Log in

 

Under 17 Lucchese, Mister Graziani: "Resterei volentieri, tra i ragazzi è calcio vero"

In evidenza Under 17 Lucchese, Mister Graziani: "Resterei volentieri, tra i ragazzi è calcio vero"

Under 17 Lucchese, Mister Graziani: "Resterei volentieri, tra i ragazzi è calcio vero"

 

di diego checchi

Vito Graziani, allenatore della squadra Allievi Nazionali della Lucchese, fa un bilancio di fine stagione e ci tiene a sottolineare che il gruppo ha evidenziato una buona crescita sotto tutti gli aspetti che fa ben sperare per il loro futuro.

Qual è la sua soddisfazione più grossa?

“La soddisfazione mia o meglio nostra, cioè di tutto lo staff tecnico, è vedere l’applicazione dei ragazzi e la loro crescita che va al di là dei risultati sul campo. In più quest’anno siamo riusciti ad abbinare entrambe le cose".

Che cosa vede nel suo futuro?

“Non si è ancora parlato di cosa succederà la prossima stagione. Al momento opportuno ne parleremo e vedremo cosa ne verrà fuori. Resterei sicuramente volentieri perché questa è la fascia di età che mi da più soddisfazione, lo considerò già calcio vero".

Qual è il vostro programma di fine stagione?

“Guardate, da poco abbiamo vinto il torneo “Pisani” di Castelnuovo dove abbiamo incontrato e battuto società come Atalanta, Torino e Genoa e dove si sono evidenziate alcune ottime individualità".

Che tipo di lavoro state facendo a livello atletico su questi ragazzi?

“A livello atletico incomincia ad improntarsi un lavoro molto vicino a quello che si fa con le prime squadre, perché il passo da qui al calcio vero è breve ed i ragazzi devono essere pronti per potersi allenare o con la prima squadra rossonera o per andare da qualche altra parte a misurarsi in campionati più importanti oppure per rimanere in Berretti. Posso sottolineare che ci sono comunque ragazzi di prospettiva e sui quale è giusto lavorare e questo mi riempie di orgoglio aldilà dei risultati sul campo".

Come società la Lucchese tiene molto anche all’andamento scolastico….

“La scuola è importantissima e come società come è giusto che sia si da sempre rilievo all’impegno che i ragazzi devono mettere costantemente sui libri così come lo mettono in campo. Un atleta si deve saper organizzare la giornata anche se gli impegni sono tanti”.

gazzettalucchese