Log in

 

Fase Finale Campionato Berretti, Quarti di finale: Juve Stabia - Livorno 1-2

In evidenza Fase Finale Campionato Berretti, Quarti di finale: Juve Stabia - Livorno 1-2

JUVE STABIA – Riccio, Strianese, Elefante, Mauro, Bisceglia, Borrelli, Scognamiglio, Vecchione, Chirullo, Del Prete, Matassa.
A disp. Borrelli F, Rubino, Berci, Casella, Servillo, Langella, Spavone, Sorrentino, Procida, Sorrentino A.
All. Panico

LIVORNO – Romboli, Raimo, Santini, Bartolini, Lischi, Vittorini, Camarlanghi, Bardini, Canessa, Diolaiti, Folegnani.
A disp. Puccini, Canessa, Bozhanaj, Cortopassi, Pallecchi, Carlucci, Balleri, Nigiotti.
All. Nappi

Arbitro: Ilario Guida di Salerno
Assistenti: Giuliano Parrella di Battipaglia e Nicola Nevio Spiniello di Avellino

Al 3 la Juve Stabia va vicina al vantaggio con una punizione di Del Prete che impegna Romboli alla deviazione in angolo.
Al 4 risponde il Livorno con Camarlanghi che riceve palla e in mezza rovesciata non riesce ad inquadrare lo specchio della porta per pochi centimetri.
Al 20′ il Livorno passa in vantaggio con Canessa che in netta posizione di fuorigioco mette alle spalle di Riccio tra le proteste del pubblico di casa.
Al 23′ episodio dubbio in area di rigore con Matassa che viene atterrato da Bartolini.
Al 29′ Cirullo servito ottimamente da Scognamiglio svirgola il pallone e spreca malamente una ghiotta occasione.
Al 31′ rigore per il Livorno per un presunto fallo di Strianese su Canessa. Sul dischetto va Camarlanghi che colpisce il palo alla destra di Riccio.
Al 39′ Chirullo riceve palla al limite vede lo specchio della porta e prova a sorprendere Romboli
Al 40′ pareggio della Juve Stabia con Del Prete che riceve palla da Mauro in posizione defilata e lascia passare il pallone sotto le sue gambe ingannando il portiere del Livorno che non riesce ad intervenire. Grande gioia di tutti il pubblico presente con Del Prete che va a ringraziare i tifosi gialloblè.
Inzia la ripresa con la Juve Stabia che sostituisce Matassa con Procida. Si passa al 4-3-1-2 con Procida che si sistema alle spalle di Chirullo e Procida.
Al 52′ Borrelli sugli sviluppi di un calcio d’angolo, di testa mira l’incrocio dei pali alla sinistra di Romboli che è bravo a deviare sul fondo la conclusione del difensore gialloblè.
Al 57′ la Juve Stabia va vicina al vantaggio con Procida che serve Del Prete che all’altezza del dischetto di rigore controlla e prende la mira ma Romboli è strepitoso nel deviare la conclusione dell’attaccante stabiese.
Al 59′ Il Livorno sostituisce Diolaiti con Cortopassi.
Al 67′ Doppia espulsione: L’arbitro espelle Strianese e Camarlanghi che erano venuti a contatto. Il calciatore livornese simula una testata ricevuta.
Al 70′ Il Livorno sostitusce Bartolini con Nigiotti.
Al 77′ Nella Juve Stabia esce Del Prete entra Langella
Al 84′ Per il Livrono esce Bardini ed entra Pallecchi. Su un lancio lungo della Juve Stabia Romboli anticipa Chirullo che era pronto a colpire di testa.
Al 86′ Il Livorno passa in vantaggio con Folegnani che ribadisce in rete la corte respinta di Riccio.
Al 87′ La Juve Stabia sostituisce Mauro con Servillo.
Al 90′ Ammonito Nigiotti per fallo su Servillo.
Al 92′ Chirullo spreca l’occasione di portare la propria squadra sul pari calciando malamente al lato un cross dalla destra di Langella.
Termina così il match con la Juve Stabia che viene eliminata dal Livorno in virtù delle due reti segnate in trasferta. Il calcio sa essere crudele ma questi ragazzi meritano un elogio e un applauso per il campionato importante che hanno svolto sinora.

Ciro Novellino e Mario Vollono vivicentro