Log in

 

Berretti, Prato - Lucchese 4-0

Reti: 43’ Della Nina (P), 65’ Santucci (P), 85’ Vannucci (P), 90’ Hoxha (P).

Prato: Nigro, Mazzoli, Bassano, Biagi, Mannini, Coselli, Sforzi, Lunghi, Santucci, Della Nina, Vannucci.
A disposizione: Moneti, Fawi, Melani, Hoxha, Carli, Maccioni, Lenti, Morrison. Allenatore: Bertini.

Lucchese: Kolay, Bartoli (47’ Tonazzini), Silipo, D’Angelo, Rebughini, Marchetti, Granucci (75’ Bongiorni), Maccagnola, Moscardi, Costalli, Paglierani (47’ Nottoli).
A disposizione: Tonarelli, Giusti, Spigoni, Fiumicino.
Allenatore: Di Stefano.

La squadra di Di Stefano ha chiuso con una sconfitta il proprio campionato, ma nel complesso ha disputato una buona stagione, dove si sono messi in mostra giocatori come Costalli, Nottoli e Perazzoni che potrebbero essere utili anche in prospettiva della prima squadra. Nella gara con il Prato, la Lucchese ha perso per 4 a 0 ma il risultato è stato piuttosto bugiardo rispetto a quanto si è visto in campo.
Andando alla cronaca della partita, c’è da dire che i padroni di casa sono passati in vantaggio al 43’ con un tiro da dentro l’area di Della Nina. Il raddoppio è arrivato nella ripresa, al 65’, quando in occasione di un calcio d’angolo, Santucci è stato lasciato senza marcatura ed ha potuto insaccare senza problemi. Sul finale della partita, il Prato ha segnato ancora all’85’ con Vannucci, abile a ribadire in rete una respinta di Kolay su un tiro di Sforza, e poi ha chiuso i conti al 90’ con Hoxha, che è partito in contropiede da metà campo, è arrivato in area ed ha trafitto il portiere rossonero.

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Robur Siena - Prato 2-3

Marcatori: 18’pt Della Mina, 34’pt Molinari, 10’st Ravanelli, 34’st Santucci, 47’st De Simone

ROBUR SIENA: Sanfilippo, Bracciali, Sabatini, Miccoli, Nassi, Cecconi (39’st Bussone), Sheshi, Bongini (30’st Bizzarri), Crisci (42’st De Carolis), Molinari, Ravanelli.
All. Signorini.
A disp. Nesi, Cecchini, Squarcia, Imperato, Anselmo, De Bianchi, Esposito.


PRATO: Nigro, Fani, Vannucchi, Biagi (15’pt Coselli), Nannini, Bassano, Sforzi (37’st Carli), Marcellusi, Santucci, Marini, Della Mina (20’st De Simone).
All. Bertini.
A disp. Reggiani, Melani, Mazzuoli, Hoxha.


Arbitro: Burgassi di Firenze. Assistenti: De Luca e Giordan di Firenze

Ammoniti: Nannini, Sforzi, Sanfilippo, Cecconi, Marcellusi, Bongini, De Simone

Espulsi: Nassi

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Prato - Tuttocuoio 3-1

Il Tuttocuoio di Mr. Cristiani esce sconfitto dal "Nelli" di Montemurlo contro la capolista Prato giocando per più di un´ora in inferiorità numerica per una indecisione arbitrale che prima assegna la rete del vantaggio ai lariani senza che il pallone avesse varcato la linea di porta e successivamente su segnalazione del suo collaboratore concede un penalty al Prato trasformato da Santucci in quanto Gautieri avrebbe respinto il pallone con un braccio sulla linea di porta con conseguente espulsione per il difensore pontaegolese. Da questo momento in poi cambia tutta la dinamica della partita.Eppure fino a questo momento i neroverdi hanno confezionato due palle gol con Chiti che davanti al portiere spara in diagonale a fin di palo e Imbrenda colpisce debolmente da posizione favorele tra le braccia di Reggiani. Il primo tempo finisce sul risultato di 1-0 per i lanieri. Il secondo tempo inizia con il Tuttocuoio che spinge alla ricerca del pareggio ma il Prato si rende pericoloso in contropiede con due conclusioni dalla distanza con Marcellusi e Marini ma è bravissimo Grossi a deviare in angolo.Al 74" nel momento migliore dei neroverdi il Prato raddoppia con Il bravissimo Morrison servito da Marcellusi in diagonale sorprende Grossi. Il Tuttocuoio anima e cuore non si da per vinto e cerca ancora di raddrizzare la partita ma in inferiorità numerica subisce la terza rete in contropiede ad opera del neoentrato Della Nina.Al 93" il direttore di gara assegna un rigore al Tuttocuoio per atterramento di Gremigni in area dei padroni di casa.Si incarica della battuta lo specialista Gambini e fissa il risultato sul 3-1.Una battuta di arresto per i ragazzi di Mr. Cristiani che non preclude il buon lavoro fatto fino adesso e pone sempre i neroverdi tra le prime posizioni in classifica

Berretti, Arezzo - Prato 0-1

Marcatore: 77° Xohan (P)

AREZZO Garbinesi, Ba, Perugini, Battista, Neri, Ravanelli, De Foglio, Capogna, Boldrini, Gerardini, Fiorindi
A disposizione: Baicchi, Bonfini, Meoni, Daja, Maresca, Metolli
Allenatore: sig. Elvis Abbruscato

PRATO Reggiani, Mazzoli, Fani, Coselli, Bassano, Biagi, Sforzi, Marcellusi. Santucci, Marini, Della Nina
A disposizione: Nigro, Melani, Vannucci, Xohan, Hoxha, Lunghi, Cecchi, Argenti
Allenatore: sig. Bertini

Arbitro: sig. Francesco Martini (valdarno)
1° assistente: sig. Enea Foriesi (Empoli)
2° assistente: sig. Francesco Morelli (Empoli)
Recupero: 1’+4′

La cronaca live

minuto 14: prima occasione della partita per l’Arezzo con Boldrini, palla rubata sulla trequarti e conclude di collo destro, sfera sull’esterno della rete;
minuto 17: Capogna in progressione sulla destra, poi si accentra al limte dell’area e conclude alto di sinistro;
minuto 21: si fa vivo il Prato con un tiro senza velleità dai 25 metri di Biagi, palla che va molto lontano dai pali di Garbinesi;
minuto 25: combinazione veloce per gli amaranto, Ba per Capogna, di prima per Gerardini che chiude il triangolo, con Capogna che da posizione impossibile trova il secondo palo impegnando Reggiani;
minuto 27: conclusione debole dalla sinistra di Della Nina, Garbinesi blocca a terra senza problemi;
minuto 28: palla in profondità di Coselli per Marini, controlla e sinistro sopra la traversa, ma c’è una deviazione;
minuto 36: conclusione alta da posizione centrale dai 25 metri di Marcellusi;
minuto 44: punizione dai 30 metri per l’Arezzo, rasoiata tesa a mezza altezza di Capogna bloccata senza problemi da Reggiani;
minuto 45+1: punizione dal vertice destro dell’area, gran diagonale verso l’angolo alto sul secondo palo di Marini che colpisce in pieno l’incrocio dei pali;
minuto 61: prima conclusione del secondo tempo per il Prato, con Biagi, che dai 25 metri calcia abbondantemente a lato;
minuto 74: angolo dalla sinistra per il Prato, palla sul secondo palo e colpo di testa a lato di Marcellusi;
minuto 75: contropiede sulla sinistra di Fiorindi, che arrivato all’altezza del limite dell’area serve in orizzontale Gerardini, conlcusione di destro che lambisce il palo;
minuto 77: GOAL DEL PRATO con Xohan, che puo controllare comodamente sul secondo palo un cross radente di Bassano dopo una ripartenza, prima di battere Garbinesi a colpo sicuro;
minuto 86: azione personale sulla destra di Marini che dopo aver saltato un paio di avversari arriva sul fondo e crossa sul secondo palo verso l’accorrente Della Nina, che da posizione defilata colpisce male e spreca;
minuto 90: ancora Marini da fermo dalla trequarti lato destro, palla che spiove sul primo palo dove Xohan colpisce di testa mandando a lato;
minuto 90+1: rinvio lungo della difesa ospite, palla controllata da Santucci che cerca la porta ma manda a lato

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Lucchese - Prato 0-1

Reti: 6’ Della Nina (P).

Lucchese: Kolaj, Silipo, Benetti, Frattini, Rebughini, Marchetti, Bongiorni (Nottoli), Perazzoni (33’ st D'Angelo) Bragadin, Tonazzini, Granucci (1’ st Costalli). A disposizione: Scatena, Bartoli, Giusti, Sebastian, D’Alessandro, Maccagnola, Fiumicino, Paglierani.

Prato: Nigro, Mazzoli, Vannucci, Fanni, Coselli, Biagi, Storzi (28’ St Longhi), Marcellusi, Morrison, Della Nina (33’ st Hoxha R), Marini.
A disposizione: Bertini, Ribeiro, Hoxha R, Hoxha O, Diddi.

Note: espulsi Fratini (L) e Tonazzini (L) per somma di ammonizioni.

La Lucchese ha perso per 1 a 0 contro il Prato, squadra prima in classifica che, onestamente, si è dimostrata più forte. I ragazzi di Di Stefano hanno tentato fino all’ultimo di raggiungere il pareggio ma non ci sono riusciti. La gara è stata maschia e piena di episodi, con la Lucchese che è rimasta anche in 9 per le espulsioni di Frattini e Tonazzini.
Il Prato ha segnato dopo solo 6’ con un tiro da posizione decentrata di Della Nina che ha trafitto Kolaj sul primo palo. Da quel momento in poi il risultato non è più cambiato e la squadra di Di Stefano si è dovuta inchinare alla sconfitta. Sabato prossimo ci sarà un altro impegno interno contro la Viterbese per la prima giornata del girone di ritorno.
gazzettalucchese

 

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Tuttocuoio - Prato 3-0

Al Leporaia si incontrano la prima e la seconda della classe un match troppo importante per la berretti del Tuttocuoio e per il giovane Mr . Cristiani, soprattutto per non lasciarsi sfuggire il primato in classifica. L´allenatore neroverde ha preparato con cura e meticolosità per tutta la settimana l´incontro contro il Prato senza tralasciare alcun particolare, e oggi sul campo Leporaia i suoi ragazzi gli hanno dato ragione. I leprotti nero verdi si sono sbarazzati letteralmente del Prato sin dal primo tempo al 39" la partita era già chiusa sul 3-0. Oggi i ragazzi del Tuttocuoio hanno dato grande prova di maturità con dimostrazione che possono recitare un ruolo molto importante in questo campionato. Una prova maiuscola di tutta la squadra che porta le reti di Gremigni al 27" , Imbrenda al 37" e di Chiti al 39" ; il Prato si è dovuto arrendere dinanzi allo strapotere dei neroverdi.

  • Pubblicato in Berretti

Campionato Berretti: Prato - Albinoleffe 1-0

Marcatori: 45'+5' st Chelini (P)


Prato: Reggiani, Vannucci, Miccinesi, Carnevale (24' st De Carlo), Galeotti, Ciabatti, Tortoli, Chelini, Buccella (24' st Moscardi), Rivas, Malotti.
A disp.: Borgioli, Biagiotti, Khodin, Lanzini, Cangioli, Campinoti, Toccafondi, Ribeiro.
Allenatore: Poli.

AlbinoLeffe: Katsyuba, Mandelli, Ravasio A., Zambelli M., Acerbis, Micheli, Spampatti, Lazzarini, Castelli, Castelli, Perego (45' st Stellato), Fratus (35' st Traore).
A disp.: Esposito, El Badaoui, Belotti, De Maria.
Allenatore: Caccia.

Ammoniti: Carnevale e Chelini (P).
Espulsi: Caccia e Zambelli (AL).

Beffata nei secondi finali, la Berretti bluceleste torna a casa dalla trasferta di Prato con una sconfitta amara.
Mister Caccia commenta così la prestazione odierna dei ragazzi: "Abbiamo disputato una delle migliori gare stagionali dal punto di vista caratteriale, i ragazzi hanno attaccato a testa bassa fino alla fine, quando al 5' di recupero abbiamo incassato anche la beffa finale del gol subito su autogol. Nonostante anche oggi ci fossero quasi due anni di differenza con la squadra avversaria e il campo sconnesso non favorisse il nostro gioco, torniamo a casa con una sconfitta immeritata. Peccato non aver sfruttato le occasioni avute!".