Log in

 

Berretti, Albinoleffe - Inter 0-1

Marcatori: 26' pt Vai (I).

AlbinoLeffe: Esposito, Bertolotti (1' st Cerini), Ravasio A., Lazzarini, Zambelli M., Micheli (32' st Lamera), Calì (17' st De Maria), Belotti, Sow, Pace, Perego. A disp.: Brevi, Battaini, Sala, Spampatti.
Allenatore: Donelli.

Inter: Mangano, Capitanio, Diyenno, Gallina, Celeghin, Sdares, Russo (26' st Toccafondi), Damo (18' st Brignoli), Belkheir, Rada, Vai (34' st Kerin). A disp.: Clemente, Spaviero
Allenatore: Corti.

Ammoniti: Belotti (AL), Gallina, Damo e Toccafondi (I).

Vittoria di misura per la Berretti nerazzurra che vince anche contro l’Albinoleffe in trasferta per 1-0.

Arriva al 24' la rete che decide la gara e che porta la firma di Vai, bravo a ribadire in rete il pallone dopo il palo colpito da Celeghin su punizione. Prima dell’intervallo, poi, è Russo ad andare vicino al raddoppio, colpendo però il legno.

La Berretti nerazzurra si limita per tutta la seconda frazione di gioco a gestire il risultato grazie anche al buon lavoro svolto dall’estremo difensore ospite Mangano, che si fa trovare pronto sull’unica vera occasione dei padroni di casa.
Grazie a questa vittoria e in virtù dei risultati ottenuti in precedenza, l’Inter si conferma in testa alla classifica del girone A a quota 63 punti e continua a macinare vittorie in attesa della finale del campionato riservata alle società di Serie A in programma il prossimo 9 giugno a cui i ragazzi di Gianmario Corti sono già qualificati da tempo. Vedremo chi tra Torino e Sassuolo contenderà ai nerazzurri campioni in carica lo scudetto di categoria.

Recupero Berretti, Inter - Giana Erminio 5-1

Arriva un’altra pesante e importante vittoria per la Berretti nerazzurra guidata da Gianmario Corti che nel recupero della gara valida per la decima giornata di ritorno supera per 5-1 i pari età della Giana Erminio sul campo casalingo del centro sportivo “Paolo Borsellino” di Peschiera Borromeo grazie alla tripletta di Vai e alle reti di Kerin e Spaviero.
Gara fin da subito in discesa per i padroni di casa che passano in vantaggio al 13′ con Vai su assist di Spaviero e raddoppiano al 24′ grazie alla bella rete di tacco di Luka Kerin.
Quattro minuti più tardi sono gli ospiti a trovare la via del gol riaprendo momentaneamente la partita, ma la seconda rete di giornata di Vai al 35′ riporta i nerazzurri sul doppio vantaggio.
Nella ripresa il numero 11 nerazzurro conferma di essere in giornata positiva firmando la tripletta personale prima che Spaviero intorno al quarto d’ora non cali il pokerissimo interista per il definitivo 5-1.
Grazie a questa vittoria, la Berretti nerazzurra sale a quota 60 punti in classifica consolidando il suo primato. La prossima settimana appuntamento in trasferta sul campo dell’Albinoleffe ferma al decimo posto per l’undicesima giornata di ritorno del campionato di categoria.
interyouth

Berretti, Pro Piacenza - Inter 0-6

RETI: Damo (I) 5° pt, Kerin (I) 25° pt, Brignoli (I) 28° st, Vitali (I) 35° st, Vai (I) 46° st, Spaviero (I) 47° st

PRO PIACENZA
: Frosi, Piccolo, Tadini, Scotti, Schieppati (Giavazzi 13° st), Lo Nardo, Sanogo (Soresina 35° pt), Bruno (Brinza 22° st), Bonfanti, Manini, Yobouet. (Rancati, Restuccia, Keita, Montaperto, Panigada).

Allenatore Sig. Campese

INTERNAZIONALE: Clemente, Zappa, Di Jenno, Minelli (Brignoli 18° st), Capitanio, Celeghin, Vai, Damo, Kerin (Spaviero 29° st), Toccafondi, Russo (Vitali 13° st). (Bolchini, Borsetti, Rada, Gavdu).
Allenatore Sig. Corti

ARBITRO: Sig. Matteo Scardino della Sezione di Piacenza (Sigg.ri Matteo Perdoni e Pasquale Vito della Sezione di Piacenza)
AMMONITI: Piccolo (P) - Damo e Russo (I)
ESPULSI: Tadini (P) 40° st

Sei gol: finisce così la gara della Berretti nerazzurra valida per la 9a giornata di ritorno del campionato di categoria.
Bastano 5 minuti all’Inter per passare in vantaggio grazie al colpo di testa vincente di Vai su cross di Damo. Al 20′, poi, è Luka Kerin a raddoppiare.
Nella ripresa il predominio nerazzurro si fa ancora più evidente, con i ragazzi di Gianmario Corti che dilagano: al 28′ st ci pensa Brignoli a calare il tris ancora una volta su assist di Damo, mentre al 36′ st è Vitali a segnare il quarto gol dei suoi con un gran tiro che sorprende l’estremo difensore avversario.
Nel finale di gara, poi, c’è anche spazio per il secondo gol della giornata di Vai e per la sesta e ultima rete nerazzurra che porta la firma di Spaviero, bravo a finalizzare una bella azione personale.
La Berretti del'Inter è sempre più prima in classifica a quota 57 punti. La prossima settimana, impegno casalingo contro la Giana Erminio.

Berretti, Inter - Lumezzane 5-3

Grande vittoria della Berretti nerazzurra che sconfigge il Lumezzane per 5-3 nella gara valida per l’8^ giornata di ritorno.
Parte bene l’Inter che sfiora il vantaggio dopo soli 30 secondi con Russo bravo a rubare palla al suo avversario e a calciare, ma il suo tentativo finisce di poco a lato. Al 10′ il Lumezzane fa scaldare i guantoni di Bolchini che salva tutto dopo un grossolano errore di Minelli che regala palla a Verde.
Pochi minuti dopo, però, ci pensa Kerin a sbloccare la gara (18′) con un tiro dalla sinistra, ma gli ospiti reagiscono riuscendo prima a pareggiare con Scaroni (24′) e poi a ribaltare il risultato al 27′ con la rete di Tettamanti, bravo ad approfittare di un altro errore della retroguardia nerazzurra.
Al 36′ il Lume va ancora vicinissimo al gol, ma il palo salva i ragazzi di mister Corti. Un minuto dopo, infine, è Russo a ristabilire la parità segnando un gran gol che si infila nell’angolino.
Nella ripresa i nerazzurri cercano di alzare i ritmi e di imporre il loro gioco, trovando al 52′ il gol del 3-2 con Minelli e pochi minuti dopo (57′) quello del poker ancora con Kerin, bravo a ricevere palla e ad infilare l’estremo difensore rossoblu Capra.
Il quinto e ultimo gol dei padroni di casa porta la firma di Gallina che al 66′ risolve tutto sugli sviluppi di un calcio d’angolo.
Nel finale c’è però ancora spazio per le vibranti proteste dell’Inter nei confronti del direttore di gara, reo di aver assegnato un calcio di rigore al Lumezzane – poi trasformato all’81’ per il definitivo 5-3 – per fallo di mano di Damo.
Il match si chiude con il gran tentativo di Kerin che colpisce il palo.
Alla luce di questa vittoria la Berretti nerazzurra sale a quota 54 punti in classifica restando a +5 sul Como secondo. Settimana prossima appuntamento in trasferta contro la Pro Piacenza.
interyouth

Berretti, Parma - Inter 1-2

MARCATORI: 30’pt Brignoli (I), 16’st Mastaj (P), 22’st Rada (I)

PARMA: Fall, De Meio, Paglia (43’st Alagna), Seck (34’st Somian), Imafidon, Varoli, Ingegnoso (25’st Traore), Binini, Mastaj, Cissè, Bi Zamble
A disposizione: Dieye, Di Giuseppe, Vecchi, Toma, Nicastri, Bongiorni, Gyasi, Traore, Somjan, Alagna, Panciroli
Allenatore: Stefano Morrone

INTER: Bolchini, Zappa, Di Jenno, Borsetti, Capitanio, Damo, Russo, Brignoli, Vitali (36’st Vai), Rada (43’st Roric), Kerin (23’st Gaydu)
A disposizione: Bagheria, El Kassah, Spaviero
Allenatore: Gianmario Corti

Ammoniti: Seck, Cissè (P), Brignoli, Damo (I)

Un gol per tempo e la Berretti nerazzurra batte il Parma in trasferta nel corso di un match combattutissimo: decidono le reti di Brignoli e Rada.
L’Inter riesce a sbloccare la gara intorno alla mezz’ora del primo tempo quando Brignoli raccoglie un cross dalla sinistra di Di Jenno e fa partire un bel tiro al volo che non lascia scampo all’estremo difensore avversario Fall.
Nella ripresa, però, i crociati riescono a trovare la via del pareggio con Mastaj, bravo ad approfittare di una disattenzione nerazzurrra, prima che Rada ribalti il risultato segnando un gran gol direttamente da calcio d’angolo per il definitivo 2-1 e ripetendosi dopo la rete della scorsa settimana contro il Sudtirol.
Con questa vittoria la Berretti nerazzurra sale a quota 45 punti in classifica sempre a pari punti con il Como che ha sconfitto la Cremonese per 2-1.
interyouth

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Inter - Sudtirol 2-1

RETI: 5. Galassiti (0-1), 55. Rada (1-1), 85. Kerin (1-1)

INTER: Mangano, Tappa, Ditenno, Minelli, Capitanio, Stankovic, Vai (67. Russo), Toccafondi, Vitali (80. Kerin), Rada, Spaviero (67. Gaydu)
Allenatore: Gianmario Corti

FC SÜDTIROL: Piz, Gurini, Dallago, Forti, Carella, Trafoier, Jatta (75. Davi), Breschi, Galassiti (70. Gjepali), Gasparini, Orsolin
Allenatore: Cristian Zenoni

Arbitro: Colombo della sezione di Milano

Dopo quattro risultati utili di fila, due vittorie e due pareggi, la Berretti biancorossa è costretta allo stop, a Milano, dalla capolista Inter, impostasi per 2-1 sui biancorossi, che hanno però fatto un figurone e che avrebbero meritato il pareggio, anche in considerazione del fatto che la seconda rete nerazzurra è stata prima annullata dall'arbitro per fuorigioco, apparso netto, e poi convalidata dallo stesso direttore di gara su tardiva segnalazione del suo assistente di linea. Un vero peccato, anche perchè i biancorossi di Zenoni si erano portati per primi in vantaggio con perfetto diagonale di Galassiti, imbeccato da Orsolin. Nella ripresa la rimonta nerazzurra, dapprima con irripetibile gol da 35 metri di Rada e poi con la tanto discussa e discutibile rete di Kerin all'85.
Frau le curiuosità del match da segnalare che nelle file dell'Inter giocava il figlio d'arte Stankovic.

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Piacenza - Inter 1-2

Grande vittoria per la Berretti dell'Inter che vince in rimonta contro il Piacenza: 2 a 1 il risultato finale. Passano in vantaggio su punizione i padroni di casa al 23′, ma l’Inter non ci sta e dopo dodici minuti trova la rete del pareggio con Vai che su traversone di Brignoli manda la palla in rete scavalcando l’estremo difensore avversario. In avvio di ripresa, poi, arriva anche il gol del 2 a 1 per l’Inter con Eboko che dopo soli trenta secondi dal fischio del direttore di gara ribalta il risultato dopo una bella incursione dalla destra di Damo.
I nerazzurri vanno ancora vicini al gol con Damo e Vai, ma senza risultato. La prossima settimana i canterani di mister Corti saranno impegnati nella gara casalinga contro il Sudtirol.

 

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Inter - Renate 1-0

Marcatori: Russo (30′)

INTER: Dekic; Lunghi, Nolan, Minelli, Capitanio; Damo, Brignoli, Rada (dall’84’ Soares); Russo, Vitali (dall’87’ Vai), Spaviero (dal 73′ Toccafondi)
A disposizione: Bolchini, Rizzo, Eboko, Gaydu, Alio
Allenatore: Gianmario Corti

RENATE: Stucchi, Mutti A., Villa, Gatelli, Di Benedetto, Busa (dal 55′ Gallo), Caferri, Confalonieri, Diaferio, Verderio (dall’81’ Citterio), Pizzi (dal 73′ Mutti L.)
A disposizione: Belotti, Cavuoto, Giampietro, Forno, Bonalure
Allenatore: Stefano Citterio

Ammoniti: Di Benedetto, Mutti A. (R), Russo, Damo (I)
Recupero: 0′-4′
Arbitro: Sig. Daniele Chindamo di Como
Assistente 1: Sig. Fabio Marco Casiraghi di Seregno
Assistente 2: Sig. Marco Martin di Seregno

Finisce 1-0 la gara tra Inter e Renate valida per la seconda giornata del Campionato Berretti: decide il gol di Russo.
Partono con il piede sull’acceleratore i nerazzurri, che nei primi venti minuti di gioco mettono spesso in difficoltà la retroguardia avversaria, ma l’estremo difensore delle Pantere Stucchi è attento e para tutto.
Alla mezz’ora, però, Russo fa tutto da solo e sblocca la gara con un destro preciso e potente su cui Stucchi non può nulla. Nella ripresa le emozioni scarseggiano, ma i padroni di casa hanno comunque l’occasione di raddoppiare al 72′ quando Vitali serve Rada che a porta vuota calcia incredibilmente alto.
Grazie a questa vittoria, i ragazza di mister Corti si portano a quota 36 punti, ancora una volta a pari merito con il Como – vittorioso quest’oggi contro la Pro Piacenza – ma restando comunque al primo posto per differenza reti. Prossima settimana appuntamento in trasferta contro il Piacenza.
interyouth

  • Pubblicato in Berretti