Log in

 

Berretti, Cosenza - Reggina 6-1

MARCATORI: 5' Bilotta; 50', 62' Tribulato, 82', 83' Pisani, 90' + 1' Ruffolo (C); 79' Valenise (R).

COSENZA (4-4-2): Abatematteo; Battaglia, McGranaghan, Chiappetta, Bilotta; Ruffolo, Grosso (67' Niglio), Iudicelli, Canonaco (59' Pisani); Santangelo, Tribulato (70' Binetti).
In panchina: Martina, Casciaro, Cervellera, Lacaria.
All: Tortelli.

REGGINA (4-4-2): D'Aguì; Latella, Puccinelli (63' Plutino), Colica, Longo; Crupi, Valenise, Lavecchia, Romeo; Liotta, Labate.
In panchina: Amato.
All: Vargas.

NOTE: partita disputata presso il C.S. "Popilbianco" di Cosenza, giornata prevalentemente soleggiata. Ammoniti: Bilotta, McGranaghan (C), Puccinelli (R). Calci d'angolo: 4 - 8 (1 - 4 pt). Recupero: 1' pt, 3' st.

Chiude con una golada alla Reggina la formazione Berretti, che riesce a concludere in bellezza un campionato sfortunato ed altalenante. Il derby si tinge di rossoblù dopo appena 5' grazie a Bilotta, abile a staccare di testa su calcio d'angolo e a portare in vantaggio i Lupi, che dilagano però nella ripresa: due gol di Tribulato, due di Pisani e quella - a tempo scaduto - di Ruffolo rendono più che rotondo il punteggio, attenuato per gli amaranto soltanto dal rigore trasformato da Valenise.

 

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Catania - Paganese 2-1

Marcatori: pt 8° Napolitano, 18° Napolitano; st 32° Punzo.

CATANIA: Spataro; Florio, Pantò, Ferraù, Noce, Giuffrida, Pannitteri, Papaserio, Napolitano, Condorelli, Biondi.
A disposizione: Manno; Indelicato, Algiati, Arena, Di Stefano G., Costantino, Calì.
Allenatore: Bellia.

PAGANESE: Paolella; Romano, Trotta, Festa, Califano, Cossentino, Pirozzi, Bernardini, Stola, Conte, Sperati.
A disposizione: Marone; Carotenuto, Riccio, Marino, Cardone, Colonna, Borrelli, Sivero, Punzo.
Allenatore: Matrecano.


AMMONITI: Biondi (C), Cossentino e Conte (P).
ARBITRO: Mirabella di Acireale.
ASSISTENTI: Lauretta e Lisa di Ragusa.

La Berretti del Catania si aggiudica lo scontro diretto con la Paganese e conclude al secondo posto, con 45 punti, il cammino nel girone E: il 2-1 inflitto alla formazione campana vale il tredicesimo successo in questo campionato, decima vittoria in 10 gare giocate a Torre del Grifo, per un formidabile en-plein casalingo. Francesco Napolitano firma nel primo tempo la doppietta che indirizza l'incontro, i rossazzurri collezionano numerose opportunità ma non realizzano il terzo gol e gli ospiti ravvivano il match nel finale, con il gol di Punzo. Mister Bellia commenta: "I ragazzi sono stati encomiabili per attenzione e qualità: abbiamo avuto un buon possesso palla, realizzato ottime verticalizzazioni e giocato con grande intensità. Il successo è meritato, potevamo chiuderla prima e nel finale abbiamo avuto un leggero calo, non allarmante. Mi è piaciuto molto lo spirito di squadra ed è stato bellissimo constatare anche la partecipazione emotiva, prima del fischio d'inizio, dei ragazzi aggregati oggi alla prima squadra".

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Taranto - Monopoli 2-3

RETI: 30′ Rizzo (M), 40′ Di Cosola (M), 8′ s.t. Girardi (T), 16′ s.t. Di Benedetto (M), 45′ s.t. Ranieri (T)

TARANTO: Russo; Perricelli, Passiatore (29′ s.t. Gatto), Cazzetta, Battista, Turco, Palmisano, D’Amicis, Galeandro (17′ s.t. Ranieri), Girardi, Marsella (35′ s.t. Pizzolante).
A disposizione: Minichini, Ciardo, Boccadamo S., Nettis, Bolognini, Giunta, Cippone, Sebastio, Ciampa.
Allenatore: Boccadamo

MONOPOLI: Figliola; Giannella, Pugliese (29′ s.t. Montanaro), Maselli, Biasi, Bassi, Oliva, Leone, Rizzo (30′ s.t. Mariano), Di Cosola, Di Benedetto.
A disposizione: Gallitelli, Tagliente, Motti, Genchi, Adriano.
Allenatore: Caricola

AMMONITI: Perricelli, D’Amicis, Gatto (T)
CORNER: 4-4
ARBITRO: Mele della sezione di Lecce; assistenti Mongelli e Spagnolo entrambi di Lecce
RECUPERO: 0′ p.t., 2′ s.t.

Sconfitta interna per la Berretti del Taranto nell’ultima giornata di campionato. A prevalere allo stadio “Comunale” di Statte è il Monopoli con il punteggio di 3-2. Nella prima frazione di gioco, al 30′ ospiti avanti con un gol di Rizzo; dieci minuti più tardi giunge il raddoppio, firmato da Di Cosola. Nella ripresa, all’8′ i rossoblù riaprono l’incontro con una rete messa a segno da Girardi e due minuti dopo Galeandro fallisce il rigore che avrebbe permesso alla Berretti di raggiungere la parità. Al 16′ tris Monopoli con Di Benedetto, poi gli ionici rientrano nuovamente in gara con un gol siglato da Ranieri al 45′, ma non basta. Il team guidato da mister Luigi Boccadamo chiude il torneo a quota 32 punti in classifica.

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Tuttocuoio - Viterbese 7-1

Il Tuttocuoio termina il campionato nei migliori dei modi con una scoppiettante vittoria contro una squadra la Viterbese che si è dimostrata molto sterile per i toscani fin dalle prime battute di gioco. Al 4´ i neroverdi erano già in vantaggio con un euro gol di capitan Imbrenda che da fuori area fa partire un tiro all´incrocio dei pali. Il raddoppio è opera di Rossi, su calcio di punizione che infila la palla nel sette alla dx di Rastelli. Nell´unico affondo al 28´ la Viterbese trova il gol su una rasoiata di Acampora. Da questo momento in poi è un monologo tutto neroverde al 37´ va in gol Chiti appoggiando in rete una respinta dell´estremo difensore laziale su tiro di Intreccialagli. Al 42" è Intreccialagli oggi uno dei migliori in campo a portare a quattro le reti del Tuttocuoio. Al 52´ è ancora Chiti, oggi doppietta personale a realizzare la quinta rete.Al 60" con un bellissimo diagonale è Gautieri a portare il risultato sul 6-1.All´ 81" c´è gloria anche per il neoentrato Conti che in velocità semina il suo avversario e infila la palla nell´angolo basso dove Rastelli non può arrivare fissando il risultato sul 7 - 1. Finisce così il campionato nei migliori dei modi con una bellissima vittoria. Un augurio particolare e un in bocca al lupo da tutto lo Staff va a tutti i ragazzi , a mister Cristiani, al vice Corti e al Direttore Sportivo Marconcini Leonardo che anche quest´anno per la terza volta consecutiva hanno contribuito a far sì che una piccola realtà come il Tuttocuoio possa di nuovo confrontarsi con società molto più blasonate partecipando alle Finali Nazionali.

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Prato - Lucchese 4-0

Reti: 43’ Della Nina (P), 65’ Santucci (P), 85’ Vannucci (P), 90’ Hoxha (P).

Prato: Nigro, Mazzoli, Bassano, Biagi, Mannini, Coselli, Sforzi, Lunghi, Santucci, Della Nina, Vannucci.
A disposizione: Moneti, Fawi, Melani, Hoxha, Carli, Maccioni, Lenti, Morrison. Allenatore: Bertini.

Lucchese: Kolay, Bartoli (47’ Tonazzini), Silipo, D’Angelo, Rebughini, Marchetti, Granucci (75’ Bongiorni), Maccagnola, Moscardi, Costalli, Paglierani (47’ Nottoli).
A disposizione: Tonarelli, Giusti, Spigoni, Fiumicino.
Allenatore: Di Stefano.

La squadra di Di Stefano ha chiuso con una sconfitta il proprio campionato, ma nel complesso ha disputato una buona stagione, dove si sono messi in mostra giocatori come Costalli, Nottoli e Perazzoni che potrebbero essere utili anche in prospettiva della prima squadra. Nella gara con il Prato, la Lucchese ha perso per 4 a 0 ma il risultato è stato piuttosto bugiardo rispetto a quanto si è visto in campo.
Andando alla cronaca della partita, c’è da dire che i padroni di casa sono passati in vantaggio al 43’ con un tiro da dentro l’area di Della Nina. Il raddoppio è arrivato nella ripresa, al 65’, quando in occasione di un calcio d’angolo, Santucci è stato lasciato senza marcatura ed ha potuto insaccare senza problemi. Sul finale della partita, il Prato ha segnato ancora all’85’ con Vannucci, abile a ribadire in rete una respinta di Kolay su un tiro di Sforza, e poi ha chiuso i conti al 90’ con Hoxha, che è partito in contropiede da metà campo, è arrivato in area ed ha trafitto il portiere rossonero.

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Olbia - Pistoiese 3-1

MARCATORI: 11' e 22' Gungui, 36' Selis, 92' rig. Ndou (P)

OLBIA: Idrissi, Pilo (81' Giua), Lampis, Cavlsi, Deiana A., Marongiu, Gungui (72' Rocca), Riehle, Alberghina, Selis (72' Meloni), Puddu. A disp.: Nicolai, Vacca, Maludrottu, De Marcus, Capra, Nieddu. All.: Giovanni Pittalis

PISTOIESE: Niccolai, Prete, Feroleto (40' Buccella), Cauterucci, Chimenti, Bellandi, Vezzosi (56' Alcorace), Ndou, Tempestini, Tartaglione, Campagna. A disp.: Bon, Viti, Venturi, Stilli, Mungo. All.: Mario Piero Costa

AMMONITI: Gungui, Riehle, Idrissi, Lampis, Rocca, Prete (P)

ESPULSO: Prete (P) per doppia ammonizione all'85'

Con una vittoria bella, meritata e convincente la Berretti dell'Olbia archivia la stagione del ritorno del settore giovanile bianco nei professionisti.

Sul campo del "Geovillage" i pari età della Pistoiese evengono annichiliti da un primo tempo martellante dei ragazzi di mister Pittalis, bravi a portarsi sul 3-0 andando all'intervallo con il match sostanzialmente in pugno. Pregevoli tutte le marcature: all'11' Gungui porta avanti l'Olbia con un tiro dalla distanza che si insacca sotto la traversa. Il raddoppio lo firma sempre l'esterno, con un'altra botta da fuori area al 22', mentre il tris, che arriva al 36', lo cala Selis che incrocia di testa un ottimo suggerimento dalla sinistra di Puddu. Nella ripresa l'Olbia controlla e amministra, concedendo ai toscani il gol della bandiera su calcio di rigore al 92' che vale il definitivo 3-1.

L'ultima di campionato si traduce dunque per l'Olbia nel terzo successo stagionale, dopo quelli ottenuti contro Arezzo (5-1) e Viterbese (1-4). A ciò si aggiungano i sei pareggi che, sommati alle vittorie (arrivate tutte nel girone di ritorno), sono valsi il conseguimento di 15 punti con 30 reti fatte e 53 subite. Un bottino comunque di tutto rispetto, per una squadra esordiente che ha saputo migliorarsi partita dopo partita e prestazione dopo prestazione. Garantendo un gioco piacevole e sempre finalizzato alla maturazione calcistica dei propri talenti.

 

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Sassuolo - Pordenone 3-1

Reti: 35’ rig. Denti (S), 38’ rig. Esposito (S), 46’ Piscicelli (S), 75’ Granzotto (P).

Sassuolo: Vlas, Zermani, Denti, Maffezzoli, Celia, arzi Maddidini (54’ Diaw), Marchetti, Di Criscito, Piscicelli, Palma (68’ Opoku), Esposito (64’ Porrini).
A disp.: Cortenova, Cannavaro, Cocconi, Piacentini, Cataldo, Fiocchi, Brugnano.
All. Paolo Bianco.

Pordenone: Colesso, Castellet (49’ De Cecco), Peron, Morassut, Nadalini, Granzotto, De Nuzzo, Molin, Scantamburlo (51’ Di Lazzaro), Salamon, Cassia.
A disp.: Mason, Serafin, Roma, Pastrello, Toffolini.
All. Filippo Cristante.

Arbitro: Sig. Palma di Bologna.

Assistenti: Sig. Biagini di Bologna e Sig. Borghi di Modena.

Note: espulso al 34’ Nadalini (P), ammoniti Maffezzoli (S) e Molin (P).

La Berretti del Sassuolo vince l'ultimo match della regular season del Campionato Nazionale "Dante Berretti" superando 3-1 il Pordenone. Il risultato si sblocca al 35' grazie ad un calcio di rigore concesso per fallo su Piscicelli e trasformato da Denti. Nell'occasione il difensore del Pordenone Nadalini viene espulso per fallo da ultimo uomo. Passano solo tre minuti e viene assegnato un altro penalty al Sassuolo per fallo su Esposito, lo stesso attaccante neroverde trasforma dagli undici metri. La seconda frazione di gioco si apre con il terzo gol per il Sassuolo: Esposito crossa per Piscicelli, diagonale ad incrociare dell'esterno neroverde e palla in rete. Al 75’ il Pordenone accorcia le distanze con un colpo di testa di Granzotto che fissa il punteggio sul 3-1 che rimane fino al triplice fischio. I ragazzi di Paolo Bianco chiudono il campionato a quota 47 e si preparano a disputare le fasi finali con Torino e Inter tra la fine di maggio e i primi di giugno.

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Ancona - Modena 0-1

Marcatori: 51' Sakaj.

US ANCONA: Piangerelli, Fraternali, Deda (66' Giotti), Scudiero, Gigante, Valente, Morico (57' Genfrali), Burini, Gioacchini, Giovannini (74' Palumbo), Zepponi.
A Disposizione: Bastianelli, Silvi, Schifano, Montalbò, Dilat, Salvador, Della Bella, Marocco, Cavallo.
Allenatore: Mancone.

MODENA FC: Mascagni, Zironi (68' Lo Bello), Acanfora, Barbati, Luppi, Rustichelli, Manfredini, Sakaj (80' Perrone), Russo, Ghidoni, Mineo (66' Fera).
A Disposizione: Ceyam.
Allenatore: Di Donato.

Ammonizioni: 8' Acanfora (M), 85' Zepponi (A).

  • Pubblicato in Berretti