Log in

 

Atalanta, l'Under 17 vince il Torneo Internazionale Maggioni-Righi

In evidenza Atalanta, l'Under 17 vince il Torneo Internazionale Maggioni-Righi

 Atalanta, l'Under 17 vince il Torneo Internazionale Maggioni-Righi

Superato il Torino 2-1. Soddisfatto mister Brambilla: "Complimenti a tutti"

È stata una Pasquetta ricca di soddisfazioni anche per l'U17 di mister Massimo Brambilla che a Borsaro Torinese si è aggiudicata il Torneo Internazionale Maggioni-Righi superando in finale il Torino 2-1.

Il torneo, una delle manifestazioni con più tradizione, è giunto alla sua 38° edizione ed è la terza volta che il trofeo finisce nella bacheca nerazzurra: in precedenza era stato vinto nel 2007 e nel 2014.

La vittoria è arrivata al termine di una finale combattuta col Torino, decisa nel primo tempo. La squadra di Brambilla è passata in vantaggio dopo 11' con un rigore di Louka, quindi al 15' il pareggio granata, ma al 22' il gol che risulterà poi decisivo è di Cambiaghi.

Si conclude così nel migliore dei modi un torneo che ha visto l'U17 nerazzurra grande protagonista. Sono infatti state vinte tutte le partite disputate. Nel girone 5-1 ai giapponesi del Sagamihara, 1-0 alla Sampdoria e 3-0 al Borsaro, quindi stamattina il successo 1-0 in semifinale sul Bologna.

Soddisfatto mister Massimo Brambilla, premiato come miglior allenatore del torneo: "Sono contento perché la squadra si è ben comportata e ha disputato un bel torneo, giocando bene e vincendo penso meritatamente. La finale è stata tosta, fisica, ma ciononostante abbiamo sempre cercato di imporre il nostro gioco e siamo stati bravi a usare le nostre armi migliori. Non era facile contro un Torino che in campionato è secondo nel suo girone ed è una buonissima squadra, forte fisicamente e difficile da affrontare. Devo fare i complimenti ai miei ragazzi per come si sono comportati".

A ulteriore testimonianza della buona prova dei nerazzurri, sono arrivati numerosi riconoscimenti individuali. Nella top 11 del torneo sono stati inseriti Piccirillo come miglior numero 1, Heidenreich come miglior numero 5 e Louka, come miglior numero 9. Capitan Rizzo Pinna è stato invece premiato come miglior giocatore del torneo, mentre Louka ha vinto il premio riservato al capocannoniere grazie alle 3 reti realizzate.