Log in

 

Under 17 A e B, Trapani - Sampdoria 1-2

Reti: Cappelletti al 18’ p.t., Valenti al 1’ s.t., Cuneo al 34’ s.t.

Trapani: Rao, Benivegna, Martina, Sammartano (dal 40’ s.t. Fazio), D’Aguanno, Rallo (dal 37’ s.t. Barbara), Valenti, Vella, Lazzara, D’Anca (dal 1’ s.t. Carolo), Landa (dal 22’ s.t. Gancitano).
A disposizione: Ingrassia, Fazio, Culcasi, Carollo, Barbara, Marino, Gancitano.
All. Amoroso

Sampdoria: Hutvagner, Doda, Viola, Ivaldi (dal 40’ s.t. Ghiglia), Serbouti, Veips, Gnecchi, Dagnino, Cappelletti, Curito (dal 30’ s.t. Cuneo), Guazzini (dal 16’ s.t. Cabral)(dal 40’ s.t. Baggio).
A disposizione: Scatolini, Ghiglia, Baggio, Scotti, Cabral, Gargano, Spadoni, Cuneo.
All. Bellucci

Arbitro: Antonino Costanza di Agrigento; assistenti: Antonio Barone di Marsala e Francesco Picciche’ di Trapani
Note: Ammoniti Gnecchi al 3’ p.t., Rallo al 16’ p.t., Ivaldi al 24’ p.t., Martina al 32’ p.t., Carollo al 16’ s.t., Doda al 32’ s.t. Calci d’angolo 4-4

La cronaca
– 4’ Punizione di Vella centrale ma che il portiere preferisce alzare in corner.
– 8’ Gran cambio di gioco di Valenti a cercare e trovare all’interno dell’area D’Anca che la mette giù col petto ma non riesce a concludere. Potenziale occasione dunque per i granata.
– 13’ Vella recupera la sfera sulla trequarti, va in porta con un tiro a metà tra un tocco sotto e un colpo di punta. Hutvagner scavalcato ma per sua fortuna il pallone si spegne sopra la sua trasversale
– 16’ Azione in avanti della Samp, la difesa libera ma sui piedi di Dagnino che non ci pensa su due volte e conclude ma sulla traversa a Rao battuto.
– 18’ Blucerchiati in vantaggio direttamente su calcio di punizione calciato da Cappelletti. Sorpreso Rao. Doria avanti.
– 28’ Occasione per il Trapani. Un difensore sembrava essere sulla traiettoria del passaggio ma il suo buco ha favorito l’intervento di Valenti che si infila e, da posizione defilata, non riesce ad angolare a sufficienza per battere Hutvagner che si oppone coi piedi
– 31’ Trapani che prende sempre più campo e che spinge sulla fascia sinistra con Martina che davanti a sé ha un po’ di campo e ha tutto il tempo per guardare e proporre in mezzo per il tocco di Lazzara che da posizione favorevolissima fallisce, spedendo fuori.
– 41’ Il Trapani inizia come meglio non avrebbe potuto. Fischio d’inizio battuto dai granata: lancio lungo di Rallo lungo linea per Valenti sulla destra. Terzino in ritardo, il numero sette scappa via, entra in area, palla c’è-palla non c’è, conclusione e gol del meritato 1-1. Un cambio ad inizio secondo tempo: dentro Carollo per D’Anca.
– 47’ Molto bene il Trapani, in pressione e più deciso. Dalla media distanza tentativo di Sammartano ma Hutvagner blocca.
– 49’ Gol della Samp ma a gioco fermo. Cappelletti aveva insaccato quando il signor Barone aveva già sventolato la bandierina.
– 55’ Centrale e debole il tiro di Landa.

– 64’ Rallo provvidenziale su Curito chiuso in corner. Nell’azione successiva granata velocissimi in contropiede e in situazione di superiorità numerica con Lazzara che la cede a Valenti, il quale entra in area e conclude. Hutvagner dice no e la manda in calcio d’angolo.
– 70’ Cappelletti fa tutto bene, tranne che la soluzione.
– 72’ Punizione calciata di seconda da Sammartano, non la tiene il portiere. Nella ribattuta D’Aguanno fa gol ma è in fuorigioco.
– 74’ Cuneo porta in vantaggio la Samp con un sinistro radente che non lascia scampo a Rao.
– 82’ Ghiglia apre il piattone.
– Dopo sei minuti di recupero non c’è più nulla da fare per il Trapani. Passa la Samp per 2-1.

Under 17 A e B, Pescara - Bari 3-2

Reti: Castellano 14’pt, Schirone 25’pt, Borrelli 32’pt, 3’st, D’Alessandro 36’pt.

PESCARA: Carità, Ferrante, Zugaro, Martella, Perini, Marafini, D’Alessandro (Camplone 20’st), Camilleri, Borrelli (Pavone 30’st), Pierpaoli (Sabatini 20’st), Palladini (Zampacorta 30’st).
A disposizione: Scuccimarra, Gifford, Forese, Palombizio, Caiazzo.
Allenatore: Mancini

BARI: Zinfollino, Terrevoli, Schirone, Lella, Petruzzelli (Catalano 14’st), Giosu, Console (Fidanzia 8’pt), Petrosino (Errico 14’st), Castellano (Diana 12’st), Petruccetti, Cianci.
A disposizione: Artal, Colella, Vogliacco, Barberio, Palotti.
Allenatore: Gianpaolo

Ammoniti: Borrelli, Marafini

Gli Under 17 di Mister Mancini ottengono una importante vittoria in rimonta nello scontro casalingo con il Bari dell’ex Gianpaolo.

Under 17 A e B, Napoli - Ternana 1-0

Marcatori: 15′ Rig. Pirone

Napoli:1 Maisto,2 Pelliccia,3 Pizza,4 D’Alessandro,5 Manzi,6 Senese,7 Energe,8 Micillo,9 Pirone,10 Labriola,11 Ansani
A disp: Schiavone, Calvano, Coglitore, Messina, Illuminato, Palmieri, Rea, Serrano
ALL: Massimo Carnevale

Ternana: 1 Luciani,2 Lucentini, 3 Gentile,4 Mignone,5 Canaricchio,6 Colareti,7 Nesta,8 Tiberti,9 Gibale,10 Francescangeli,11 Pagliarini
A disp: Pernini, De Nicola, Lucci, Landi, Domiziani, Antonelli, Saraceno, Cubaj, Mennini
ALL: Goffredo Carocci

DIRETTA LIVE

40+5′ Finisce il match a Sant’Antimo, il Napoli ha la meglio della Ternana per 1-0, gol su rigore al 15esimo del primo tempo di Pirone
40+2′ Palmieri imbucata per Messina che calcia un destro sul primo palo, respinge il portiere e poi allontana la difesa della Ternana
40+1′ cross dalla destra di Pelliccia, Labriola la controlla in area di rigore, sombrero al diretto avversario e tiro a volo che però finisce di poco alto
40′ concessi 5 minuti di recupero
39′ Nelle fila del Napoli ammonito Messina per perdita di tempo
35′ imbucata di Coglitore per Calvano che calcia in porta ma Luciani è bravo in uscita ad impedire il gol, sulla ribattuta Palmieri ci prova due volte ma non riesce ad indirizzare il pallone in porta
33′ Cambio nel Napoli, esce per crampi D’Alessandro entra Coglitore
30′ Altro cambio per la Ternana fuori Nesta dentro Mennini
28′ Cannaricchio compie fallo su Palmieri al limite dell’area, doppio giallo per il difensore della Ternana. Espulso Cannaricchio, Ternana in 9.
27′ contropiede del Napoli, Calvano dal limite dell’area, servito da Pelliccia, prova il tiro ma il portiere riesce a parare
26′ ammonito il nuovo entrato Calvano per un fallo tattico a centrocampo, ha trattenuto un avversario
24′ Pirone ammonito per perdita di tempo mentre usciva dal campo
23′ cambio nel Napoli, fuori Pirone dentro Calvano, cambio tattico nel Napoli, ora Palmieri fa la prima punta
22′ punizione battuta bassa da Mignone, in area di rigore girata al volo di Pagliarini, Maisto compie una grandissima parata, si butta alla sua sinistra e sventa il gol degli umbri
17′ giallo per Mignone che ha steso Palmieri
15′ doppio cambio nel Napoli, fuori Micillo ed Ansani, dentro Illuminato e Palmieri
10′ Cambio nella Ternana fuori Gibale dentro Domiziani
9′ azione di Gibale che serve Francescangeli, l’attaccante umbro al limite dell’are prova il tiro che viene bloccato da Maisto
7′ Labriola porta palla, la passa ad Ansani che a suo volta vede Pizza e lo serve, il centrocampista azzurro prova il tiro che però si accomoda sull’esterno della rete
5′ D’Alessandro la mette dentro su punizione, Manzi tutto solo invece di tirare controlla la palla e perde il tempo per calciare in porta, il portiere esce e blocca la palla
1′ Inizia la ripresa e cambio nel Napoli, fuori Energe e dentro Messina

Finisce il primo tempo, il Napoli in vantaggio di un goal e di un uomo
40+3′ Ammonito Micillo nelle fila del Napoli
40+3′ Pirone recupera palla al limite dell’area, va al tiro che però esce debole e Luciani blocca senza problemi
40′ Concessi 3 minuti di recupero
40′ su segnalazione del guardalinee espulsione nella Ternana, Antonelli ha colpito Manzi a palla lontana e quindi è stato espulso dall’arbitro
29′ Gentile è stato portato fuori in barella e c’era l’ambulanza ad attenderlo, sembra un infortunio abbastanza serio per il difensore della Ternana, diamo il nostro in bocca al lupo affinchè subito si possa riprendere
28′ cambio per la Ternana esce Gentile per infortunio ed entra Antonelli
27′ palla in uscita persa dalla Ternana, D’Alessandro la recupera e la passa ad Ansani che fa fuori due avversari ma al momento del tiro non riesce a dare forza alla palla
18′ Pagliarini va via a Pelliccia in area di rigore, con il sinistro tenta il tiro che però va a lato
17′ Punizione di Mignone, lente e prevedibile, Maisto esce e blocca la palla
15′ GOL 1-0 Napolii, Ottimo rigore tirato da Pirone, palla alla sinistra del portiere che intuisce ma non ci può arrivare, Napoli subito in vantaggio.
14′ Rigore per il Napoli! lancio dalla retroguardia di Senese per Energe che fa fuori un avversario, Cannaricchio poi lo stende in area, l’arbitro non ci pensa due volte ed indica il dischetto. Ammonito il difensore della Ternana, sul dischetto andrà Pirone
11′ incomprensione tra il portiere Luciani e Cannaricchio, retropassaggio del difensore che coglie impreparato il numero 1 della Ternana che riesce però a rinviare in scivolata quasi al ridosso della linea di porta
7′ Micillo dal limite dell’area tenta una conclusione che però va alta sopra la traversa
6′ calcio d’angolo per la Ternana, Maisto esce a vuoto e lascia la porta sguarnita, Cannaricchio non riesce a ribadire il pallone in porta sfiorandolo solamente
2′ punizione corta battuta dal Napoli, cross di D’Alessandro, prima Pelliccia e poi Pirone provano il colpo di testa ma la difesa della Ternana spazza con molta difficoltà
Inizia il match, sarà il Napoli a muovere il primo pallone della gara

iamnaples

Under 17 A e B, Roma - Crotone 0-1

Marcatori: 51' Diletto (FC Crotone).

AS ROMA (4-3-3) : Adorni; Bouah, Valentino (74' Kalaj), Ingrosso, Barbarossa D. (56' Falbo); Bartolotta (14' Riccardi, 74' Meo), De Angelis (C), Pezzella; D'Orazio, Guehi (56' Cangiano), Del Signore.
A disp.: Zamarion (GK), Trasciani, Borghi, Petrungaro.
All.: Toti.

FC CROTONE (4-3-3) : Figliuzzi; Paparo, Alfano, Liviera (C), Rodio; Senatore (79' Pascuzzi), Di Giorno, Campanile (58' Figini); Falzetta (66' Piperissa), Diletto (66' Suma), Sapone.
A disp.: Latella (GK), Arcuri, Liperoti.
All.: Lomonaco.

Arbitro: Sig. Franck Loic Nana Tchato di Aprilia.
Assistente 1: Sig.ra Federica Ciufoli di Albano Laziale.
Assistente 2: Sig. Riccardo Poggetti di Roma 1.
Ammoniti: 52' Diletto (FC Crotone), 61' De Angelis (AS Roma), 70' Sapone (FC Crotone).
Espulsi: nessuno.
Note: recupero 0'pt,5'st. Calci d'angolo: 8-1. Temperatura: 16°C (Prevalentemente nuvoloso).
Spettatori: 400 circa.

CRONACA LIVE DELLA PARTITA

SECONDO TEMPO

80+5' - Termina a Trigoria (RM). La Roma perde per 1-0 contro il Crotone nell'anticipo della 22ª giornata del Girone C dei Gironi Eliminatori del Campionato Nazionale Under 17 Serie A e B 2016/2017.
80+4' - Piperissa, dopo essersi accentrato dalla fascia destra, lascia sul posto un paio di avversari e, dal vertice destro dell'area di rigore giallorossa, calcia a rete. Il destro a mezz'altezza a giro del numero 17 rossoblù è bloccato, nei pressi dell'angolino basso alla destra della porta avversaria, dall'estremo difensore giallorosso Adorni.
80+2' - Bella iniziativa personale di Figini che, dal vertice sinistro dell'area piccola avversaria, calcia a rete. Il mancino del numero 15 rossoblù termina alto a lato del sette alla sinistra della porta giallorossa.
80+1' - Corner dalla destra calciato con il mancino da De Angelis per Del Signore che, dai pressi del vertice destro dell'area piccola avversaria, calcia a rete di prima intenzione. Il piatto destro al volo del numero 11 giallorosso termina a lato alla destra della porta rossoblù.
80' - Calcio di punizione dalla fascia sinistra, più o meno nei pressi del vertice sinistro dell'area di rigore rossoblù, calciato con il mancino da De Angelis per Pezzella che, dal vertice destro dell'area piccola avversaria, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa in elevazione del numero 6 giallorosso è deviato in corner dalla destra da un difendente rossoblù.
79' - Quarto cambio Crotone: esce Senatore, entra Pascuzzi.
75' - Cangiano, dai pressi del vertice sinistro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro con il destro per i compagni. Il suggerimento del numero 19 giallorosso assume i crismi del tiro prima di essere smanacciato centralmente sotto la traversa dall'estremo difensore rossoblù, Figliuzzi, che concede un corner dalla destra ai giallorossi.
74' - Doppio cambio Roma: escono Valentino e Riccardi, entrano Kalaj e Meo.
73' - D'Orazio, dopo essersi accentrato dalla fascia destra, calcia a rete dai 25m all'altezza dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria. Il destro a mezz'altezza ad incrociare del numero 7 giallorosso termina a lato alla sinistra della porta rossoblù.
70' - Ammonito Sapone nel Crotone per una vistosa trattenuta reiterato ai danni di Bouah.
67' - Suma, dopo essersi accentrato dalla fascia destra, calcia a rete dai pressi del vertice destro dell'area di rigore avversaria. La conclusione del numero 17 rossoblù termina alta sopra la traversa.
66' - Doppio cambio Crotone: escono Falzetta e Diletto, entrano Piperissa e Suma.
61' - Ammonito De Angelis nella Roma per un spinta a centrocampo ai danni di Senatore.
58' - Primo cambio Crotone: esce Campanile, entra Figini.
57' - Riccardi, dall'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, calcia a rete. Il destro a pallonetto ad incrociare del numero 18 giallorosso, deviato dal ritorno difensivo di un avversario, termina comodamente tra le braccia dell'estremo difensore rossoblù Figliuzzi.
57' - De Angelis, dall'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, controlla il pallone e, di sinistro, calcia a rete. Il mancino del numero 8 giallorosso è respinto dal numero 8 rossoblù, Senatore, prima che Falbo, più o meno dalla medesima posizione del compagno, calci a rete di prima intenzione. Il piatto destro di controbalzo del numero 14 giallorosso è bloccato, nei pressi dell'angolino basso alla sinistra della porta avversario, dall'estremo difensore rossoblù Figliuzzi.
56' - Doppio cambio Roma: escono Danilo Barbarossa e Guehi, entrano Falbo e Cangiano.
52' - Ammonito Diletto nel Crotone per essersi tolto la maglia durante i festaggimenti successivi al gol rossoblù.
51' - GOL CROTONE!!! Sapone, dopo essersi accentrato dalla fascia sinistra, serve un preciso lancio filtrante con il destro per Diletto che, dai pressi dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, elude prima un difensore giallorosso con un sombrero mancino, nei pressi del dischetto del calcio di rigore giallorosso, poi un altro avversario con un altro sombrero, stavolta di destro, prima che Valentino, nel tentativo di liberare la propria area di rigore, rinvii addosso al petto del numero 9 rossoblù, il quale, involontariamente, beffa con un pallonetto l'estremo difensore giallorosso, Adorni, portando gli ospiti in vantaggio.
46' - Del Signore, dopo essersi accentrato dalla fascia sinistra, calcia a rete dal vertice sinistro dell'area di rigore avversaria. Il destro a giro del numero 11 giallorosso termina alto sopra la traversa nei pressi del sette alla destra della porta rossoblù.
45' - Del Signore, dopo essersi accentrato dalla fascia sinistra, calcia a rete dai 25m in posizione centrale. Il destro del numero 11 giallorosso termina di poco a lato del sette alla sinistra della porta rossoblù.
42' - D'Orazio, dal lato corto destro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro con il destro per Guehi che, inseritosi centralmente, calcia a rete di prima intenzione dal limite dell'area piccola rossoblù. Il destro al volo ad incrociare del numero 9 giallorosso, disturbato durante l'esecuzione di tiro da Alfano, termina a lato alla sinistra della porta avversaria.
41' - Inizia la ripresa: batterà la Roma.

PRIMO TEMPO
40' - Termina il primo tempo. Roma e Crotone vanno a riposo all'intervallo sul risultato parziale di 0-0.
39' - Pezzella, dopo aver recuperato un pallone a centrocampo, calcia a rete. Il destro dai 40m, più o meno all'altezza dell'intersezione sinistro del cerchio di centrocampo con la linea di metà campo, termina di pochissimo alto sopra il sette alla sinistra della porta rossoblù.
38' - Corner dalla sinistra calciato con il destro da Pezzella per Danilo Barbarossa che, dopo una deviato di un difendente avversario, conclude a rete di prima intenzione dai pressi del vertice destro dell'area piccola rossoblù. Il colpo di testa in corsa del numero 3 giallorosso termina a lato alla destra della porta avversaria.
37' - Riccardi, dopo aver ottimamente recuperato palla dai piedi di un avversario all'altezza della trequarti avversaria, serve Del Signore che, di prima intenzione, calcia a rete. Il destro a giro a pallonetto del numero 11 giallorosso, scagliato dai 25m all'altezza dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, termina alto sopra la traversa.
36' - Corner dalla destra calciato con il sinistro da De Angelis per Guehi che, dal vertice destro dell'area piccola avversaria, calcia a rete di prima intenzione. Il piatto destro di controbalzo del numero 9 giallorosso, non eseguito in maniera pulitissima, termina debolmente a lato alla destra della porta rossoblù.
30' - Del Signore, dopo essersi accentrato dalla fascia sinistra, calcia a rete dai 25m in posizione centrale. Il destro del numero 11 giallorosso termina di poco alto rispetto al sette alla sinistra della porta rossoblù.
27' - Falzetta, dai pressi del vertice destro dell'area di rigore avversaria, riceve palla da Senatore, controlla e, di destro, calcia a rete. La conclusione a mezz'altezza ad incrociare del numero 7 rossoblù, dopo aver rimbalzato a limite dell'area piccola avversaria, è prontamente respinto dall'intervento dell'estremo difensore giallorosso Adorni.
25' - D'Orazio, dopo essersi accentrato dalla fascia destra, calcia a rete dai 25m all'altezza dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria. Il mancino del numero 7 giallorosso termina alto sopra la traversa.
24' - Falzetta, dopo aver addomesticato una corta respinta a campanile della retroguardia giallorossa nei pressi dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, salta nell'uno contro uno Danilo Barbarossa e, dal lato corto destro dell'area di rigore giallorossa, serve un potente rasoterra con il destro per l'accorrente Senatore che, dal limite dell'area piccola avversaria in posizione centrale, calcia a rete di prima intenzione. Il piatto sinistro a mezz'altezza del numero 8 rossoblù termina a lato alla sinistra della porta avversaria.
22' - Calcio di punizione dalla fascia destra, più o meno all'altezza della trequarti giallorossa, calciato con il destro da Di Giorno per Alfano che, inseritosi nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola avversaria, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa in elevazione del numero 6 rossoblù è bloccato centralmente dall'estremo difensore giallorosso Adorni.
20' - PALO CROTONE!!! Corner dalla sinistra calciato con il destro da Di Giorno per Alfano che, posizionato nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola avversaria, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa in elevazione del numero 6 rossoblù si stampa a mezz'altezza sul palo alla sinistra della porta giallorossa.
14' - Primo cambio Roma: esce Bartolotta per presunti guai fisici, entra Riccardi.
13' - Sugli sviluppi di un cross dal lato corto sinistro dell'area di rigore rossoblù effettuato con il destro da Del Signore, la retroguardia avversaria respinge innescando un campanile prima che Pezzella, inseritosi centralmente, conclude a rete di prima intenzione dal dischetto del calcio di rigore rossoblù. Il colpo di testa in elevazione del numero 6 giallorosso termina alto sopra la traversa centralmente.
11' - Sugli sviluppi di una corta respinta della retroguardia rossoblù, il pallone arriva sui piedi dell'accorrente Pezzella che, dal limite della lunetta dell'area di rigore avversaria in posizione centrale, calcia a rete di prima intenzione. Il destro di controbalzo del numero 6 giallorosso, eseguito in maniera non perfetta, termina, svirgolando, abbondantemente alto a lato alla destra della porta rossobluù.
7' - Del Signore, dai pressi del vertice sinistro dell'area di rigore avversaria, cambia gioco con il destro per D'Orazio che, nei pressi del vertice destro dell'area piccola rossoblù, controlla e, di destro, calcia a rete. Il destro di controbalzo del numero 7 giallorosso diventa un suggerimento per Guehi che, inseritosi a limite dell'area piccola avversaria all'altezza del primo palo, conclude a rete di prima intenzione. Il destro di controbalzo del numero 9 giallorosso è deviato in corner dalla destra dal difensore rossoblù Liviera.
3' - D'Orazio, dai pressi del vertice destro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro con il destro per Pezzella che, inseritosi centralmente, conclude a rete dal limite dell'area piccola rossoblù. Il colpo di testa del numero 6 giallorosso, effettuato dopo un rimbalzo a terra del pallone in area di rigore avversaria, termina alto sopra la traversa.
Calcio d'inizio: batterà il Crotone.
vocegiallorossa

Atalanta Under 17: battuto il Napoli 3-2 all'esordio nel "Beppe Viola"


Atalanta Under 17: battuto il Napoli 3-2 all'esordio nel "Beppe Viola"

Doppietta di Nivokazi, poi decide un gol di Peli nel recupero

L'Under 17 di mister Massimo Brambilla comincia bene esordirà il 46° Trofeo Città di Arco “Beppe Viola” battendo il Napoli 3-2. Partita decisa al settimo minuti di recupero da un gol di Peli su assist di Kulusevski. Gara ricca di emozioni con il Napoli che si porta in vantaggio ma viene subito raggiunto da Nivokazi, autore poi nel secondo tempo anche del momentaneo 2-1 su rigore. Il Napoli trova comunque il pareggio e quando sembravano ormai necessari i rigori per stabilire la vincente di questa prima partita, ci ha pensato Peli a regalare i primi tre punti. Nerazzurri in testa al girone A visto il pareggio a reti bianche tra Bologna e Rappresentativa Lega Pro U17.
Seconda partita domani, venerdì 10 marzo a Varone contro il Bologna alle 15,15, infine il girone si concluderà sabato 11 marzo a Mori contro la Rappresentativa Lega Pro U17 alle 13. Eventuali semifinali domenica 12 marzo e finale martedì 14 marzo alle 14,30 ad Arco di Trento.

Under 17 Chievo Verona, al via la 46^ edizione del Torneo di Arco

Under 17 Chievo Verona, al via la 46^ edizione del Torneo di Arco

Avrà inizio domani giovedì 9 marzo la 46^ edizione del Torneo di Arco – Beppe Viola. La formazione Under 17 del ChievoVerona è stata inserita nel girone B insieme a Roma, Empoli e Nazionale Dilettanti Under 17. Nel match d’esordio, domani alle ore 13.00, la squadra di mister Fioretto affronterà la Roma al campo sportivo di Mori, mentre l’Empoli sfiderà a Varone la Nazionale Dilettanti Under 17.

1^ giornata
Giovedì 9/03 ore 13.00
MORI: ChievoVerona – Roma
VARONE: Empoli – Nazionale Dilettanti Under 17

2^ giornata
Venerdì 10/03 ore 15.15
MORI: Empoli – ChievoVerona
ARCO: Roma – Nazionale Dilettanti Under 17

3^ giornata
Sabato 11/03 ore 13.00
VARONE: ChievoVerona – Nazionale Dilettanti Under 17
CHIARANO: Roma – Empoli

Under 17 A e B, Ternana - Frosinone 0-2

Under 17 A e B, Ternana - Frosinone 0-2

 

 CAMPIONATO UNDER 17 SERIE A e B – 21° giornata

“Antistadio G. Taddei” Terni – Domenica 5 marzo 2017

TERNANA – FROSINONE 0 – 2

TERNANA: Luciani, Lucentini (59° Mennini), Canalicchio, Mignone, Gentile (69° Saraceno), Colarieti, Nesta, Pagliarini (59° Domiziani), Gbale (78° Antonelli), Filipponi, Francescangeli. A disposizione: Pernini, Landi, Lucci, Tiberti, Cubaj. All. Sig. Carocci.

FROSINONE: Marcianò, Ghazoini, Esposito, Cancelli, Marchizza, Capodanno, Simonelli, D’Angeli, Alfonsetti (69° Obleac), De Cicco, Natalucci. A disposizione: Falzano, Borgia, Camilleri, Altobello, Della Rocca, Martucci. All. Sig. Rosa.

ARBITRO: Sig. Taricone (Perugia).

ASSISTENTI: Sig. Crostella e Sig. Amici (Foligno).

MARCATORI: 49° D’Angeli (F), 75° Simonelli (F).

AMMONITI: Gentile, D’Angeli, Simonelli.

NOTE: recuperi 0°pt e 3°st; angoli 5 – 4.

 

TERNI – Altra importante prestazione da parte dell’Under 17 del Frosinone, serie positiva che si allunga a cinque partite consecutive e vittoria 0 – 2 in trasferta sul campo della Ternana. Sul terreno di gioco corto e stretto dei rossoverdi, non semplice esprimere le proprie qualità per gli ospiti di fronte una squadra in piena corsa play off. Prezioso dunque il risultato conquistato dalla formazione di mister Rosa, ancora una volta a dimostrare la competitività raggiunta contro ogni avversario in qualsiasi condizione. In avvio di gara, al 6°, gol annullato al centravanti frusinate Alfonsetti per presunto fuorigioco sugli sviluppi di una punizione dal lato corto di sinistra calciata da D’Angeli. La Ternana risponde al 12°, azione personale di Gbale da centrocampo stoppata in area dall’intervento in extremis di Marchizza. C’è equilibrio, al 18° su palla inattiva in posizione centrale insidiosi i padroni di casa, traiettoria che non trova la deviazione vincente sotto misura di Canalicchio per la comoda parata di Marcianò. Nuovamente la Ternana si riaffaccia in avanti al 32°, cross in mezzo di Canalicchio a favorire la conclusione del difensore Gentile in proiezione offensiva, sventa sulla linea provvidenzialmente Ghazoini. Allo scadere della frazione, al 39°, soluzione dalla distanza tentata da Nesta, impegnato in corner da circa trenta metri Marcianò. È 0 – 0 all’intervallo. Nella ripresa svolta al 49°, il Frosinone usufruisce di un piazzato sulla lunetta dell’area di rigore, De Cicco tocca per D’Angeli che libera il destro rasoterra in rete, 0 – 1. Il vantaggio provoca la reazione umbra, in ripartenza al 51° Lucentini mette dentro da destra un pallone invitante che Filipponi sciupa a lato. Quindi al 62° ci prova Gbale dai venticinque metri, pronto Marcianò in angolo. Così nel finale il raddoppio giallazzurro al 75°, De Cicco da metà campo profondo su Obleac che effettua una sponda per D’Angeli, suggerimento del centrocampista nei sedici metri a sinistra dove Cancelli di prima intenzione calibra sul secondo palo per l’accorrente Simonelli, gol della sicurezza e 0 – 2 definitivo. Canarini in questo scorcio di stagione fermati soltanto dalla sosta prevista domenica prossima, in attesa della sfida casalinga con il Benevento del 19 marzo.

Under 17 A e B, i risultati dell’ottava giornata di ritorno

Under 17 A e B, i risultati dell’ottava giornata di ritorno


l'Atalanta cala il tris con l'Inter


CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 17 SERIE A E B


I risultati dell’ottava giornata di ritorno


L’ATALANTA CALA IL TRIS CON L’INTER


A cinque giornate dal termine della regular season, si fa sempre più serrata la lotta per raggiungere le prime due posizioni al fine di ottenere la qualificazione diretta ai quarti di finale del Campionato. Vincono Genoa, Empoli e Spezia che occupano le prime tre caselle del girone A; dietro di loro, Torino, Juventus e Sassuolo, quest'ultimo sconfitto in casa nello scontro diretto col Genoa: un totale di sei squadre racchiuso in 5 punti per un rush finale al cardiopalma. Situazione simile nel girone B, dove in lotta per i primi due posti sono in lizza quattro squadre dentro un fazzoletto di 5 punti, nonostante la bella prestazione casalinga dell’Atalanta che supera con un tris all’Inter che la riporta in vetta; non ne approfittano Milan e Bologna che perdono malamente con Brescia e Lazio. Continua la cavalcata del Palermo, già qualificato nel girone C, che vince in gara esterna col Crotone; anche alla Roma, che strappa i tre punti al Bari, manca un piccolo passo per guadagnare la qualificazione, oramai quasi certa ma ancora non confortata dalla matematica.


Girone A Sampdoria-Fiorentina 1-1; Empoli-Pisa 1-0; Virtus Entella-Torino 2-1; Carpi-Novara 2-2; Juventus-Pro Vercelli 3-1; Sassuolo-Genoa 0-2; Spezia-Trapani 5-0;
Classifica Genoa 43; Empoli 42; Spezia 41; Torino 40; Juventus 39; Sassuolo 38; Pro Vercelli 34; Fiorentina 33; Novara 32; Sampdoria 20; Carpi 17; Trapani 14; Pisa 8; Virtus Entella 7.

Girone B S.P.A.L.-Vicenza 2-1; Milan-Brescia 1-2; Hellas Verona-Udinese 4-1; Cesena-Chievo Verona 0-1; Atalanta-Internazionale 3-1; Lazio-Bologna 3-1; Cittadella-Cagliari 0-2;
Classifica Atalanta 48; Bologna 47; Milan 45; Internazionale 43; Cesena 40; Brescia 32; Hellas Verona, Lazio 28; Cagliari 27; Chievo Verona 25; Vicenza, Udinese 17; S.P.A.L. 12; Cittadella 7.

Girone C Crotone-Città di Palermo 0-2; Ternana-Frosinone 0-2; Bari-Roma 0-2; Napoli-Avellino 6-1; Benevento-Delfino Pescara 1-2; Ascoli Picchio-Perugia 0-2; Latina-Salernitana 2-1;
Classifica Città di Palermo 53; Roma 48; Delfino Pescara 34; Napoli 32; Ternana, Ascoli Picchio 31; Bari 29; Frosinone 28; Crotone 27; Salernitana, Perugia 24; Benevento 23; Latina 20; Avellino 3.

Si qualificano direttamente ai quarti di finale le prime due di ogni girone; dai play off (le tre terze, le tre quarte più le due migliori quinte) usciranno le rimanenti due per formare la griglia dei quarti; le quattro squadre qualificate disputeranno semifinale e finale scudetto. Il regolamento è lo stesso per tutte le categorie.