Log in

 

Berretti, Catania - Catanzaro 2-1

Marcatori: st 7° Rizzo su rigore, 9° Rizzo, 48° Papa su rigore.

CATANIA: Spataro; Florio, Noce, Di Stefano D., Longo, Bonaccorsi, Di Stefano G., Maccioni (41°st Papaserio), Napolitano, Rizzo (33°st Ferraù), Biondi (30°st Indelicato).
A disposizione: Manno; Pantò, Giuffrida, Pannitteri, Costantino, Condorelli.
Allenatore: Bellia.

CATANZARO: Rizzitano; Campagna, Cardamone, Cocuzza, Talotta, Macagnone, Nesticò, Corsaro, Fania, Lanza, Nicotera.
A disposizione: Pellegrino; Di Marco, Milito, Piacente.
Allenatore: Paschetta.

AMMONITI: Di Stefano G. e Napolitano (CT), Fania (CZ).
ESPULSO: Fania al 16° st.
ARBITRO: Franzò di Siracusa.
ASSISTENTI: Zocco e Runza di Siracusa.

La Berretti del Catania piega il Catanzaro nella ripresa, con una prestazione ancor più convincente di quanto evidenziato dal 2-1 finale, e rinsalda il secondo posto nel girone. Il decimo successo stagionale dei giovani rossazzurri reca la firma di Alessio Rizzo, autore di una doppietta e da oggi in doppia cifra: 10 gol, 5 su rigore. Confermata la lusinghiera statistica relativa al fattore campo: dall'inizio del torneo, Longo e compagni sempre vittoriosi tra le mura amiche. Già nel primo tempo, Catania vicino al gol con Gianmarco Di Stefano, Maccioni e Biondi al termine di azioni manovrate ma anche con Davide Di Stefano e Rizzo su punizione. Nella ripresa, Davide Di Stefano subisce un fallo in area e Rizzo trasforma il relativo rigore; poco dopo, il fantasista raddoppia con una conclusione precisa. Il Catania sfiora il terzo gol ma il Catanzaro, in dieci nel finale, ha un moto d'orgoglio con il guizzo di Campagna (ottima risposta di Spataro) e con il rigore trasformato da Papa in pieno recupero. Mister Bellia, all'esordio, osserva: "Voglio anzitutto ringraziare la società, il Responsabile del Settore Giovanile Alessandro Failla e mister Giovanni Pulvirenti, che per me è una figura fondamentale per i valori tecnici ed umani. I ragazzi, oggi, sono stati eccezionali nello sviluppo del pensiero comune. Nel primo tempo abbiamo sbagliato qualcosa nell'ultimo passaggio, nel secondo siamo stati più precisi e determinati. È stato un successo meritato e convincente".

 

Berretti, Cosenza - Catanzaro 1-1

MARCATORI: Collocolo 50’ (r) (CS), Tassone 69’ st (CZ)

COSENZA (4-2-3-1): Abatematteo; Armentano, Annone (47’ Iudicelli), McGranaghan, Binetti (38’ Canonaco); Chiappetta, Pansera; Ruffolo, Collocolo, Stranges; Tribulato (80’ Lacaria).
In panchina: Quintiero, Santangelo, Mazza, Pisani, L. Nicoletti.
All: Tortelli.

CATANZARO (4-3-3): Rizzitano; Cardamone, Macagnone, Talotta, Cotroneo (64’ Tassone); Campagna, Cocuzza, Papa; Nesticò, Nicotera (57’ Milito), Corsaro (76’ Lanza).
In panchina: Musco, Fanìa, Di Marco, Tornincasa.
All: Paschetta.

NOTE: partita disputata presso il C.S. “Popilbianco” di Cosenza, presenti circa 150 spettatori. Ammoniti: Ruffolo, Canonaco (CS), Pellegrino, Cotroneo (CZ). Espulsi: Ruffolo (CS) per somma di ammonizioni. Calci d’angolo: 6 – 3 (1 – 2 pt). Recupero: 0’ pt, 5’ st.

Un ottimo Cosenza non riesce ad andare oltre l’1-1 contro i pari età del Catanzaro, usciti con un punto forse non troppo meritato dal C.S. “Popilbianco”: un ottima partita con tanti rimpianti da parte dei ragazzi di Tortelli, passati in vantaggio con un rigore di Collocolo procurato da Ruffolo, scatenato in azione personale e fermato solo in area e, secondo il direttore di gara, fallosamente. Al 69’ il pari ospite ottenuto grazie a Tassone, entrato da appena cinque minuti e capace di finalizzare al meglio un’azione ben costruita dai compagni di squadra. È un punto che lascia sì un po’ di amaro in bocca, ma anche una solida base da cui ripartire in vista del rush finale.

 

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Catanzaro - Akragas 1-4

La Berretti dell’Akragas ha vinto nettamente, 4-1, sul campo dei pari età del Catanzaro, una delle squadre più forti del girone.
I biancoazzurri di mister Accursio Sclafani hanno disputato una partita senza particolari errori ed hanno meritato il successo. Il primo tempo si è concluso con il doppio vantaggio degli agrigentini grazie alla reti di Malluzzo e Rotulo su rigore.
Il portiere dell’Akragas, Pompeo Sarcuto, ha neutralizzato un calcio di rigore. Nella ripresa le altre marcature di Sicurella, imbeccato splendidamente dal capitano Rotulo, e di Crapanzano lesto ad insaccare dopo un tiro di Blandina ribattuto dal portiere calabrese. La rete del Catanzaro è stata siglata al termine di una mischia in area di rigore. Il centrocampista Danilo Greco ha fallito anche un calcio di rigore. Mister Accursio Sclafani commenta così la roboante vittoria della Berretti dell’Akragas: “Siamo stati straordinari per gioco espresso, atteggiamento tattico e predisposizione al sacrificio.
Mi ritengo un allenatore fortunato perché guido un gruppo di ragazzi fantastici e molti sono di grande prospettiva. Continuiamo a lavorare con grande umiltà e sacrificio. Siamo già proiettati al prossimo match contro la Casertana. Dedichiamo la vittoria contro il Catanzaro al nostro preparatore atletico, Andrea Ginex, rimasto a casa per un lieve infortunio di lavoro”.
uff stampa Akagras

  • Pubblicato in Berretti

Berretti: Catanzaro - Catania 1-1

Marcatori: pt 28° Longo; st 18° Tassone (CZ) su rigore.

CATANZARO: Rizzitano; Campagna, Cardamone, Macagnone, Rocca, Lionetti, Nesticò, Cocuzza, Mollinaro, Papa, Tassone.
A disposizione: Lanza, Fania, Nicotera, Pansini, Cannistrà, Ieolo, Strumbo, Piacente, Torincasa, Cirillo, Di Marco.
Allenatore: Paschetta.

CATANIA: Spataro; Noce, Manneh, Di Stefano, Longo, Bonaccorsi, Calì, Maccioni, Napolitano, Rizzo, Biondi.
A disposizione: Manno; Pantò, Giuffrida, Indelicato, Papaserio, Condorelli, Pannitteri, Vasca, Costantino.
Allenatore: Pulvirenti.

AMMONITI: Cocuzza e Nesticò (CZ); Longo, Maccioni, Manneh, Noce (CT).
ARBITRO: Granato di Rossano.
ASSISTENTI: Madeo e Ruffo di Rossano.

Secondo pareggio stagionale per la Berretti del Catania, in vantaggio nella prima frazione a Catanzaro grazie ad un tempestivo inserimento di Longo, capace di risolvere una mischia in area giallorossa sugli sviluppi di un calcio piazzato, ma raggiunta nella ripresa per effetto del rigore trasformato da Tassone. Un'altra occasione sprecata, per i giovani rossazzurri, alla luce di troppe opportunità non capitalizzate sotto porta: almeno due per il raddoppio nel primo tempo, tre e nitide nella ripresa. Mister Pulvirenti commenta: "Siamo partiti molto bene, sia sul piano dello sviluppo del gioco sia nel fraseggio, collezionando numerose opportunità. Anche nella ripresa abbiamo creato molto ma torniamo a casa con un solo punto e dobbiamo riflettere: ci manca qualcosa, per chiudere le partite. Buon calcio ed elogi non bastano, se emerge ancora il difetto di risolutezza e gestione delle fasi della gara".

 

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Catanzaro - Cosenza 3-1

CATANZARO - COSENZA 3 - 1

MARCATORI: 21' aut. Binetti, 57' Molinaro, 73' Macagnone (CZ); 35' Tribulato (CS).

CATANZARO: Rizzitano; Campagna, Macagnone, Critelli, Imperiale; Lanza (50' Tassone), Cocuzza, Lionetti; Nesticò (84' Talotta) , Molinaro (67' Di Marco), Fania.
In panchina: Piacente, Cirillo, Panzini, Nicotera, Rocca.
All: Paschetta.

COSENZA: Abatematteo; Armentano, McGranaghan, De Luca, Binetti; Grosso (63' Canonaco), Iudicelli; Stranges, Collocolo (79' Pisani), Tribulato; Lacaria (52' Ruffolo).
In panchina: Quintiero, Annone, Chiappetta, Pellegrino.
All: Tortelli.

NOTE: Ammoniti: Cocuzza (CZ), Ruffolo (CS). Recupero: 0' pt, 5' st. Calci d'angolo: 8 - 5.

Esce sconfitta dal campo del Centro Tecnico Federale di Catanzaro la Berretti del Cosenza allenata da Mister Tortelli: la squadra rossoblù non è riuscita, dunque, a confermare quanto di positivo visto contro il Messina nella prima uscita stagionale di due settimane fa. Parte bene il Catanzaro, che riesce a portarsi in vantaggio al 21' grazie ad una sfortunata deviazione del terzino silano Binetti che inganna Abatematteo. Il portiere dei Lupacchiotti, però, evita il raddoppio appena 4' dopo, quando ripete la prodezza di quindici giorni fa e para il rigore del catanzarese Nesticò, mantenendo minimo lo svantaggio della propria squadra; ad azzerarlo ci pensa Tribulato che, al 35', riporta in parità il match siglando il suo secondo gol in due incontri di campionato. Il primo tempo si conclude così sull'1-1, ma bastano appena 7' ai padroni di casa per ritrovare la via del vantaggio grazie a Molinaro, mentre al 73', in una mischia in area, è Macagnone a chiudere definitivamente la partita.

  • Pubblicato in Berretti

Berretti, Catanzaro - Reggina 4-0

Berretti, Catanzaro - Reggina 4-0


Sconfitta all’esordio per la compagine berretti allenata da Jorge Vargas. La squadra amaranto cade a Catanzaro sotto i colpi di Macagnone, Nesticò, Lanza e Campagna. L’uno/due midiciale al dodicesimo e tredicesimo minuto stende gli amaranto che provano a reagire ad inizio di ripresa. Mister Vargas prova a rimodulare mandando in campo Isabella e Corso, ma il Catanzaro realizza altre due reti.

1° GIORNATA CAMPIONATO BERETTI

CATANZARO – REGGINA 4-0
Marcatori: 12’ Macagnone, 13’ Nesticò, 52’ Lanza, 60’ Campagna

CATANZARO: Rizzitano, Campagna, Imperiale, Cocuzza, Macagnone, Critelli (60’ Tornincasa), Nesticò (75’ Piacente), Lionetti, Fania, Lanza, Tassone (67’ Nicotera) All. Paschetta
REGGINA: Balli, Cotroneo Baccellieri, Iannò, Cuzzilla, Colica, Conigliaro (46’ Isabella), Romeo, Plutino (67’ Novembre), Crupi (46’ Corso), Longo All. Vargas
Arbitro: Tundo di Paola
Ammoniti: Colica, Conigliaro, Longo, Campagna, Critelli, Lionetti

  • Pubblicato in Berretti

Campionato Berretti: Casertana - Catanzaro 2-1

RETI: 13’ pt Pagano (CZ), 18’ pt Filogamo (CE), 20’ pt Ingenito (CE)

CASERTANA: Manzi, Zanfardino, Senzio, Sorrentino (30’ st Giorgio), Avella, D’Ursi, Maietta, Ingenito, Filogamo (45’ st Murazio), Solimene, Di Franco (1’ st Iazzetta).
A disp.: Signoriello, Marra, Zaccariello, Liguori.
All. Troise

CATANZARO: Lagana, Campagna (9’ st Tedesco), Cotroneo, Commisso, Barberi, Rocca (16’ st Fania), Matellicani, Pagano, Vitale, Nestico, Bonadio.
A disp.: Rizzitano, Grano, Imperiale, Ricci, Giammarinaro, Molinaro, Cirillo.
All. Procopio

NOTE: Espulso Avella (CE). Ammoniti: Maietta e Filogamo (CE), Rocca, Pagano e Nestico (CZ).


Continua la corsa della Casertana verso i play-off del campionato Berretti. I ragazzi di mister Troise tengono il passo vincendo contro il Catanzaro. Succede tutto nel primo tempo: ospiti subito in vantaggio con Pagano; ma alla Casertana bastano pochi minuti per ribaltare il risultato con Filogamo e Ingenito. A due giornate dal termine i rossoblu conservano tre punti di vantaggio da Fidelis Andria e Cosenza, prima squadre fuori dalla zona play-off.

  • Pubblicato in Berretti