Log in

 

Under 15 A e B, Juventus - Empoli 1-2

Marcatori: 24′ pt e 29′ pt Lipari (E), 31′ st Sterrantino (J).

JUVENTUS (4-3-3): Raina; La Manna, Mosagna (9′ st Pittavino), Riccio (4′ st Spina), Verduci; Tongya, Zanchetta (4′ st De Marzo), Spitale; Diop (9′ st Sekulov), Sterrantino, Cavallo.
A disposizione: Girelli, Vercellone, Continella, Dacosta, Poppa.
Allenatore: Riccardo Bovo.

EMPOLI: Pratelli, Riccioni, Chinnici, Pulina, Umalini, Vitti, Vannucci, Arapi, Lipari, Asllani, Martini.
A disposizione: Luppi, Cesaretti, Seazzu, Falleni, Lenzi, Gjini, Ciravegna, Lombardi, Caricchio.
Allenatore: Antonio Buscè.

Big match di campionato Under15 questa mattina sul Campo Ale & Ricky di Vinovo, con la Juventus cha ceduto in casa ai pari età dell’Empoli, vittoriosi per 2 reti a 1 grazie soprattutto a una grande prima frazione.

L’Empoli legittima la vittoria con un gran primo tempo, fatto di aggressività e pressing alto. Dopo una prima occasione mancata con un salvataggio di Riccio sulla linea, i toscani passano al 24′ grazie a una girata a centro area di Lipari, col portiere bianconero Raina che tocca ma non riesce a buttar fuori dalla porta il pallone. Cinque minuti più tardi si ripete l’attaccante empolese Lipari, questa volta dagli sviluppi di un calcio d’angolo, lasciato tutto solo, calcia a rete a fil di palo raddoppiando. Prima della fine del primo tempo grande occasione fallita da Sterrantino che non riesce a ribadire in rete un cross rasoterra.

Nella ripresa sussulto di rabbia e orgoglio dei bianconeri che cercano di recuperare il risultato. Nonstante un buon giro palla manca però l’ultimo passaggio ai ragazzi di Mister Bovo. Vicino al gol Cavallo con una conclusione sotto l’incrocio smanacciata dal portiere. Alla mezzora accorcia la Juventus: colpo di testa di Sterrantino che colpisce prima la traversa e poi entra in porta. Forcing finale bianocnero ma nulla di fatto, finisce 2-1 per l’Empoli che sorpassa proprio la Juve in classifica, alla seconda sconfitta consecutiva.
giovanibianconeri

Under 15 A e B, Pisa - Juventus 0-2

Marcatori: 22′ pt e 10′ st Diop (J).

PISA: Antonini, Dalle Luche, Tammaro, Mariani, Castellacci, Zaza, Carelli, Penco, Panattoni, Pinna, Rexhepaj.
A disposizione: Balli, Barsotti, Birindelli, Bianco, Desideri, Chesi, Zaccanti, Fusari.
Allenatore: Mauro Mariotti.

JUVENTUS (4-3-3): Girelli; La Manna (22′ st Vercellone), Mosagna, Spna, Verduci; Tongya, Zanchetta, De Marzo; Dacosta (7′ st Bonetti), Diop, Cavallo (20′ st Sekulov).
A disposizione: Raina, Spitale, Poppa, Riccio, Poletti, Pittavino.
Allenatore: Riccardo Bovo.

Torna a vincere la formazione Under15 della Juventus, dopo il passo falso casalingo della scorsa settimana contro il Genoa. Questa mattina i ragazzi di Mister Bovo hanno superato in trasferta al Campo “San Cataldo Principale” il Pisa per 2 reti a 0.
A decidere la gara una rete per tempo di Nar Diop. L’attaccante di origine senegalese è tornato in campo dopo alcune settimane di stop e lo ha fatto alla grande. Nulla da fare per la squadra pisana, che rimane fanalino di coda della classifica del girone A di campionato. Prossima settimana altra trasferta per i bianconeri, che andranno a far visita al Sassuolo.
giovanibianconeri.it

Under 15 A e B, Juventus - Genoa 1-2

Marcatori: 24′ pt Tongya (J), 36′ pt Zanoli (G), 11′ st Cassata (G).

JUVENTUS (4-3-3): Girelli; La Manna, Spina, Riccio, Pittavino (18′ st Verduci); Tongya, Spitale, Brentan; De Marzo, Poppa (1′ st Bonetti), Cavallo.
A disposizione: Raina, Continella, Poletti, Vercellone, Sekulov, Mosagna, Zanchetta.
Allenatore: Riccardo Bovo.

GENOA: Savarese, Delle Piane, Izzo, Zanoli, Salata, Lipani, Capraro, Colombo, Rancati, Viola, Diakhate.
A disposizione: Paita, Pascali, Orlando, Gandolfo, De Metri, Strano, Cassata, Fossati, Conti.
Allenatore: Gabriele Gervasi.

Cade in campionato, dopo 6 vittorie consecutive, la Juventus Under15 che deve cedere il passo al Genoa, squadra super organizzata e che ha meritato di portare via i 3 punti dal Campo Ale & Ricky di Vinovo. La squadra bianconera perde dunque terreno in classifica e vede avvicinarsi proprio il Genoa, ora a -1.

PRIMO TEMPO – Prima frazione non brillantissima per i ragazzi di Mister Bovo, apparsi un po’ contratti e poco concentrati di fronte a un avversario coraggioso e intraprendente. Bianconeri poco incisivi soprattutto davanti ma al 24′ arriva il gol, con Tongya che porta in vantaggio i suoi con un destro vincente su assist di De Marzo. Quasi a tempo scaduto arriva però la beffa per la Juventus, Zanoli pareggia i conti con un tap-in su una palla vagante in area, e si va al riposo col risultato di 1-1.

SECONDO TEMPO – La ripresa non cambia registro e si apre anzi peggio. I grifoni passano in vantaggio dopo undici minuti: dormita difensiva e il neo entrato Cassata segna la rete del vantaggio per gli ospiti. La Juve non accenna a reagire ma è il Genoa ad andare vicino al terzo gol. Al 25′ occasionissima anche per i Giovanissimi bianconeri, con un tiro di Cavallo rimpallato in area. Nel finale scende in campo anche un po’ di nervosismo: falli, proteste e gioco molto spezzettato. Dopo 3 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine delle ostilità e i ragazzi genoani possono così esultare sotto gli spalti coi loro tifosi, festeggiando un incredibile vittoria.

giovanibianconeri

  • Pubblicato in Under 15

Under 15 A e B, Novara - Juventus 1-4

Marcatori: pt Tongya, pt e st Cavallo, st De Marzo.

NOVARA: De Rosa, Barbieri, Rossi, Barbui, Bartoli, Mazzoni, Cerrelli, Viganò, Nappi, Mirarchi, Caricati.
A disposizione: Caressa, Bregnaj, Giovagnini, Fazi, Cervizzi, Binaghi, Coulibaly, Iemmi, Bertini.
Allenatore: Simone Fusaro.

JUVENTUS (4-3-3): Girelli; La Manna, Spina, Riccio, Pittavino; Tongya, Spitale (st Sekulov), Brentan; De Marzo, Poppa (st Bonetti), Cavallo.
A disposizione: Raina, Continella, Dacosta, Zanchetta, Poletti, Vercellone.
Allenatore: Riccardo Bovo.

Arrivata questa mattina la sesta vittoria consecutiva in campionato della Juventus Under15, che ha liquidato per 4-1 i pari età del Novara. Tre punti importantissimi per la squadra di Mister Bovo, che scavalca così i cugini piemontesi al secondo posto in classifica, alle spalle della Sampdoria.
Prima frazione chiusa sul 2-1 per i bianconeri al centro sportivo di Novarello, con le reti dei due centrocampisti Franco Tongya e Carlo Cavallo per la Juventus dopo il vantaggio iniziale novarese. Nella ripresa le altre due reti della sicurezza, che portano la firma di Lorenzo De Marzo e ancora Cavallo. Domenica nuova giornata di campionato, a far visita a Vinovo arriverà il Genoa.giovanibianconeri

  • Pubblicato in Under 15

Under 15 A e B, Juventus - Trapani 3-1

Marcatori: 8′ st Brentan (J), 10′ st Spitale (J), 12′ st De Marzo (J), 29′ st Melia (T).

JUVENTUS (4-3-3): Girelli, La Manna (27′ st Zanchetta), Spina, Riccio (27′ st Vercellone), Pittavino; Tongya, Brentan, Sekulov (6′ st Spitale); De Marzo (27′ st Continella), Poppa (27′ st Fontana), Diop (6′ st Bonetti).
A disposizione: Oliveto, Poletti, Savona.
Allenatore: Riccardo Bovo.

TRAPANI: Sansone, Leto, Bonanno, Culcasi, Mione, Tolomello, Castiglione, Mustaccia, Arini, Miceli, Melia.
A disposizione: Giordano, Giarratano, Guaiana, Rallo, D’Aguanno, Sittinieri.
Allenatore: Stefano Firicano.

Note: espulso Mustaccia (T) al 37′ st.

Sa solo vincere in questo 2017 la Juventus Under15 di Riccardo Bovo. Oggi a Vinovo è infatti arrivata la quinta vittoria consecutiva in campionato dei Giovanissimi Nazionali bianconeri, che hanno regolato il Trapani per 3 reti a 1.

Primi 35 minuti con ritmi bassi al Campo Ale & Ricky di Vinovo, con la squadra siciliana tutta rintanata nella propria metà campo a difendere il pareggio. Due chiare occasioni però per la Juventus: prima è Poppa a divorarsi la rete del vantaggio su un assist involontario del portiere avversario, in seguito è invece Diop a sprecare davanti alla porta, cercando l’assist piuttosto che la finalizzazione.
Tutta un’altra musica nella ripresa, dove la Juventus entra in campo con più cattiveria e dopo un paio di cambi operati dal tecnico. Nel giro di 5 minuti arrivano tre reti: sblocca al minuto 8 Brentan che trova l’angolino con un preciso tiro dalla distanza. Due minuti più tardi è il neo entrato Spitale a ribadire in rete un pallone rimasto in area dopo una punizione. E poco dopo arriva anche il terzo gol con De Marzo, tiro a giro sul secondo palo e partita ormai in ghiaccio. Poco prima della fine della gara però, il Trapani accorcia le distanze con Melia che sfrutta un errore in disimpegno di Girelli. Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine della gara, la Juventus batte 3-1 il Trapani e può festeggiare altri 3 punti in classifica.

giovanibianconeri

  • Pubblicato in Under 15

Under 15 A e B: Pro Vercelli - Juventus 0-4

Marcatori: 10′ pt e 23′ pt Diop (J), 8′ st Poppa (J), 22′ st Sekulov (J).

PRO VERCELLI: Vallacchi, Bedetti, Genesini (30′ st Fantino), Mirabelli (19′ st Foschi), Vetri, Bernaudo (7′ st Zaffiro), Raso (30′ st Filippone), Fodrini, Resni (1′ st Barbuti), Ferrari (1′ st Bamba), Lombardo (19′ st Bellucca).
Allenatore: Federico Rolfo.

JUVENTUS (4-3-3): Garofani; La Manna, Spina, Riccio (30′ st Continella), Verduci (34′ pt Pittavino); Tongya, Brentan, Spitale (1′ st Sekulov); De Marzo (30′ st Vercellone), Poppa (20′ st Zanchetta), Diop (30′ st Dacosta).
A disposizione: Girelli, Poletti, Fontana, Cavallo.
Allenatore: Riccardo Bovo.

Altra prova convincente dell’Under15 della Juventus, che è andata a vincere questa mattina allo Stadio Silvio Piola e battere i pari età della Pro Vercelli per 4-0 nella 17esima giornata di campionato U15.
Gara senza storia, coi bianconeri che regolano gli avversari con due gol per tempo. Doppietta di Nar Diop nella prima frazione, reti intervallate da un rigore calciato sul palo da Lombardo della Pro. Chiudono la gara nella ripresa Nicolò Poppa (gol all’esordio stagionale!) e Nikola Sekulov che fissa il punteggio sul 4-0 finale.

giovanibianconeri

  • Pubblicato in Under 15

Under 15 A e B, Juventus - Fiorentina 2-0

Marcatori: 22′ pt De Marzo (J), 34′ st st Tongya (J).

JUVENTUS (4-3-3): Garofani; La Manna, Spina, Riccio, Verduci; Tongya, Brentan, Spitale; De Marzo (23′ st Sekulov), Diop, Cavallo (23′ st Fontana).
A disposizione: Raina, Poletti, Pittavino, Continella, Vercellone, Dacosta, Zanchetta.
Allenatore: Riccardo Bovo.

FIORENTINA: Chiossi, Sabatini, Squizzato, Morleo, Masi, Dallemura, Milani, Baysiach, Koffi, Gaeta, Grassi.
A disposizione: Sega, Smajlaj, Maglio, Neri, Sacchini, Poggesi, Di Clemente, Petriccioli, Munno.
Allenatore: Leonardo Gabbanini.

Prosegue a gonfie vele la marcia della Juventus Under15. Terza vittoria su tre in questo 2017: dopo Sampdoria e Torino, cade anche la Fiorentina, battuta questa mattina sul Campo Ale & Ricky di Vinovo per 2-0.
A dispetto di quanto dica il risultato non è stata una gara semplice per i bianconeri, sotto pressione nei primi minuti dal forte pressing viola. Diverse anche le occasioni per la Fiorentina, poco concreta però in zona gol. E alla prima occasione la Juve non perdona. E’ il solito Lorenzo De Marzo a portare in vantaggio la squadra di Bovo: azione personale ben finalizzata e quinto gol messo a segno nelle ultime tre partite.
Ripresa che scorre sul filo dell’equilibrio, la formazione viola pressa con continuità i difensori juventini un po’ in difficoltà. Nel finale ci pensa poi Tongya a chiudere la gara. Incursione da dietro e destro vincente per il nazionale italiano U15. La gara si chiude dunque 2-0, e la Juventus vola sempre più in alto in classifica.
giovanibianconeri.it

  • Pubblicato in Under 15

Under 15 A e B: Torino - Juventus 2-3

Marcatori: 1′ pt Diop (J), 12′ pt e 35′ pt rig. De Marzo (J), 22′ pt rig. e 31′ st rig. Tesio (T),

TORINO: Cariolo, Crivellaro, Formia (8′ st Fimognari), Tesio, Morra Bean, Novelli, Cua (8′ st Peirano), Guerini, Gaboardi, Pane (28′ st Maggio), Celesia.
A disposizione: Matera, Picariello, Masina, Alì, Larotonda, Cocola.
Allenatore: Andrea Meneghini.

JUVENTUS (4-3-3): Garofani; Boffano, Spina, Mosagna (10′ st La Manna), Verduci; Tongya, Brentan, Spitale; De Marzo (21′ st Sekulov), Diop, Cavallo.
A disposizione: Girelli, Fontana, Dacosta, Zanchetta, Poletti, Pittavino, Vercellone.
Allenatore: Riccardo Bovo.

Note: espulso Boffano (J) al 30′ st

Grande prova di forza della Juventus Under15 che questa mattina ha vinto il derby cittadino battendo 3-2 i cugini del Torino in casa loro, al centro sportivo Comunale di Grugliasco, nella quindicesima giornata del campionato Under15.

PRIMO TEMPO – Il tecnico juventino Riccardo Bovo ripropone in pratica la stessa formazione vista la settimana scorsa contro la Sampdoria. L’unico cambio forzato è in difesa e riguarda lo squalificato Riccio che lascia il posto a Spina. Parte fortissimo la Juventus che dopo un minuto è già in vantaggio: cross dalla sinistra di Spitale e incornata di testa di Diop che manda in vantaggio i suoi. Bianconeri decisamente superiori sul piano tecnico, conducono la partita alla ricerca del raddoppio. Che arriva al 12′ con un’altra bella azione sulla sinistra di Spitale che serve al centro l’accorrente De Marzo che di sinistro trafigge sul primo palo Cariolo: 2-0 Juve. Al 22′ però, regalo dell’arbitro ai granata. Concesso un rigore inesistente per una presunta trattenuta di Mosagna. Dal dischetto Tesio non sbaglia e mette dentro il 2-1. Il Toro ora ci crede e prova a raggiungere il pareggio, ma nel finale di primo tempo arriva un altro rigore, questa volta a favore della Juve. Atterrato in area Diop, rigore affidato a De Marzo che non sbaglia. 3-1 Juve con la prima frazione che si chiude dopo ben 4 minuti di recupero.

SECONDO TEMPO – Inizia la ripresa e i ritmi sono un po’ più blandi rispetto a prima. La Juventus resta coperta a difendere il doppio vantaggio ma i suoi contropiedi sono sempre fulminei, coi tre davanti spesso pericolosi quando si affacciano dalle parti dell’area granata. Nel finale di gara ancora polemiche: sempre protagonista l’arbitro che espelle Boffano vedendo una chiara occasione da rete per il Torino. Rigore granata sempre con Tesio che fa doppietta, 3-2 al 31′. Il Toro si riserva quindi tutto in avanti per il forcing finale. In pieno recupero paratona di Garofani su colpo di testa di Celesia, e sulla ribattuta Gaboardi colpisce in pieno il palo e grazia i bianconeri. Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine delle ostilità e dà il via alla festa juventina. Torino è bianconera!

giovanibianconeri

  • Pubblicato in Under 15