Log in

 

Qualificazioni Fase Finale Campionato Berretti, Juve Stabia - Fondi 2-0

JUVE STABIA: Riccio, Rubino, Elefante, Mauro, Bisceglia, Borrelli E., Scognamiglio, Vecchione, Chirullo, Servillo, Procida.
A disp.: Borrelli F., Berci, Strianese, Sorrentino, Spavone, Langella, Del Prete, Matassa.
All. Panico.

UNIC. FONDI: Calandra, Gnignera, Ferazzoli, Di Lanna, Tibaldo, Patriarca, Pascarella, Gionta, Di Giacomo, Parisella L., Capuano.
A disp.: Bartolelli, Altobelli, Gentile, De Lellis, Ortolani, Pignetti, Landolfi, Giorgi, Santi Amantini, De Santis.
All.: Parisella A.

Arbitro: Proietti di Terni (Falco-Palermo)

E’ una sconfitta pesante quella che la Berretti ha rimediato sul campo della Juve Stabia. I rossoblù hanno perduto per 2-0 la partita inaugurale del girone 6 valevole per i play off di categoria ed ora, per mantenere vive le proprie speranze di qualificazione, dovranno vincere sabato prossimo in casa contro la Fidelis Andria (la compagine che completa il raggruppamento) e poi attendere l’esito del confronto conclusivo tra gli stessi pugliesi e le “vespe” stabiesi.
La gara del “Menti” è iniziata male per i fondani, vista l’aggressività dei locali capaci di andare in vantaggio dopo soli otto minuti. Con il passar del tempo l’undici di Alessandro Parisella ha saputo sistemarsi al meglio sul rettangolo di gioco fino a far fioccare non poche occasioni da rete per rimettere in piedi il match. Ed il confronto si è sviluppato sulla medesima falsariga anche nella ripresa, sino al finale di gara nel quale i campani hanno sfruttato un rigore per arrotondare il punteggio ed incamerare la preziosa vittoria.

 

Berretti, Fondi - Matera 4-1

Reti: 5’pt GIORGI (UFC), 24’pt GIORGI (UFC), 43’pt Colella (M), 7’st LANDOLFI (UFC), 44’st GIONTA (UFC).

UNICUSANO FONDI: Calandra, Ferazzoli, Parasmo (32’st Pernarella), Di Lanna, Santi Amantini, Gnignera, Pascarella (25’st De Santis), Gionta, Giorgi, Parisella L., Landolfi (16’st De Lellis).
A disp.: Bartolelli, Altobelli, Tibaldo, Gentile, Pignetti, Di Giacomo, Parisella A., Testa, Marchionne.
All.: Parisella Alessandro.

MATERA: Fortunato, Colella, Lampugnani, Quero (10’st Pellegrino), Antonacci, Calvani, Pirolo, Galeone (10’st Cornacchia), Dellino, Taccogna (38’st Montemurro), Strippoli.
A disp.: Sportelli, Marino, Gigante, Sabalat.
All.: Squicciarini Pasquale.

Arbitro: Damiani della sezione di Frosinone (Di Mambro/Fiorini)
Note: ammoniti Antonacci (M), Cornacchia (M)/Parisella L. (UFC).

La Berretti dell’Unicusano Fondi è tornata a vincere e al “Madonna degli Angeli” si è imposta per 4 a 1 contro la formazione del Matera. Il team fondano grazie a questo successo sale a 41 punti e si conferma definitivamente al terzo posto del girone d, che significa playoff.
I padroni di casa quest’oggi hanno dato prova di grande determinazione e massima concentrazione per arrivare al successo e alla conquista dell’obiettivo prefissato. Il match subito nel vivo, al 4’ intervento spettacolare dell’estremo difensore del Matera che vola alto per respingere un gran tiro di Luca Parisella, che aveva fatto sobbalzare tutta la panchina pronta ad esultare per la rete. Il direttore di gara comanda il corner, cross in area e Giorgi indirizza in rete per il vantaggio dell’Unicusano Fondi. Al 12’ sono ancora i rossoblù a provarci, palo pieno di Landolfi, ma al 24’ è ancora Giorgi a far esultare, trovando la rete del raddoppio calciando direttamente da punizione. La prima frazione di gioco si chiude sul 2 a 1, distanza accorciata al 43’ da Colella.
Nella Ripresa Landolfi sigla il 3 a 1, ma il Matera non ci sta e cerca di pungere gli universitari. Miracoloso l’intervento di Gionta, che salva la porta della squadra fondana, lo stesso Gionta che al 44’ decreterà il poker finale e festa in campo per la squadra, lo staff e tutti i tifosi della berretti dell’Unicusano Fondi

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Fidelis Andria - Fondi 4-1

Reti: 14’ pt Landolfi (Uf), 35’ pt Di Cosmo (F), 33’ st Spinelli (F), 36’ st Esposito (F), 38’ st Di Cosmo (F).

F. ANDRIA: Lullo, Spinelli, Caponero, Imbriola, Paolillo, Guadagno, Maffei, Cfarku, Esposito (37’ st Mongiello), Lobascio (34’ st Piarulli), Di Cosmo (39’ st D’Addato).
A disp.: Ferrugine, Addario, Paradiso, D’Addato, Festa, Piarulli, Camporeale, Mongiello, Mastrippolito.
All.: Loseto.

UNIC. FONDI: Calandra, Ferazzoli, Gnignera, Gionta, Tibaldo, Patriarca (31’ st De Santis), Landolfi, Carcatella (20’ st Pignetti), Giorgi, Parisella L., Capuano.
A disp.: Bartolelli, Altobelli, Gentile, De Lellis, Ortolani, Parisella A., Santi Amantini.
All.: Parisella Alessandro.

Arbitro: Bono di Bari (Insabato-De Marzo)

Prosegue il momento negativo della Berretti dell’ Unicusano Fondi. Nella partita giocata questa mattina a Ruvo di Puglia, i rossoblù hanno ceduto con un pesante 4-1 sul campo della Fidelis Andria, che dal canto suo consolida la propria leadership del girone D insieme al Lecce (pur con una partita in più giocata rispetto alle altre); per i ragazzi di Alessandro Parisella il discorso play off è rimandato alle ultime due giornate di regular season (sabato prossimo in casa contro il Matera e tra due settimane in quel di Melfi) dove sarà fondamentale non sbagliare nulla per centrare la qualificazione al secondo turno a spese del Monopoli, appaiato a quota 38 punti e diretto avversario nella corsa alla terza piazza.
La sfida contro i biancocelesti non era iniziata male; anzi i fondani hanno trovato con Landolfi il gol del vantaggio che sembrava poter indirizzare la sfida in un certo modo. Prima del riposo gli andriesi hanno però trovato la rete del pari, per poi dilagare nel finale, quando la gara –nella quale non sono mancate alcune decisioni arbitrali poco felici- sembrava potersi indirizzare verso il nulla di fatto.

Berretti, Fondi - Teramo 1-2

Reti: 3’ pt Parisella L. (Uf), 25’ pt (rig.) e 21’ st Fabrizi (T)

UNIC. FONDI: Calandra, Ferazzoli, De Angelis, Di Lanna, Gnignera, Patriarca (9’st Pascarella), Landolfi, Gionta, Di Giacomo (26’ st Giorgi), Parisella L., Pignetti (38’st De Santis).
A disp.: Iannucci, Altobelli, Tibaldo, Gentile, De Lellis, Vitiello, Santi Amantini, Parisella A..
All.: Parisella Alessandro.

TERAMO: Selva, Di Renzo, Leone, Cesarini, Nisi, Rinaldi, Lisoi (12’st Di Tecco), D’Orazio, Fabrizi, Palladini (23’ st D’Amaro), Faggioli (33’ st Di Matteo).
A disp.: Bolognesi, Pavone, D’Aniello, Collevecchio, Antichi.
All.: Cifaldi.

Arbitro: Conte di Albano Laziale (D’Alessandris-Iaboni)

Note: espulso De Angelis (Uf); ammoniti Gnignera, Pignetti, Pascarella (Uf), Selva, D’Orazio, D’Amaro (T).

Nella gara che avrebbe potuto segnare la virtuale qualificazione ai play off, la Berretti deli Fondi è stata superata per 2-1 in casa dal Teramo. Quando mancano tre giornate alla fine della regular season, i rossoblù sono sempre al terzo posto (alla seconda fase accedono le prime tre di ogni girone) ma hanno solamente tre lunghezze di vantaggio rispetto al Monopoli quarto in classifica; questo significa che negli ultimi tre turni si dovrà sbagliare davvero pochissimo. La gara con i teramani è iniziata in maniera davvero positiva, con il gol di Luca Parisella che ha aperto la sfida come era auspicabile. A metà della prima frazione, gli ospiti hanno però trovato il pari, in virtù di un rigore trasformato da Fabrizi ed assegnato per un fallo commesso da Patriarca. I tirrenici sono come andati in difficoltà e nel secondo tempo, dopo aver mancato due propizie occasioni da rete con Di Giacomo e Landolfi, hanno incassato il raddoppio (peraltro viziato da un fallo in partenza ai danni di De Angelis, poi espulso per le vibranti proteste). Il forcing finale non ha prodotto gli esiti sperati.

 

Berretti, Fondi - Virtus Francavilla 4-4

Reti: 19’ pt Tedesco (V.F), 28’ pt Di Giacomo (UFC), 38’ pt Di Giacomo rig.(UFC), 5’ st Landolfi (UFC), 6’ st Martena (V.F), 17’ st Patimo (V.F), 25’st Di Giacomo, 44’ st De Iudicibus (V.F)

UNICUSANO FONDI: Calandra, Ferazzoli, De Angelis, Di Lanna, Tibaldo, Patriarca, Pascarella (29’st Gnignera), Pignetti (18’ st Parisella L.), Di Giacomo (38’st Giorgi), Gionta, Landolfi.
A disp.: Bartolelli, Altobelli, Gentile, De Lellis, Santi Amantini, Vitiello, Parisella A., De Santis, Marchionne.
All.: Parisella Alessandro.

VIRTUS FRANCAVILLA: Montagnolo, De Vincentis, Mazza, Patimo, Barbati, Ruberto, Montinaro, Talò, Caporusso, Tedesco, Martena.
A disp.: Rizzo, Pulieri, Miccoli, Cristallini, Venza, De Iudicibus, Della Corte.
All.: Calabrese Pietro.

Arbitro: Abukar della sezione di Aprilia (Corrado/Parasmo)
Note: ammoniti Barbati (V.F)/ De Angelis, Pascarella, Patriarca. Espulsi: Mazza, Venza (V.F)

Pirotecnico quanto accaduto oggi al “Madonna degli Angeli” tra la Berretti dell’Unicusano Fondi e la formazione della Virtus Fracavilla. Dopo un turno di stop, il girone d del “Campionato Dante Berretti” ha visto scendere in campo i rossoblù fondani ed i pugliesi in un match acceso fin dal fischio d’inizio.
I padroni di casa nonostante le occasioni eclatanti, non sono riusciti a sbloccare il risultato, ad approfittarne al 19’ pt il Francavilla che con Tedesco ha aperto le marcature. Dopo nove minuti è arrivata la reazione dell’Unicusano, grazie al solito Di Giacomo che ha riportato in parità la gara. I laziali, sempre più cattivi sottoporta con Landolfi, Pignetti e Di Giacomo, al 38’ pt arriva il fischio del direttore di gara che indicando il dischetto concede il rigore ai rossoblù e dagli undici metri Simone Di Giacomo firma la sua dodicesima rete stagionale. La prima frazione di gioco si conclude con un’azione del Francavilla, Montinaro si divora la rete del pareggio.
Nella Ripresa Landolfi sigla il 3 a 1, ma solo un minuto dopo arriva il secondo gol per la formazione pugliese con Martena. Al 17’st clamoroso il pareggio della Virtus Francavilla, che addirittura sfiora la rimonta con Caporusso. Negli ultimi venticinque minuti di gioco arrivano due espulsioni ai danni della compagine di mister Calabrese (Mazza e Venza), che in nove prende il quarto gol firmato dal super Di Giacomo (salito a quota 13 marcature) e al 44’st ha la forza di reagire e riaggancia l’Unicusano Fondi siglando il 4 a 4 finale con De Iudicibus.

Berretti, Monopoli - Fondi 1-2

Reti: 33’ pt Landolfi (Uf), 40’ pt Lorusso (M), 12’ st Pignetti (Uf)

MONOPOLI: Figliola, Giannella, Montanaro, Maselli, Biasi, Bassi, Lorusso, Oliva (45’st Pugliese), Di Cosola, Leone (22’ st Bianco), Genchi (17’ st Di Benedetto).
A disp.: Gallitelli, Tagliente, Motti, Lieggi, Andriano.
All.: Caricola.

UN. FONDI: Calandra, Ferazzoli, De Angelis, Di Lanna, Tibaldo, Santi Amantini (23’ st De Lellis), De Santis (17’ st Giorgi), Pignetti, Di Giacomo, Gionta, Landolfi (46’ st Marchionne).
A disp.: Bartolelli, Altobelli, Gentile, De Ruosi, Vitiello, Parisella Alberto.
All.: Parisella Alessandro (squalificato, in panchina Di Biase).

Arbitro: Doronzo di Barletta (Daddato-Desiderato)
Note: ammoniti Maselli, Bassi (M), Ferazzoli (Uf); recupero 1’ pt, 5’ st. Due colpi per volare.

La Berretti dell’ Unicusano Fondi vince per 2-1 lo scontro diretto giocato a Monopoli, si conferma al primo posto nel girone D ed anzi lo consolida: quattro punti su Lecce (che nel prossimo week end, quando il campionato osserverà una nuova sosta, sarà chiamato a recuperare la partita interna con il Teramo) e Fidelis Andria, e sette sugli stessi biancoverdi, che dopo la sconfitta odierna perdono terreno. Un successo costruito in una situazione non certo facile, viste le assenze con le quali mister Parisella -egregiamente sostituito in panchina dal suo vice Amedeo Di Biase- ha dovuto fare i conti. Fuori gli squalificati Patriarca e Pascarella, oltre agli infortunati Luca Parisella e Gnignera, il tecnico ha dovuto giocoforza rimescolare le carte, trovando egualmente l’ assetto giusto. Ed è stato proprio il rientrante Landolfi, che ha scontato la sua doppia squalifica, a trovare il gol del vantaggio poco dopo la mezz’ora con un tiro dalla distanza che ha sorpreso il portiere di casa. Prima del riposo il Monopoli è arrivato al pareggio grazie a Lorusso, ma nella fase iniziale del secondo tempo i rossoblù sono tornati avanti, ed in maniera definitiva con il gran gol di Pignetti, bravissimo ad impattare al volo un cross di De Santis e ad insaccare il pallone all’ incrocio dei pali, per la delusione del folto pubblico presente alla contesa. Alla ripresa, tra due settimane, i fondani riceveranno la visita della Virtus Francavilla. “Una vittoria di carattere, contro un avversario che in caso di vittoria poteva collocarsi virtualmente al primo posto” ha affermato l’allenatore Alessandro Parisella “abbiamo dimostrato che nonostante le pesanti assenze il gruppo si è dimostrato forte e compatto, nel quale tutti possono fare in pieno la loro parte”.

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Racing Roma - Fondi 2-5

Reti: 16’ pt Capuano (UFC), 23’ pt Pascarella (UFC), 12’ st Capuano (UFC), 14’ st Telloni ( R), 17’ st Visconti (R), 25’ st De Santis (UFC), 39’ st Gionta (UFC)

RACING CLUB: Fadl, Mazzon, Pezzella, Telloni, Felici (38’ pt Piras), Belluzzo (34’ st Dari), Riitano, Tomei, Luchetti (1’ st Visconti), Berisha, De Paolis.
A disp.: Neroni, Fusco, De Renzi, Serio, Pompa, Gallace, Fantegrossi.

UNICUSANO FONDI: Calandra, Ferazzoli, De Angelis, Di Lanna, Tibaldo (24’ st Santi Amantini), Patriarca, Pascarella, Pignetti (41’ st De Lellis), Di Giacomo, Gionta, Capuano (17’ st De Santis).
A disp.: Bartolelli, Altobelli, Parasmo, Parisella Alb., Marchionne, Giorgi. All.: Parisella Alessandro.

Arbitro: Molinari di Tivoli (Nardozi-Giovannetti)
Note: espulsi al 5’ pt Patriarca (Uf), al 19’ st Pascarella (Uf)

Pirotecnico successo quello che la Berretti dell’Unicusano Fondi ha centrato questa mattina sul campo del Racing Roma. Sotto di un uomo dopo soli cinque minuti, ed addirittura in nove nei 25 minuti finali, i rossoblù di Alessandro Parisella sono riusciti a portare a casa un successo che vale oro, sia per la classifica che per il modo con il quale è stato conseguito.
Subito avanti con Capuano e Pascarella, i fondani mettono subito le mani sulla partita pur dovendo accusare il cartellino rosso di Patriarca, e la terza rete nella ripresa ad opera dello stesso “prestito” della prima squadra appare come il momento nel quale il match è virtualmente chiuso. Ed invece, nel giro di pochi minuti i romani tornano in partita con due reti in rapida successione; inoltre, la seconda espulsione di giornata sembra rendere davvero tutto più difficile per il team del sud pontino. Ed invece, con una grande risposta di carattere, i rossoblù firmano il quarto gol con Federico De Santis e, nel finale, con Romeo Gionta mettono al sicuro il risultato. E tre punti che, nell’ ottica della lotta play off ed in vista della trasferta da sostenere sul campo del Monopoli, appaiono davvero importanti.

 

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Taranto - Fondi 2-2

RETI: 27′ Parisella (UF), 37′ Di Giacomo (UF), 10′ s.t. Gatto (T), 27′ s.t. Palmisano (T)

TARANTO: Russo; Boccadamo, Ciampa, Perricelli (31′ s.t.Ciardo), Battista, Nettis, Palmisano (30′ s.t. Galeandro), Passiatore, Ranieri, Girardi, Gatto (41′ s.t. Bolognini).
A disposizione: Zingarelli, Fedele, Salvo, Passiatore P., Trisolini, Sebastio, Giunta, Oliva, Boccadamo S.
Allenatore: Luigi Boccadamo

UNICUSANO FONDI: Bartolelli; Ferrazzoli, De Angelis, Gionta, Di Lanna, Patriarca, Landolfi, Pignetti, Di Giacomo, Parisella, Giorgi.
A disposizione: Iannucci, Altobelli, Parasmo, De Lellis, Pascarella, De Santis, Parisella, Marchionne.
Allenatore: Alessandro Parisella

AMMONITI: Nettis, Palmisano, Passiatore, Gatto (T), Gionta (UF)
ESPULSI: Landolfi (UF)
ARBITRO: Davide Bono della sezione di Bari; assistenti Giuseppe Insabato e Michele Spalierno di Bari

Pareggio scoppiettante allo stadio “Comunale” di Statte tra la formazione Berretti del Taranto e l’Unicusano Fondi. Al 27′ del primo tempo gli ospiti si portano in vantaggio con Parisella e raddoppiano al 37′ con un gol realizzato da Di Giacomo. Nella ripresa, ottima reazione dei ragazzi di mister Luigi Boccadamo, che rimontano grazie alle reti di Gatto al 10′ e di Palmisano al 27′. In virtù di questo risultato, i rossoblù salgono a quota 17 punti in classifica. Prossimo appuntamento sabato 4 febbraio, quando il Taranto sarà di scena in trasferta a Teramo, in un match valido per la terza giornata di ritorno.

  • Pubblicato in Berretti