Log in

 

Recupero Under 16 A e B, Trapani - Carpi 5-2

Reti: Simone al 13’ p.t. e al 17’ p.t., Puglisi al 15’ p.t., Celesia (rig.) al 19’ p.t. e al 31’ p.t., Vagnarelli (aut.) al 41’ p.t., Barbara al 17’ s.t.

Trapani: Guecia, Cinquemani, Puglisi (dal 29’ s.t. Valenza), Buffa, Miceli, Musso, Barbara, Patti (dal 10’ s.t. Matteucci), Celesia (dal 23’ s.t. Anzelmo, La Spada (dal 10’ s.t. Vassallo), D’Antoni (dal 10’ s.t. Aiello).
A disposizione: Guaiana, Burgarella, Ruvolo.
All. Colletto

Carpi: Pizzonia, Cinelli (dal 1’ s.t. Ronzini), Ferrari Al. (dal 17’ s.t. Pepe), Lombardo, Ferrari An., Vagnarelli (dal 39’ s.t. Macri’), Mazza (dal 17’ s.t. Barbari), Roma (dal 17’ s.t. Vezzani), Simone, Singh, Da Silma (dal 35’ p.t. Caramaschi).
A disposizione: Muratori, Venturelli, Saezza.
All. Diddi

Arbitro: Daniele Virgilio di Trapani; assistenti: Vito Licari di Marsala e Lorenzo Biunda di Trapani
Note: Ammoniti Cinelli al 18’ p.t., Vezzani al 21’ s.t. e Vagnarelli al 32’ s.t. Calci d’angolo 3-2 per il Trapani.

La cronaca
Il recupero della 21^ giornata del campionato under 16 di scena al “Roberto Sorrentino” tra Trapani e Carpi.
5’ Punizione a due all’interno dell’area. Guecia riprende la sfera con le mani dopo averla messa in movimento precedentemente. La difesa sventa il pericolo.
13’ Sale male la difesa del Trapani, Simone è in posizione regolare. Ha tutto il tempo di stoppare, mirare e indirizzare il suo esterno destro alle spalle di Guecia. 0-1.
15’ Grande reazione del Trapani che la riagguanta subito. Angolo di Buffa e colpo di testa vincente di Puglisi.
17’ Non manca la noia. Simone, ben imbeccato in profondità, resiste su Miceli e sigla la doppietta personale.
19’ Spiove in area la palla di Buffa su punizione: sfugge la sfera a Pizzonia, si catapulta D’Antoni che viene messo giù dallo stesso numero uno. È calcio di rigore che Celesia trasforma spiazzando l’estremo difensore. 2-2!
28’ Altro pallone interessante scodellato dentro da Buffa. Tentativo al volo di D’Antoni, deviazione e corner. Prosegue l’azione offensiva con il tiro sgangherato di Barbara che non inquadra lo specchio.
31’ Trapani in vantaggio! Su azione di rimessa, Cinquemani ripropone in mezzo. Pigra la difesa del Carpi che esce in ritardo e Celesia ringrazia con un colpo di testa con Pizzonia che era avanzato in uscita.
36’ D’Antoni si mangia il possibile 4-2 su assistenza di Patti.
41’ Ancora Patti importantissimo nell’occasione del 4-2. Il centrocampista serve Celesia, mancino su cui Pizzonia si oppone ma nel rimpallo il tocco sfortunato di Vagnarelli che mette nella propria porta.
Secondo tempo molto meno effervescente rispetto al primo.
51’ Palo di Buffa direttamente su calcio di punizione.
55’ Super intervento di Guecia sul colpo di testa di Caramaschi. Simone è in fuorigioco quando ribadisce in gol
57’ Pokerissimo! Matteucci in area rientra sul destro. Il suo tiro diventa un assist sul secondo palo per Barbara che porta a tre le reti di vantaggio. 5-2.
62’ Di poco a lato la punizione dal limite di Vassallo.
80’ Il Carpi prova a rendere meno netta la sconfitta senza suo malgrado riuscirci.
Il Trapani strapazza il Carpi per 5-2. Dopo essere passata in svantaggio per due volte, i granata hanno avuto la forza e la volontà di rimontarla. Nella ripresa i locali hanno amministrato il vantaggio, andando più volte vicino alla quinta marcatura, poi siglata da Barbara.

Under 16 Lega Pro Sperimentale, i risultati della settima giornata di ritorno

Under 16 Lega Pro Sperimentale, i risultati della settima giornata di ritorno

I risultati della settima giornata di ritorno

Girone A. Calcio Padova-Pordenone 3-1; Pro Piacenza-Mantova 0-0; Piacenza-Venezia 2-0; F. Südtirol-Bassano Virtus (domenica 26 marzo); Renate-Reggiana 2-1;

Classifica Renate 37; Calcio Padova 32; Bassano Virtus 27; F. Südtirol, Piacenza 22; Venezia 21; Reggiana 19; Mantova 16; Pro Piacenza 10; Pordenone 9.

Under 16 Serie A e B, i risultati della nona giornata di ritorno

Under 16 Serie A e B, i risultati della nona giornata di ritorno

I risultati della decima giornata di ritorno

L’INTER DI MISURA SUL CESENA

Nel girone A, a tre giornate dal termine, rimane immutato lo scenario di alta classifica dove vincono Genoa, la Fiorentina, di misura nello scontro diretto col Sassuolo, Torino e Juventus. Nel girone B, l’Inter vince col Cesena e riduce le distanze dagli emiliani, secondi a tre punti dall’Atalanta. La Roma, già qualificata ai quarti, pareggia in casa col Bari; al secondo posto, il Napoli pareggia e passo falso del Benevento che perde a Perugia.

Girone A Pro Vercelli-Torino 0-1; Genoa-Carpi 3-0; Novara-Spezia 3-1; Juventus-Empoli 4-2; Fiorentina-Sassuolo 1-0; Pisa-Virtus Entella 0-0; Trapani-Sampdoria 1-4;
Classifica Genoa 49; Fiorentina 48; Juventus, Torino 42; Sassuolo 41; Sampdoria 40; Novara, Empoli 35; Pro Vercelli 25; Pisa 23; Virtus Entella 22; Carpi 20; Spezia 14; Trapani 13.

Girone B Bologna-Cagliari 1-3; Vicenza-S.P.A.L. 2-0; Brescia-Cittadella 1-1; Chievo Verona-Atalanta 0-3; Milan-Lazio 3-0; Internazionale-Cesena 1-0; Udinese-Hellas Verona 2-1;
Classifica Atalanta 54; Cesena 51; Internazionale 47; Milan 44; Brescia 39; Udinese 38; Bologna, Chievo Verona 32; Cagliari 31; Lazio 24; Hellas Verona 23; Vicenza 21; S.P.A.L. 10; Cittadella 8.

Girone C Città di Palermo-Ascoli Picchio 2-1; Avellino-Salernitana 2-1; Delfino Pescara-Latina 4-2; Napoli-Ternana 0-0; Roma-Bari 1-1; Frosinone-Crotone 4-0; Perugia-Benevento 2-1;
Classifica Roma 59; Napoli 44; Benevento 38; Frosinone, Città di Palermo 33; Ascoli Picchio, Delfino Pescara, Ternana 31; Perugia 30; Bari 28; Latina 23; Avellino 22; Salernitana 19; Crotone 14.

Under 16 A e B, Trapani - Sampdoria 1-4

Reti: Maglie al 18’ p.t., Musso al 25’ p.t., Marianelli al 31’ p.t., Testore al 20’ s.t., Orlando al 30’ s.t.

Trapani: Guecia, Cinquemani (dal 32’ s.t. Valenza), Anzelmo (dal 20’ s.t. Patti), Miceli, Puglisi, Burgarella, La Spada, Musso (dal 20’ s.t. D’Antoni), Celesia (dal 7’ s.t. Ruvolo), Vassallo, Matteucci (dal 32’ s.t. Guaiana S.). A disposizione: Guaiana, Valenza, Patti, Buffa, Ruvolo, D’Antoni, Guaiana S.
All. Colletto

Sampdoria: Raspa, Catapano (dal 36’ s.t. Saporito), La Monica, Canovi (dal 36’ s.t. Brignone), Maggioni, Danovaro, Fogal (dal 36’ s.t. Visconti), Marianelli (dal 36’ s.t. Valente), Maglie (dal 36’ s.t. Verardo) Mancini (dal 7’ s.t. Orlando), Testore (dal 24’ s.t. Menini). A disposizione: Boschini, Visconti, Brignone, Orlando, Capello.
All. Alessi

Arbitro: Dario Madonia di Palermo; assistenti: Salvatore Girolamo Cucci e Monica Genovese di Trapani

Note: Ammonito Catapano al 7’ s.t. Calci d’angolo 3-1 per la Sampdoria

La cronaca
– 16’ La girata col destro di Fogal dal limite dell’area termina lontano dalla porta difesa da Guecia.
– 17’ Rimessa laterale lunga di Anzelmo, la difesa allontana ma l’azione offensiva dei granata continua con un cross su cui Raspa è approssimativo in uscita. Per sua fortuna la difesa allontana.
– 18’ Girata di prima intenzione e Guecia si oppone deviando in angolo. L’estremo difensore locale nulla può però sull’incornata vincente di Maglie che porta in vantaggio i suoi. Sampdoria avanti. 0-1.
– 21’ Tentativo di Musso. Soluzione che si rivela una telefonata per Raspa.
– 25’ Caparbio Vassallo che sulla sinistra costringe all’errore il difensore; cross sul secondo palo dove c’è La Spada che aspetta il rimorchio di Musso. Destro in corsa e di prima intenzione del centrocampista che pareggia i conti.
– 31’ Sampdoria nuovamente avanti nel punteggio sugli sviluppi di un calcio da fermo. La sfera vaga all’interno dell’area e Marianelli insacca. 1-2.
– 45’ Cross di La Spada al centro per Celesia che viene anticipato da un difensore. Sarebbe stata una potenziale occasione per il nuovo pari perché l’attaccante si sarebbe trovato quasi a tu per tu col portiere.
– 52’ Testore per poco non approfitta di un’indecisione difensiva. Il suo tentativo di pallonetto è preda di Guecia che non si fa sorprendere.
– 60’ Maglie dal lato corto dell’area si gira e scodella in mezzo. Ringrazia Testore che altro non deve fare che buttarla dentro. Samp avanti 3-1.
– 65’ Blucerchiati in contropiede con il Trapani scoperto: Menini per Danovaro che tenta il tiro ad incrociare ma Guecia è straordinario nella circostanza ad opporsi con la manona in tuffo. Miceli poi spazza.
– 70’ Errore in fase di impostazione; ne approfittano i doriani che vanno in gol con il neo entrato Orlando che batte Guecia sul primo palo. 1-4.
uff stampa Trapani

Under 16 A e B, Roma - Bari 1-1

Marcatori: 10' Caruso (FC Bari 1908), 20' Greco F. (AS Roma).

AS ROMA
(4-3-3) : Cardinali; Parodi (80+2' Carruolo), Laurenzi (C), Calafiori, Semeraro; Meo (75' Molinari), Cataldi R. (62' Simonetti), Greco F.; Silipo (62' Cangiano), Barbarossa A. (80+2' Carnevali), Bamba (75' Marini).

A disp.: Anatrella (GK), Cataldi D., Coccia.
All.: Rubinacci.

FC BARI 1908 (4-3-1-2) : Sciacovelli; Pierno, Zinfollino (C), Gagliardi, Laraspata (43' Raia); Greco G., Zonno, Morena (72' Neviera); Angelini; Paparella (62' Ferrante), Caruso.
A disp.: Cafagno (GK), Amatulli, Monterisi.
All.: Giusto.

Arbitro: Sig. Andrea Ancora di Roma 1.
Assistente 1: Sig. Marco Di Bella di Ostia Lido.
Assistente 2: Sig. Simone Florio di Roma 1.
Ammoniti: 72' Simonetti (AS Roma), 78' Parodi (AS Roma), 79' Greco G. (FC Bari 1908).

Espulsi: nessuno.
Note: recupero 0'pt,5'st. Calci d'angolo: 4-1. Temperatura: 15°C (Prevalentemente nuvoloso).
Spettatori: 300 circa.

CRONACA LIVE DELLA PARTITA

SECONDO TEMPO
80+5' - Termina a Trigoria (RM). La Roma pareggia per 1-1 contro il Bari nella 23ª giornata del Girone C dei Gironi Eliminatori del Campionato Nazionale Under 16 Serie A e B 2016/2017.
80+5' - Caruso, dopo essere entrato in area di rigore avversaria, calcia a rete dai pressi dell'intersezione destra della lunetta con il limite. Il destro a mezz'altezza del numero 9 biancorosso è deviato in corner dalla destra dall'ottimo intervento in tuffo dell'estremo difensore avversario, Cardinali, che toglie maldestramente il pallone dall'angolino basso alla destra della porta giallorossa.
80+2' - Doppio cambio Roma: escono Parodi ed Alessandro Barbarossa, entrano Carruolo e Carnevali.
79' - Ammonito Gabriele Greco nel Bari per una vistosa trattenuta a centrocampo ai danni di Cangiano.
79' - Calcio di punizione dai 25m, più o meno all'altezza dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore giallorossa, calciato con il destro da Zinfollino. La conclusione del numero 5 biancorosso si infrange addosso alla barriera.
78' - Ammonito Parodi nella Roma per aver protestato veementemente dopo l'assegnazione di un calcio di punizione in favore del Bari.
75' - Doppio cambio Roma: escono Meo e Bamba, entrano Molinari e Marini.
73' - Neviera, dai pressi dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, calcia a rete di prima intenzione. Il mancino a giro del numero 13 biancorosso termina alto a lato alla sinistra della porta avversaria.
72' - Terzo cambio Bari: esce Morena, entra Neviera.
72' - Ammonito Simonetti nella Roma per aver allontanato il pallone impdendo agli avversari di riprendere velocemente il gioco.
66' - Corner dalla sinistra calciato con il mancino da Semeraro per Alessandro Barbarossa che, dal vertice sinistro dell'area piccola avversaria, calcia a rete di prima intenzione. Il mancino al volo del numero 9 giallorosso termina debolmente tra le braccia dell'estremo difensore biancorosso Sciacovelli.
62' - Cambi da ambo le parti. Nella Roma: escono Riccardo Cataldi e Silipo, entrano Simonetti e Cangiano. Nel Bari: esce Paparella, entra Ferrante.
59' - Silipo, dopo essersi accentrato dalla fascia destra, calcia a rete dai pressi del vertice destro dell'area di rigore avversaria. Il mancino del numero 7 giallorosso termina alto sopra la traversa.
57' - Calcio di punizione dai 30m, più o meno all'altezza dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore giallorossa, calciato con il mancino da Zonno. La conclusione a mezz'altezza ad incrociare del numero 4 biancorosso termina di poco a lato alla destra della porta giallorossa.
51' - Silipo, dopo essersi accentrato dalla fascia destra, calcia a rete dai 25m all'altezza dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria. Il mancino del numero 7 giallorosso termina alto sopra la traversa centralmente.
50' - Sugli sviluppi di un tiro di Meo murato da Gagliari nei pressi dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, il pallone arriva all'accorrente Freddi Greco che, più o meno dalla medesima posizione precedente, calcia a rete di prima intenzione. Il mancino del numero 8 giallorosso termina alto sopra la traversa centralmente.
45' - Conclusione dalla distanza da parte di Paparella che, dal limite dell'area di rigore avversaria, calcia a rete. Il mancino del numero 11 biancorosso è smorzato da un difendente giallorosso prima di terminare comodamente tra le braccia dell'estremo difensore avversario Cardinali.
44' - Tentativo dalla distanza da parte di Riccardo Cataldi. Il destro del numero 4 giallorosso, scagliato dai 25m in posizione centrale, termina ampiamente a lato alla destra della porta avversaria.
43' - Primo cambio Bari: esce Laraspata per presunti problemi fisici, entra Raia.
41' - Inizia la ripresa: batterà la Roma.

PRIMO TEMPO
40' - Termina il primo tempo. Roma e Bari vanno a riposo all'intervallo sul risultato di 0-0.
36' - Silipo, servito dal sinistro al volo di Freddi Greco, calcia a rete di prima intenzione dai pressi dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria. Il sinistro al volo a giro del numero 7 giallorosso termina alto a lato alla sinistra della porta biancorossa.
35' - Meo, dai pressi dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, calcia a rete. Il destro rasoterra ad incrociare del numero 10 giallorosso è respinto dall'ottima diagonale difensiva del numero 5 biancorosso, Zinfollino, nei pressi del vertice sinistro della propria area piccola.
29' - Bamba, dal lato corto sinistro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro con il mancino per Silipo che, dal vertice destro dell'area piccola biancorossa, calcia a rete di prima intenzione. Il sinistro al volo del numero 7 giallorosso termina malamente in rimessa laterale dalla sinistra all'altezza del calcio d'angolo.
20' - GOL ROMA!!! Alessandro Barbarossa, posizionato centralmente a limite dell'area di rigore avversaria, scucchiaia con l'esterno del piede destro per l'inserimento di Freddi Greco che, dal dischetto del calcio di rigore biancorosso, calcia a rete di prima intenzione. Il pallonetto al volo del numero 8 giallorosso supera di giustezza l'estremo difensore biancorosso, Sciacovelli, consentendo ai giallorossi di pareggiare.
17' - Bamba, dai pressi del lato corto sinistro dell'area piccola avversaria, crossa al centro con il mancino per l'accorrente Meo che, dai pressi del vertice destro dell'area piccola biancorossa, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa del numero 10 giallorosso termina clamorosamente alto sopra il sette alla destra della porta biancorossa.
11' - Tentativo dalla distanza da parte di Angelini. Il destro dai 25m, in posizione centrale, del numero 10 biancorosso termina a lato alla destra della porta giallorossa.
10' - GOL BARI!!! Caruso, dopo aver rubato palla a Laurenzi nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola avversaria, calcia a rete. Il piatto destro rasoterra del numero 8 biancorosso trafigge l'estremo difensore giallorosso, Cardinali, nell'angolino basso alla sinistra della porta avversaria.
9' - Calcio di punizione dal 25m all'altezza dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore giallorossa calciato con il mancino da Zonno. Il tentativo a giro del numero 4 biancorosso supera la barriera prima di uscire alto sopra la traversa centralmente.
6' - Angelini, dal lato corto destro dell'area di rigore avversaria, serve un preciso rasoterra con il destro per l'accorrente Morena che, dai pressi del dischetto del calcio di rigore giallorosso, calcia a rete di prima intenzione. L'interno destro rasoterra del numero 7 biancorosso, non eseguito in maniera pulitissima, termina debolmente a lato alla destra della porta giallorossa.
Calcio d'inizio: batterà il Bari.
vocegiallorossa

Under 16 A e B, Pescara - Latina 4-2

Reti: Miele 18’pt, Bregasi 30’pt, Festa 10’st, Afri 12’st, Caperia 13’st, Chiarella 35’st

PESCARA: D’Ilario, Malandra (Mammarella 7’st), Giofrè, Bregasi (Di Nicola 22’st), D’Angelo, Paolini, Chiarella, Polletta (Piccozzi 32’st), Festa, Brattelli, Afri (De Luca 30’st).
A disposizione: Bucci, Mennillo, Marini, Di Nicola, Angelozzi.
Allenatore: Iervese

LATINA: Gallo, Riscetta (Frattarelli 22’st), Zaccaria (Guacci 35’st), Coroli, Sabatelli (Tobia 10’st), Fanzacleta, Raiola (Regoli 10’st), Di Fusso, Casini (Caperia 10’st), Guastrelli, Miele (Oriano 10’st).
A disposizione: Mossati
Allenatore: Morgagli

Ammoniti: Guastrelli, Di Nicola, Mammarella
Espulsi: Di Nicola

Gli Under 16 A e B del Pescara di Mister Iervese vincono 4 a 2 la sfida casalinga contro il Latina.

Under 16 A e B, Juventus - Empoli 4-2

Marcatori: pt Mazzone (J), pt (E), pt Diallo (J), 7′ st Fagioli (J), 20′ st (E), 38′ st Petrelli (J).

JUVENTUS (4-3-1-2): Siano; Boffano, Boloca, Gozzi, Pinelli (1′ st Casorzo); Mazzone, Leone, Francofonte; Fagioli; Petrelli, Diallo.
A disposizione: Dadone, Brero, Pinto, Volpatto, Ramadan, Mensa, De Panfillis.
Allenatore: Edoardo Sacchini

EMPOLI: Sposito, Lattanzi, Milani, Muho, Cappellini, Donati, Caradonna, Bertolini, Rosi, Perruzza.
A disposizione: Iacoponi, De Marco, Pastacaldi, Seganini, Arapi, Zefi.
Allenatore: Gianluca Falsini.

Note: espulso al 19′ st Fagioli per proteste.

Vendicata l’andata. La Juventus Under16 vince oggi pomeriggio a Vinovo superando per 4 reti a 2 i paro età dell’Empoli. Tre punti importanti per i ragazzi di Mister Sacchini che resistono nel finale anche all’inferiorità numerica.
Primo tempo concluso sul 2-1: in vantaggio con Mazzone, la Juventus veniva raggiunta sul pari prima di tornare in vantaggio con la rete di Diallo. Nella ripresa protagonista Fagioli, prima con la gran rete del 3-1, successivamente per una doppia ammonizione in pochi istanti per proteste. Subita immediatamente l’inferiorità, con l’Empoli che trova il gol del 2-3, ma a pochi minuti dalla fine è Petrelli a ristabilire le distanze, segnando il gol del 4-2 e della vittoria della Juventus.
giovanibianconeri

Under 16 A e B, Napoli - Ternana 0-0

NAPOLI: Evangelista, Gaeta, Salimbè, Esposito A, Apuzzo, Massa, Corcione, Esposito G., Giliberti,, Guadagni G.,Lauro
A disp: Bovenzi, Arcella, Mazzocchi, Bianco, Celentano, Sannino, Giovagnoli, Guadagni C., Frasca
All. Marino

TERNANA: Pezzamera, Raggi, Tancredi, Mercuri, Francesconi, Seczesmiak, Giorgio, Prudenzi, Di Patrizi, Di Bari, Loralmonte
A disp: Spadimi, Squarcetti, Galliccia, Petrimi, Pesce, Panfilo, Di Bartolomeo, Siracusa
All. Corradetti

Arbitro: De Girolamo Assistenti: Troise e Vitiello

DIRETTA LIVE

Fine della partita
40’+2′ Lancio di Alessio Esposito per Frasca, è bravissimo Pezzamera ad uscire e bloccare, anticipandolo di un soffio
40′ Concessi 3 minuti di recupero
38′ Esce Giliberti, dentro Arcella
35′ Petrini dalla lunga distanza direttamente su punizione, può bloccare Evangelista
34′ Rientra dopo un lungo calvario durante un anno Bianco per Corcione. Fuori anche Lauro, al suo posto Frasca
32′ Mercuri serve subito Di Bartolomeo nel cuore dell’area che si gira e tira, blocca in due tempi Evangelista
29′ Fuori Di Bari e dentro Di Bartolomeo
27′ Giorgio va via ad Apuzzo che è costretto ad atterrarlo al limite, ammonito il calciatore azzurro
25′ Miglior occasione del match per gli azzurini: ripartenza di Corcione dalla propria trequarti, pallone che arriva a Lauro che la mette forte al centro sul secondo palo, per un soffio non impatta la sfera Ciro Guadagni a porta sguarnita
20′ Sponda di Lauro che apre lo spazio a Ciro Guadagni ma affretta la conclusione che finisce a lato
15′ Lancio dalle retrovie, Apuzzo scavalcato e pallone che arriva a Di Bari, diagonale però che finisce a lato
14′ Dopo un fallo raccisato a Corcione, abbastanza dubbio, espulso Marino per proteste
13′ Dentro Ciro Guadagni per Giuseppe Guadagni nel Napoli
11′ Ancora un contatto tra Raggi e Giliberti al limite, lascia ancora correre l’arbitro
9′ Doppio cambio nella Ternana, dentro Petrini e Siracusa, fuori Loralmonte e Prudenzi
6′ Su un errore di Seczesmiak, ne approfitta Lauro che però tutto solo non riesce a dare la forza necessaria al pallone e l’estremo difensore blocca
5′ Guadagni ruba palla nell’area di rigore avversaria a Tancredi che lo atterra, giallo per simulazione. Situazione dubbia, il contatto c’era, bisogna capire l’entità. Dopo il giallo Guadagni ha protestato male ed è stato protagonista di una scaramuccia con il diretto avversario. Dopo il richiamo dell’arbitro, stretta di mano ed abbraccio tra i due.
2′ Ancora Gaeta per Lauro che di sponda serve Giliberti, la sua conclusione viene però respinta dal muro difensivo
1′ Cross di Gaeta dalla destra per Lauro che però sbaglia il controllo in area di rigore
1′ Primo pallone del Napoli in questa ripresa

Fine primo tempo
40′ Fine primo tempo: partita piuttosto equilibrata, poche emozioni però fino ad ora
32′ Palla persa da Giliberti, si inserisce Raggi dopo uno scambio con Di Bari, viene fermato da Salimbè in area di rigore
30′ Calcio di punizione dal limite di Francesconi, Evangelista si distende e respinge
18′ Calcio d’angolo per gli azzurrini stacca bene Apuzzo che per un soffio non arriva sul pallone che si perde sul fondo
16′ Prima vera occasione del match: Alessio Esposito lancia Lauro che si trova a tu per tu con Pezzamera che però riesce a respingere. Sul proseguo dell’azione Giuseppe Guadagni viene probabilmente toccato da Tancredi, probabilmente giusto lasciar correre
11′ Giliberti prova ad inserirsi centrlamente, fermato dalla difesa, sulla seconda palla Giuseppe Guadagni arriva prima sul pallone ma il tiro è facile per Pezzamera
9′ Errore nel disimpegno di Alessio Esposito, ne approfitta Loralmonte al limite, tiro però debole e blocca Evangelista
7′ Lancio di Apuzzo per Lauro che però si allunga il pallone e se lo trascina sul fondo
6′ Palla a scavalcare la difesa di Alessio Esposito per Giliberti, chiuso bene da Seczesmiak. Intervento decisivo, altrimenti l’attaccante azzurro si sarebbe trovato a tu per tu con il portiere
1′ Inizia il match, primo pallone della Ternana

Ciro Troise, Antonio Balasco e Gilberto D’Alessio iamnaples