Log in

 

Semifinali Under 17 A e B, Atalanta - Torino 9-8 d.c.r.

In evidenza Semifinali Under 17 A e B, Atalanta - Torino 9-8 d.c.r.

Marcatori: pt 2′ Rauti, 6′ Peli; st 7′ Nikovazi, 41′ Coppola.

Sequenza rigori: Coppola gol, Louka gol, Rauti gol, Kraja gol, De Pierro gol, Kulusevski gol, Sandri gol, Cavalli gol, Millico gol, Isacco gol, Gervasio gol, Brogni gol, Ambrogio alto, Vedovati gol.

Atalanta: Piccirillo; Fanti (42′ st Vedovati), Frana, Rizzo (1′ pts Isacco), Jraja, Cavalli, Peli (1′ pts Cambiaghi), Da Riva (1′ sts Gyabuaa), Nivokazi (34′ st Louka), Kulusevski, Rinaldi (10′ sts Brogni). A disposizione: Gelmi, Okoli, Losa. Allenatore: Brambilla.

Torino: Gemello; Gilli, Samake, Battisti (12′ st Potop), Matera (12′ st Sandri), Ambrogio, Munari (12′ st Giraudo) (42′ st Gervasio), Coppola; Rauti, Gonella (26′ st Ollio) (1′ sts De Pierro), Millico. A disposizione: Circio, Cavallera, D’Ippolito. Allenatore: Sesia.

Arbitro: Di Marco di Ciampino.
Note: nessun ammonito. Recupero 1′, 5′, 0′, 0′. Traversa di Kulusevski al 29′ st, traversa di Millico al 35′ st.

Termina con grande rammarico l’avventura del Torino di Marco Sesia verso la conquista dello scudetto Under 17, dopo i calci di rigore interrotti dall’imprecisione di Ambrogio, l’unico a fallire il suo a disposizione. Partita sicuramente molto equilibrata, occasioni da rete da entrambe le parti e la sensazione che la formazione granata sia decisamente all’altezza di chi può fregiare lo scudetto sulle proprie maglie (situazione che rende giustizia ad un vivaio sempre rinnovato). Un gruppo che potrà fornire alla prossima Primavera certamente alcuni elementi di valore. E dire che il Toro era passato subito in vantaggio con Rauti, subendo però quasi nell’immediato il pari di Peli, di testa su calcio d’angolo. Occasioni da entrambe le parti, ma nella ripresa, dopo otto minuti, è l’Atalanta a portarsi avanti ribaltando la situazione, con Nikovazi servito tutto da solo davanti ad un incolpevole Gemello. Da qui i ragazzi di Sesia subiscono un blackout e rischiano grosso in almeno tre situazioni, poi si sveglia Millico che centra la traversa a nove dalla fine. Sembrerebbe avverso il fato, ma non passa molto che lo stesso talento granata serva un comodo pallone per Coppola che chiude sul 2-2 la partita. I supplementari non hanno molto da offrire, dal dischetto passano i nerazzurri.