Log in

 

Berretti, Siracusa - Cosenza 3-2

MARCATORI: 2' Manuli (S), 10' Ruffolo (C), 27' Nitto (S); 55' Manuli (r) (S), 72' Canonaco (C).

SIRACUSA (4-4-2): Incatasciato; Vannucci, Nitto, Zammitti, Messina; Rizza (73' Aiello), D'Agostino (50' Rapisarda), Nania, Zabatino; Barbaro, Manuli (68' Barbagallo).
In panchina: Gangi, Cutrali, Morale.
All: Aloschi.

COSENZA (4-4-2): Abatematteo; Armentano, Bilotta (75' Pisani), Pansera, Binetti; Ruffolo (61' Nicoletti), Chiappetta, Iudicelli (55' Santangelo), Canonaco; Lacaria, Tribulato.
In panchina: Martino, Grosso, Battaglia.
All: Tortelli.

NOTE: partita disputata presso lo stadio Comunale "Scrofani - Sallustro" di Palazzolo Acreide (SR). Ammoniti: Vannucci, Manuli (S), Armentano (C). Recupero: 1' pt, s' st.

Esce sconfitta ma a testa alta dallo stadio Comunale "Scrofani - Sallustro" di Palazzolo Acreide la Berretti di Mister Tortelli, che non riesce a completare la rimonta contro il Siracusa: partita emozionante, con gli Aretusei immediatamente in vantaggio grazie alla marcatura di Manuli ma recuperati dopo 10' da un gol dello scatenato Ruffolo. Tra il 27' ed al 55', però, il Siracusa riesce ad andare sul 3 - 1 grazie alle reti di Nitto e, ancora, Manuli, stavolta dal dischetto. Il gol di Canonaco al 72' riaccende la speranza dei Lupacchiotti, ma il punteggio rimane invariato fino al triplice fischio finale.

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Siracusa - Reggina 2-0

Marcatori: 74’ Rizza, 77’ Cutrali

SIRACUSA: Genovese, D’Agostino, Midolo, Baiocco, Di Filippa, Messina, Rapisarda (80’ Rizza), Nania, Cutrali (46’ Guerci), Manuli (81’ Zappalà), Zabatino
All.Aloschi

REGGINA: D’Aguì, Spinella (46’ Giaimo), Cuzzilla, Leonardo, Latella, Malara, Arigò, Amato, Plutino (46’ Labate), Novembre (70’ Romeo), S. Morabito
All. Vargas

Arbitro: Campisi di Siracusa – Assistenti: Monaca e Vasques di Siracusa
Ammoniti: Zabatino, D’Aguì. Spinella, Cuzzilla
Note: 62’ Rigore sbagliato da Labate

Sconfitta in terra siciliana per la berretti della Reggina  di mister Vargas. Tre minuti di black out costano caro ai reggini che sul risultato di parità sbagliano un rigore con Labate. La squadra di Vargas gioca bene, ma non concretizza le occasioni create.

Berretti, Catania - Siracusa 4-1

Marcatori: pt 20° Di Stefano D., 45° D'Agostino (S); st 13° Rizzo, 37° Graziano, 46° Di Stefano D..

CATANIA: Spataro; Noce, Manneh, Di Stefano D., Bonaccorsi, Longo, Condorelli (35°st Giuffrida), Maccioni, Napolitano (28°st Biondi), Rizzo (38°st Papaserio), Graziano.
A disposizione: Manno; Indelicato, Pantò, D'Anna, Pannitteri, Costantino, Santoro, Di Stefano G., Zannini.
Allenatore: Pulvirenti.

SIRACUSA: Incasciato; Nitto, Midolo (38°st Aiello), D'Agostino, Di Filippa, Messina (21°st Runza), Nania, Baiocco (4°st Rapisarda), Cutrali, Manuli, Zabatino.
A disposizione: Gangi; Amaraddio, Caldarella, Zammitti, Baffo.
Allenatore: Bruni.

AMMONITI: Biondi e Graziano (C).
ARBITRO: Di Venti di Enna.
ASSISTENTI: Conti di Enna e Picciolo di Catania.

Il 2017 inizia nel segno della vittoria e della continuità, per la Berretti del Catania: con il 4-1 inflitto oggi al Siracusa matura l'ottavo successo stagionale, sesto in sei gare tra le mura amiche. Gara vivace fin dalle battute iniziali e sbloccata al 20° da Davide Di Stefano, con uno straordinario calcio di punizione. Al 23°, Rizzo imbecca Graziano: conclusione respinta dalla traversa. I rossazzurri perdono un po' di smalto e velocità d'esecuzione, consentendo agli aretusei di rientrare in partita: al 45°, punizione vincente di D'Agostino e si va al riposo sull'1-1. Nella ripresa, Catania travolgente: al 13° Maccioni innesca Rizzo, che spedisce alla destra del portiere e firma il suo settimo gol in questo campionato; al 38° ancora Maccioni uomo-assist, stavolta per Graziano che sale a quota 6 nella classifica dei marcatori; al 46°, infine, altro gioiello di Davide Di Stefano, che sfrutta un calcio piazzato triangolando con Papaserio e scagliando una conclusione imprendibile all'incrocio dei pali. Per il centrocampista classe 1999, oggi a quota 5 centri, la doppietta è un premio meritato. In classifica, rossazzurri secondi a due punti dalla Juve Stabia: mercoledì il recupero della sfida con l'Akragas: servirà una vittoria per riguadagnare il primo posto.

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Cosenza - Siracusa 2-0

MARCATORI: 20' Collocolo, 87' Armentano (C)

COSENZA (4-3-1-2): Quintiero; Pansera, McGranaghan, De Luca, Chiappetta; Canoncaco (51' Ruffolo), Bilotta, Iudicelli; Collocolo; Lacaria (71' Armentano), Tribulato (80' Stranges).
In panchina: Abatematteo, Binetti, Mazza, Nigro, Grosso.
All: Tortelli.

SIRACUSA (4-3-3): Serenari; Vanucci, Nitto, Zammitti (46' Rapisarda), Midolo; D'Agostino, Nania (87' Caldarella), Manuli (46' Rizza); Monterosso, Cutrali, Zabatino.
In panchina: Fazzina, Di Filippa, Aiello.
All: Aloschi.

NOTE: partita disputata presso il C.S. "Popilbianco". Ammoniti: Bilotta, Armentano (C), Manuli, Monterosso (S). Calci d'angolo: 5-5. Recupero: 0' pt, 5' st.

Seconda vittoria consecutiva per la Berretti di Mister Tortelli, che scaccia così i venti di crisi e si porta a quota nove in classifica. Il Siracusa è poca cosa, pochi attacchi e confusionari, ed i Lupacchiotti sono quadrati e bravi a ferire quando serve. Le reti di Collocolo nel corso della prima frazione e di Armentano a pochi minuti dal termine firmano il 2-0 finale, ma ciò che più conta è la compattezza del gruppo, che cresce giorno dopo giorno. Da segnalare anche il rientro di Marco Stranges, che ha giocato uno scampolo di partita. Di seguito il tabellino:

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Siracusa - Messina 1-3

Marcatori: D’Agostino [S], Bossa [M, tripletta]

Siracusa: Serenari, Di Filippa, Nitto, Nania, D’Agostino, Vannucci, Drago, Midolo, Cutrali, Rizza, Sabatino.
A disp: Fazzina, Amaraddio, Morales, Gozzo, Manuli, Aiello, Zammitti, Monterosso, Rapisarda.

Messina: Snavia, Crucitti, Benfatta, Prestifilippo, Selvaggio, Aliverini, Cavarra, Licata, Maniscalchi, Bossa, Carini.
A disp: Benfatta S., Arena, Salpietro, Lo Bartolo, Gallina, Scarbaci, Mistretta, Marciante, D’Anna, Cicala, Labruzzo

Uno stop che brucia, giunto dopo una partita gestita molto bene nel primo tempo: nonostante il vantaggio firmato da Alessio D’Agostino, allo stadio ‘Scrofani Salustro’ di Palazzolo Acreide la nostra formazione Berretti è stata sconfitta per 3-1 dai pari età del Messina (tripletta di Bossa nella ripresa).

Amaro il commento dell’allenatore Luciano Aloschi al termine del match: “E’ un peccato, abbiamo buttato una partita giocata alla grande nel primo tempo – ha detto il Mister della Berretti -. Eravamo meritatamente in vantaggio e potevamo raddoppiare in più di un’occasione. Nella ripresa ci siamo un po’ abbassati, ma senza mai rischiare troppo. Poi in una sola azione abbiamo commesso due leggerezze individuali e abbiamo subìto il rigore che ha portato al pareggio. Questo gol ci ha tagliato le gambe perchè sapevamo che avremmo dovuto chiudere prima la gara, ci siamo sbilanciati per la voglia di portare a casa il risultato e abbiamo preso le altre due reti. Dispiace soprattutto per i ragazzi, hanno fatto davvero una grande partita. Vedo comunque il bicchiere mezzo pieno, la squadra lavora bene e continua a crescere. Oggi ci siamo trovati di fronte il Messina che schierava anche quattro calciatori che giocano con la prima squadra, ma questo non deve essere un alibi, anzi. Giocare contro squadre forti deve essere uno stimolo, oggi abbiamo commesso delle ingenuità che non si devono più verificare e credo che questa sconfitta, per come è arrivata, ci servirà per migliorare ancora”.

 

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Reggina - Siracusa 0-2

Marcatori: 15’, 30’ Zabatino

REGGINA: Balli, Latella, Cotroneo, Spinella (46’ Iannò), Cuzzilla, Genovesi, Colica, Amato, Reda (46’ Liotta), Labate, Novembre (46’ Romeo) All. Vargas

SIRACUSA: Serenari, Nitto, Di Filippa, Nania, D’Agostino, Vannucci, Drago, Midolo (67’ Aiello), Cutrali (76’ Monterosso), Rizza, Sabatino (54’ Gozzo) All. -

Arbitro: Milone di Taurianova – Assistenti: Condò e Scappatura di Taurianova
Ammoniti: Cotroneo, D’Agostino

Il Siracusa si aggiudica il match contro la Reggina valido per l’ottava giornata del campionato “Berretti”. La compagine amaranto paga a caro prezzo le uniche due disattenzioni. Una partita sfortunata per i ragazzi di mister Vargas che hanno dominato l’intera seconda frazione non concretizzando le nitide occasioni da rete create. In avvio di ripresa mister Vargas dà una scossa alla squadra effettuando tre cambi, Colica a compagni spingono sull’acceleratore, ma i montanti e il portiere ospite Serenari negano il gol ai reggini.

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Siracusa - Catania 0-4

Marcatori: pt 3° Rizzo su rigore, 28° Graziano, 38° Rizzo, 40° Maccioni.

SIRACUSA: Fazzina; Aiello, Vannucci, D'Agostino, Di Filippa, Baffo, Amaraddio (43°pt Monterosso), Nania, Drago (21°st Boscarino), Manuli (5°st Rizza), Zabatino.
A disposizione: Incatasciato; Zammitti, Caldarella, Manfrè Cataldi, Cutrali, Indomenico.
Allenatore: Aloschi.

CATANIA: Spataro; Longo, Manneh, Rizzo (10°st Biondi), Bonaccorsi, Pantò, Di Stefano, Maccioni (31°st Vasca), Napolitano, Pannitteri (21°st Condorelli), Graziano.
A disposizione: Manno; Noce, Indelicato, Giuffrida, Papaserio, Asero.
Allenatore: Pulvirenti.

AMMONITO: Maccioni (C).
ARBITRO: Puglisi di Siracusa.
ASSISTENTI: Taranto di Ragusa e Monaca di Siracusa.

Splendida affermazione della Berretti rossazzurra, che travolge a domicilio il Siracusa imponendosi con un eloquente 4-0 ottenuto già al termine della prima frazione e, dopo due turni, guida la classifica del girone a punteggio pieno. In avvio, Rizzo trasforma il rigore concesso per atterramento di Napolitano. Il raddoppio giunge al 28' con la conclusione al volo di Graziano, che spedisce la sfera all'incrocio e trova il secondo gol in altrettante gare. Poco dopo, ottima giocata di Manneh, all'esordio, ed assist perfetto per Rizzo, che firma la sua doppietta. Maccioni, con una potente battuta da fuori area, trova l'angolo giusto per la quarta rete. Mister Pulvirenti commenta: "La partita è stata interpretata molto bene, fluidità di manovra e ricerca delle giocate migliori e più efficaci non sono mancate, specialmente nel primo tempo, e ci hanno consentito di chiudere la gara già prima dell'intervallo. Nel secondo tempo potevamo fare qualcosa in più sul piano della ricerca, abbiamo ancora margini di miglioramento e non dobbiamo sprecare l'opportunità di crescere durante una partita, a prescindere dal risultato". Dopo le prime due giornate, spicca un dato incoraggiante: il Catania dispone del miglior attacco, con 8 gol.

 

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Casertana - Siracusa 1-0

Berretti, Casertana - Siracusa 1-0

La Berretti della Casertana riparte con una vittoria: ko il Siracusa

 

berretti-ce-siInizia con una vittoria il cammino della nuova Berretti di mister Gagliotti. La Casertana batte alla prima di campionato il Siracusa: decisivo un rigore trasformato da Luigi Esposito. Una grande giornata di sport per i falchetti che per la prima volta sono scesi in campo sul sintetico di Santa Maria a Vico. Ad accogliere le due squadre in campo la formazione Under 15 rossoblu che questa settimana osserva un turno di riposo.

CASERTANA-SIRACUSA 1-0

CASERTANA: Signoriello, Zanfardino, De Martino, Santoro, Riccio, Ranieri, Minale, Costabile, Esposito L., Ziello, Giorgio. A disp.: Barbaro, Addonisio, Gioventù, Severino, Buonocore, D’Alessio, Alvaro, Guadagno, Qehajaj, Esposito S., Piantadosi, Sperati. All. Gagliotti

SIRACUSA: Serenari, Vannucci, Aiello, D’Agostino, Di Filippa. Baffo, Perez, Nania, Monterosso, Manuli, Zabatino. A disp. Fazzino, Drago, Caldarella, Zimmiti, Di Maio, Guercio. All. Aloschi

RETE: rigore Esposito L.

  • Pubblicato in Berretti