Log in

 

Berretti, Lucchese - Pontedera 2-0

Reti: 5’ pt rig. E , 45’ st Costalli.

Lucchese: Kolaj, Silipo, Benetti, D’Angelo, Rebughini, Marchetti, Tonazzini, Macccagnola, Bongiorni, Costalli.
A disposizione: Tonarelli, Bartoli, Granuccci, D’Alessandro, Spigoni, Fiumicino. Allenatore: Di Stefano.

Pontedera: Becuzzi, Cavalli, Catapano, Barca, Scarabba, Fauni, Alessi, Manetti, Berardi, De Stefani, Martelli.
A disposizione: Burgalassi, Marsiglia, Pisani, Russo, Buona Pasqua, Lucarotti, Venturi, Landi.

Buona vittoria della Berretti rossonera contro il Pontedera sul campo dell’Acquedotto. La squadra di Di Stefano ha giocato piuttosto bene e non ha mai rischiato riuscendo, nell’arco dei 90’, a legittimare il risultato. La Lucchese è andata in vantaggio dopo soli 5’ con un calcio di rigore trasformato da Costalli e concesso per un fallo di mano in area di un difensore amaranto.Lo stesso Costalli ha chiuso l’incontro sul 2 a 0 allo scadere con un gran tiro dal limite dell’area in seguito ad un’azione personale. I giovani rossoneri giocheranno la prossima partita a Carrara.

gazzettalucchese

Berretti, Pontedera - Robur Siena 0-5

PONTEDERA: Morgillo, Pisani, Marseglia (8’st Lucarelli), Barca, Sciarabba (34’st Lupi), Burgalassi, Venturi, Catapano, Bongiorno, Veraldi (36’st De Stefano), Landi.
All. Scardigli.
A disp. D’Ambrosi, Buonapasqua, Benericetti, Fino, Alessi.

ROBUR SIENA: Sanfilippo, Cecconi, Gianneschi, Miccoli, Aprile (7’st Cecchini), Romagnoli, Bizzarri, Bongini, Crisci (32’st De Carolis), Pasquinuzzi (28’st Sheshi), Molinari.
All. Signorini.
A disp. Cefariello, Sabatini, Bussone, Bracciali, Taddei, Airinei.

Arbitro: Iacopetti di Pistoia. Assistenti: Mori e D’Amico di Empoli.

La Berretti della Robur Siena di Signorini ha vinto 5-0 in trasferta contro il Pontedera. In gol per i bianconeri Molinari, Aprile, Bizzarri, Miccoli e De Carolis.

 

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Pontedera - Livorno 0-5

Straordinaria vittoria della squadra Berretti del Livorno che, alla ripresa del campionato dopo la sosta invernale, si è imposta, 0 a 5, sul campo del Pontedera. I ragazzi di Nappi hanno realizzato quattro gol nel primo tempo e uno nella ripresa. In rete sono andati Canessa, Di Batte e due volte Nigiotti nella prima frazione di gioco, mentre Camarlinghi è andato a segno nel secondo tempo, dove gli amaranto sono stati bravi ad esprimere la loro superiorità senza disperdere inutili energie. Con questa splendida vittoria esterna i giovani di Nappi si consolidano tra i primi della classe. Da sottolineare che la formazione granata, pur superata in scioltezza, è tutt'altro che una squadra di scarso valore.

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Pontedera - Tuttocuoio 0-1

Si gioca allo stadio Mannucci di Pontedera di fronte la capolista Tuttocuoio e il Pontedera reduce dalla vittoria esterna a Viterbo nel recupero settimanale. Il primo tempo è privo di emozioni , ha la prevalenza un gioco spezzettato e scialbo e le due squadre giocano a non scoprirsi tranne in due occasioni dalla distanza, la prima di Gambini per il Tuttocuoio, pallone sul palo esterno alla destra di Letizia, la seconda per i granata con Veraldi fuori di poco.
Il secondo tempo inizia con un Tuttocuoio più convinto. L´assenza di Imbrenda in prima squadra agli ordini di Mr. Fiasconi reduce da una settima bellissima coronata dalla vittoria contro il Racing Roma e la prima rete tra i professionisti, induce Mr. Cristiani nel secondo tempo a cambiare l´assetto offensivo inserendo Colombo sulla fascia sinistra spostando Becagli più avanzato. Questa mossa alla fine si è dimostrata efficace per il risultato finale.
Passiamo alla cronaca del secondo tempo: in campo si è visto solo il Tuttocuoio al 55" è Ruberti a sfiorare il gol di testa.Al 62" e´ bravissimo Letizia a intercettare un tiro a giro di Chiti, un minuto più tardi ci prova Gambini ma l´estremo difensore granata è attento.L´unico tiro del Pontedera è al 74" con Cecchi dalla distanza ma Grossi fa buona guardia. I neroverdi continuano a pressare Gambini pennella un pallone sulla testa di Intreccialagli che di tuffo fa urlare al gol ma è ancora bravissimo Letizia a deviare in angolo. È il momento migliore per i ragazzi di Mr .Cristiani, all´82" è Becagli di sinistro a giro a colpire in pieno il palo, dopo due minuti ci prova Vitale ma Letizia oggi veramente in giornata di grazia respinge. Nei sette minuti di recupero succede di tutto dall´espulsione di Chiti per proteste, al gol all´ultimo tuffo di Intreccialagli che di punta anticipa Letizia.Un risultato sostanzialmente giusto che poteva essere più rotondo per il Tuttocuoio ma il portiere granata ha evitato un passivo maggiore. Una vittoria questa di oggi che conferma il buon momento del Tuttocuoio e sempre più il primo posto in classifica.

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Pontedera - Lucchese 0-0

Pontedera: Becuzzi, Cavalli (5' st Sciarabba), Pisani, Battaglia, Barca, Alessi, Manetti, Cecchi, Fermi (42' st Sargolini), Landi (15' st Veraldi), Catapano.
A disposizione: Letizia, Burgalassi, Sciarabba, Lupi, Marseglia, Russo, Veraldi, Giannecchini, Sargolini, Betti.
Allenatore N.Scardigli

Lucchese: Kolaj, Silipo, Benetti (28' st Bartoli), Fratini, Rebughini, Marchetti, Borgiorni (39' st Fiumicino), Perazzoni, Bragadin, Tonazzini, D'Alessandro (10' st Maccagnola).
A disposizione: Tonarelli, Bartoli, Giusti, Vitali, Sebastiani, D'Angelo, Della Maggiora, Maccagnola, Paglierani, Fiumicino.
Allenatore O.Di Stefano

Arbitro sig. Donati di Livorno, assistenti sig. Raimo e sig. Pacini.

Il risultato di parità è sostanzialmente giusto per quello che si è visto in campo. La Lucchese si è presentata a Pontedera con Fratini e Bragadin, due elementi che sono stabilmente in prima squadra, ma nel primo tempo non ha espresso un gran gioco. I rossoneri per l'occasione in maglia bianca, sono andati meglio nella ripresa.
Andando alla cronaca della partita la prima vera occasione è stata per la Lucchese al 10' con Bragadin che si è presentato solo davanti al portiere avversario, anche se da posizione defilata, ed ha calciato a lato sfiorando il palo. Al 43' replica del Pontedera con un bel tiro dal limite di Cecchi che ha impegnato nella deviazione in angolo Kolaj. Un minuto dopo la più clamorosa azione del primo tempo con Landi del Pontedera che ha crossato per Fermi che di testa a botta sicura ha colpito in pieno la traversa.
Nella ripresa la prima ed unica occasione gol è stata per la Lucchese con il tandem Fratini-Bragadin e quest'ultimo che ha calciato a rete con il portiere in uscita ed il pallone è finito sul palo. Questa gara è terminata a reti inviolate e la Lucchese sabato prossimo sarà impegnata nel match casalingo sabato prossimo all'acquedotto alle ore 14:30 contro la Carrarese.
gazzettalucchese

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Robur Siena - Pontedera 4-1

Marcatori: 6’ Sargolini, 33’ rig. e 91’ Crisci, 39’ Taddei, 48’ Aprile.

Robur Siena: Biagiotti; Aprile, Nassi, Sabatini; Bracciali (87’ Bizzarri), Ravanelli, Miccoli, Taddei (79’Sheshi), Gianneschi; Molinari (82’ Frosinini), Crisci.
A disposizione: Benincasa, Rosati, Bianco, Cecchini, Bongini, Gugliotta, Pasquinuzzi.
Allenatore: Signorini.

Pontedera: Betti; Burgalassi (46’ Fermi), Sciarabba, Marseglia (72’Landi), Pisani; Manetti, Battaglia (60’ Russo), Cecchi, Veraldi, Catapano, Sargolini.
A disposizione: Morgillo, Lupi, Alessi,Giannecchini.
Allenatore: Scardigli.

Arbitro: Martini di Valdarno (assistenti: Scali di Prato e Mauriello di Prato).
Ammoniti: Catapano, Sargolini, Burgalassi, Cecchi, Nassi
Recupero: 3’, 4’.

Tre vittorie in tre partite per la Berretti di Signorini. Alla presenza della presidente Anna Durio, di Federico Trani e di mister Giovanni Colella, i bianconeri hanno battuto 4-1 il Pontedera. Ospiti in vantaggio con Sargolini, pareggio di Crisci, reti di Miccoli e Aprile, sigillo finale ancora di Crisci. Alessandro Signorini: “Risposte positivi da un gruppo cresciuto benissimo lo scorso anno con Argilli”

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Pontedera - Gubbio 1-0

Un eurogol di Catapano è valso alla Berretti de Pontedera la seconda gioia consecutiva. La vittoria contro il Gubbio (1-0) è arrivata all’ultimo minuto di recupero ed ha coronato una prestazione di grande sostanza e forza caratteriale. La squadra di Nico Scardigli ha saputo soffrire, imponendosi allo scadere quando in inferiorità numerica – espulso Becuzzi per proteste – ha pescato il ‘jolly’ con Catapano che dalla distanza ha infilato l’incrocio dei pali.

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Olbia - Pontedera 1-2

Marcatori: 21' Gungui (O), 25' Cecchi, 36' Alessi

OLBIA: Idrissi, Riehle, Decandia, Deiana A., Puddu, Vispo, Marongiu, Gungui, Selis (67' Casu), Alberghina, Dieng.
A disp.: Meloni, Giua, Moschini, Caria, Loddo, Lucignano, Maludrottu, Bilea.
All.: Pittalis.

PONTEDERA: Becuzzi (65' Letizia), Burgalassi, Battaglia, Barca, Pisani, Alessi, Marseglia, Cecchi, Veraldi, Sargolini, Catapano.
A disp.: Lupi, Sciarabba, Russo, Traetta, Fermi, Landi, De Stefano.
All.: Scardigli

Ammoniti: Barca, Battaglia

Tanta sfortuna, una traversa e un nubifragio nel finale hanno caratterizzato in negativo l'esordio in campionato della Berretti di mister Pittalis, uscita sconfitta a testa altissima contro il Pontedera. I giovani bianchi hanno impressionato per organizzazione e qualità del gioco espresso, notazione che aumenta di valore se si considera che il gruppo lavora insieme da poche settimane e che i margini di crescita sono notevoli. La cronaca dice di una partita giocata su buoni ritmi, intensa e piacevole a vedersi. Olbia e Pontedera si sono sfidate a viso aperto, mantenendo un sostanziale equilibrio per buona parte della gara e mettendo in mostra apprezzabili trame di gioco e giocate individuali.
A sbloccare il risultato è stata l'Olbia che, dopo aver sfiorato il vantaggio con Vispo, imbastisce un'azione da manuale del calcio e si porta in vantaggio al 21': Alberghina lavora bene un pallone sulla trequarti, Marongiu confeziona un filtrante al bacio per il ficcante Gungui che controlla in area e supera il portiere toscano con un delizioso pallonetto: 1-0. La reazione del Pontedera non si fa però attendere: al 25' corner dalla destra e stupenda rovesciata di Cecchi che si insacca sotto la l'incrocio: 1-1. A 36' la formazione granata passa in vantaggio: Alessi converge dalla sinistra e calcia forte sul primo palo trovando il gol dell'1-2.
Nella ripresa i bianchi fanno la partita assumendo il controllo del gioco e aumentando l'intensità della spinta in cerca del pari. Al 65' Alberghina non inquadra lo specchio con il sinistro, mentre al 71' l'attaccante ospite Sargolini colpisce la traversa su punizione. Negli ultimi 20' di gioco l'assedio dell'Olbia si fa tambureggiante. Al 78' Vispo controlla uno spiovente e calcia al volo verso l'angolino trovando a pochi centimetri dalla linea una deviazione che gli nega la gioia del gol. Così come la traversa 3' dopo: il calcio di punizione del centrocampista si stampa sulla parte bassa del legno e rimbalza sulla linea prima di finire sul piede di Puddu la cui conclusione a botta sicura va fuori di un niente. Coraggio e carattere non bastano dunque ad agguantare un meritato pareggio e l'acquazzone finale annega le ultime residue speranze.

 

  • Pubblicato in Berretti