Log in

 

Berretti, Cosenza - Reggina 6-1

MARCATORI: 5' Bilotta; 50', 62' Tribulato, 82', 83' Pisani, 90' + 1' Ruffolo (C); 79' Valenise (R).

COSENZA (4-4-2): Abatematteo; Battaglia, McGranaghan, Chiappetta, Bilotta; Ruffolo, Grosso (67' Niglio), Iudicelli, Canonaco (59' Pisani); Santangelo, Tribulato (70' Binetti).
In panchina: Martina, Casciaro, Cervellera, Lacaria.
All: Tortelli.

REGGINA (4-4-2): D'Aguì; Latella, Puccinelli (63' Plutino), Colica, Longo; Crupi, Valenise, Lavecchia, Romeo; Liotta, Labate.
In panchina: Amato.
All: Vargas.

NOTE: partita disputata presso il C.S. "Popilbianco" di Cosenza, giornata prevalentemente soleggiata. Ammoniti: Bilotta, McGranaghan (C), Puccinelli (R). Calci d'angolo: 4 - 8 (1 - 4 pt). Recupero: 1' pt, 3' st.

Chiude con una golada alla Reggina la formazione Berretti, che riesce a concludere in bellezza un campionato sfortunato ed altalenante. Il derby si tinge di rossoblù dopo appena 5' grazie a Bilotta, abile a staccare di testa su calcio d'angolo e a portare in vantaggio i Lupi, che dilagano però nella ripresa: due gol di Tribulato, due di Pisani e quella - a tempo scaduto - di Ruffolo rendono più che rotondo il punteggio, attenuato per gli amaranto soltanto dal rigore trasformato da Valenise.

 

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Siracusa - Cosenza 3-2

MARCATORI: 2' Manuli (S), 10' Ruffolo (C), 27' Nitto (S); 55' Manuli (r) (S), 72' Canonaco (C).

SIRACUSA (4-4-2): Incatasciato; Vannucci, Nitto, Zammitti, Messina; Rizza (73' Aiello), D'Agostino (50' Rapisarda), Nania, Zabatino; Barbaro, Manuli (68' Barbagallo).
In panchina: Gangi, Cutrali, Morale.
All: Aloschi.

COSENZA (4-4-2): Abatematteo; Armentano, Bilotta (75' Pisani), Pansera, Binetti; Ruffolo (61' Nicoletti), Chiappetta, Iudicelli (55' Santangelo), Canonaco; Lacaria, Tribulato.
In panchina: Martino, Grosso, Battaglia.
All: Tortelli.

NOTE: partita disputata presso lo stadio Comunale "Scrofani - Sallustro" di Palazzolo Acreide (SR). Ammoniti: Vannucci, Manuli (S), Armentano (C). Recupero: 1' pt, s' st.

Esce sconfitta ma a testa alta dallo stadio Comunale "Scrofani - Sallustro" di Palazzolo Acreide la Berretti di Mister Tortelli, che non riesce a completare la rimonta contro il Siracusa: partita emozionante, con gli Aretusei immediatamente in vantaggio grazie alla marcatura di Manuli ma recuperati dopo 10' da un gol dello scatenato Ruffolo. Tra il 27' ed al 55', però, il Siracusa riesce ad andare sul 3 - 1 grazie alle reti di Nitto e, ancora, Manuli, stavolta dal dischetto. Il gol di Canonaco al 72' riaccende la speranza dei Lupacchiotti, ma il punteggio rimane invariato fino al triplice fischio finale.

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Cosenza - Akragas 1-0

MARCATORI: 77' Ruffolo

COSENZA (4-4-2): Abatematteo; Armentano, McGranaghan, Bilotta, Pansera; Stranges (47' Ruffiolo), Iudicelli, Chiappetta, Canonaco (85' Binetti); Tribulato, Lacaria (53' Santangelo).
Quintiero, Niglio, Battaglia, Pisani, Grosso, Casciaro.
All: Tortelli.

AKRAGAS (4-4-2): Moncada; Saccomando (55' Savarino), Cappello, Attardo (79' Reina), Ortugno; Malluzzo, Giarrusso, Crapanzano, Lo Iacono; Spadaro, Blandina (68' Gatto).
In panchina: Ferrigno, Indelicato, Ruggieri.
All: Sclafani.

NOTE: partita disputata presso il C.S. "Popilbianco" di Cosenza, giornata soleggiata con leggere folate di vento. Ammoniti: Lacaria, Chiappetta, Iudicelli (C); Crapanzano, Saccomando, Cappello, Giarrusso, Spadaro (A). Espulso: Sclafani (all. Akragas) per proteste. Calci d'angolo: 4-3 (pt 3-2) Recupero: 1' pt, 4' st.

In una partita estremamente fisica, la Berretti di Mister Tortelli riesce a spuntarla contro i pari età dell'Akragas: poche emozioni, colpa forse del caldo e dei molti contrasti duri, ma è Ruffolo, con un gran colpo di genio, a permettere ai suoi di portare a casa i tre punti.

Berretti, Paganese - Cosenza 0-0

PAGANESE (4-2-3-1): Marone; Romano, Riccio, Califano, Marino; Cardone (26' st Stoia), Carotenuto; Marigliano (24' st Festa), Verdicchio, Punzio; Colonna.
In panchina: Paolella, Trotta, Carrano, Tipaldi, Cossentino, Pirozzi, Formicola.
All: Matrecano.

COSENZA (4-4-2): Quintiero; Armentano, Bilotta, Chiappetta, Binetti (30' st Grosso); Santangelo (40' st Pisani), Pansera, Iudicelli, Canonaco; Lacaria, Tribulato.
In panchina: Abatematteo, Casciaro, Battaglia, Pisani, De Rose.
All: Tortelli.

NOTE: partita disputata presso il campo "P. Borsellino" di Volla (NA). Ammoniti: Romano (P), Binetti, Bilotta, Iudicelli (C). Calci d'angolo: 5-4 (2-2 pt). Recupero: 1' pt, 2' st.


È terminata 0 a 0 la sfida di campionato Berretti tra Cosenza e Paganese: su un campo estremamente complesso come quello campano, i ragazzi di Mister Tortelli sono riusciti a strappare un punto importante agli azzurrostellati, terza forza del campionato, mantenendo anche inviolata la propria porta

 

Berretti, Cosenza - Vibonese 4-0

MARCATORI: 36’, 47’ e 76’ Tribulato, 42’ Bilotta.

COSENZA (4-4-2): Quintiero; Armentano, Pansera, Bilotta, Binetti (73’ Annone); Mazza (68’ Santangelo), Chiappetta, Iudicellli, Canonaco; Tribulato (78’ Battaglia), Lacaria.
In panchina: Abatematteo, Grosso, Niglio, Pisani.
All: Tortelli.

VIBONESE (4-3-1-2): Barbieri; Forgione, Arena, Bellocco, Trovato (66’ Molinaro); Zagari, Carini (71’ Maragò), Laria (81’ La Gamba); Crupi; Pugliese, Surace.
In panchina: Signoretta, Angelieri, Domenichini, Tamiro.
All: Bruni.

NOTE: partita disputata presso il C.S. “Popilbianco” di Cosenza. Ammoniti: Binetti, Bilotta (C), Forgione, Crupi (V). Espulsi: Forgione (V) per doppia ammonizione. Calci d’angolo: 5-2 (1-1 pt). Recupero. 1’ pt, 3’ st. Al 56’ Barbieri (V) para un rigore a Iudicelli (C).

Ottima prova della Berretti del Cosenza, che riscatta la sfortunata sconfitta di Castellamare di Stabia con una prova maiuscola: protagonista della vittoria Simone Tribulato, autore di una tripletta e di prestazione sontuosa, ma è solo la ciliegina sulla torta per una partita che la squadra del tecnico Tortelli ha gestito come meglio non avrebbe potuto. Dopo una prima fase di studio i Lupi sono abili a passare in vantaggio grazie al primo gol del loro numero nove che, sfruttando una grande progressione ed un ottimo servizio nello spazio di Lacaria, batte Barbieri e sigla la rete del vantaggio; appena 6’ dopo è Bilotta, sugli sviluppi di un corner battuto da Iudicelli, a raddoppiare, mandando così le squadre a riposo sul 2-0.
La ripresa si apre ancora nel segno di Tribulato che, su un altro corner meravigliosamente calciato da Iudicelli, supera per la terza volta il portiere Ipponico. Al 56’ Iudicelli potrebbe già calare il poker, ma Barbieri è bravo ad intercettare il penalty del centrocampista silano; è però soltanto questione di minuti visto che, al 76’ il solito Tribulato fa 4-0 e tripletta personale sfruttando un’altro assist al bacio del compagno di reparto Lacaria.

Berretti, Juve Stabia - Cosenza 2-0

MARCATORI: 30' Chirullo, 45' Del Prete (r) (J).

JUVE STABIA (4-3-3): F. Borrelli; Rubino, Bisceglia, E. Borrelli, Elefante; Mauro, Vecchione, Del Prete (70' Langella); Scognamiglio, Chirullo (53' Matassa), Procida (63' Spavone).
In panchina: Riccio, Berci, Sorrentino, Servillo.
All: Panico.

COSENZA (4-1-4-1): Abatematteo; Armentano, McGranaghan, Pansera, Binetti (80' Pisani); Bilotta; Ruffolo, Collocolo (63' Chiappetta), Iudicelli Canonaco; Tribulato (49' Lacaria).
In panchina: QUintiero, Santangelo, Mazza, Battaglia, Annone, Niglio.
All: Tortelli.

NOTE: partita disputata presso lo stadio "Romeo Menti" di Castellamare di Stabia (NA). Ammoniti: Procda (J), Abatematteo, McGranaghan (C). Espulsi: Elefante (J), McGranaghan, Ruffolo (C). Calci d'angolo: 6-5 (3-2 pt). Recupero: 1' pt, 4' st.

Una coraggiosa Berretti del Cosenza esce sconfitta per 2-0 dal "Romeo Menti" di Castellamare di Stabia: a nulla è valso l'impegno dei ragazzi di Mister Tortelli - rimasti in inferiorità numerica al 40' - a fronte di una compagine, quella campana, nettamente più forte da un punto di vista fisico. Succede tutto nel primo tempo: al 30' è Chirullo, centravanti dei padroni di casa, a portare in vantaggio la propria squadra, mentre allo scadere è la volta di Del Prete, che trasforma un calcio di rigore e permette ai suoi di chiudere i primi 45' sul punteggio di 2-0, che perdurerà fino al termine del match.

Berretti, Cosenza - Catania 0-0

COSENZA: Abatematteo; Armentano, Binetti, Pansera, McGranaghan, Annone (14°st Mazza), Chiappetta, Iudicelli, Tribunato (18°st Ruffolo), Canonaco (41°st Santangelo), Lacaria.
A disposizione: Quintiero; Battaglia, Niglio, Pisani.
Allenatore: Tortelli.

CATANIA: Spataro; Florio, Pantò, Di Stefano D., Berti (3°st Indelicato), Bonaccorsi, Maccioni, Ferraù (13°st Calì), Napolitano (34°st Di Stefano G.), Rizzo, Biondi.
A disposizione: Manno; Giuffrida, Papaserio, Condorelli, Pannitteri, Costantino.
Allenatore: Pulvirenti.

AMMONITI: Chiappetta (CS) e Di Stefano D. (CT).
ARBITRO: Granato di Rossano.
ASSISTENTI: Greco e De Luca di Rossano.

Cosenza-Catania 0-0: per la Berretti rossazzurra, al "Popilbianco", matura il quinto pareggio stagionale. Gara equilibrata e senza troppi sussulti nella prima frazione, più aperta e vivace nella ripresa. Mister Pulvirenti commenta: "Nel primo tempo è stata una partita dai ritmi lenti: loro chiusi, noi abbiamo cercato di trovare la via del gol, senza riuscire a creare moltissimo.
Nel secondo tempo abbiamo provato ad accelerare ed abbiamo prodotto qualche occasione, ma non siamo riusciti a sbloccare il risultato: è mancato quel pizzico di cattiveria in più che occorrerebbe in questi frangenti. Dobbiamo essere più risoluti in fase offensiva. In generale, il Cosenza è una buona squadra che ci ha reso la vita difficile, colpendo anche un palo in ripartenza, ma noi dovevamo fare qualcosa in più, specialmente nel primo tempo".

 

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Casertana - Cosenza 1-5

MARCATORI: 27’ Dell’Anno (CE), 28’, 51’ e 69’ Lacaria, 34’ Annone, 72’ Stranges (CS).

CASERTANA (4-4-2): Antico; Gioventù, Carrano, Persico, De Martino; Pascarella (46’ Grieco), Santoro, Passeri, Minale (25’ Dell’Anno) (62’ Angella); Fetta, Di Mauro.
In panchina: Nunziata, Musella, Polverino, Naso, Bianco, Sommella, Marco, Pintadosi.
All: Esposito.

COSENZA (4-3-3): Abatematteo; Armentano, McGranaghan, Pansera, Binetti; Annone, Canonaco (69’ Tribulato), Iudicelli; Stranges (77’ Pisani), Lacaria (82’ Santangelo), Chiappetta.
In panchina: Martino, Mazza, Battaglia, Niglio.
All: Tortelli.

NOTE: partita disputata presso lo stadio “Torre” di S. Maria di Vico (CE). Ammoniti: Pascarella (CE), Armentano (CS). Calci d’angolo: 2 - 13 (2 - 7 pt). Recupero: 1’ pt, 0’ st.

Una Berretti del Cosenza travolgente annienta i pari età della Casertana e conquista tre punti d’importanza vitale: dopo il pari nel derby contro il Catanzaro, infatti, i ragazzi di Tortelli avevano bisogno di portare a casa una vittoria che permettesse loro di aumentare il morale e risalire ancora la classifica. Al 23’ Lupacchiotti vicini al gol con Chiappetta che, su punizione, colpisce la traversa, ma a passare per primi sono i padroni di casa con gol di Dell’Anno su corta respinta di Abatematteo; neanche un minuto dopo è Lacaria a pareggiare, iniziando la sua strepitosa giornata con una sforbiciata che batte Antico. Altri 6’ ed è vantaggio, stavolta ad opera di Annone che sfrutta una grande azione personale del capitano rossoblù Stranges, mentre è di nuovo Lacaria, di nuovo in acrobazia, a fare 1-3 al 51’, coronando poi la sua meravigliosa prestazione con una tripletta, siglata al 69’. Chiude l’incontro Stranges, che cala il pokerissimo al 72’.

  • Pubblicato in Berretti