Log in

 

Al via le Final Four a Prato. Da giovedì 8 a sabato 10 giugno le semifinali e la finale di Lega Pro e Serie A

Al via le Final Four a Prato. Da giovedì 8 a sabato 10 giugno le semifinali e la finale di Lega Pro e Serie A


Si è svolta questa mattina, presso il Comune di Prato, la conferenza stampa per la presentazione delle Final Four del campionato Dante Berretti di Lega Pro, giunto alla sua 51° edizione. L´evento rappresenta una tappa fondamentale per la Lega Pro che ha sempre considerato questo torneo una fucina di talenti e ha come obiettivo la valorizzazione dei giovani calciatori e l´inserimento degli stessi in grandi Club. Per l´ottava volta, le Final Four si terranno in un´unica città: Prato, infatti, ospiterà le quattro finaliste di Lega Pro 2016/17 - Catania, Livorno, Reggiana e Renate - e quelle di Serie A, Inter e Torino.

"Le Final Four di Prato rappresentano una tappa importante per la Lega Pro perché grazie a questo evento calcistico è possibile divulgare sul territorio valori sociali e sportivi. Saranno tre giorni di grande spettacolo fuori e dentro al campo oltre che l´inizio di una fattiva collaborazione tra Lega, Comune e Club che contribuirà alla crescita sportiva in Toscana e non solo - ha dichiarato Mario De Luca, Direttore Generale Lega Pro -. Vogliamo cogliere questa occasione per portare avanti un importante piano di valorizzazione dei giovani talenti e contestualmente migliorare le infrastrutture presenti. Lo sport può e deve essere un importante valore aggiunto per la promozione di ogni comune".
"Le Final Four del campionato Berretti saranno il primo atto di un grande spettacolo all´insegna dello sport che vedrà come scena finale le FinAll in programma a Firenze la prossima settimana, nelle quali vedremo all´opera Club di grande prestigio contendersi la promozione in cadetteria", ha concluso De Luca.
"È un onore per la città di Prato ospitare le semifinali e la finale della 51esima edizione del campionato nazionale "Dante Berretti" - ha dichiarato il sindaco Matteo Biffoni - al Lungobisenzio si affronteranno le migliori quattro squadre e sarà certamente uno spettacolo sia in campo che sugli spalti, dove gli appassionati potranno ammirare del buon calcio e apprezzare l´agonismo, nel rispetto della socializzazione che caratterizza questa manifestazione. Un caloroso benvenuto e un in bocca al lupo ai giovani calciatori che speriamo di rivedere in campi ancora più importanti."
Francesco Safina: "In primis desidero ringraziare la Lega Pro e l´Amministrazione Comunale. Le giovanili costituiscono da sempre un vanto per la società Ac Prato, grazie agli ottimi risultati ottenuti nel corso degli anni. Quest´anno peraltro, abbiamo vinto per la prima volta il Campionato dei Giovanissimi Professionisti 2003 davanti ad Empoli e Fiorentina. Si tratta, dunque, di un altro tassello prezioso che va ad aggiungersi a quanto fatto dal Club biancazzurro. Per quanto riguarda le strutture, mi riallaccio al discorso fatto dal Delegato allo Sport del Comune di Prato, Luca Vannucci, sottolineando la loro importanza per la crescita dei ragazzi e nella fattispecie dei settori giovanili. Le Final Four Berretti rappresentano un evento prezioso per Prato. Peccato non ci siano i nostri ragazzi che in ogni modo sono usciti a testa alta nel girone col Renate semifinalista. Così era stato anche lo scorso anno, quando invece a batterci era stato il Cittadella, vincitore poi del Campionato. Spero, infine, che per Prato l´evento delle Final Four sia soltanto l´inizio di un percorso che possa durare nel tempo e ripetersi quindi anche negli anni avvenire".
"Questo è il primo anno che il torneo Berretti viene disputato a Prato, speriamo che sia l´inizio di una lunga serie perché eventi di questo genere danno prestigio alla città - ha spiegato il consigliere comunale delegato allo sport Luca Vannucci - dobbiamo sempre di più lavorare sulle strutture sportive perché questi eventi arrivano a Prato solo se ci sono delle strutture disponibili".

La finale di sabato sarà infatti anticipata da un convegno sul calcio, sui giovani talenti e sui settori giovanili dal titolo "Infrastrutture sportive e Settori giovanili di Lega Pro", organizzato in collaborazione con ANCI, ICS e A.C. Prato alle 9.30 al teatro del Convitto Cicognini.
Giovedì 8 giugno, presso lo stadio Lungobisenzio, sono in programma le due semifinali: Catania-Renate (ore 14.30) e Livorno-Reggiana (18.30). Da questi incontri usciranno i nomi delle due squadre che sabato 10 giugno (ore 17) andranno alla conquista del titolo. L´evento sarà anticipato da un convegno sul calcio, i giovani talenti e i settori giovanili dal titolo "Infrastrutture sportive e Settori giovanili di Lega Pro", organizzato in collaborazione con ANCI, ICS e A.C. Prato, presso la Sala Teatro del Convitto Nazionale Cicognini.
Venerdì 9 giugno alle ore 17, invece, è in programma la finale per i club di Serie A tra Inter e Torino che per la prima volta giocheranno nella stessa sede della Final Four di Lega Pro.
Tutti i match saranno trasmessi gratuitamente in diretta streaming sul canale tematico Lega Pro Channel previa registrazione al sito www.sportube.tv/register.