Log in

 

Serie B, Avellino - Novara 1-1

AVELLINO (4-4-2): Radunovic; Gonzalez, Jidayi (38’ st Migliorini), Djimsiti, Solerio (22’st Bidaoui); Laverone, Omeonga, D’Angelo, Verde (10’ st Belloni); Castaldo, Ardemagni.
A disp.: Lezzerini, Perrotta, Eusepi, Camarà,
All.: Novellino.

NOVARA (3-4-1-2): Da Costa; Lancini, Troest, Chiosa; Kupisz, Cinelli, Casarini, Calderoni; Orlandi; Galabinov (38’st Lukanovic), Macheda (20’st Sansone).
A disp.: Montipò, Scognamiglio, Di Mariano, Malberti, Adorjan, Selasi, Koch.
All.: Boscaglia.

MARCATORI: 10’pt Macheda (N), 30’st Ardemagni (A, rig.).

Arbitro: Ros di Pordenone.

Guardalinee: Villa e Prenna.

Quarto uomo: Ayroldi.

NOTE: Spettatori: 2.403, Abbonati: 3.222. Ammoniti: Chiosa, Galabinov, Calderoni, Troest, Lancini (N). Angoli: 8-3 Avellino. Rec:1’pt, 3′st.

Avellino e Novara si spartiscono la posta nell'incontro valido per la 31/a giornata della Serie B ConTe.it . Al 'Partenio' finisce 1-1, risultato sostanzialmente giusto visto quanto accaduto in campo. In un primo tempo disputato con grande intensità dalle due squadre, sono i piemontesi a sbloccare il risultato dopo 10 minuti: gran conclusione dalla distanza di Casarini, la palla finisce in rete con la deviazione forse decisiva di Macheda. Nella ripresa gli irpini arrivano al pari. Da Costa interviene su Ardemagni, l'arbitro Ros indica il dischetto. Trasforma lo stesso Ardemagni: 1-1 al 77'. Il risultato non cambia più, a due minuti dal termine grande chance sprecata dagli azzurri con il neoentrato Sansone. L'Avellino torna a muovere la classifica e sale a 37 punti, prosegue la striscia positiva del Novara, imbattuto da nove turni. I piemontesi raggiungono quota 45 continuando la corsa playoff.