Log in

 

Definito il programma delle amichevoli dell'Avellino nel ritiro di Cascia

Dopo il test odierno contro l’Usd Cascia (ore 17:15), altre due amichevoli in programma per l’Avellino presso il Magrelli Active di Cascia: domenica 23 luglio, alle ore 17, contro il Team Umbria, rappresentativa dilettantistica locale, e mercoledì 26 luglio, alle ore 17, contro l’Asd Monticelli, formazione di serie D.

  • Pubblicato in Serie B

Cittadella, ieri pomeriggio al Tombolato il ritrovo dei granata che hanno affrontato il primo allenamento della stagione 2017/18.

Il Presidente Gabrielli, il Direttore Marchetti, il vice Pavin e mister Venturato hanno parlato ai giornalisti nella sala stampa del Tombolato analizzando la nuova rosa a disposizione e gli obbiettivi stagionali.

Dopo le foto di rito e il discorso del mister alla squadra ha preso ufficialmente il via la preparazione.
Una settimana di lavoro a Cittadella, sabato sera la presentazione in Piazza Pierobon e domenica mattina la partenza per il ritiro di Lavarone.

  • Pubblicato in Serie B

Brescia, Venerdì 28/07 amichevole contro il Ciserano a Castegnato

Brescia, Venerdì 28/07 amichevole contro il Ciserano a Castegnato

 

Si completa il quadro delle amichevoli pre-campionato per i nostri ragazzi.

Dopo i prossimi impegni contro Cagliari (sabato 22/07 a Palazzolo) e la Giana Erminio (martedì 25/07 a Ospitaletto), venerdì 28 luglio le rondinelle affronteranno il Ciserano, formazione di Serie D, al Centro Sportivo di Castegnato. Calcio d'inizio alle ore 18.00.

Domenica 6 agosto primo impegno ufficiale nel secondo turno di TIM Cup allo stadio Rigamonti. Domani alle 15.00 nella sede della Lega Calcio a Milano ci sarà il sorteggio degli accoppiamenti.

  • Pubblicato in Serie B

Frosinone, il 29 luglio doppio impegno

Frosinone, il 29 luglio doppio impegno
Continua la preparazione dei ciociari in attesa della nuova stagione.


Si arricchisce il numero delle amichevole del Frosinone. Il 29 luglio, penultimo giorno di ritiro al Terminillo, oltre alla gara già fissata alle ore 21 al ‘Manlio Scopigno’ di Rieti contro la formazione di casa, alle ore 17.30 è previsto un test contro la squadra del Flaminia che milita nel campionato di serie D (ma a quanto pare non disputerà più le gare interne a Civitacastellana, ndr) e che nell’ultima stagione (girone G) si è piazzata a metà classifica. Il club avversario ha da poco cambiato proprietà – il presidente sarà sempre Ciappici -: la nuova dirigenza è composta da un pool di imprenditori viterbesi guidati da Mario Corinti come riportato dal quotidiano online Altolazionotizie. Il Flaminia il 24 luglio partirà per il ritiro di Campagnano ed è in via di assemblaggio. In arrivo i giovani Calisto, classe ‘98 che ha giocato nella Berretti della Sambenedettese e il centrocampista Palombi sempre classe 98. Queste due amichevoli a distanza ravvicinatissima fanno capire come il tecnico giallazzurro Moreno Longo intenda sollecitare tutti i componenti della rosa al massimo, in vista del primo impegno ufficiale che vedrà i giallazzurri impegnati nel secondo turno in programma il 6 agosto nella Tim Cup (venerdi prossimo calendario e primi accoppiamenti, ndr).

  • Pubblicato in Serie B

Pescara, 8 gol alla Virtus Teramo

Pescara, 8 gol alla Virtus Teramo
Buona prova dei ragazzi di Zeman nella seconda uscita stagionale.


Nella seconda amichevole pre campionato il Pescara vince 8-0 contro la Virtus Teramo, compagine di Promozione. In vantaggio nella prima frazione con Mazzotta e il neo acquisto Capone, nella ripresa Selasi, Nicastro, Cappelluzzo con una doppietta, Perrotta e Del Sole completano il tabellino dei marcatori.

Pescara – Virtus Teramo 8-0 (2-0)

Reti: 8′ Mazzotta, 41′ Capone, 53′ Selasi, 74′ Nicastro, 79′ – 87′ Cappelluzzo, 81′ Perrotta, 89′ Del Sole.

Pescara (1° T) : Pigliacelli, Bulevardi, Mazzotta, Delli Carri, Perrotta; Proietti, Palazzi, Carraro; Mancuso, Capone, Ganz.

Pescara (2°T): Pigliacelli (Antonino) ; Crescenzi, Mazzotta, Coda, Perrotta ; Proietti (Valzania), Selasi, Carraro ; Mancuso (Cappelluzzo), Nicastro, Del Sole.

Virtus Teramo: Di Giuseppe (Gabbini), Mosca, Di Marzio (Orsetti), Di Giacinto (Gardini), Orsini, Ricci, Maranella, Aureli (Crescenzi), Pigliacelli, Bizzarri (D’Ostilio), Spahiu.

  • Pubblicato in Serie B

Spezia, Giani fa il punto della situazione

Spezia, Giani fa il punto della situazione
Le parole del difensore in vista della prossima stagione.

Terzo giorno di lavori in terra pontremolese per la truppa di mister Gallo e tocca a Nicolas Giani, uno dei volti nuovi, fare il punto della situazione: “Stiamo lavorando bene, assimilando i dettami del mister e costruendo un bel gruppo, quindi possiamo dirci soddisfatti di questo avvio.
Abbiamo già iniziato a lavorare sulla difesa, d’altronde alla base di una squadra forte c’è una difesa solida e visto che anche negli altri reparti ci sono giocatori forti, credo che un nostro gol possa arrivare in qualsiasi momento; importante continuare a lavorare come stiamo facendo in questi giorni per conoscere sempre meglio i compagni e affinare l’intesa.
Mi piace lavorare con il pallone tra i piedi, è un modo differente di svolgere il lavoro atletico, ma non per questo meno faticoso; lavoro quotidiano intenso, i ritmi sono sempre sostenuti e, ripeto, sono molto soddisfatto del quanto svolto fino ad oggi: la strada è quella giusta”.

  • Pubblicato in Serie B

Venezia sconfitto 2-0 dal Detroit City Fc

Venezia sconfitto 2-0 dal Detroit City Fc
Inzaghi comunque soddisfatto della prestazione dei suoi.


Termina 2-0 per per il Detroit City FC l’amichevole internazionale giocata dagli arancioneroverdi al Keywoth Stadium di Detroit.
Dopo solo 6 minuti, la rete difesa da Emil Audero viene violata da Green, l’attaccante però si trova in posizione di fuorigioco e la rete viene annullata.
All’11 è Marsura a farsi vedere in area avversaria, palla alta sopra la traversa. Un minuto dopo è Vitale ad essere anticipato da Pina. Al 16’ Fabiano sfiora la rete del vantaggio, ma è bravo il numero 0 del Detroit City a stendersi e a mandare in calcio d’angolo.
Al 25’ Lawson dal limite manda alto. Due minuti dopo arriva le rete del vantaggio della squadra di casa messa a segno da Roddy Green, che su una respinta corta di Audero manda la palla in rete.
Al 32’ Il Detroit raddoppia, questa volta ad andare a rete è Elija Rice che batte il numero 1 arancioneroverde raccogliendo una palla servitagli sulla sinistra da Saydee.
Al 39’ viene assegnata una punizione dal limite dell’area a favore del Venezia FC, a battere è Leo Stulac ma la palla viene respinta dalla barriera.
Al 42’ gli arancioneroverdi hanno l’occasione di accorciare le distanze, il tiro in diagonale di Vitale colpisce il palo interno. Sugli sviluppi del calcio d’angolo successivo Mlakar manda sulla rete esterna.
Alla ripresa è ancora Mlakar a rendersi pericoloso, al 50’ colpisce ancora una volta l’esterno della rete a portiere battuto.
Al 51’ grande parata di Pina che nega la rete a Vitale. Al 53’ ci prova anche Simone Bentivoglio con un tiro da fuori area che finisce di poco a lato.
Al 62’ Mlakar manda alto.
Al 64’ il Detroit rimane in 10 per un fallo di Tyler ai danni di Bentivoglio che viene a sua volta ammonito al 71’.
Al 78’ è ancora Mlakar a mettersi in evidenza e a provare a riaprire la partita, la sua conclusione però sfiora l’incrocio dei pali. All’86’ Bentivoglio batte una punizione centrale e Pina respinge coi pugni.
All’88’ grande occasione per Fasan che calcia bene, ancora una volta è bravo Pina a deviare coi piedi in calcio d’angolo.
Al termine della partita mister Inzaghi ha rilasciato una breve intervista: “ si è trattato di un buon test, il risultato oggi contava poco. La preparazione è iniziata da poco, il campo non era dei migliori ma i miei ragazzi hanno avuto comunque modo di mettere minuti sulle gambe. Ora rientriamo a Sappada, per completare la seconda parte di ritiro, arricchiti da una bella esperienza internazionale che ha contribuito a consolidare il gruppo.”

Formazioni:
Venezia FC: Emil Audero (1’st Guglielmo Vicario), Vittorio Fabris, Francesco Cernuto, Matteo Bruscagin, Nicolò Simeoni (1’ st Giuseppe Zampano), Alberto Acquadro (1’ st Evans Soligo), Leo Stulac (1’ st Simone Bentivoglio), Mattia Vitale (16’S st Alex Geijo), Gianni Fabiano (37’ st Nicola Fasan), Jan Mlakar, Davide Marsura (1’ st Marcello Falzerano).
A disposizione: Emanuele Cigagna, Filippo Serena, Marco Pinato.
Allenatore: Filippo Inzaghi
Detroit City FC primo tempo: Fernando Pina, Seb Harris, Stephen Carroll, Shawn Lawson, Cyrus Saydee (33’ pt George Chomakov), Bakie Goodman, Dave Edwardson, Roddy Green, Zach Schewee, Elijah Rice, Troy Watson
Detroit FC secondo tempo: Fernando Pina, Omar Sinclair, Kervin Kenton (37’st Dylan Waugaman), Zach Bock, Greg Janicki, Adam Spinks, Tyler Moorman, David Dwaihy, Mauricio Castorino, Jordan Tyler, Jeff Adkins.
Allenatore: Ben Pirmann
Note:
Pubblico pagante: 5.418

  • Pubblicato in Serie B

Bari, Nenè si presenta

Bari, Nenè si presenta
Le parole del nuovo acquisto dei pugliesi


Le dichiarazioni dell’attaccante biancorosso Nenè, rilasciate durante il ritiro di Bedollo.

“Il ritiro sta andando molto bene, stiamo lavorando con intensità. Alcuni compagni di squadra già li conoscevo. Cercherò di fare il massimo e di conquistarmi il mio spazio, di fare più gol possibili. Sono attaccante e vivo di gol. Cerco di migliorarmi ogni giorno. Volevo e ho cercato il Bari, finalmente sono arrivato. In passato ho fatto molti gol al Bari, adesso mi devo far perdonare dai tifosi. Grosso è uno che lavora molto con il possesso palla, molto attento alla parte tattica. A me questo piace. In passato ho giocato con il 4-4-2 e con il 4-3-3, per me è lo stesso. L’obiettivo è superare quello che ho fatto”.


Le parole del nuovo acquisto dei pugliesi


Le dichiarazioni dell’attaccante biancorosso Nenè, rilasciate durante il ritiro di Bedollo.

“Il ritiro sta andando molto bene, stiamo lavorando con intensità. Alcuni compagni di squadra già li conoscevo. Cercherò di fare il massimo e di conquistarmi il mio spazio, di fare più gol possibili. Sono attaccante e vivo di gol. Cerco di migliorarmi ogni giorno. Volevo e ho cercato il Bari, finalmente sono arrivato. In passato ho fatto molti gol al Bari, adesso mi devo far perdonare dai tifosi. Grosso è uno che lavora molto con il possesso palla, molto attento alla parte tattica. A me questo piace. In passato ho giocato con il 4-4-2 e con il 4-3-3, per me è lo stesso. L’obiettivo è superare quello che ho fatto”.

  • Pubblicato in Serie B