Log in

 

Fase Finale Campionato Berretti, Quarti di finale: Fidelis Andria - Catania 0-2

Marcatori: pt 34° Maccioni; st 5° Noce.

Al 6° del primo tempo, l'estremo difensore rossazzurro Spataro ha deviato in angolo il rigore calciato da Bottalico.

FIDELIS ANDRIA: Lullo; Spinelli, Paradiso (35°st Caponero), Imbriola, Paolillo, Guadagno, Maffei, Cfarku (28°st Piarulli), Di Cosmo, Lobascio (8°st Mongiello), Bottalico.
A disposizione: Ferrugine; Addario, Festa, D'Addato, Camporeale, Mastrippolito, Antonicelli, Correnti, Borracino.
Allenatore: Loseto.

CATANIA: Spataro; Longo, Manneh, Ferraù, Noce, Bonaccorsi, Maccioni, Di Stefano (30°st Condorelli), Napolitano, Rizzo (26°st Papaserio), Biondi (4°st Pantò).
A disposizione: Buemi; Giuffrida, Pannitteri, Calì.
Allenatore: Pulvirenti.


AMMONITI: Lullo e Paolillo (F)
ESPULSI: Spinelli al 49°st e Lullo al 51°st.
ARBITRO: De Santis di Lecce.
ASSISTENTI: Abagnara di Nocera Inferiore e Della Vecchia di Avellino.

La gara d'andata dei quarti di finale del campionato "Berretti" premia i giovani rossazzurri, capaci di espugnare lo stadio "Degli Ulivi" con un gol per tempo e centrare così il sesto successo consecutivo, dopo le ultime tre giornate della prima fase e le due partite del girone di qualificazione. Un risultato preziosissimo, in vista del ritorno, ed ampiamente meritato, nonostante il buon avvio degli avversari: già al 6°, Luigi Spataro devia in angolo il rigore calciato da Bottalico. Continui capovolgimenti di fronte, qualità ed equilibrio caratterizzano un match appassionante. Al 33°, Biondi impegna severamente Lullo, Maccioni riprende e realizza il gol del vantaggio con una bella conclusione da posizione defilata. In avvio di ripresa, Noce sigla il raddoppio inserendosi con tempismo ed efficacia sulla punizione laterale. Mister Pulvirenti commenta: "I ragazzi hanno fatto tutto ciò che era stato chiesto in settimana, mostrando compattezza, coesione, concretezza e capacità di fraseggio al momento giusto: meritano un elogio. Forse ci siamo abbassati un po' troppo nel finale, è stata una partita molto combattuta e probabilmente poteva starci ma è una traccia importante in vista della gara di ritorno. Tensione e concentrazione devono rimanere al massimo, perché la Fidelis Andria è una squadra molto forte: nelle due partite del girone di qualificazione ha realizzato ben otto gol, conta come noi sull'apporto di un buon numero di elementi che hanno già esordito in Lega Pro, ha qualità tecniche e sta bene fisicamente".

 

  • Pubblicato in Berretti

Coppa Italia, posticipate le semifinali

Coppa Italia, posticipate le semifinali

Le semifinali di Coppa Italia calcio femminile in programma il 31 maggio sono state posticipate. Brescia-Tavagnacco si giocherà venerdì 2 giugno alle 17.30. Il derby toscano Empoli Ladies-Fiorentina Women’s andrà in scena sabato 3 giugno alle 17.30 allo stadio “Carlo Castellani” di Montelupo Fiorentino (PI).

Primavera e Juniores Femminile: la fase nazionale entra nel vivo

Primavera e Juniores Femminile: la fase nazionale entra nel vivo

 

Inizia la corsa al titolo dei quattordici sodalizi Primavera dei club nazionali di A e B. La 1^ giornata della Fase Nazionale, riservata alle calciatrici nate dal 1 gennaio 1998 in poi con la possibilità di schierare due fuoriquota del 1997, è in programma domenica 28 maggio alle ore 15.30. Lo stesso giorno alla stessa ora si giocano le gare d’andata degli abbinamenti e la 2^ giornata dei Triangolari delle squadre Juniores regionali.
Riguardo la Primavera c’è un solo anticipo al sabato alle 18.00, si tratta di Pro San Bonifacio-Padova (Q2). Sassuolo-Grifo Perugia si disputa all’ex Sporting della frazione Cavazzoli di Reggio Emilia.
Un anticipo anche nella Juniores. Sabato 27 alle 17.30 si gioca Firenze-Libertas al comunale San Marcellino di Firenze. Il calcio d’inizio di Lavagnese-Bologna è posticipato alle ore 18.00 al campo Riboli di Lavagna.

Le designazioni arbitrali

PRIMAVERA

T1) Res Roma – Pink Bari (Stefania Menicucci di Lanciano) Riposa vincente Campania
T2) Inter Milano-Molassana Boero (Anna Scapolo di Padova) Riposa Juventus Torino
Q1) Fiorentina Women’s-Jesina (Ruben Celani di Viterbo), Sassuolo-Grifo Perugia (Deborah Bianchi di Prato)
Q2) Pro S. Bonifacio-Padova (Fabio Cattaneo di Monza), AGSM Verona-Marcon (Daniele Cannata di Faenza)

Riposerà nella seconda giornata il club che ha vinto il primo incontro.

JUNIORES

A1) Pinerolo-Fiammamonza (Giuseppe Mansueto di Verona)
A2) Firenze-Libertas (Andrea Beldomenico di Jesi)
T1) Lavagnese-Bologna (Edoardo Papale di Torino) Riposa Riccione

Per il Pisa due nuovi innesti e tante conferm

Per il Pisa due nuovi innesti e tante conferme

 

Il Pisa dopo aver confermato la colonna portante della squadra arricchisce la rosa con tante novità e importanti conferme. A Matteo e Mirko Marrucci, Battini, Di Tullio e Di Palma si aggiungono due nuovi acquisti dello spessore di Capo e Ortolini. Sette le conferme a cui si affiancano tre esordienti.

In porta per il 2^ anno consecutivo con la maglia neroazzurra Leandro Casapieri, classe 1994 con il vizio del gol. Alla sua prima stagione ha già gonfiato la rete in tre occasioni. Nel calcio a undici vanta esperienze in D e Lega Pro con la Lucchese e un Torneo di Viareggio con la Rappresentativa Serie D. Terza stagione consecutiva con il Pisa per laterale Lorenzo Vaglini (1994) che nonostante la giovane età può già vantare diverse presenze condite da due gol segnati nella scorsa stagione.
Ci sarà anche Stefano Cinquini nato e cresciuto sulla sabbia insieme al Pisa. Alla sua quarta stagione con il club neroazzurro, chiamato dai compagni “Cinquo” ha segnato 6 gol nel campionato 2014. Nel C11 sempre campionati regionali, ultimi anni in Eccellenza con Lido di Camaiore, Pietrasanta, Cascina Valdera (promozione) insieme a Bonamici. Ha giocato al “Matteo Valenti” di Viareggio per tanti anni ma non è riuscito a ritagliarsi un posto nella squadra di beach soccer versiliana. Bene in questo 2016, due gol in campionato e uno in coppa.
Al 2^ anno con il Pisa il portiere classe ’95 Alessio Fiaschi. Importante anche la conferma del difensore Luca Comelli. Ha esordito in Serie A nel 2015 con il Livorno. La scorsa stagione si è tolto la soddisfazione di segnare due gol. Terzo anno con il Pisa anche per il laterale Fabrizio Ricci (1994), seconda esperienza per l’attaccante Iacopo Ragghianti (1988).

18194884 1913750288838901 7441769343397657826 n
Da sottolineare un nuovo acquisto di prestigio, dalla Lazio arriva Carlo Capo. Il laterale classe 1991 nella scorsa Serie A è stato protagonista del 2^ posto centrato dai biancocelesti segnando 4 gol, uno in finale. Pivot, al suo 2^ anno in Serie A dopo una lunga esperienza in altri circuiti. Nonostante la giovane età vanta una lunga carriera nel calcio a undici: ultima stagione in Serie D con il Viareggio. Prima in D con il Camaiore, ex Viareggio, Acqui Terme, Ponsacco, Pianese, Gracciano, Rosignano, San Marco e Pietrasanta.
Altra new entry di spessore, l’attaccante classe 1992 Raffaele Ortolini. La scorsa stagione con il Catanzaro, è tornato a “casa” dopo 2 stagioni a Catania. L’aria di Catanzaro gli ha fatto bene, Ortolini è tornato sui suoi standard abituali: 7 gol in Coppa Italia e 4 in campionato causa diverse assenze. Classico attaccante d'area di rigore, possente, centro boa capace di difendere il pallone sfruttando poi la potenza del tiro, ha vissuto un’esperienza importante con Catania. Nel 2015 si è laureato capocannoniere del campionato con 18 centri che aggiunti ai 4 di coppa fanno ben 22 in una sola stagione. Ha partecipato con la nazionale al Mondiale in Portogallo 2015 centrando il 4^ posto. Raffaele Ortolini è un uomo del Sud, grande personalità in campo e giocatore instancabile. Già nel 2013 con la maglia della Panarea Catanzaro si era messo in luce al suo primo anno nel circuito LND segnando 13 gol.

18275084 1916313055249291 6011732766569215086 n

Ed ora la lista degli esordienti sulla sabbia della Serie A. Passando al reparto difensori vi presentiamo la prima new entry: Luca Carani. Nato a Pisa il 20 febbraio 1993, Luca ha già alle spalle una lunga carriera nel calcio a 11. Attualmente è difensore centrale del Cascina ASD dove ha raggiunto con tranquillità la salvezza in Promozione.
Altro esordiente assoluto in Serie A Matteo Mazzuca. Centrocampista dell'ASD Polisportiva Cascine (in Seconda Categoria), Matteo si è fatto valere nello scorso Torneo del Litorale, prestazione eccelsa che gli ha dato l'accesso diretto al Pisa. Leonardo Paolicchi, una delle tante new entry per questa stagione. Marrucci e il suo staff tecnico scommettono molto su questo centrocampista dalle grandi speranze presentatosi alla formazione nerazzurra la scorsa stagione proprio durante un torneo regionale.