarsi in faccia prima il giallo e poi il rosso diretto. Biserni trasforma il rigore e la Juventus è costretta ad inseguire, per giunta in inferiorità numerica.
La reazione bianconera è però rabbiosa. Cei riassesta un po’ la squadra coi cambi e non viene tradito dai suoi ragazzi. A pareggiarla è Joao Serrao, saltato più alto di tutti ad insaccare il gol del pareggio. Poco più tardi è l’altro portoghese d’attacco, Ricardo Campos a siglare il gol del vantaggio, ribatten do in rete una mischia furibonda in area pisana. Forcing finale dei toscani ma è la Juventus a rendersi più pericolosa in contropiede. E proprio allo scadere dei 5 minuti di recupero chiude i conti. Azione tambureggiante di Sbordone, cross di Freitas e deviazione al volto di Campos che sigla la sua doppietta personale e il 3-1 finale con cui i bianconeri vicnono la gara.

giovanibianconeri

  • Pubblicato in Under 17